00 2/25/2004 1:44 AM
Un idea per la M2
La scorsa settimana sul quotidiano la Repubblica è apparso un articolo dove sia il Sindaco che la direzione del GTT parlavano della seconda linea di metropolitana.

L'articolo era piuttosto vago sul percorso indicando sia la direttrice Venaria - Porta Nuova - Beinasco che la Settimo - Vanchiglia - Porta Nuova - Beinasco.

Personalmente credo che, anche in vista dei lavori del Passante ferroviario che elimeneranno l'interconnessione con la TO-Ceres all'altezza della stazione Dora, sia economicamente conveniente utilizzare la tratta urbana e sotterranea della TO-Ceres per la M2 e costruire una nuova diramazione ferroviaria che colleghi il passante alla To-Ceres partendo dalla stazione Rebaudengo e seguendo un percorso parallelo all'autostrada TO-Aeroporto fino a Caselle dove presso l'aerostazione si ricongiungerebbe con l'attuale linea ferroviaria. Credo che questa soluzione consentirebbe di prolungare la M2 usando l'attuale sedime ferroviario proprio verso Borgaro e Caselle, ottenendo così un collegamento ad alta frequenza con la zona a nord ovest di Torino migliorando notevolmente il servizio pubblico nei comuni della cintura (attualmente la To-Ceres muore a Dora e anche gli sfortunati passeggeri che la utilizzano dall'Aeroporto si trovano ben lontano dal centro città).

Per quanto riguarda il percorso complessivo della M2 credo che questa debba proseguire nel tratto in disuso della To-Ceres (tutto in trincea quindi facilmente adattabile) fino alla Dora dove con un apposito ponte attreversebbe il fiume per poi tornare in sotterranea presso l'ex stazione di Porta Milano. Da qui potrebbe proseguire sotto via Milano, quindi in Piazza Solferino, Corso Re Umberto (interconnessione con M1), Corso Rosselli (interconnesione con il passante a Zappata), Largo Orbassano, Corso Orbassano, Beinasco e magari proseguire in sede protetta superficiale fino a Orbassano.

Una linea di questo tipo nella tratta Caselle Aereoporto - Re Umberto M1 potrebbe essere approntata in relativamente poco tempo (3 anni) e arrecando il minor disturbo al traffico di superficie (tranne che nella zona centrale).

Infine la soluzione della nuova tratta della To-Ceres consentirebbe di servire la zona di Mappano e soprattutto eviterebbe che si scavasse sotto Corso Grosseto [SM=x346221] (come è stato proposto) per creare l'interconessione con il Passante.