New Thread
Reply
 
Facebook  

MILANO - Rotaie abbandonate

Last Update: 6/9/2019 5:08 PM
Author
Print | Email Notification    
2/6/2011 4:42 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 5,857
Registered in: 8/22/2010
maestro tranviere
C'era una volta il Tram della linea 9, quello del Carcere di San Vittore, e una curva con i binari sovrapposti.
Buongiorno a Tutti.
A Milano tratti anche lunghi di binari abbandonati c'è ne sono ancora tanti, questa volta parlerò delle rotaie che si trovano in Via Giovanni Battista Vico (carcere di San Vittore), Via degli Olivetani, Via San Vittore, e la curva sù Piazza Sant'Ambrogio.
Essi facevano parte del percorso di una linea che ha cambiato numero e percorso almeno un paio di volte.
In una cartina del 1937, è il tram della linea 33 "Piazzale Tripoli- Città Studi"; in un'altra del 1940 di fonte ATM, è il tram della linea 9 "Piazzale Tripoli- Piazza Belfanti".
I binari partivano dall'anello di capolinea, tra Via Luchino del Maino, e Piazzale Tripoli (notare che il vicino fiume Olona, allora era a cielo aperto, e a volte "esondava"), Via Costanza; Via Egadi; Piazza Vesuvio; Via Lipari; Piazzale Aquileia; Viale San Michele del Carso; Via Biffi; Via G.B. Vico (carcere di San Vittore); Via degli Olivetani; Via San Vittore; Piazza Sant'Ambrogio; Via Sant'Agnese; Via Nirone; Corso Magenta; Via Meravigli; Piazza Cordusio; Via Orefici; Via Torino; Largo Carrobbio; Corso di Porta Ticinese; Piazza XXIV Maggio; Corso San Gottardo; Via Meda; Viale Liguria; Piazza Belfanti (Capolinea, nei pressi dell'allora Istituto Sieroterapico).
Approposito del Carcere di San Vittore (noto ai Milanesi come il "numero 2", dal numero civico di ingresso all'istituto di Piazza Filangieri), in una bellissima canzone dialettale di G. Strehler, e F. Carpi, sulla resistenza partigiana, intitolata "Ma Mi" (Ma Io), si cita espressamente in una strofa: sotta a' sti mur passen i tram, frecass e vita del Ma Milan (Sotto a queste mura passano i tram, fracasso e vita della Mia Milano).
Viste le pene, e le torture che si soffrivano in galera, udire il rumore dei tram che sferragliavano all'esterno con il loro carico di storie umane (operai, impiegati, bimbi, casalinghe, ecc..), portava i prigionieri politici, ad aggrapparsi alla speranza di un mondo futuro migliore, fatto di democrazia, giustizia, pace e lavoro, per tutti.
Un'aspetto molto interessante di questo vecchio percorso tranviario, è la stretta curva tra Via G.B. Vico, e Via degli Olivetani, dove i binari si vanno quasi a sovrapporre, per poi tornare a sdoppiarsi, e dove le ruote in ferro delle vetture a carrelli (o degli ancora più vecchi Truck), sicuramente stridevano, e sfregavano sui binari.
Questo fracasso era chiaramente udibile, nelle celle di San Vittore, come ricorda la strofa della canzone.
Mi domando se c'era un'apposito semaforo tranviario, un vigile, o personale dell'ATM, per evitare incidenti e scontri frontali, tra vetture tranviarie, in un tratto così stretto, e pericoloso, anche se non unico nel suo genere (e rimasto intatto fino ad oggi), della rete urbana.
Un'altro tratto con binari sovrapposti abbandonati, e in curva (anch'esso intatto), si trova a breve distanza da questo, tra le Vie Cesare da Sesto, e la Via Ausonio, e faceva parte di un'altro percorso tranviario che verrà prossimamente raccontato.
Altri binari abbandonati ma questa volta in rettilineo, si trovano in Ripa di Porta Ticinese (tra i civici 23 e 43), quasi in prossimità della Darsena, in un tratto particolarmente stretto, e dismesso da parecchi anni.
La linea tranviaria 9 venne abbandonata nel mese di Ottobre del 1952, e sostituita in parte con l'autobus della linea E "Piazzale Tripoli- Piazza Duomo- Ortica".
Ho fatto varie fotografie delle rotaie rimaste, e di quella curva particolare, che saranno allegate alla fine di questo articolo.
Sarebbe bello vedere qualche fotografia (o cartolina) d'epoca (se ce ne sono), in particolare del Capolinea di Piazzale Tripoli, della famosa curva di Via G.B. Vico/Via degli Olivetani; di Piazza Sant'Ambrogio, e dell'altro Capolinea di Piazza Belfanti (nei pressi dell'allora Istituto sieroterapico).
Mi è rimasta una curiosità sù questa curva con i binari quasi sovrapposti, mi sto domandando se questa soluzione tecnica, è stata utilizzata anche in altre città (Torino, Roma, Napoli, ecc..), o al limite è ancora in uso, su qualche tratto tranviario urbano con caratteristiche molto particolari.
Saluti a Tutti.
Qual'è il nome di Dio?Testimoni di Geova Online...42 pt.10/19/2019 7:09 PM by (SimonLeBon)
Tabella compilata con record di n tabelleExcel Forum10 pt.10/19/2019 11:21 AM by _Posillipo_
Personaggi random per situazioni random – nuova edizioneEFP8 pt.10/19/2019 5:05 PM by blackjessamine
2/6/2011 4:44 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 5,857
Registered in: 8/22/2010
maestro tranviere
Via Giovanni Battista Vico (Carcere di San Vittore)
2/6/2011 4:46 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 5,857
Registered in: 8/22/2010
maestro tranviere
Via G.B. Vico con i Binari Tranviari che quasi si sovrappongono
2/6/2011 4:46 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 5,857
Registered in: 8/22/2010
maestro tranviere
2/6/2011 4:49 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 5,857
Registered in: 8/22/2010
maestro tranviere
Curva tra Via G. B. Vico, e Via degli Olivetani, con i Binari quasi Sovrapposti
2/6/2011 4:51 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 5,857
Registered in: 8/22/2010
maestro tranviere
Via degli Olivetani, con i Binari che si "Sdoppiano"
2/6/2011 4:52 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 5,857
Registered in: 8/22/2010
maestro tranviere
Via degli Olivetani da Via San Vittore
2/6/2011 4:53 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 5,857
Registered in: 8/22/2010
maestro tranviere
Via San Vittore e Via degli Olivetani
2/6/2011 4:55 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 5,857
Registered in: 8/22/2010
maestro tranviere
Via San Vittore in una domenica a piedi (6-2-2011)
2/6/2011 4:56 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 5,857
Registered in: 8/22/2010
maestro tranviere
Via san Vittore all'incrocio con Via Carducci
2/6/2011 4:57 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 5,857
Registered in: 8/22/2010
maestro tranviere
Via San Vittore in prossimità di Piazza Sant'Ambrogio
2/6/2011 5:00 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 5,857
Registered in: 8/22/2010
maestro tranviere
I Binari curvano su Piazza Sant'Ambrogio, con l'antichissima e omonima Chiesa sullo sfondo
2/6/2011 5:44 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 36
Registered in: 6/28/2009
apprendista tranviere
Binari interallacciati
A Roma esiste, fin dal 1957, un breve tratto con binari interalacciati sul tratto urbano della ex ferrovia Roma-Fiuggi (oggi Laziali-Giardinetti) in adiacenza della fermata di Ponte Casilino, lato Porta Maggiore.
2/6/2011 11:26 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 168
Registered in: 7/28/2007
tranviere junior
per pertegheta
Nella prossima puntata parlerai del percorso di via Ausonio che fu percorso dall' 8 (Tirana - Bausan)
2/7/2011 1:09 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 5,704
Registered in: 1/7/2008
maestro tranviere
semaforo
per quanto riguarda il tratto interlacciato di via ausonio, io l'ho visto in funzione a fine anni 70, e sono quasi sicuro che ci fosse un apposito semaforo
quindi tutto lascia pensare che pure alla curva di san vittore ci fosse lo stesso
e visto che questo percorso sfiora il museo della scienza, chisà se qualche amministratore particolarmente sensibilie potrebbe pensare a riattivarlo per la circolazione del tram storico ?
2/10/2011 5:26 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 5,857
Registered in: 8/22/2010
maestro tranviere
C'era una volta il Tram della linea 8, con i binari Interconnessi tra Via Ausonio, e Via Cesare da Sesto
Buongiorno a Tutti.
Nell'articolo precedente sul tram della linea 9 che una volta transitava presso il Carcere di San Vittore, e aveva una curva con i binari Interconnessi, tra Via G.B. Vico, e Via degli Olivetani, ho fatto un'accenno ad un'altra curva non molto distante, anch'essa con i binari interconnessi.
Essa si trova tra le Vie Cesare da Sesto, e la Via Ausonio, ed era parte di un percorso tranviario che si staccava da Via Cesare Correnti; Piazza della Resistenza Partigiana; Via Edmondo de Amicis; Via del Carroccio; Via Lesmi; Via Ausonio; Via Cesare da Sesto; Piazza Sant'Agostino; Via Modestino; Via Solari.
Era percorsa dai Tram della linea 8 "Piazza Tirana- Piazza Bausan" (Bovisa), e come vedremo più avanti, questo tram che passava su questi binari, una volta (molti anni fà), aveva altri numeri, e percorsi.
Vista la conformazione di alcune strade percorse (molto strette) i Tram della linea 8, in direzione "Piazza Tirana", svoltavano da Via De Amicis, e percorrevano a senso unico, Via del Carroccio e Via Lesmi; si ricongiungevano in Via Ausonio a doppio binario, e quindi per affrontare un'altra stretta curva, i binari andavano ad interconnettersi, per poi tornare a sdoppiarsi in Via Cesare da Sesto.
Nel percorso di ritorno in direzione "Piazza Bausan" (Bovisa), i tram della linea 8, dopo quella curva con i binari interconnessi, tra Via Cesare da Sesto, e Via Ausonio, percorrevano quest'ultima via, e poi affrontavano uno scambio che lì poteva indirizzare a destra in Via De Amicis (e da lì verso Via Cesare Correnti), oppure a sinistra sempre in Via De Amicis, verso la Via Carducci, o di nuovo in Via del Carroccio/Lesmi.
A causa della strada molto stretta, i tram da Via Ausonio per andare a Destra, si spostavano a Sinistra, e viceversa (come si vedrà benissimo nelle foto).
Per lo stesso motivo i tram percorrevano in curva Via del Carroccio, ed entravano curvando in Via Lesmi.
Guardando alcuni tratti strettissimi di questo percorso, devo dire che i "manetta" dell'ATM erano veramente bravi, a condurre le vetture che sfioravano letteralmente i marciapiedi, e a non investire pedoni, o altri utenti della strada!
Un pensiero doveroso va anche alla professionalità degli armatori, che hanno realizzato questi percorsi, quasi inventandosi il passaggio dei Tram, in vecchie strade a volte strettissime, della vecchia Milano interconnettendo tra di loro i binari.
Il tutto una volta veniva realizzato praticamente senza macchine: pale, picconi, vanghe, leve, traversine, binari, sollevati e posati a mano, con tantissima fatica fisica, e olio di gomito.
Di questo percorso tranviario, sono rimasti intatti i binari, in Via del Carroccio e in Via Lesmi (a senso unico); in Via Ausonio quasi tutta a doppio binario; nella curva tra la Via Ausonio e Via Cesare da Sesto, dove i binari sono interconnessi, e in quest'ultima via dove tornano a sdoppiarsi.
Resistono anche pochi metri di binari in Piazza della Resistenza Partigiana, con un'accenno di curva in Via De Amicis.
Nei pressi di questa zona verso la seconda metà degli anni settanta, ci furono i lavori di prolungamento della linea metropolitana 2, da Piazzale Cadorna F.N.M (dove arrivò il 3-3-1978), a Porta Genova F.S.
Quest'ultima tratta fù inaugurata il 30-10-1983.
In particolare i lavori interessarono Piazza Sant'Agostino, dove venne realizzata una stazione, proprio dove prima passavano i Tram.
I Tram della linea 8 cambiarono quindi percorso, abbandonando questo vecchio itinerario, e spostandosi in: Viale Coni Zugna; Corso Colombo; Piazzale Cantore; Corso Genova; Piazza della Resistenza Partigiana, e Via Cesare Correnti.
E' interessante dare un'occhiata al passato, e all'evoluzione di questa linea, che inizialmente (dopo il 1° marzo 1910, quando le linee vennero numerate), era il Tram della linea 18 "Piazza Cordusio-Via Solari"; con un percorso di metri 3198 (meneghina precisione)!
Negli anni successivi diventò linea 9 "Giambellino-Bausan" (Bovisa), e infine su una cartina dell'ATM del 1940, con lo schema della rete, ecco finalmente la linea 8 "Piazza Tirana-Piazza Bausan".
Il suo percorso in una cartina di Milano del 1930, vedeva questa diversa denominazione toponomastica: l'attuale Via Modestino, era la Via Macello; Piazza Sant'Agostino, era l'omonima Piazza Macello.
Il Tram percorreva anche un pezzetto della Via Olona, per poi svoltare in Via Ariberto, e in Via Ausonio.
Negli anni seguenti modificò il percorso in quello rimasto, svoltando da Piazza Sant'Agostino, in Via Cesare da Sesto, e poi con i binari interconnessi, in Via Ausonio.
La linea 8 oggi non c'è più, sostituita alcuni anni fà dal Tram della linea 14 "Ex Dazio Lorenteggio-Cimitero Maggiore", e dal Tram della linea 2 "Piazzale Negrelli-Piazza Bausan" (Bovisa).
Di seguito ci sono le fotografie del percorso abbandonato.
Saluti a Tutti.

2/10/2011 5:27 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 5,857
Registered in: 8/22/2010
maestro tranviere
2/10/2011 5:29 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 5,857
Registered in: 8/22/2010
maestro tranviere
La curva di Via del Carroccio, all'angolo con Via De Amicis (6-2-2011)
2/10/2011 5:30 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 5,857
Registered in: 8/22/2010
maestro tranviere
Curva tra Via del Carroccio, e Via Lesmi (6-2-2011)
2/10/2011 5:32 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 5,857
Registered in: 8/22/2010
maestro tranviere
Il binario in Via Lesmi (6-2-2011)
New Thread
Reply

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 7:10 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2019 FFZ srl - www.freeforumzone.com