Freeforumzone mobile

Modelli in ottone

  • Posts
  • OFFLINE
    EmilTorino
    Post: 353
    Registered in: 6/28/2004
    tranviere senior
    00 7/12/2010 5:09 PM
    Siccome in commercio di italiano non c'è nulla, siccome è difficile realizzare modelli di un certo livello con tecniche molto manuali, sto realizzando un modello in alpacca fotoincisa in scala H0 dei tram 600 (e sorella 1500) di Torino.

    Ecco che cosa sta venendo fuori. Per ora sono soddisfatto, ma sto studiando la versione definitiva con gli interni per la versione statica e con le fiancate del truck più definite.

    Vi posto qualche foto:










    La livrea blu è di fantasia, ispirata alla Trieste-Opicina, ero stufo di prototipi rosso e crema, e mi sono preso una licenza!
    I definitivi saranno come al vero rosso e crema e poi due toni di verde.

    Emil
  • OFFLINE
    niczano
    Post: 290
    Registered in: 8/27/2006
    tranviere junior
    00 7/12/2010 5:16 PM
    Complimenti, è decisamente alto artigianato.
    Nic
  • OFFLINE
    BiagPal
    Post: 8,525
    Registered in: 8/26/2006
    maestro tranviere
    00 7/12/2010 5:27 PM
    Complimenti anche da parte mia! Ottimo lavoro! [SM=g1914996]
  • OFFLINE
    ardesio1
    Post: 1,002
    Registered in: 1/12/2010
    tranviere veterano
    00 7/12/2010 9:34 PM
    Un vero capolavoro. Complimenti!
    Certo la fotoincisione ha delle qualità impareggiabili!
    Ancora complimenti. [SM=x346220]

    orma gatto
  • OFFLINE
    Giampi5
    Post: 2,252
    Registered in: 3/25/2007
    tranviere veterano
    00 7/13/2010 3:20 PM
    Più che complimenti [SM=x346227]. Mondotram è diventato veramente il forum dei modellisti di alto livello tecnico, decisamente superiore a tante produzioni commerciali o di artigiani già noti da tempo sulla piazza.
    [SM=x346228]
  • OFFLINE
    EmilTorino
    Post: 353
    Registered in: 6/28/2004
    tranviere senior
    00 7/13/2010 5:53 PM
    Beh ringrazio per l'apprezzamento nei confronti del mio prototipo che trovo bello ma non così tanto.

    Ora sto cercando di risolvere i seguenti problemi:

    Fanali
    Dovrei trovarli fatti da un artigiano in resina trasparente su un basamento di fotoincisione

    Inseritore
    Ora previsto in fotoincisione + resina lo farò fondere. Più facile da montare

    Respingenti
    Facile farne qualcuno saldando tubetti, ma se ne devi fare un po' si diventa matti. Quindi farò fare delle fusioni in ottone

    Asta
    Vorrei farla funzionante, per questo farò fondere i componenti della cerniera ed eventualmente dell'asta vera e propria.
    Non so se mettere una rotella fissa o che può rotolare, ai fini del funzionamento non c'è differenza, ma fissa è meno poetica.

    Fiancate Truck
    Quello delle foto sopra è proprio brutto, farlo in fotoincisione diventa mostruoso da montare perché bisogna sovrapporre molti particolari per creare profondità, pertanto credo che farò fondere anche quello. Ma come realizzare il master?
    Forse prototipazione 3D.

    Numeri/filetti/tabelle
    Proverò con dei trasferibili fatti da un professionista, non lasciano il bordo come le decals ma non puoi correggere la posizione.

    Motore
    Facoltativo, predisposta per motore halling: un telaietto fotoinciso avvolge il motore e permette il montaggio sul tram. In questo caso l'arredo interno può essere montato.

    Vi terrò aggiornati,

    Emil






  • OFFLINE
    Augusto1
    Post: 25,472
    Registered in: 2/5/2004
    maestro tranviere
    00 7/13/2010 9:54 PM
    Molto ben fatto, complimenti per la pulizia del lavoro.

    1Poggioreale Cimit. Staz.Centr. v. Marina
    P. Vittoria Mergellina Fuorigrotta Bagnoli
  • OFFLINE
    XJ6
    Post: 9,191
    Registered in: 2/22/2004
    maestro tranviere
    00 7/14/2010 1:33 AM
    [SM=g1885122]

    Concordo!

    [SM=x346220]

  • OFFLINE
    Tram Verde
    Post: 251
    Registered in: 11/2/2005
    tranviere junior
    00 7/18/2010 7:55 PM
    Bellissimo lavoro, ma credo che a molti di noi faresti un grande regalo se ci mostrassi qualche foto delle fasi costruttive e se ci spiegassi come avvengono le varie lavorazioni, soprattutto la preparazione alla fotoincisione e l'incollaggio dei pezzi.
    Grazie in anticipo.

    Scarica il tuo cursore tramviario preferito:
    http://www.webalice.it/wronny/Tram.htm
  • OFFLINE
    EmilTorino
    Post: 353
    Registered in: 6/28/2004
    tranviere senior
    00 7/19/2010 12:29 AM
    Beh, innanzi tutto bisogna progettare il modello, ovvero definire i pezzi di cui si ha bisogno per realizzare l'intero tram, pensare a come montarli e prevedere eventuali linguette, asole, linee di piegatura.
    Fatto questo si fa il disegno e lo si stampa su un foglio di acetato ad una risoluzione di 2400 dpi.



    Poi si porta il foglio all'azienda che fa la fotoincisione, dove il foglio viene piegato in due sovrapponendo esattamente le due sagome (il foglio viene inciso da entrambi i lati, quindi la pellicola ha due sagome).

    All'interno viene posizionato il foglio di ottone o alpacca rivestito da una resina fotosensibile e poi messo sotto una macchina che emette un fascio luminoso come quello di un flash di una macchina fotografica, ma di 6kW...

    Ora il foglio di ottone/alpacca presenta la superficie con la resina sviluppata dalla luce che è passata attraverso le parti trasparenti del foglio, mentre le altre zone avranno della resina non sviluppata, che viene lavata via.
    Poi foglio viene messo su una macchina dove passa sotto una serie di ugelli che spuzzano dell'acido e incidono il foglio nelle zone non protette dalla resina.

    Il risultato è il seguente:


    Infine il foglio viene lavato/decapato per interrompere il processo di corrosione.

    Ora si possono rimuovere i piccoli particolari dalla lastra e iniziare la piegatura/montaggio in base a quanto previsto durante la progettazione.
    molti pezzi si incastrano grazie alle linguette e alle asole previste e vanno poi saldati a stagno per dare solidità al tutto. E' importante avere un saldatore con la punta fine per poter far sciogliere lo stagno anche negli spazi più stetti.

    http://it.wikipedia.org/wiki/Brasatura

    Difficilmente al primo tentativo si realizza un modello perfetto, le lastre contengono errori che non si vedono al CAD ma che si scoprono quando si monta il modello.

    Per le parti curve o in "3D" invece la fotoincisione non è sufficiente, si deve ricorrere alla clonazione con resina o fusione di ottone. Ma questa è un'altra storia.

    Emil


  • OFFLINE
    Augusto1
    Post: 25,472
    Registered in: 2/5/2004
    maestro tranviere
    00 7/19/2010 7:48 AM
    Veramente notevole!

    1Poggioreale Cimit. Staz.Centr. v. Marina
    P. Vittoria Mergellina Fuorigrotta Bagnoli
  • OFFLINE
    ardesio1
    Post: 1,002
    Registered in: 1/12/2010
    tranviere veterano
    00 7/19/2010 1:52 PM
    Grazie per queste preziose informazioni. Emil. Anch'io sono stato sempre molto intrigato dalla fotoincisione.
    Il problema è che a Napoli non sono riuscito a trovare nessun'azienda che faccia fotoincisione. Qualcuno qui sul forum conosce qualche azienda presente a Napoli?

    orma gatto
  • OFFLINE
    carlomez
    Post: 140
    Registered in: 2/23/2010
    tranviere junior
    00 9/9/2010 12:17 PM
    Non è detto ch si debba trovare un'azienda nella propria città.
    Io sono di Milano e ho utilizzato una ditta di Padova con produzione in Romania.
    I contatti sono stati solo via telefono inizialmente per risolvere alcuni dubbi che avevo e poi via Internet e posta elettronica. Gli ho spedito i disegni che avevo realizzato con un CAD in grado di generare file in formato Autocad (accettano anche altri formati) e mi hanno spedito le lastre.
    Fra l'altro il processo prevede la fotoesposizione direttamene della lastra, senza passare da un pellicola, il che garantisce maggiore precisione, soprattutto per la fotoincisione sui due lati, e (credo) anche una risoluzione superiore ai 2400 dpi di una "normale" stampante.

    Carlo
  • OFFLINE
    ardesio1
    Post: 1,002
    Registered in: 1/12/2010
    tranviere veterano
    00 9/9/2010 2:07 PM
    Grazie, Carlo.
    Casomai ti contatto in privato per avere maggiori dettagli su questa ditta di Padova. casomai mi risolvessi per lavorare con i pezzi fotoincisi.

    orma gatto
  • OFFLINE
    EmilTorino
    Post: 353
    Registered in: 6/28/2004
    tranviere senior
    00 9/10/2010 1:50 AM
    A proposito di fanaleria...
    I lavori proseguono, ecco i due tipi di fanali usati:
    Equipe Tron sulla vettura blu e quelli del sig Melioli sulla rossa (ma come l'ho dipinta male!)
    io preferisco il fanale di Melioli, vettura rossa, voi?





    Emil
  • OFFLINE
    ardesio1
    Post: 1,002
    Registered in: 1/12/2010
    tranviere veterano
    00 9/10/2010 2:03 AM
    Indubbiamente il fanale melioli è di gran lunga migliore.

    orma gatto
  • OFFLINE
    Enrico N3C
    Post: 256
    Registered in: 8/17/2009
    tranviere junior
    00 9/10/2010 3:56 PM
    La fanaleria realizzata dalla Scalecar del Sign. Melioli equipaggia da tempo i modelli N3C. [SM=x346230]

    EN
  • OFFLINE
    EmilTorino
    Post: 353
    Registered in: 6/28/2004
    tranviere senior
    00 11/8/2010 1:25 AM
    Finalmente, dopo parecchio tempo, sono riuscito a farmi fare una nuova lastra. La ricerca di chi potesse stampare la pellicola dopo la chiusura del mio grafico ha dilatato i tempi. Da parte sua il fotoincisore ci ha messo 3 settimane e ha sbagliato tutto, non facendomi pagare. Dalla lastra sono comunque riuscito a recuperare il modello 1500, che vi allego.
    Ora le fiancate del carrello sono accettabili, e l'interno non guasta.

    Devo ridisegnare alcune parti e passare alle fusioni, e rivedere il tetto con una poligonazione e profilo che si sposa meglio con la cassa.








    Emil
  • OFFLINE
    ardesio1
    Post: 1,002
    Registered in: 1/12/2010
    tranviere veterano
    00 11/8/2010 2:50 AM
    Complimenti. E' gia un ottimo lavoro! [SM=x346220]

    orma gatto
  • OFFLINE
    carlomez
    Post: 140
    Registered in: 2/23/2010
    tranviere junior
    00 11/8/2010 11:07 AM
    Bello, notevole il miglioramento delle fiancate del carrello.
    Vedo che sulle porte ti sei scontrato anche tu con il problema di riprodurre sia le cerniere (in rilievo) che le separazioni fra le ante (che dovrebbero essere scavate): per fare le porte in un pezzo unico l'unica soluzione è riprodurre le scanalature in rilievo e giocare sull'effetto ottico, come ho visto fare (e ho fatto) quando si riproducoo alcune chiodature "in negativo".
    Io alla fine ho realizzato le porte in 3 parti (il corpo principale e due "montanti" che comprendono le cerniere) e devo dire che il risultato mi ha soddisfatto senza aggiungere troppa complessità nel montaggio.

    Ciao

    Carlo
    [Edited by carlomez 11/8/2010 11:08 AM]