00 2/26/2004 3:23 PM
Sulla M2...
Credo anche io che i discorsi sulla possibilità di una M2 siano solo "di circostanza" (dato l'avvicinarsi delle elezioni)!
Se si guardano i progetti di alcuni anni fa, la M2 sarebbe dovuta transitare lungo il percorso Porta Nuova/Falchera... percorso che "stranamente" è diventato ora della nuova linea 4!
Secondo me Torino difficilmente vedrà una seconda linea prima di molti, ma molti anni! Anzi, penso che quello che succederà alla fine del 2005 (all'inaugurazione della M1) sarà non molto diverso da quanto qui descritto:

"Si deve riconoscere che una linea a guida vincolata sotterranea offre una prestazione quantitativa ben maggiore del tram. Tuttavia, essa, quando appunto non sia giustificata da una domanda globale di trasporto massiccia (oltre le 9000 persone l'ora) o dalla necessità di superare uno specifico punto particolarmente critico e congestionato, è controproducente e disfunzionale per diversi motivi.
Il primo motivo è la mancata prestazione economica: la linea sotterranea, per una città di sole qualche centinaia di migliaia di abitanti, ha un costo spesso materialmente inaccessibile. Quand'anche, poi, si riesca a realizzare una linea, la città si ritrova poi in uno stato di indebitamento tale da non permettere la costruzione di altre linee, cosicché la prima direttrice scelta diventa automaticamente privilegiata, attirando speculazioni immobiliari di ogni genere, mentre per tutta la restante città i problemi dei limiti del trasporto pubblico rimangono insoluti."

(fonte: www.cittaelettriche.it/tram_equivoci.htm)

Sono felice che Torino si doti di metropolitana, ma sono convinto che non risolverà quasi nessun problema (se non di immagine, forse) reale!

Luca