New Thread
Reply
 
Facebook  

MONOROTAIA - Italia '61

Last Update: 7/24/2016 9:43 AM
Author
Print | Email Notification    
3/16/2011 11:49 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 95
Registered in: 1/15/2011
apprendista tranviere
Ey censi mi hai fatto ricordare che mio padre si lamento per anni per la enorme catella esattoriale delle tasse che gli arrivo per dimensioni che per cifra che mi pare di ricordare dopo una riduzione del 50% a seguito proteste fosse di oltre £ 300.000(non sono sicuro sicuro) ,considera che era un calzolaio e la cifra a occhio era un anno di stipendio di un operaio o un impiegato e dovette chiedere un prestito per riuscire a pagare e non rischiare il sequestro di macchina da cucire o finitrice.Nella stessa condizione furono tutti i commercianti di torino suppongo(qualcuno e' piu' sicuro della cifra forse).
[IMG]http://i51.tinypic.com/rkxzxk.jpg[/IMG]
invece mio suocero mi disse che un giorno gli demolirono la baracca in quanto in quella zona fin verso il po' c'erano le case provvisorie di molti meridionali e veneti arrivati da poco a Torino per trovare lavoro.

Oggi secondo me e' peggio, come hai ricordato delle olimpiadi per opere temporanee che non hanno lasciato che spese anche per la demolizione come gianduiotti e piste di sci con neve costata in peso come ORO per i pochi giorni di uso.almeno qualche secolo fa'in occasione di eventi importanti restava almeno una chiesa un parco ,una fontana o qualche monumento ai posteri ,che oggi i turisti
visitano.oddio qualcosa e' restato come l'autostrada col pedaggio esoso per andare a sciare.
bb

[Edited by BUBU56 3/17/2011 12:07 AM]
3/17/2011 1:03 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 1,445
Registered in: 4/19/2004
tranviere veterano
Ricordate il film "Un colpo all'italiana" presequel di "Italian job"?
Vi sono le mini minor che corrono sui tetti di Italia '61. Sarebbe simpatico inserire in questo thread quelle sequenze; purtroppo io non lo so fare. Chi ne è capace?
[Edited by filobustiere 3/17/2011 1:04 PM]
3/17/2011 9:33 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 2,465
Registered in: 2/21/2010
tranviere veterano
La favela in riva al Po
Ha ragione BuBu56! Dopo la guerra, a valle dell'Ospedale S.Anna, dove c'erano quasi solo prati (CTO e Regina Margherita sono sorti molto dopo, a fine anni 60 -inizio 70), vi era una "favela" non da meno di quelle di Rio! Tirate su con materiali di fortuna sia da immigrati in cerca di lavoro, sia da cittadini che avevano avuto le case distrutte o sinistrate per i bombardamenti, queste baracche resistettero fino al 1959 -1960, quando iniziarono i lavori dell'esposizione.
Allora in quella zona in riva al Po vi era il "Lido Spezia", spiaggia balneare libera con cabine e toilettes; frequentandola con i miei, vedevo più in là la bidonville, bambini e ragazzi delle quali ogni tanto venivano pure loro in spiaggia.
3/18/2011 9:06 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 95
Registered in: 1/15/2011
apprendista tranviere
SPIAGGIE DEL PO
Io non ho ricordi della zona se non dal 70 anno in cui i miei si spostrono per lavoro in zona(custodi e pulizia in un cinema della zona )
In piu' per problemi di salute i miei mi postarono in zona balneare da parenti per un po di anni .Mi ricordo di piu' del valentino , fontana luminosa ,e castello ecc meta di passeggiate seralnotturne delle famiglie abitanti nelle zone limitrofe dei tempi,ora credo invece ritrovo anche di cacciatori di organi ......
Ricordo pero' che mia sorella mi racconto' spesso di una spiaggia detta "la spiaggia dei brutti " attrezzata fin verso il 65 credo poi abusiva ma sempre frequentata fin verso il 70 - 72 ,sita grosso modo tra molinette e cto dove lei proprio non voleva andare e chiedeva a mio padre di conseguenza di andare all'altra piu' avanti o in la'.probabilmente gia' sparita sotto le palazzine ora dell'onu.
Un'altra cosa che ricordo era che i demolitori della zona P Bengasi ,ancora negli anni 70, avevano delle barche malmesse tra le auto,uno di questi mi disse che erano quelle di ita61 che forse affittavano.non so se e' vero anche se qualche barca nelle foto c'e' ,ma era da esposizione con vela.


BuBu
Il fil con il palavela ale' mbellessi ma bisogna andare a cercare il punto dove appare la scena
www.youtube.com/watch?v=j0nXDOr1r6A&feature=player_detailpage

un paio di vecchie fotine ,di grandi non c'e' ne' molte in giro.





Bus 2 piani 1961 video www.mepiemont.net/video.asp?vid=bus2piani

Bagni Diana? dall'altra parte della foto? www.mepiemont.net/video.asp?vid=po1929
[Edited by BUBU56 3/18/2011 9:37 PM]
3/18/2011 8:09 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 2,465
Registered in: 2/21/2010
tranviere veterano
Spiagge sul Po
Di spiagge sulla sponda sinistra del Po in quel tratto, oltre il Lido Spezia già ricordato, vi era anche il lido Millefonti circa 1 km più a Sud, pure attrezzato con cabine e gabinetti. Entrambi disponevano di barche da affittare per brevi giri sul fiume; io per la verità non ci andai mai, avevo un po' paura dell'acqua, una volta che tentarono di portarmi, una volta allontanatasi dalla riva cacciai tali urla che mi riportarono immediatamente a terra! Sulla sponda opposta, quella verso la collina, vi erano i bagni Diana, quasi di fronte all'attuale Museo dell'Automobile, con spiaggia privata e piscina. Mentre i bagni Diana esistono ancora come piscina e complesso sportivo, i due lidi sulla riva cittadina furono definitivamente chiusi, con divieto assoluto di balneazione, verso la fine degli anni 60.
Polemiche sulle spese a parte, bisogna comunque rilevare che Italia61 portò di positivo la riqualificazione di una delle periferie cittadine più degradate. Dove è stato costruito il Palavela, fino al 1959 vi era il canile municipale; un po' più a Sud, verso l'attuale Palazzo del Lavoro, la discarica dei rifiuti. Entrambi spostati, nel 1959 -60, dove si trovano attualmente, all'altro capo della città in via Germagnano, oltre la Stura.
3/18/2011 8:24 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 2,465
Registered in: 2/21/2010
tranviere veterano
E poi per il centenario..anche i bus a due piani!
Per Italia61, Torino volle anche darsi un tocco...britannico! Entrarono infatti in servizio autobus a due piani, i primi in Italia, su una linea E, speciale per l'esposizione, visto che vi conduceva dal centro. Per essere più simili ai "double decker", ricevettero anche una livrea rosso - avorio, simile a quella dei primi tram ATM o della dentiera di Superga. Finita l'esposizione vennero impiegati sulla linea A, dal 1966, con la "numerizzazione" delle linee di bus, ribattezzata 64, forse perchè, partendo dal capolinea di piazza Castello (lato via Garibaldi), percorreva tutta via Roma, attraversando la zona aulica della città. Manifestarono però molti problemi di stabilità per il baricentro alto; uno una volta nell'affrontare una curva in periferia pure si rovesciò, fortunatamente senza gravi conseguenze per gli occupanti. Rimasero in servizio sin verso la fine degli anni 70.
3/19/2011 8:14 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 2,465
Registered in: 2/21/2010
tranviere veterano
Come sono oggi il Lido Spezia e la baraccopoli


Uploaded with ImageShack.us


Uploaded with ImageShack.us


Uploaded with ImageShack.us
Nella prima foto, scattata oggi pomeriggio 19/3 purtroppo con temporale in arrivo, si vede come è attualmente la spiaggia dell'ex Lido Spezia. Si vede che è ricoperta completamente dalle alluvioni del fiume succedutesi negli anni (ultima quella della scorsa settimana); con un po' di buona volontà, potrebbe essere spianata e recuperata, ma, divieto di balneazione a parte, chi oserebbe oggi immergersi nelle inquinate acque del fiume?
Nella seconda e terza foto, la zona, alle spalle della spiaggia, dove era sorta la baraccopoli. Negli anni 50, il corso era appena tracciato con una stradina, non vi era ancora il raccordo con corso Spezia nè tantomeno l'imbocco del tunnel realizzato per le Olimpiadi.
3/19/2011 8:24 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 2,465
Registered in: 2/21/2010
tranviere veterano


Uploaded with ImageShack.us
Ancora una foto d'archivio della spiaggia, ripresa in autunno con tempo bello stabile.
3/21/2011 1:20 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 95
Registered in: 1/15/2011
apprendista tranviere
iMMAGINI ALLA RINFUSA
metto un po di immagini a caso poi magari le sistemo in seguito.
anche per trovar spunti...



Questa non so proprio dove era.








Del luna park qualcuno ne ha parlato devo vedere dovera nesso.
Lotto volanre pero era piu' piccolo di quello di piazza vittorio
(ma si pagava o i giri sulle giostre erano compresi nel biglietto??)






[Edited by BUBU56 3/21/2011 1:28 AM]
3/21/2011 8:00 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 2,465
Registered in: 2/21/2010
tranviere veterano
Il luna park era fuori dai confini della zona espositiva (il cui biglietto d'ingresso era di 500 lire, ridotto a metà in alcune festività e alla sera dopo le 20); funzionava come un normale luna park, con una cassa per ogni attrazione. Si trovava appena fuori dell'ingresso Nord, vicino alla rimessa della monorotaia, però, come detto, fuori dell'esposizione.
3/21/2011 8:13 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 2,465
Registered in: 2/21/2010
tranviere veterano
ubicazione del luna park


Uploaded with ImageShack.us
la mappa mostra dove si trovava il luna park: a sinistra nella cartina, sul rialto all'angolo con via Garessio; attualmente vi è un giardinetto.
3/22/2011 12:58 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 95
Registered in: 1/15/2011
apprendista tranviere
Bus CV61
EY Censin Guarda nbellessi sti fol cusa l'an fait i fol.



Casomai non l 'hai gia' visto nell'altro thread

bubu
[Edited by BUBU56 3/22/2011 12:59 PM]
3/22/2011 8:15 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 2,465
Registered in: 2/21/2010
tranviere veterano
Cara Italia61 (e non in senso affettuoso)!
Bisogna comunque dire che le tariffe di Italia61 non erano certo "popolari"! Innanzitutto il biglietto d'ingresso, come detto di 500 lire a persona, ridotto a metà, 250 lire, solo per i bambini sotto i 10 anni, le comitive e gruppi, e alla sera dopo le 20. Le varie attrazioni dell'esposizione erano poi sì libere, ma i mezzi di trasporto si pagavano profumatamente!
La monorotaia costava 50 lire a corsa - le due stazioni terminali erano dotate di cancelletti tipo metropolitana, che si aprivano infilando la monetina - (per confronto, il biglietto del tram di corsa semplice costava allora 35 lire), 200 lire costava l'ovovia - andata e ritorno - per il belvedere del Parco Europa. Le vetturette scoperte, poi, erano quasi riservate ai vip. Non parliamo poi dei prezzi di cibi e bevande ai posti di ristoro. Questo, quando stipendi e salari medi si aggiravano sulle 80 - 90 mila mensili (solo chi aveva una grande anzianità di servizio raggiungeva, o superava di poco, le 100 mila), la stragrande maggioranza delle famiglie era monoreddito, cioè con moglie casalinga, non molti si potevano permettere le vacanze estive al mare o ai monti (non parliamo di ponti o settimane bianche, pressochè sconosciute). Per una famiglia intera, anche l'esposizione diventava un lusso!
Chi si lamentò pubblicamente della cosa, ad esempio su "Specchio dei Tempi", venne zittito seccamente dicendogli che l'organizzazione della manifestazione era costata una barca di soldi, e che il comitato organizzatore doveva rientrare delle spese sostenute!
Rientro che non arrivò mai! I visitatori "paganti", seppure in numero notevole, furono ben lontani dalle cifre ottimisticamente preventivate. Il "buco", come già detto, si riflettè pesantemente per anni sui conti della città.
3/22/2011 8:38 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 2,465
Registered in: 2/21/2010
tranviere veterano
Non un gran bel ricordo di Italia61
Personalmente, di Italia61 non ho un ricordo molto felice.
Visitai l'esposizione due volte. La prima, il 2 giugno Festa della Repubblica, approfittando della riduzione a metà prezzo per la festa. Entrati dall'ingresso Nord, il principale, subito prendemmo la monorotaia; arrivati all'altra stazione, la visita al Palazzo del Lavoro con le mostre dei vari paesi espositori, successivamente quella al Circarama (con lunga coda per poter entrare), quindi alla Mostra delle Regioni (nelle palazzine ora occupate dal BIT). Mentre la visitavamo, il tempo, fino allora bello e soleggiato, cambiò di colpo, con un violento temporale che imperversò tra lampi e tuoni fino a sera, bloccandoci praticamente dentro la mostra. Tornato il sereno, era ormai buio; non restò che tornare a casa, senza tra l'altro aver scattato una sola foto ricordo!
La seconda visita fu, a dir poco, incresciosa. Una sera di luglio, era stato organizzato, e pubblicizzato, uno spettacolo di varietà con presentatori, attori e personaggi della televisione.
Decidemmo di approfittarne. In un prato vicino alla mostra delle Regioni era stato allestito un teatrino, con palco e seggiolini pieghevoli tipo bar per gli spettatori; i posti disponibili si dimostrarono subito insufficienti per tutti gli intervenuti, cominciò una ressa per conquistare i primi posti a maggior visibilità (non vi era nessuna prenotazione!), nella calca una ragazza cadde slogandosi un piede. Gli organizzatori, a questo punto, d'accordo con le forze dell'ordine, decisero di cancellare lo spettacolo per motivi di sicurezza. A questo punto, seccati, ce ne andammo a visitare, nel Palavela, la Mostra della Moda e del Costume. Saggia decisione: le persone rimaste, inferocite dalla delusione di non poter vedere i loro beniamini, sfasciarono i seggiolini, usando i pezzi come corpi contundenti contro il palco e chi vi si trovava! Parecchi i contusi, lo spettacolo, al ritorno a casa, era deplorevole. Amareggiati, non tornammo più all'esposizione!
3/22/2011 8:42 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 2,465
Registered in: 2/21/2010
tranviere veterano
Chiedo a BUBU56.: dove sono state scattate le foto dei relitti dei "due piani"?
3/22/2011 8:58 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 2,465
Registered in: 2/21/2010
tranviere veterano
Un "due piani" l'ho ancora visto all'inizio degli anni 80, usato per manifestazioni; poi è scomparso con gli altri. Anche perchè nel frattempo han cominciato a diffondersi gli originali londinesi, radiati dall'azienda trasporti della capitale britannica, riattati e ristrutturati per gli usi più vari (uno l'ho visto addirittura in Grecia, nel 1994, impegnato in una gita scolastica).
3/22/2011 10:13 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 95
Registered in: 1/15/2011
apprendista tranviere
RELITTI
Uno e' un relitto ,ora lo e' ancor di piu' perche' quello appena riverniciato, dopo un lungo lavoro di ricostruzione della carrozzeria,lo ha utilizzato come fonte di ricambi ,quello nuovo nuovo e' l'arancio "mostrabus"
L'idea dei matti che si sono sobbarcati il lavoro e' di rimetterlo in circolazione per i 150° della repubblica ,non so se ci riusciranno.
se vuoi saperne di piu' sul mezzo e sulla storia del recupero e tribolazioni di chi ci ha creduto su questo stesso sito c'e'un bel thread solo che devi veder un bel po di pagine per trovar notizie ,che pero magari troverai comunque interessanti e legate ad altri mezzi come tram e bus veterani. E che forse conosci gia'.
ffz.leonardo.it/discussione.aspx?idd=3690314&p=49&#idm1...
questo sopra e' associazione torinese tram storici,in cui puoi postare con il tuo login solito.

In alternativa c'e' anche un altro forum con parte degli stessi forummisti di quello sopra un po' piu' ricco di immagini sia del bus 2piani che sempre di vecchi tram in restauro o gia finiti ma ancora non in circolazione grazie alla testa ad bosk e la voglia ad travaje' di qualche appassionato .
www.skyscrapercity.com/showthread.php?t=532083&page=54
questo sopra e' solo tram storici e vecchie storie di tram e bus
e troverai anche questa foto del 1961 con la bandierina gia' postata

(Se salvi questa foto(salva immagine con nome) ti accorgerai che e' una cartolina per definizione e qualita' (3-400k) (in una paginaa oltre ad una serie di foto c'e' anche il link del sito che ne ha un migliaio fatte in giro per il mondo,non so se lasciarla in quanto il trovatore della galleria AL421 mi ha parlato di diritti e cose varie che non ho.)

Comincia a rassegnarti a guardare un bel po di pagine perche molte immagini meritano di essere salvate per far un piccolo archivio di foto della vecchia torino con il tram presente o meno

Se ci prendi gusto c'e' un altro bel forum su torino con immagini niente male che non so' come riescano a trovare e che per anni ho regolarmente rubacchiato.Ora che ho un po di tempo ne pubblico anche io qualcuna che(forse) non hanno visto loro. [SM=g10045] ma con didascalie molto meno profonde pero'.
Poi continua a scrivere che c'e tanta gente che legge dei vecchi tempi ,sia perche nostalgici sia perche iteressati e basta comunque sia resta una memoria della vita e di torino degli anni 60.

Un appunto :chi prendeva 80.000 £ nel'61 era un signore. Alle poste davano dalle 15 alle 20.000 ,anni dopo il 61 ,nel '64-65 mio padre chiuse il negozio da calzolaio, per la crisi e le tasse diceva ,ed ando' a far l'operaio da Bausano (tubi) faceva una montagna di ore e prendeva 45-50.000 al mese .Alla fiat la paga era sulle 30-35.000 ai tempi,ed al catasto un geometra prendeva qualcosa meno .(ma posso sbagliare).
Nel 1970 comunque 100.000 era gia' un discreto stipendio ,la benzina mi sembra costasse 162 o 168 £ litro , il bus 50£.
La cartella esattoriale delle tasse ,forse la vanoni,era un doppio foglio, grosso come mezzo lenzuolo da una piazza, dove veniva imposto un reddito da non so chi e su che basi, e calcolate le tasse sopra col risultato di far chiudere parecchie attivita non molto redditizie e creare tanti baracchini per le industrie(quasi come oggi peccato che oggi non c'e' lavoro in fabbriche italiane)
PIOGGIA ad italia61 ? Non se ne era mai parlato! non c'e' una foto senza sole o notturna col cielo coperto.
BB
[SM=x346246] NON UTILIZZATE PRODOTTI CINZANO IN QUANTO LA STESSA HA NEGATO LA SPONSORIZZAZIONE ($$)DEL BUS 2PIANI IN FOTO [SM=x346246]
[Edited by BUBU56 3/23/2011 4:32 PM]
3/23/2011 8:16 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 2,465
Registered in: 2/21/2010
tranviere veterano
dove era il luna park e stazione monorotaia oggi


Uploaded with ImageShack.us


Uploaded with ImageShack.us


Uploaded with ImageShack.us
Le prime due immagini mostrano come è attualmente il sito dove si trovava il luna park di Italia 61; in parte, come si vede, adibito a parco pubblico (parte del parco Millefonti), in parte (dal lato verso via Ventimiglia) edificato.
L'ultima immagine mostra invece l'aspetto attuale della stazione e rimessa della monorotaia. Dopo l'incendio di 30 anni fa (che distrusse anche la motrice, ancora in rimessa seppure inattiva), sembrava dovesse essere abbattuta; poi invece è stata ristrutturata e recuperata come struttura a servizio dell'Ospedale Infantile Regina Margherita.
3/23/2011 8:17 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 2,465
Registered in: 2/21/2010
tranviere veterano


Uploaded with ImageShack.us
L'immagine migliore della stazione è questa!
3/23/2011 8:25 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 2,465
Registered in: 2/21/2010
tranviere veterano
Destino infelice della monorotaia
A quel che ho appreso in un volume dedicato alla Circoscrizione Nizza - Millefonti, il primo progetto di massima della monorotaia la prevedeva al centro del corso, sullo spartitraffico tra le due carreggiate, interamente rettilinea; sarebbe così stato agevole il suo prolungamento sia verso Nord, cioè verso il centro città, sia verso Sud, cioè verso Moncalieri. Per motivi di "spettacolarità" prevalse infine il progetto di porla sul lato Ovest del corso, con curvone finale sul laghetto e stazione dirimpetto al Palazzo del Lavoro. Condannandola così alla fine, dopo l'esposizione, per l'impossibilità pratica di prolungarla; durò una sola estate! Come le parole di una canzone dell'epoca di Mina:"son cose che l'estate/porta via con sè/nel mondo delle favole"!
New Thread
Reply

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 11:13 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com