New Thread
Reply
 
Facebook  

I VECCHI TRAM DI MILANO

Last Update: 7/10/2019 10:47 PM
Author
Print | Email Notification    
10/19/2009 11:14 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 50
Registered in: 3/30/2008
apprendista tranviere
Figurati Ginko, ci mancherebbe. Ben vengano queste precisazioni. Parlavo sulla base di mie impressioni puramente personali. Tra l'altro, ho lavorato per circa 25 anni in Corso di Porta Vittoria (zona tribunale) e devo dirti che anche li, non ho ricordi di passaggi del 29/30 sull'asse Porta Vittoria / Via Larga (che a questo punto penso ci siano stati, mentre ricordo qualche raro passaggio del 9. Però sai, un po' la memoria labile, un po' il fatto che chiuso in ufficio non puoi notare tutto quello che ti passa nella via, un pò di disattenzione...
Comunque spero che quell'incidente non abbia comportato nulla di grave.
L' ORIGINE DEL FIGLIO UNIGENITO DI DIOTestimoni di Geova Online...14 pt.10/21/2019 9:35 AM by barnabino
Pesca la coppia EFP10 pt.10/20/2019 11:26 PM by Lagherta95
Matteo Salvini - Se questo è un CarismaticoAnkie & Friends - L&#...10 pt.10/20/2019 4:02 PM by Gag Lee Hano
10/22/2009 11:48 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 53
Registered in: 8/19/2009
apprendista tranviere
Assolutamente nulla di grave.. Comunque per una precisione maggiore, tieni presente che per la circonvalazione (e parlo ancora di quando c'erano 29 e 30) la limitazione, vuoi per un recupero d'orario piuttosto che per un incaglio di qualsivoglia natura, era molto difficile non potendo usare gli anelli di inversione di marcia. L'unica e più rapida soluzione era, come diciamo noi in gergo, " il taglio per il centro" deviando il percorso originale da porta Vittoria o da via Italia o ancora da Vincenzo Monti, etc, e passando appunto per il centro, si finiva poi nel punto desiderato del "cerchio" della circonvalazione in base all'orario di passaggio. Oggi purtroppo tutto ciò è reso molto difficile dalla disattivazione della quasi totalità degli scambi a sinistra. [SM=x346221] [SM=x1885108]
[Edited by Ginko700 10/22/2009 11:52 PM]
11/19/2009 10:41 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 3
Registered in: 11/17/2009
apprendista tranviere
una vecchia milanese a napoli
ciao mi chiamo renato e mi sono appena iscritto a questo favoloso forum
sono da sempre interessato ai tram sono di novara a nelle mia citta' nn esistono.
ho letto l'articolo di francesco sulla sulla milanese a napoli lo trovo interessante anche se avevo gia' letto la storia della 5000
di guido boreani.
mi piacerebbe sapere da voi se esistono siti che parlano di questo bellissimo tram [SM=g9917] [SM=g9917]
11/19/2009 11:50 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 25,472
Registered in: 2/5/2004
maestro tranviere
5003
Ciao sidneylondon, e benvenuto nel forum. La vettura in questione era la 5003, della quale ho seguito da vicino il destino napoletano, visto che abitavo proprio accanto al deposito Fuorigrotta. Ecco il tram su un carro pianale arrivato (dal porto di Napoli, era stata imbarcata a Genova) alla stazione di Campi Flegrei nel 1972 (foto Kaiblinger):



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE


Nello stesso anno, con lo stemma del comune di Napoli, durante le prove di circolabilità, all'interno del deposito Fuorigrotta (foto Rohrer):



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE


Nel 1976 (foto Formigari), all'interno del primo capannone del deposito flegreo, quando si era capito che la sua sagoma non le avrebbe permesso (e come a lei, alle altre che dovevano arrivare a Napoli) di circolare sulla rete dell'epoca (oggi sarebbe stato invece possibile, date le modifiche effettuate). La "meridionale" sulle staffe è la 993.



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE


Il tram fu demolito in due giornate sul piazzale esterno di via 2 Luglio 1820 del deposito Fuorigrotta, davanti ai miei occhi, era il 1977, e da undicenne ebbi un gran magone per l'avvenimento.

Su photorail la bella pagina di Boreani che hai ricordato:

www.photorail.com/phr3-gli%20updates/articoli2002/aprile...
[Edited by Augusto1 11/19/2009 11:54 AM]

1Poggioreale Cimit. Staz.Centr. v. Marina
P. Vittoria Mergellina Fuorigrotta Bagnoli
11/19/2009 4:43 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 147
Registered in: 7/19/2004
tranviere junior
Jumbotram 4800
Egregi,
sono alla ricerca di informazioni sui bellissimi tram della serie 4800 ATM, che sono sempre stati tra i miei prediletti e che purtroppo gireranno ancora per poco a Milano.
In particolare avrei bisogno di sapere:
1. ho letto che negli anni '90 c'è stato un revamping di alcune vetture; so che questo ha coinvolto il frontale (nuovo faro, nuovo parabrezza, altro?) ma non ho capito se ci siano state altre modifiche interne o agli impianti. Inoltre non mi è chiaro quante e quali vetture hanno usufruito di questi lavori e se tutte le altre non modificate, come credo, siano state demolite entro il 2005. Potete aiutarmi a chiarimi le idee?
2. se ho capito bene, le 4800 hanno due avviatori per cui spesso vi sono problemi di sincronia. Vi risulta?
3. con l'arrivo massiccio dei Sirietti, le 4800 in servizio sono sempre meno. Avreste una situazione aggiornata delle vetture attive e di quando presumibilmente dovrebbero terminare i servizi regolari?
Qualcuno può aiutarmi?
Ciao e grazie
F

Ciao a tutti
FF
11/19/2009 9:00 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 256
Registered in: 8/17/2009
tranviere junior
riposta parziale
Ciao Federico,

posso solo rispondere in parte ai tuoi quesiti perchè non sono completamente a conoscenza della situazione inerente queste vetture; posso però affermare con certezza che:

tutte le vetture non sottoposte al revamping sono state purtroppo demolite;
internamente sono state sostituite le pannellature originali con altre di colore grigio cenere; il cruscotto di fronte al guidatore è stato modificato con l'aggiunta di un nuovo quadro spie di segnalazione e la sostituzione del manomentro dell'aria, strumentazione unificata con le vetture a due casse 4600/4700 ed alle "carrello" nella versione dell'ultima revisione anni '90;
gli indicatori di linea non sono più quelli elettromeccanici a "palette", sostituiti nell'occasione con quelli a matrice di punti di colore verde (non sempre facilmente leggibili). Anche le plafoniere interne a forma semicircolare sono state sostituite con altre più moderne.
Le 4800 effettivamente dispongono di due avviatori in quanto derivano dall'unione di una motrice ex serie 5300 in testa e da una ex 5200 posta in coda, con l'aggiunta di una semicassa costruita ex novo dalla Mauri di Desio per le unità dalla 4802 in poi (per la 4801 si utilizzo la cassa della 5451 "decapitata" sia anteriormente che posteriormente). Per risolvere il problema di sincronismo e lentezza dell'esclusione del reostato da parte degli originali avviatori PCM, negli ultimi anni ATM aveva provveduto a sostituire il dispositivo elettropneumatico con dei motorini "passo-passo" che attivavano l'esclusione del reostato in maniera più precisa e regolare.
Peccato però che da tempo erano già iniziati gli accantonamenti delle vetture di questa serie (come dire: "l'operazione è riuscita ma il paziente è morto!).

EN

11/19/2009 10:38 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 698
Registered in: 9/18/2007
tranviere senior
aggiungo che nell ultima revisione sono stati modificati anche il faro anteriore che e passato da rotondo a quadrato e il cristallo anterire diventato un unico pezzo eliminando il divisorio cantrale.
11/20/2009 2:00 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 147
Registered in: 7/19/2004
tranviere junior
Mille grazie a Enrico e filobergamo per le preziose informazioni.

Ciao
F

Ciao a tutti
FF
11/23/2009 10:11 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 53
Registered in: 8/19/2009
apprendista tranviere
vetture 4800
X fferrab
Ciao. Posso aggiungere che tra le modifiche più apprezzate da noi "manetta" su queste vetture è stata l'introduzione della leva "si e no" per quanto riguarda l'azionamento degli scambi. L'intero parco 4800 ha goduto del revamping.Ad oggi delle 44 vetture in origine (4801-4844) ne restano in servizio 21 (dato aggiornato a gennaio 2009)
Non tutte le vetture sono state demolite ma la maggior parte restano accantonate e semi cannibalizzate presso il deposito di Precotto.
Alcune anche divise in tronconi.
Non è l'arrivo dei sirietti a determinare l'addio alle 4800 (che per altro condivido) ma una politica di rinnovamento del parco mezzi con graduale abbandono delle vetture vecchie che consumano troppo in termini energetici, 4800 in primis.
Costruite dal 1973 al 75 hanno 49 posti a sedere e 231 in piedi (calcolato in numero di 6 per metro quadro)un peso medio di 372780 kg ed una velocità di 45 km/h
Accellerano 1 m/sec quadro e decelerano in servizio 0,7 m/sec quadro (in emergenza 1,3).
L'ossatura è in acciaio costruita da Breda-Cittadella e i carrelli bimotore trasversale sono della TIBB.
L'equipaggiamento elettrico è formato da un reostato con aviatore a collettore con regolazione elettrica della CGE.
Ogni motore sviluppa una potenza di 33KW. Ottenute dalla trasformazione delle vetture 5200 e 5300 costruite nel 1952-55 dalla breda con casse centrali dalle officine di Cittadella. Ultima revisione generale dal 1984-87.
Per altre informazioni chiedi pure.
11/23/2009 10:49 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 698
Registered in: 9/18/2007
tranviere senior
ad oggi novembre 2009 le 48xx in servizio sono 15.
12/19/2009 12:18 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 2
Registered in: 12/18/2009
apprendista tranviere
INFO
CIAO A UTTI
C'è UNA LISTA CON TUTTI I MODELLI DEI TRAM MILANESI?
NON L'HO ANCORA TROVATA... GRAZIE
12/21/2009 5:50 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 221
Registered in: 11/11/2006
tranviere junior
Per ILDAVID qui trovi quello che cerchi

www.milanotram.com/
12/31/2009 1:09 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 2
Registered in: 12/18/2009
apprendista tranviere
grazie mille pdad
4/10/2010 9:40 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 231
Registered in: 6/11/2008
tranviere junior

Questa foto è mai stata linkata su MT?!
Milano-Gorla-Sesto-Monza Regio Parco

Conservata nel "Museo dei Trasporti" nel comune di Ranco (VA).
4/11/2010 6:54 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 335
Registered in: 7/19/2004
tranviere senior
Notissima pacchianata farlocca in stile Ogliari.....

Salù a tùcc!
4/11/2010 7:48 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 25,472
Registered in: 2/5/2004
maestro tranviere
Mi sembra, caro Photorail, un'affermazione veramente infelice: sia per quello che ha dato Ogliari al mondo degli appassionati, sia per il fatto che parliamo di qualcuno che non c'è più.

1Poggioreale Cimit. Staz.Centr. v. Marina
P. Vittoria Mergellina Fuorigrotta Bagnoli
4/11/2010 10:22 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 43
Registered in: 12/9/2007
apprendista tranviere
Invece concordo totalmente con Photorail!
E' una VERGOGNA che parecchi cimeli siano in parte irrimediabilmente compromessi da pseudo restuari tarocchi totalmente fuori da qualsiasi contesto solamente per capricci.
Per la cronaca la vettura della foto postata da Massimo L. apparteneva alla tranvia della Certosa di Pavia, in seguito poi trasferita a Ranco dove è stata stuprata con l'eliminazione del tetto sulla quale è stato poi realizzato un altro piano. La scaletta a chiocciola è stata recuperata da un taf [SM=g9410].
Tralascio altri tarocchi come la carrozza del papa o il tram spacciato per carrozza personale di Verdi..., le livree farlocche su altre vetture, i filobus segati, i cartelli di percorso con itinerari di fantasia.
C'è poi lo stato di totale abbandono e trascuratezza di tutta la collezione come il plastico della stazione Sassi realizzato dal gruppo Arca-modellismo di torino gratis. Plastico che durante gli anni trascorsi a Ranco è andato quasi distrutto.
Ad ogni modo pare che il museo abbia il futuro segnato. L'area verrà sgomberata è parecchia roba venduta/demolita(ai parenti di Ogliari il museo non interessa). Qualche cimelo è già stato portato via.

E tutti vissero felici e contenti. [SM=x346234]
[Edited by Pianeta Preferito 4/11/2010 10:45 PM]

Nella vita bisogna avere tante idee!
Turni flessibili con autobus? No, grazie!
STOP alle riqualificazioni delle 2800 I/II serie.
4/11/2010 10:45 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 231
Registered in: 6/11/2008
tranviere junior
In effetti quella foto mi lasciava perplesso..
Intanto veniva dato come tram a cavalli.
Come massa mi sembrava un po' eccessiva per un tiro a cavalli, inoltre le panchine di ferro e i doppi fanali sono un po' strani...
Mi chiedo, la vettura è stata realizzata partendo veramente da una vettura a cavalli o un rimorchio ?! Se sì si potrebbe riportare allo stato originale eliminando le superfetazioni.

Ho dato una occhiata in rete, beh, aveva raccolto un bel po' di materiale, e dalle foto tutto in ottimo stato, ho visto anche una Edison, una 28, un tram a vapore ecc.
Non avrà fatto tutto con spirito scientifico però ha presevato un bel po' di roba, considerando la media di attenzione che si pone in Italia alla presevazione di tali testimonianze e gli anni in cui iniziò tale attività...
In genere i pionieri compiono sempre qualche errore comprensibile..

beh, ragazzi...tanto di cappello ... [SM=g1914996]
[Edited by Massimo L. 4/11/2010 10:57 PM]
4/17/2010 2:32 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 9,191
Registered in: 2/22/2004
maestro tranviere
Porta Romana


4/17/2010 3:44 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 256
Registered in: 8/17/2009
tranviere junior
Museo Ogliari
Anch'io concordo con quanto espresso da Massimo L. in merito alla Collezione Ogliari. Anche se i cimeli raccolti a Ranco non sono restaurati in maniera cronologica, come oggi siamo abituati a vedere, bisogna considerare che in quel sito sono raccolti molti esemplari ormai unici e che diversamente sarebbero andati irrimediabilmente perduti. Gli esempi non mancano, basti citare le elettromotrici ATM tipo "Edison", "Abbiategrasso", 4000, l'autobus Lancia Esagamma 718.441 Stanga, il locomotore trifase FS E554, ecc. Porre rimedio agli "svarioni cromatici" che tanto erano graditi al fondatore del Museo sarà sempre possibile in futuro, auspicando che tanto materiale prezioso non vada disperso, anche in omaggio della figura del Prof. Ogliari, autentico pionere in Italia dela conservazione museale dei mezzi di trasporto pubblico. Sarebbe auspicabile invece, da parte delle istituzioni locali, il reperimento di un'area più idonea ad ospitare la collezione, che comunque costituisce di per se un'attrazione turistica.

EN
[Edited by Enrico N3C 4/17/2010 3:46 PM]
New Thread
Reply

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 9:37 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2019 FFZ srl - www.freeforumzone.com