New Thread
Reply
 
Previous page | 1 | Next page
Facebook  

MODELLINI TRAM DI TORINO

Last Update: 8/25/2013 10:02 PM
Author
Print | Email Notification    
8/9/2009 8:33 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 225
Registered in: 10/25/2007
tranviere junior
Truck 2700 torinese....

Come promesso a colui che mi chiese di vedere delle foto della maquette del truck motorizzato inserisco le foto dello studio effettuato a suo tempo.
Il truck venne abbozzato con profilati di plastica, incolati tra loro con cianoacrilico. Li comprai a suo tempo da Amati.
La motorizzazione è di derivazione "elettrodomestica": si tratta infatti di motorini con riduttore recuperati dal SILKEPIL (se così si scrive..), uno di quei terrificanti e martorianti attrezzi che usano le donne per depilarsi le gambe. COmprai una serie di una decina di questi motori da un venditore al Balòn (noto mercato delle pulci torinese..).
Il sistema di cuscinetti degli assi è costituito da morsetti a mantello per impianti elettrici civili.
I motori sono due, sospesi per "il naso" nella tipica modalità tramviaria.
Nel modello di 27 nato da questo studio, in scala 1/24 e non più esistente data la caduta di un fulmine su casa mia che mi comportò la distruzione di un intero piano e oltre 130.000 euro di danni, i truck erano integralmente costituiti da telaio in profilitati di varie sezioni e tondini di ottone. (mi ricordo solo che il conto da Amati passò di gran lunga le 200.000 lire!)
Tutto era saldato a stagno, i motori erano realmente sospesi e le balestre realmente funzionanti vennero realizzate usando l'acciaio armonico che compone la molla interna dei metri avvolgibili. La posizione dei motori era come al vero di tipo "invertito", con il sistema di riduzione ad ingranaggi di un asse dello stesso truck invertito e opposto a quello dell'altro asse.
I motori erano collegati in serie a due a due e poi in parallelo. Una delle due serie era costituita tra motore del primo e ultimo asse, l'altra era fatta tra secondo motore e terzo, il tutto per evitare il famoso slittamento generato da cabraggio.
Le due serie potevano essere messe serie fra loro oppure in parallelo tramite dei relè di scambio.
Le ruote erano di alluminio fatte al tornio, purtroppo il prezzo che mi venne chiesto per fondere delle ruote di ottone su mio campione fu tale da abortire immediatamente l'idea di ruote a razze...
Le ruota a razze campione era derivata da quelle che vedete in foto, recuperate da una locomotiva giocattolo con fumogeno e movimento piroettante nel sottocassa. Erano state lavorate fino a somigliare alle ruote della 2700.

Foto:










Ciao. JO [SM=x346232]



[Edited by XJ6 1/12/2010 12:33 PM]
Qual'è il nome di Dio?Testimoni di Geova Online...15 pt.10/20/2019 7:39 PM by barnabino
Pesca la coppia EFP10 pt.10/20/2019 11:26 PM by Lagherta95
Matteo Salvini - Se questo è un CarismaticoAnkie & Friends - L&#...10 pt.10/20/2019 4:02 PM by Gag Lee Hano
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 | Next page
New Thread
Reply

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 6:52 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2019 FFZ srl - www.freeforumzone.com