Luigi's Mansion 2 HD Vieni ad acchiappare i fantasmi con noi su Award & Oscar!

Mondo Tram Forum Discussioni sui trasporti tranviari in Italia e nel mondo

FILOBUS DI AVELLINO

  • Posts
  • OFFLINE
    Roberto Amori
    Post: 2,843
    Registered in: 5/9/2004
    tranviere veterano
    00 11/26/2005 11:58 PM

    Come promesso, Domenica 20 quand'ero a Napoli, ecco la foto del famoso deposito filoviario di Avellino: in pratica è alloggiato in un cortile fra panni stesi e oggetti vari del condomino...sicuramente questi mezzi avranno preso chissà quante pallonate dai bimbi che abitavano nei pressi. Seppure bene isolati da un paio di noci in ceramica i bifilari arrivano nei pressi di un balcone e di una grondaia...
    A quanto ne so c'erano due depositi ad Avellino, uno a Dogana, l'altro ad Atripalda. Non so dei due, ripreso in queste foto, quale sia; penso e spero quello meno importante.
    Il filobus ripreso è il n. 5 ossia uno dei cinque Fiat 668 Cansa in servizio ad Avellino per ben 26 anni, dal 1947 al 1973.


  • OFFLINE
    XJ6
    Post: 9,264
    Registered in: 2/22/2004
    maestro tranviere
    00 11/27/2005 7:40 AM
    18
    Il numero che si vede sulla fiancata del mezzo a sinistra non credo sia quello di linea o di matricola. Propenderei per la pubblicità dell'Amaro 18 Isolabella. Si venderà ancora? Dalle mie parti (attuali) trovo ancora il Rosso Antico ed il Punt e Mes.

    Mmmhhh. Mi sa che sono andato fuori tema [SM=x346225]

  • OFFLINE
    MauroP
    Post: 1,238
    Registered in: 2/7/2004
    tranviere veterano
    00 11/27/2005 12:31 PM
    Pubblicità filoviaria
    Quando ho visto l'immagine ho pensato subito anch'io alla pubblicità dell'amaro 18! Credo proprio si tratti di quella.

    Scusate la mia ignoranza, non sapevo assolutamente che ad Avellino avessero mai circolato dei filobus! [SM=x346226] Grazie ancora una volta a Roberto che ha contribuito a colmare una mia lacuna.... [SM=x346220]

    Mauro
    T.J. Team
  • OFFLINE
    pabbamo
    Post: 3,955
    Registered in: 8/1/2002
    tranviere veterano
    00 11/27/2005 6:46 PM
    Dal tipo di carattere usato è inequivocabilmente la pubblicità dell'amaro 18 Isolabella, non c'è alcun dubbio...
  • OFFLINE
    Francesco E.
    Post: 5,362
    Registered in: 2/5/2004
    maestro tranviere
    00 11/27/2005 8:16 PM
    Re: Pubblicità filoviaria

    Scritto da: MauroP 27/11/2005 12.31
    Quando ho visto l'immagine ho pensato subito anch'io alla pubblicità dell'amaro 18! Credo proprio si tratti di quella.

    Scusate la mia ignoranza, non sapevo assolutamente che ad Avellino avessero mai circolato dei filobus! [SM=x346226] Grazie ancora una volta a Roberto che ha contribuito a colmare una mia lacuna.... [SM=x346220]



    Mi associo! Questo forum è, sempre più, pieno di sorprese... [SM=x346230] [SM=x346234]

    www.novaconcentusvocalis.it
    "Where no man has gone before"
  • OFFLINE
    BLINKY73
    Post: 1,519
    Registered in: 2/23/2005
    tranviere veterano
    00 11/27/2005 10:04 PM

    Scritto da: Roberto Amori 26/11/2005 23.58
    ...Seppure bene isolati da un paio di noci in ceramica i bifilari arrivano nei pressi di un balcone e di una grondaia...

    Non sarà che la signora del balcone è passata a miglior vita stendendoci i panni?

    [SM=x346231]
    [Edited by XJ6 2/25/2008 7:50 AM]

  • OFFLINE
    Paoloilfiorentino
    Post: 950
    Registered in: 7/3/2004
    tranviere senior
    00 11/28/2005 1:16 AM
    Livrea dei filobus avellinesi
    Caro Roberto,
    ricordo bene i filobus di Avellino, che per lungo tempo circolarono in elegante livrea giallo-avorio.
    Puoi inviarcene qualche immagine?
    A presto,
    Paolo
  • OFFLINE
    Roberto Amori
    Post: 2,843
    Registered in: 5/9/2004
    tranviere veterano
    00 12/4/2005 3:04 AM
    Fra Avellino e Napoli

    In attesa delle foto con i filobus nella loro bella e inconsueta livrea gialla vi propongo questa interessante foto:



    Siamo nel solito cortile condominiale e il filobus ritratto è un fiammante Fiat 2401 del 1953. Avellino fu tra le primissime città ad avere questa filobus così moderno anche se poi infine ne ebbe solo una: questo che ebbe in servizio, per venti anni, fino al 1973.
    Altro fatto interessante è che questa vettura ha circolato anche per un certo tempo in prova sulla rete di Napoli.
  • AugustoC.
    00 12/6/2005 11:27 AM
    filobus giallo... in bianco e nero e la 2401 di Roberto
    [Il post è stato reinserito più avanti, a causa della non visualizzazione delle foto]
    [Edited by Augusto1 8/26/2007 11:34 AM]
  • OFFLINE
    Roberto Amori
    Post: 2,843
    Registered in: 5/9/2004
    tranviere veterano
    00 12/6/2005 10:15 PM
    Tra Atripalda e Bologna

    Bella la cartolina col filobus giallocrema in transito sulle strade di Atripalda.
    Sono legato, pur non essendoci mai stato, ad Atripalda in quanto vi è nato mio nonno materno Francesco, funzionario di stato, trasferitosi in seguito a Bologna ma passato pure da Avellino (nato mio zio) Parma (nata mia zia) La Spezia, Genova (concepito mia madre) Bologna ( nato io ) e mai trasferitosi a Milano perchè ormai stanco ( altrimenti sarei nato lì e ne saprei di più sulle 28 [SM=x346228] )
    Mi piacerebbe un giorno recarmi in visita ad Avellino e magari alla funicolare di Montevergine, un tempo raggiungibile in tram e poi in filobus. Come dicevo a Napoli con Augusto mi piacerebbe un anno in primavera andare a vedere questi posti e la funicolare, fra l'altro pare che a distanza di oltre 30 anni siano ancora presenti tratti di bifilare...insomma chi viene?
    Il 2401 era una macchina eccezionale, a Bologna come in tante altre città era una macchina affidabilissima che ho visto fin da bambino sotto casa circolare seppellita nella neve come sotto la canicola padana a 40°
    La foto postata da Augusto è interessante perchè mostra uno scambio, per il rientro in periferia senza passare dal centro, oggi scomparso. A distanza di 50 anni i filobus oggi passano ancora nello stesso punto e dove c'era lo scambio ora c'è un incrocio ad alta velocità K&M per gli attraversamenti delle circolari.
  • OFFLINE
    1707
    Post: 235
    Registered in: 1/3/2005
    tranviere junior
    00 12/6/2005 11:55 PM
    La filovia Mercogliano-Avellino-Atripalda
    Dal libro "Giro d'Italia in filobus" di Gregoris-Rizzoli e Serra (ed. Calosci), alcune informazioni sulla filovia della quale sono state postate alcune bellissime foto.
    La linea Mercogliano-Avellino-Atripalda fu realizzata dalla CGE con uno sviluppo di 9 km, tutti a doppio bifilare. Venne aperta il 16 settembre 1947 con due linee (1 e 2). Ad Atripalda vi erano la sede e il deposito della SFI (Società Filoviaria Irpina). La dotazione originale era di 5 filobus Fiat 668F/122 carrozzati Cansa, ai quali si aggiunsero nel 1953 il Fiat 2401 numero 06, tra il 1955 e il 1956 2 Alfa Romeo 140 AF (di cui uno comprato di seconda mano dall'Azienda di Salerno), e nel 1966 3 Fiat 668F provenienti anch'essi dalla rete di Salerno.
    La fine del servizio avvenne l'1 novembre 1973.
    Ciao, Renzo.
  • OFFLINE
    TROLLINO59
    Post: 3,987
    Registered in: 3/7/2007
    tranviere veterano
    00 8/24/2007 7:39 PM
    NUOVA LINEA FILOVIARIA !
    leggete qui (peccato sia in tedesco)...
    http://www.vossloh-kiepe.com/index.php?wai=8&env=0017150320434&id=77

    In parole povere, 11 km di linea filoviaria ed 11 filobus Wan Hool 330
    il tutto costruito dal raggruppamento Sirti-Imet-Van Hool -VosslohKiepe
    Vediamo se riusciamo a saperne di più...

    E' una gran bella notizia e pone il sud Italia veramente all'avanguardia (come nuove linee) nel trasporto filoviario italiano !
    Bari....Lecce....Napoli....Avellino....mancherebbe proprio solo la vecchia cara Salerno...
  • OFFLINE
    andrea79.b
    Post: 956
    Registered in: 4/22/2004
    tranviere senior
    00 8/25/2007 12:21 PM
    ...e Catania dove si prevede la costruzione di tre linee suburbane
  • OFFLINE
    andrea79.b
    Post: 956
    Registered in: 4/22/2004
    tranviere senior
    00 8/25/2007 12:26 PM
    nuova filovia a Avellino
    11 km di linea mi sembrano tanti per una cittadina come Avellino, inoltre tenendo conto che la vecchia filovia Atripalda-
    Avellino-Mercogliano era di 13 km, appena due in più, penso proprio che non si tratti di una filovia urbana ma di un nuovo impianto interurbano.
    In tal caso sarebbe interessante conoscere i comuni interessati
  • OFFLINE
    TROLLINO59
    Post: 3,987
    Registered in: 3/7/2007
    tranviere veterano
    00 8/26/2007 12:51 AM
    anni fa il progetto era proprio per la ricostruzione della Atripalda - Avellino
  • OFFLINE
    Augusto1
    Post: 25,501
    Registered in: 2/5/2004
    maestro tranviere
    00 8/26/2007 11:32 AM
    ripropongo un post del 2005, in quanto le foto non erano più visibili
    filobus giallo... in bianco e nero e la 2401 di Roberto
    Ad Atripalda, proveniente da Avellino.



    Il filobus Fiat 2401 CaNSA di Roberto fu presentato a Napoli nel 1953 contestualmente ai Fiat 668, come testimonia l'immagine di piazza San Luigi



    Più tardi, nel 1958, questo filobus (con la tipica mascherina CaNSA ridipinta in verde scuro) fu a Bologna, qui sulla linea 41



    Nel 1965 la macchina si stabilì definitivamente ad Avellino (la foto di Roberto del 4/12/2005) dove assunse la matricola 06 della locale SFI.
    [Edited by Augusto1 8/26/2007 11:36 AM]

    1Poggioreale Cimit. Staz.Centr. v. Marina
    P. Vittoria Mergellina Fuorigrotta Bagnoli
  • OFFLINE
    Augusto1
    Post: 25,501
    Registered in: 2/5/2004
    maestro tranviere
    00 9/4/2007 6:51 PM
    Notizie e foto da Andrea Cozzolino
    Del tutto casualmente ho scoperto l'esistenza di una sezioncina del forum dedicato alla filovia Avellino-Atripalda con estensione successiva a Mercogliano. Ritengo necessarie alcune precisazioni che credo di poter offrire essendo l'autore della sezione filoviaria del volume aziendale AA.VV., Per il cinquantenario della Società Filoviaria Irpina, Atripalda 1997:
    1. il deposito all'aperto raffigurato nelle foto (che sono tutte di Paolo Gregoris, non di autore ignoto) è quello di Atripalda, in realtà costituito dal cortile interno della Caserma della Dogana, ove si svolse proprio la cerimonia di presentazione del libro.
    2. l'autobus sulla dx del filobus 05, un FIAT 680 RNU Garavini, ha la fiancata con la pubblicità dell' Amaro 18. Gli autobus avellinesi non avevano matricola, tranne proprio i due 680 Garavini provenienti da Genova, che mantennero le matricole 107 e 109 (chissà quello quale è dei due?!?);
    3. la dotazione avellinese compendeva - allo stato d'origine - 5 filobus FIAT 668 - CaNSA dipinti in avorio perché destinati in realtà a Siviglia e non ridipinti. La 05 ... si adeguò! La riverniciatura in bi-verde avvenne nella II metà degli anni '50.
    4. In seguito, vennero acquistati la 06, tramite un rivenditore lombardo, e tre FIAT 668 - CaNSA ex-Salerno (la SFI avellinese e la SO.ME.TRA. salernitana erano legate da rapporti proprietari) che assunsero le matricole 07-08-09. Sin dal 1956 - poi - erano in servizio due filobus a tre assi (utilizzati solo sulla tratta Atripalda-Avellino), numerati 183 (ex-SO.ME.TRA.!) e 184, rispettivamente un ALFA 140 - Pistoiesi con guida centrale e ALFA140 -Casaro con guida a dx.
    Allego immagini a testimonianza....
    Saluti cordialissimi


    foto Haseldine:


    CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE


    foto Gregoris:


    CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE


    foto Gregoris:


    CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE


    foto Gregoris:


    CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE


    foto Haseldine:


    CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE


    [Edited by Augusto1 9/4/2007 6:52 PM]

    1Poggioreale Cimit. Staz.Centr. v. Marina
    P. Vittoria Mergellina Fuorigrotta Bagnoli
  • OFFLINE
    Augusto1
    Post: 25,501
    Registered in: 2/5/2004
    maestro tranviere
    00 9/5/2007 7:42 PM
    Correzione di Andrea Cozzolino
    La città spagnola cui erano destinati i 668 poi finiti ad Avellino era Valencia, non Siviglia.



    (foto Gregoris):


    CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE


    1Poggioreale Cimit. Staz.Centr. v. Marina
    P. Vittoria Mergellina Fuorigrotta Bagnoli
  • OFFLINE
    Roberto Amori
    Post: 2,843
    Registered in: 5/9/2004
    tranviere veterano
    00 2/24/2008 11:43 PM
    Riapertura

    Parrebbero esserci grandi novità da Avellino: una seconda era filoviaria pare imminente.
    Da Ottopagine.it:

    Attualità/ Metro leggera, si parte tra due mesi. Dodici fermate nel centro città
    redazione - 05.02.08, 9:16 am

    Cominciano tra due mesi i lavori per la metro leggera. E’ stato firmato ieri mattina a Palazzo di città il contratto d’appalto integrato per la realizzazione della palificata lungo la quale dovrà scorrere il bus elettrico destinato a risolvere, secondo le aspettative dell’assessorato alla mobilità, tutti i problemi di viabilità del centro cittadino.
    Alla firma erano presenti il sindaco Giuseppe Galasso, l’assessore alla Mobilità Raffaele Pericolo, e i rappresentanti della Sirti Spa, capofila della cordata di imprese che si sono aggiudicate la gara e che dovranno realizzare ad Avellino l’intera linea della metropolitana leggera sull’esempio di quanto hanno già realizzato nella città di Lecce dove il nuovo sistema di trasporto pubblico, tra i più vantaggiosi ed ecologici perchè a basso impatto ambientale, ha già sortito ottimi risultati sia sulla viabilità che sulla riduzione delle emissioni di gas di scarico.
    La Sirti e le altre tre imprese (la Imet, la Van Hool e la Vossloh Kiepe), con la firma si è impegnata ad elaborare il progetto esecutivo dell’opera che costerà complessivamente 18 milioni e 400mila euro. Tra due mesi dunque si aprirà un nuovo cantiere in città che si va ad aggiungere a quelli già aperti per la riqualificazione urbana del Corso e per la realizzazione del tunnel. L'installazione dei pali elettrici tuttavia non dovrebbe comportare molti disagi. inoltre i pali, assicura l’impresa, sono architetturalmente inseriti nel contesto urbano, cioè non particolarmente invasivi sia dal punto di vista estetico che fisico.
    Il percorso della metro leggera segue le principali strade del centro, da via Francesco Tedesco a via Circumvallazione fino a Via Cavour per poi scendere lungo Viale Italia e Corso Vittorio Emanuele.
    Un bus ogni tre minuti e dodici fermate lungo il percorso dovrebbero garantire, secondo l’assessore Pericolo, la più ampia possibiltà di spostamento in centro, limitando in questo modo l’uso dell’auto.


    Sembrerebbe addirittura che tutto sia già stato deciso e assegnato: ne seguiremo così con attenzione gli sviluppi a venire.
    Colpisce come, in pieno ed attuale caotico stile italiano, il servizio filoviario venga di tanto in tanto denominato Metro Leggera, poi bus elettrico, Metropolitana Leggera, qualche richiamo a quello filoviario di Lecce e via così
  • OFFLINE
    TROLLINO59
    Post: 3,987
    Registered in: 3/7/2007
    tranviere veterano
    00 2/25/2008 12:03 AM
    almeno ad Avellino hanno fatto una scelta logica, intelligente, semplice ed affidabile, senza compromessi transgenici...
    a me però risalta anche la "bufalina" riguardo Lecce...: "ha già sortito ottimi risultati sia sulla viabilità che sulla riduzione delle emissioni di gas di scarico".
    Veggenti...

    cmq complimenti alla città dei lupi.
1