New Thread
Reply
 
Facebook  

MONOROTAIA - Italia '61

Last Update: 7/24/2016 9:43 AM
Author
Print | Email Notification    
6/3/2012 2:52 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 36
Registered in: 6/28/2009
apprendista tranviere
C'è un impianto - di medesima tecnologia - anche a Dusseldorf (Sky Train) che collega una stazione della S-Bahn, alcuni parcheggi e l'aerostazione.
Il sito è www.h-bahn.de
Personaggi random per situazioni random – nuova edizioneEFP31 pt.10/16/2019 11:40 PM by Carme93
È vero che i Testimoni di Geova sono il gruppo meno istruito? Testimoni di Geova Online...10 pt.10/16/2019 11:59 PM by barnabino
Viviana Guglielmi (Tgcom24)TELEGIORNALISTE FANS FORU...8 pt.10/16/2019 7:22 PM by Venal.90
6/16/2012 8:00 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 2,321
Registered in: 2/21/2010
tranviere veterano
Il Palalavoro - ancora cattedrale nel deserto!
Ultima notizia dei media - Il TAR ha bocciato la delibera comunale che assegnava il Palazzo del Lavoro a una società olandese per la sua trasformazione in centro commerciale; la decisione in seguito a ricorso presentato dall'8Gallery del vicino Lingotto Fiere. Il palazzo continua a rimanere vuoto e inutilizzato, emblema di quella "fiera dell'effimero" o se si vuole "dell'inutile" che fu Italia 61; e meno male che c'era chi rimpiangeva che per il 150mo non si fosse fatta un'altra manifestazione simile! Lo spreco di allora direi che ci è già abbondantemente bastato.
6/17/2012 9:46 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 86
Registered in: 7/1/2011
apprendista tranviere
Effettivamente all'epoca furono fatte opere che ora diciamo inutili o spreco, ma credo che sotto altre amministrazioni e con maggior capacità ora avremmo altri risultati,d'altronde questo si è ripetuto 45anni dopo con le olimpiadi, dove fortunatamente sono rimasti(al momento ancora) la metropolitana,l'agibilità dell'ex Stadio Comunale e il Palaolimpico.
Ho sentito anche io la notizia del TAR lanciata dai media quindi la speranza di riutilizzare la monorotaia cade del tutto,dato che avevo letto che se il centro commerciale aperto dagli olandesi fosse andato in porto si pensava anche al riutilizzo della monorotaia:ma ora ci sono altri progetti o deve rimanere lì come è in bella mostra per altri decenni?
[Edited by tramlinea5 6/17/2012 9:47 AM]
6/17/2012 8:28 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 2,321
Registered in: 2/21/2010
tranviere veterano
@tramlinea5 - Progettare delle opere, come fu fatto 51 anni fa, grandiose per un'esposizione, senza sapere bene quale uso farne in seguito, lo ritengo comunque uno spreco, frutto dell'ubriacatura del boom economico (che altro non era che un minimo di benessere e prosperità, dopo le privazioni e le ristrettezze della guerra e del dopoguerra, ma diede letteralmente alla testa a moltissimi, specie ai vertici), di uno sviluppo che si pensava infinito, delle "magnifiche sorti e progressive" del dio Progresso. Mentre, come già ricordato, la città sopportava il peso di un'industrializzazione e immigrazione incontrollata, si distrassero risorse enormi per sei mesi di expo! Quella è stata la madre di tutti i dissesti e squilibri venuti purtroppo in seguito.
11/14/2012 6:03 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 95
Registered in: 1/15/2011
apprendista tranviere
Butto un po' di immagini trovate in rete di ita61 che mi son ritrovato in vecchi txt di link.Pardon per le doppie.




Non troppo belle le 2 precedenti... ma buone per documentazione ..assammmai.










Troooppo bella.Quasi un'aria anni 20/30, a Gabinio piacerebbe sicuramente.

E per ultima la stazione

Strani i due pulmini a sinistra con tetto "granluce",non sono assolutamente 600 multiple ,dalle ruote direi roba piu spessa e pesante, tipo derivati tigrotti o lupetti OM o camioncini fiat 1900 nafta...mai visti in altre immagini.

Le immagini sono di proprieta o in uso ai siti i cui nomi son contenuti nei link delle immagini(assammai ...ssssiae in agguato)

per oggi stop.
Bbbbu'
Ps son arrivato prima di Turtu...stavolta...e in questo 3D
ArBb






[Edited by BUBU56 11/14/2012 6:32 PM]
2/19/2013 5:31 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 2,321
Registered in: 2/21/2010
tranviere veterano
Flor61
Avendole ritrovate, propongo alcune foto da me scattate in occasione della Flor61 all'esterno, nel Valentino.
Qui sotto, la "Casetta di Grazia" (sponsorizzata dall'omonima rivista femminile), rimasta montata fino al 1963



Uploaded with ImageShack.us

Sotto, una spalliera fiorita all'ingresso dal piazzale del monumento del giardino roccioso



Uploaded with ImageShack.us

sotto ancora, la salita sopra al giardino roccioso, per andare verso la fontana (dove ora vi è il monumento al III Alpini)



Uploaded with ImageShack.us

la capannina che si vede a sinistra venne smontata alla fine dell'esposizione, nell'autunno del 1961;
sotto ancora, un'esposizione di piante grasse, anch'essa rimossa alla fine della manifestazione



Uploaded with ImageShack.us

e ancora, una voliera all'ingresso del piazzale del monumento



Uploaded with ImageShack.us

anche questa rimosa dopo qualche anno.
Sperando siano di gradimento.
[Edited by Censin49 2/17/2015 5:39 PM]
2/19/2013 5:44 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 9,191
Registered in: 2/22/2004
maestro tranviere
[SM=g1885122]

[SM=x346220]


6/2/2013 8:20 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 2,321
Registered in: 2/21/2010
tranviere veterano
Intanto, in India, la città di Mumbai si è dotata di una monorotaia molto simile (salvo, gli aggiornamenti tecnici, visto il mezzo secolo e più di distanza) a quella nostra di Italia 61

2/15/2015 1:15 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 95
Registered in: 1/15/2011
apprendista tranviere
Ritrtovamenti 61






Tutte da www.2cvclubitalia.com/public/smf/index.php?topic=5628.0

La foto successiva illustra un particolare non utilizzato.Per sapere che ci avevano in testa i progettisti per quel supporto interrato andate a leggere nel 3D del link precedente


e perche no' anche questa....


BB
[Edited by BUBU56 2/15/2015 1:35 PM]
2/15/2015 3:46 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 95
Registered in: 1/15/2011
apprendista tranviere
Un ritaglio di qualcosa trovato nella cartella ita61.
Pare migliore di altre piantine gia' pubblicate.

E' sufficientemente definita ,anche se si vede piccola.Per vdederla enorme basta copiare il link della immagine ed incollarla in una nuova finestra del browser.....o altri sistemi tipo salva ecc.Consiglio puppare xche' parecchia roba vecchia sta inesorabilmente sparendo.....



Non ricordo da anni 70 di passerelle sul Sangone ,dirette ad area picnic,ma e' probabile che la pianta non prevedesse spostamenti di fiumi chissa'.neanche di resti tettoie per parcheggi coperti ho mai visto niente.

bb
[Edited by BUBU56 2/15/2015 3:53 PM]
2/15/2015 5:17 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 2,321
Registered in: 2/21/2010
tranviere veterano
A decretare la "morte" della monorotaia a fine esposizione fu proprio il suo tratto più spettacolare, quello sul laghetto (tra l'altro l'unico conservato); il progetto iniziale prevedeva infatti di impegnare lo spartitraffico tra le due corsie del corso, completamente in rettilineo, da un capo all'altro dell'area espositiva (così sarebbe stato facile prolungarla successivamente in un senso o nell'altro); solo successivamente, proprio per maggior spettacolarità, si volle spostarla sul lato Ovest del corso, col curvone finale sul laghetto. In tal modo, al termine dell'esposizione divenne praticamente un inutile giocattolone di lusso; per un eventuale prolungamento verso Moncalieri, come si era ipotizzato, si sarebbe dovuto abbattere la parte in curva sul laghetto, e ricostruirla in rettilineo, e nè l'Atm nè altri erano disposti a un simile esborso di risorse! La grande opera fu così condannata alla lenta e malinconica fine che sappiamo.
2/16/2015 7:41 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 175
Registered in: 7/26/2009
tranviere junior
Mah, di fronte alla prospettiva di arrivare a Moncalieri, demolire qualche centinaio di metri non mi sembrerebbe gran cosa. Mi sembra una mentalità "fedele nei secoli": infatti anche oggi piuttosto di correggere o spostare cinquanta metri di binari, si trasforma in bus una intera linea tranviaria...
2/17/2015 5:33 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 2,321
Registered in: 2/21/2010
tranviere veterano
Eh si, forse la monorotaia fu una cosa troppo futuribile, troppo fantascientifica per quei tempi, tempi in cui, ricordiamolo, per la maggior parte delle persone l'aspirazione massima, per quanto riguardava la mobilità in città e fuori, era avere le classiche 4ruote sotto il posteriore. Andava bene per una esposizione, ma per l'uso quotidiano...Forse, se fosse nata due o tre decenni dopo, il suo destino sarebbe stato diverso.
3/4/2015 2:43 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 867
Registered in: 8/26/2010
tranviere senior
MONOROTAIA ITALIA '61
Ma quanto erano favolosi quei tempi. Amministrazioni pubbliche che erano modelli di efficienza. L'economia rigogliosa e sopratutto, la gente felice. Tempi da rimpiangere veramente: oltretutto l'assetto paesaggistico era veramente un incanto. Altro che i tempi in cui viviamo. Se mi fosse offerta la possibilità, tornerei volentieri in quel mondo fiabesco.
3/4/2015 5:18 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 2,321
Registered in: 2/21/2010
tranviere veterano
@ Tallero03 - Beh, non era poi tutto rose e fiori! C'erano a Torino i problemi dell'immigrazione, dell'integrazione in città di persone provenienti da altre regioni e da ambienti rurali, con carenza di servizi (nelle scuole dell'obbligo i doppi turni erano la norma, qualche volta c'erano anche i tripli turni!) C'erano sempre a Torino i problemi dell'industria di stampo "fordista", colle sue catene di montaggio, i suoi ritmi ossessivi, forsennati, la scarsa o nulla attenzione alla sicurezza sul lavoro e alle norme antinfortunistiche;
certo, c'era più lavoro per tutti, ma a quale prezzo! Era una vera e propria "bomba a tempo", destinata come sappiamo a scoppiare non molto dopo, verso la fine del decennio, con la contestazione, l'"autunno caldo", e tutto il resto.....
3/5/2015 5:27 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 2,321
Registered in: 2/21/2010
tranviere veterano
A proposito della sicurezza sul lavoro, il benemerito procuratore Raffaele Guariniello ricordava tempo fa, in televisione, che all'epoca dei suoi studi giuridici (vale a dire in quegli anni) gli infortuni sul lavoro venivano definiti una "fatalità", cui non si poteva porre rimedio! Fu allora che decise di dedicarsi, come missione, proprio alla sicurezza, in particolare proprio nei luoghi di lavoro.
[Edited by Censin49 3/5/2015 5:28 PM]
3/22/2015 8:07 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 4
Registered in: 3/21/2015
apprendista tranviere
Scusatemi, ma forse non dovremmo commettere l'errore di leggere quei tempi con la mentalità di oggi: chi scrive ricorda benissimo Italia 61 e posso dire che la differenza fondamentale tra allora ed oggi è che sono passati 55 anni, con tutte le diversità di pensiero e di esperienza che questo comporta.... D'altra parte, leggere il 1916 con la mentalità del 1961 avrebbe condotto allo stesso pressappochismo di giudizio, non credete?
3/23/2015 5:28 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 2,321
Registered in: 2/21/2010
tranviere veterano
@giulio.52 - E meno male che in questi 55 anni c'è stata una maturazione collettiva!
3/23/2015 8:37 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 4
Registered in: 3/21/2015
apprendista tranviere
@Censin49 - Certo; per molti aspetti hai ragione, però sarei più contento nel constatare una maturazione generale .... A volte mi sembra invece di vedere una omologazione, neanche tanto abilmente guidata, verso obiettivi di pensiero modaioli proposti dall'esterno e non certo dall'evoluzione spontanea della coscienza collettiva. E, appena sotto la crosticina, il nulla ......
3/24/2015 3:13 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 867
Registered in: 8/26/2010
tranviere senior
COL SENNO DI POI
Allora però c'era più solidarietà: si trattava di una società in continua evoluzione. C'era entusiasmo per il miglioramento delle condizioni di vita degli italiani perchè la società era fondamentalmente sana. Si aveva più decoro per sè stessi e rispetto per la cosa pubblica. Fulgido esempio di civiltà. Anche se i sindacati non avevano raggiunto tutte le conquiste, avevano pur sempre grande autorevolezza. Nessun imprenditore si permetteva di calpestare i diritti dei lavoratori per mero tornaconto finanziario dislocando la produzione in paesi dove c'è manodopera a basso costo. E poi i procedimenti amministrativi erano più semplici e senz'altro più efficienti. Lo stesso dicasi per i tributi: un sistema di riscossione lineare e più equo che non vessava il contribuente . Mentre adesso il povero cittadino è costretto a servirsi del commercialista se non vuole imbattersi in formulari incomprensibili e contorti. Oltre naturalmente alla ben nota selva di odiosi balzelli che crescono come le erbacce.
New Thread
Reply

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 2:38 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2019 FFZ srl - www.freeforumzone.com