Freeforumzone mobile

Binari a doppio scartamento.

  • Posts
  • liquidatore
    00 5/2/2013 10:50 AM
    Nella discussione "Treni Navetta" è stato parlato di tratti di linea a doppio scartamento, qui in Italia. Un argomento 0.T. Poichè l'argomento è interessante, ho ritenuto opportuno aprire una discussione.

    In particolare mi e vi domando come è possibili che nella stessa stazione possano fare scalo rotabili a diverso scartamento (e quindi di diversa larghezza!) con le stesse banchine.
  • liquidatore
    00 5/2/2013 1:19 PM
    Ha comunicato a tutti noi l'esistenza di questa linea, e di una probabile altra Trento - Malè, quello che io chiamo, per la sua competanza, "professore": trammue. Trovo l'argomento molto interessante e degno di approfondimento anche perche non ero a conoscenza di nessuna linea a doppio scartramento qui in Italia. Continuo a domandarmi come faccia un passeggero a scendere su di una banchina prevista per un treno più largo.
  • OFFLINE
    Augusto1
    Post: 25,471
    Registered in: 2/5/2004
    maestro tranviere
    00 5/2/2013 3:19 PM
    Credo che la risposta sia tenere la banchina dal lato della rotaia comune, più o meno come in questo veloce disegnino:


    1Poggioreale Cimit. Staz.Centr. v. Marina
    P. Vittoria Mergellina Fuorigrotta Bagnoli
  • OFFLINE
    up.
    Post: 275
    Registered in: 5/8/2009
    tranviere junior
    00 5/2/2013 3:25 PM
    Andate alla stazione di Sassari e la cosa vi sarà chiara.

    [Edited by up. 5/2/2013 3:30 PM]
  • liquidatore
    00 5/2/2013 3:34 PM
    Grazie Augusto, grazie up.. Quindi la stazione di Sassari è tuttora in esercizio a doppio scartamento.
  • OFFLINE
    up.
    Post: 275
    Registered in: 5/8/2009
    tranviere junior
    00 5/2/2013 3:37 PM
    Si il binario uno è utilizzato dai treni a scartamento ridotto per Alghero.I terminali per Palau in più vi è la linea urbana (sempre 0.95m) servita dai Sirio

    [Edited by up. 5/2/2013 3:38 PM]
  • OFFLINE
    Augusto1
    Post: 25,471
    Registered in: 2/5/2004
    maestro tranviere
    00 5/2/2013 3:51 PM
    Bella foto.

    1Poggioreale Cimit. Staz.Centr. v. Marina
    P. Vittoria Mergellina Fuorigrotta Bagnoli
  • liquidatore
    00 5/8/2013 4:18 PM
    Come dice trammue c'e una ferrovia a doppio scartamento che va dallo stabilimento della Whirpool alla stazione di Trento. Su di essa passano i treni a scartamento metrico che portano i prodotti fino alla stazione di Trento.
  • OFFLINE
    up.
    Post: 275
    Registered in: 5/8/2009
    tranviere junior
    00 5/8/2013 4:40 PM
  • liquidatore
    00 5/8/2013 5:05 PM
    Bel filmato, grazie.
  • OFFLINE
    evviva il tram
    Post: 2,669
    Registered in: 1/29/2011
    tranviere veterano
    00 5/8/2013 6:20 PM

    Filmati e video di prim'ordine, complimenti a chi li ha realizzati. Ottima l'idea del binario a doppio scartamento, perché fa sì che che si possano utilizzare grandi spazi serventi un cospicuo bacino di utenza, per il transito e la sosta di rotabili di diverso tipo.  Nel territorio della "città eterna" perché non prendere lo spunto per cominciare ad ospitare nuovi tram, dove già stazionano i tranvetti che transitano per la Casilina, realizzando in parte quello che è previsto nel libro dei sogni?


    Stefano L.

  • OFFLINE
    up.
    Post: 275
    Registered in: 5/8/2009
    tranviere junior
    00 5/8/2013 6:33 PM
    Tra la ex Roma Fiuggi ed i tram ATAC vi è differenza di tensione elettrica.
    oserei dire che le due linee cozzano un po....
    [Edited by up. 5/8/2013 6:39 PM]
  • liquidatore
    00 5/8/2013 6:49 PM
    [SM=x346232]
  • OFFLINE
    evviva il tram
    Post: 2,669
    Registered in: 1/29/2011
    tranviere veterano
    00 5/8/2013 7:17 PM
    Eh, le scene tipiche di film horror che si vedono ogni tanto a Porta Maggiore. Mi ricordo pure di quella 9226 che dopo l'incidente venne martoriata con la fiamma ossidrica. Veramente un brutto spettacolo.   [SM=x346244] [SM=x346244]

    Stefano L.
    [Edited by evviva il tram 5/8/2013 7:19 PM]
  • liquidatore
    00 11/11/2013 10:34 AM
    Su di una rivista ho visto una foto proveniente dall'India (ammesso che lo sia) in cui si vede un binario a doppio scartamento. Qualcuno ne sa qualcosa?
  • OFFLINE
    trammue
    Post: 5,699
    Registered in: 1/7/2008
    maestro tranviere
    00 11/11/2013 11:07 AM
    innanzitutto va detto che in italia questi casi sono eccezionali, soprattutto per i treni passeggeri
    oltre a questi di cui abbiamo parlato (sassari e potenza) c'era un altro caso notevole ad agrigento: sulla linea per castelvetrano a scartamento ridotto la tratta fino a porto empedocle era armata a doppio scartamento per permettere ai treni merci provenienti da altre città di raggiungere l'imbarco, ma sul binario a scartamento normale hanno circolato anche treni viaggiatori, regolarmente segnalati nell'orario pozzo con l'avvertenza "percorre il binario a scartamento normale"
    in altri paesi europei la cosa è molto più frequente (ne ho visti in svizzera zona lucerna-interlaken) e addirittura vi sono tranvie urbane con tratti a doppio scartamento: i relativi filmati li ho visti su questo forum, ma non mi ricordo in quale tread
  • OFFLINE
    trammue
    Post: 5,699
    Registered in: 1/7/2008
    maestro tranviere
    00 11/11/2013 11:15 AM
    per quanto riguarda la linea della casilina, a suo tempo è stata avanzata la proposta di costruire il doppio scartamento per convertire gradualmente la linea in tranvia urbana senza interrompere il servizio e quindi alla fine collegarla con la rete atac.
    ovviamente i nuovi tram sarebbero dovuti essere in grado di funzionare con entrambe le tensioni, cosa oggi abbastanza facile con gli inverter.
    ma alla fine è stato deciso che i costi non avrebbero compensato i vantaggi
  • liquidatore
    00 11/11/2013 11:57 AM
    Grazie professò, ma io volevo sapere se risulta qualcosa del genere in India o se si tratti di una bufala del giornale....

    Ciao
  • OFFLINE
    trammue
    Post: 5,699
    Registered in: 1/7/2008
    maestro tranviere
    00 11/11/2013 1:22 PM
    non so niente, ma l'india è un ex colonia inglese, e l'inghilterra in passato aveva uno scartamento più largo di quello europeo
    poi la regina vittoria decise l'adeguamento per favorire gli scambi mediante ferryboat ed evitando così i trasbordi delle merci treno-nave-treno
    i sudditi masticarono amaro, perchè lo scartamento largo permetteva treni più comodi e più stabili
    e allora è molto probabile che in india siano rimaste ferrovie non ancora adeguate
  • liquidatore
    00 11/11/2013 1:41 PM
    grazie