Freeforumzone mobile

Tram nel mondo

  • Posts
  • ONLINE
    Censin49
    Post: 2,433
    Registered in: 2/21/2010
    tranviere veterano
    00 6/18/2019 3:19 PM
    A proposito, una domanda un po' OT: Atene e Pireo costituiscono di fatto una conurbazione unica, come constatai di persona quando vi soggiornai nel 1994; amministrativamente, costituiscono però una sola entità, o due separate?
  • ONLINE
    Censin49
    Post: 2,433
    Registered in: 2/21/2010
    tranviere veterano
    00 12/17/2019 2:37 PM
    Rio de Janeiro -VLT Carioca


    In Brasile, anche Rio de Janeiro si è dotata di una linea tranviaria (VLT o Light Rail), probabilmente col sistema APS (alimentazione da terza rotaia, senza fili); eccola su YouTube


    youtu.be/VywQawXxT4s



    Notare la scorta di poliziotti motociclisti, per prevenire assalti ai tram da parte di bande armate; una delle piaghe che affliggono i mezzi pubblici nella "cidade maravilhosa" (mica tanto..).
    [Edited by Censin49 12/22/2019 4:09 PM]
  • OFFLINE
    patriziomassimo47
    Post: 141
    Registered in: 4/5/2019
    tranviere junior
    00 12/18/2019 8:12 AM
    @Censin49


    alimentazione da terza rotaia


    ... ma non hanno paura della scossa!?
    [Edited by patriziomassimo47 12/18/2019 12:48 PM]
  • OFFLINE
    xclaudiox
    Post: 1,150
    Registered in: 2/6/2004
    tranviere veterano
    00 12/18/2019 2:27 PM
    Da quello che ho potuto sapere io, questo tipo di alimentazione che è presente in Francia, funziona man mano che il tram avanza, cioè, è del tipo magnetico, una volta che il pattino che si trova sotto il tram, ce n'è più di uno, viene attirato ed avviene il contatto, ed una volta passato si stacca. Spero di essere stato chiaro.

    Claudio
  • OFFLINE
    Fabio.Bibi
    Post: 29
    Registered in: 8/4/2019
    apprendista tranviere
    00 12/18/2019 3:46 PM
    Non è simile al sistema installato a via Stadera a Napoli?
  • ONLINE
    Censin49
    Post: 2,433
    Registered in: 2/21/2010
    tranviere veterano
    00 12/18/2019 5:16 PM
    xclaudiox, 18/12/2019 14.27:

    Da quello che ho potuto sapere io, questo tipo di alimentazione che è presente in Francia, funziona man mano che il tram avanza, cioè, è del tipo magnetico, una volta che il pattino che si trova sotto il tram, ce n'è più di uno, viene attirato ed avviene il contatto, ed una volta passato si stacca. Spero di essere stato chiaro.

    E' lo stesso sistema installato in Francia a Bordeaux.
    Sempre in Francia, a inizio '900 era stato sperimentato un sistema simile di alimentazione da terra, facente uso di "borchie" metalliche alimentate man mano che il tram avanzava; presto soppresso perché risultato poco affidabile e insicuro .
    Eccolo su YouTube quello bordolese

    youtu.be/i0dAhRbIPZI



    Io però, se proprio devo dirlo, attraversando un binario del genere cercherei di non calpestare la terza rotaia.
    [Edited by Censin49 12/22/2019 4:07 PM]
  • OFFLINE
    patriziomassimo47
    Post: 141
    Registered in: 4/5/2019
    tranviere junior
    00 12/19/2019 12:01 AM
    @Censin49

    Io però, se proprio devo dirlo, attraversando un binario del genere cercherei di non calpestare la terza rotaia.


    Si!
    [Edited by patriziomassimo47 12/19/2019 12:03 AM]
  • ONLINE
    Censin49
    Post: 2,433
    Registered in: 2/21/2010
    tranviere veterano
    00 12/22/2019 4:11 PM
    @patriziomassimo47 - Informazione avuta su Youtube da un "carioca" doc:
    in caso di forte pioggia o inondazione del binario (cosa frequente in quel clima subtropicale), l'alimentazione alla terza rotaia viene tolta e il tram procede con le batterie....
  • ONLINE
    Censin49
    Post: 2,433
    Registered in: 2/21/2010
    tranviere veterano
    00 1/2/2020 5:14 PM
    Re: Rio de Janeiro -VLT Carioca
    Censin49, 17/12/2019 14.37:



    In Brasile, anche Rio de Janeiro si è dotata di una linea tranviaria (VLT o Light Rail), probabilmente col sistema APS (alimentazione da terza rotaia, senza fili); eccola su YouTube


    youtu.be/VywQawXxT4s



    Notare la scorta di poliziotti motociclisti, per prevenire assalti ai tram da parte di bande armate; una delle piaghe che affliggono i mezzi pubblici nella "cidade maravilhosa" (mica tanto..).

    La sigla VLT è l'acronimo di "Veiculo Leve sobre Trilhos" (veicolo leggero su rotaie), che in Brasile contraddistingue le "metropolitane leggere" in sede protetta, per distinguerle dai tram normali, detti "bonde"; da quelle parti "tram" o "tranvai" non si usano.
    [Edited by Censin49 1/19/2020 4:20 PM]
  • OFFLINE
    patriziomassimo47
    Post: 141
    Registered in: 4/5/2019
    tranviere junior
    00 1/2/2020 10:21 PM
    domanda da Pierino ...
    se l'alimentazione è con terza rotaia, a cosa serve il trolley sopra uno degli elementi?
    [SM=x346219]
    [Edited by patriziomassimo47 1/2/2020 10:22 PM]
  • OFFLINE
    trammue
    Post: 5,770
    Registered in: 1/7/2008
    maestro tranviere
    00 1/3/2020 4:53 PM
    a milano la linea 1 della metro, che come noto è alimentata a terza (e quarta) rotaia, monta il pantografo per l'utilizzo nell'area del deposito, in quanto in tale ambiente l'alimentazione da terra è troppo pericolosa
  • ONLINE
    Censin49
    Post: 2,433
    Registered in: 2/21/2010
    tranviere veterano
    00 1/3/2020 5:06 PM
    Re: Re: Rio de Janeiro -VLT Carioca
    Censin49, 02/01/2020 17.14:

    La sigla VLT è l'acronimo di "Veiculo Leve sobre Trilhos" (veicolo leggero su rotaie), che in Brasile contraddistingue le "metropolitane leggere" in sede protetta, per distinguerle dai tram normali, detti "bonde"; da quelle parti "tram" o "tranvai" non si usano.

    Infatti, una linea di VLT esiste anche nella città di Santos; in questo caso si tratta di una vera e propria metropolitana di superficie, interamente in sede propria inerbita ; tra i due binari è pure ricavata una pista ciclopedonale.
    Le fermate sono vere e proprie stazioncine, con nome proprio e tornelli di accesso.
    A metà percorso, vi è un tunnel sotto una collina.

    youtu.be/A4MlfQTt1ls



    youtu.be/l9PcrILRFXE

    [Edited by Censin49 1/19/2020 4:19 PM]
  • OFFLINE
    G.ZAMPA
    Post: 3
    Registered in: 3/31/2016
    apprendista tranviere
    00 1/6/2020 10:41 PM
    A Bordeaux e nelle altre città il pantografo serve perchè il sistema a rotaia centrale è installato solo nelle zone dove le fisime estetiche hanno preteso che non ci fossero cavi aerei, mentre sui percorsi di solito esterni al centro-città ritorna la normale linea aerea.
  • ONLINE
    Censin49
    Post: 2,433
    Registered in: 2/21/2010
    tranviere veterano
    00 1/7/2020 5:00 PM
    G.ZAMPA, 06/01/2020 22.41:

    A Bordeaux e nelle altre città il pantografo serve perchè il sistema a rotaia centrale è installato solo nelle zone dove le fisime estetiche hanno preteso che non ci fossero cavi aerei, mentre sui percorsi di solito esterni al centro-città ritorna la normale linea aerea.

    Però, per quel che ho visto dai video su YouTube, a Rio le linee sono interamente alimentate a terza rotaia per l'intero percorso (che arriva anche all'aeroporto Santos Dumont); forse lì il pantografo serve solo in rimessa, dove corretto e sicuro funzionamento dell'alimentazione da terra sarebbe problematico.
  • OFFLINE
    patriziomassimo47
    Post: 141
    Registered in: 4/5/2019
    tranviere junior
    00 1/7/2020 5:38 PM
    Si Censin49 è così, come dice trammue. [SM=x346219]
  • ONLINE
    Censin49
    Post: 2,433
    Registered in: 2/21/2010
    tranviere veterano
    00 1/10/2020 4:39 PM
    In diversi casi, più che da ragioni estetiche, la preferenza per i sistemi senza fili può essere dovuta alle remore dei proprietari degli edifici a consentire gli agganci dei "tiranti " di sostegno,trattandosi comunque di una "servitù" non sempre gradita.
    [Edited by Censin49 1/19/2020 4:19 PM]
  • OFFLINE
    Leopoldo.Baldrati
    Post: 24
    Registered in: 5/25/2013
    apprendista tranviere
    00 3/30/2020 3:50 PM
    rinascita
    In questi giorni è stato aperto un nuovotratto, oltre 5 Km, della moderna rete tranviaria di Manchester. Prendiamolo tutti come un bel segnale beneaugurante di ripresa e rinascita dopo la pandemia.

10 / 10