Visita alla 907

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FaceboolTwitter
Roberto Amori
00Monday, January 9, 2006 4:08 AM

Sabato 7 Gennaio 2006, previa autorizzazione concessa in settimana, il nostro piccolo gruppetto ( Roberto Amori, Antonio Verde, Simone Pallini e Paoloilfiorentino ) è stato accolto con grande disponibilità alle Officine Prenestine dall'ing. Paolo Stigliano per una visita allo splendido restauro della vettura storica a due assi 907.



Appena si entra nell'officina in cui è alloggiato il tram non si può non rimanere colpiti da una immagine che pare giungere lontano nel tempo. La 907 è bellissima.




Il lato opposto della vettura: notare nelle due immagini l'accuratezza con cui il tram si presenta in ogni elemento: il truck, i manicotti per la pressione dei freni alla rimorchiata, l'archetto, i cancelletti che all'apertura fanno scendere il gradino per la salita...tutto è stato fedelmente riportato allo standard del tempo. Per potere realizzare questa meraviglia sono occorsi oltre 5 anni di tempo, migliaia di ore di lavoro da parte delle maestranze Trambus e degli espertissimi componenti del Graf.




Anche dentro la suggestione è notevole, il tram sembra appena uscito dalle officine della Carminati & Toselli. Il salone presenta i seggiolini con lo schienale ribaltabile al senso di marcia, le porte vetrate scorrevoli per separarsi dalle cabine di guida, i finestrini delle fiancate abbassabili così come lo sono pure le due vetrate dinanzi al manovratore che poteva così, nella bella stagione, manovrare il tram con la brezza del ponentino che gli accarezzava il volto.




Uno dei due banchi di manovra prelevati dalle Mrs radiate dal parco.




Particolare di una delle due cabine di manovra col banco, il freno Westinghouse e il freno a mano, notare il seggiolino con la seduta reclinabile per permettere al manovratore di stare sia seduto che in piedi, il vetrone anteriore abbassato e quel pallino nero sul vetro a destra che indica l'assegnazione della macchina al deposito Maggiore.




Il gentilissimo ing. Paolo Stigliano che spiega le varie tappe cui si è giunti per concretizzare un restauro tanto accurato.




Alcuni del gruppo, Paolo e Simone, ascoltano attentamente...


Che dire infine? E' un'opera notevole, il tram sembra davvero essere nel 1928 quando venne consegnato all'Atac all'inizio di una carriera sui binari di Roma durata circa 35 anni. Le foto presentano alcune dominanti che ho cercato di correggere ma come sempre non ho voluto usare il flash e la luce artificiale interna al locale, in controluce, non era tantissima.
Complimenti, quindi, a tutti coloro che si sono con passione dedicati a questa bella impresa, speriamo presto di vedere di giorno la 907 sulle strade di Roma, così come sono certo che la vedremo spesso anche protagonista di alcune scene di film o sceneggiati televisivi ambientati negli anni '30...


Il nostro gruppetto, infine, salutato e ringraziato di cuore l'ing. Paolo Stigliano si è concesso un giretto su quello che è un grande ritorno sulle strade della Roma di oggi: il filobus.



Da sinistra, Simone Pallini, Antonio Verde e Paolo Muraro.
Augusto1
00Monday, January 9, 2006 8:32 AM
Però, che mi sono perso...!
Infatti dovevo essere anch'io della partita, ma un impegno di lavoro improvviso me l'ha impedito. Un salutone anche agli amici fiorentini, che nelle foto sembrano essere stati catapultati a Roma direttamente dalla venuta a Napoli per l'8021... [SM=x346239] [SM=x346219]
Alessandroch
00Monday, January 9, 2006 11:24 AM
Accidenti... la catapulta con me non ha funzionato. Si è rotta!!!
Mi ci sarei trovato anch' io
Francesco Angrisani
00Monday, January 9, 2006 1:01 PM
Ah! Se l'avessi saputo prima... [SM=x346245]
Roberto Amori
00Tuesday, January 10, 2006 1:19 AM
Per Augusto, Alessandro, Francesco...

Si è stata una grande giornata... fra l'altro dirigendoci verso la 907 abbiamo potuto vedere nei piazzali delle Officine pure le tre Mrs superstiti così l'ultima Pcc di Roma, la 8015.
Io spero che nei dintorni di Maggio si possa nuovamente azzardare a scomodare l'Ing. Stigliano per formare, qualora sia possibile, un nuovo piccolo gruppo in visita alle Officine.



Un particolare del truck con in evidenza, in primo piano all'estremità del primo foglio di balestre, una della quattro forchette che uniscono la cassa del tram al truck.




Particolare del frontale: sulla sinistra le due tubature coi rubinetti dell'aria per i freni della rimorchiata, i manicotti di congiunzione e il grosso fanale centrale che in occasione del restauro è stato prelevato dalla Mrs 2045.






Due vedute della bella sala passeggeri
Alessandroch
00Tuesday, January 10, 2006 8:34 AM
Immagini bellissime
Spero che non si coincida con l' uscita della 1029 a Napoli....
XJ6
00Wednesday, January 11, 2006 1:17 AM
Alessa' ...
... alle volte i tuoi commenti sono proprio lunari [SM=x346225]
RomaTram
00Wednesday, January 11, 2006 9:36 AM
Ma nonera Top Secret che la 8015 (quella del PCC Day) era alle Officine Centrali?Cioè, era un segreto di pulcinella, come tutti i segreti che riguardano certi mezzi....ihihih...Cmq finchè è lì la 8015 ha qualche flebile speranza di salvezza....anchese non è più in carico ad ATAC, I Suppose....(e quetso mi preoccupa)
XJ6
00Wednesday, January 11, 2006 4:42 PM
A proposito ...
... di commenti lunari [SM=x346225]

... anz i lnuari ...
Alessandroch
00Wednesday, January 11, 2006 8:20 PM
Re: A proposito ...

Scritto da: XJ6 11/01/2006 16.42
... di commenti lunari [SM=x346225]

... anz i lnuari ...



Eeee? [SM=x346235] [SM=x346235] [SM=x346235]
Paoloilfiorentino
00Wednesday, January 11, 2006 9:10 PM
Un'altra memorabile giornata
Avrete già visto le belle foto di Roberto e letto il commento di Antonio, ospite squisito e... molto paziente: ci ha atteso per un'ora e mezzo nella portineria delle officine, poichè i regolamenti non permettono l'ingresso ai bambini, e per l'appunto lui era in compagnia di uno dei figli.
Superfluo dire che, finita la visita, abbiamo cooptato Ilia (l'erede) nel nostro gruppetto e siamo partiti per una breve esplorazione tranviaria nei paraggi, lasciando Antonio libero di andare ad ammirare la motrice 907 e gli altri veicoli storici.
Un grazie sentito lo dobbiamo senz'altro a Paolo Stigliano, che si è profuso in dettagliate spiegazioni sul restauro del tram in questione, ed al personale Atac che ci ha accolti con molta disponibilità.
Agli amici che questa volta non ci hanno potuto raggiungere (penso in particolare ad Augusto, Paolo, Alessandro, Francesco, Marco, Gennaro) dico solo che ci sono mancati: capiteranno sicuramente altre occasioni di interessanti e simpatici incontri.
Un carissimo saluto,
Paolo

BLINKY73
00Wednesday, January 11, 2006 11:14 PM
Influenza lunaria

Bellissmio 907 ebel lissiem foto...ooppps, scuaste! [SM=x346225]
Augusto1
00Wednesday, January 11, 2006 11:42 PM
per Blinky73
Anche tu affetto dalla "dislessia grafica di Romatram"? [SM=x346231] [SM=x346231] [SM=x346231]
Roberto Amori
00Thursday, January 12, 2006 9:41 AM
Pazienza premiata



Paoloilfiorentino: Antonio, ospite squisito e... molto paziente: ci ha atteso per un'ora e mezzo nella portineria delle officine




E' vero, Antonio ha dovuto portare molta pazienza. Però infine è stata premiato: lui è l'unico finora ad avere visto sia la 907 a Roma che la 1029 a Napoli allo stato attuale.

BLINKY73
00Thursday, January 12, 2006 12:44 PM

Fa piacere vedere che anche da noi cominci ad attechire la passione per il restauro di questi mezzi.
Pensate come sarebbe bello se ci fosse almeno una piccola parte di appassionati di auto storiche disposta anche ad adottare e riportare allo splendore di un tempo i vecchi tram...
RomaTram
00Thursday, January 12, 2006 1:15 PM
Ehm...ma se pensi a tutti gli anni che ci son voluti per ricostruire la 907....(dico ricostruire perchè se vedi le foto di come era era talmente mal ridotta che credo ormai abbia ben poco di originale)e se i proprietari della 907 non avesserof atto l'accordo con COmune ed ATAC dubito che sarebbe mai entrata alle Officine Centrali (credo che poi qualcuno in Trambus si sia accorto che quel tram è un bel bigleitto da visita...)
Pensa solo a quanta roba han selvaggiamente demolito per menefreghismo...pensa alla S1 venduta ad un comune del sud per farci na biglietteria per gli aliscafi....(si, l'hanno recuperata, in scatola di montaggio....),pensa alla 2265 che dopo annia COllatina improvvisamente decisero di demolire (ammesso sia vero...non so perchè ma chi aveva le foto, nonsotante me le avesse proemsse, si è sempre dimenticato di mandarmele....), pensa alla 2001 che seppur ricostruita fa parte delle 3 MRS pre-serie....
Restaurare i mezzi richiede tempo e soldi...e se non ti aiuta l'azienda...difficile poter fare qualcosa...anche perhcè un bus è più facile da gestire....
Roberto Amori
00Tuesday, January 17, 2006 1:32 AM
Restauri conservativi



OMAR CUGINI: ...dico ricostruire perchè se vedi le foto di come era era talmente mal ridotta che credo ormai abbia ben poco di originale...



E' ovvio che la 907 dopo 35 anni semiabbandonata all'aria aperta abbia avuto bisogno di essere in parte ricostruita. Però c'è restauro e restauro: da come ha spiegato con passione l'ing. Stigliano molti elementi, interni ed esterni, erano comunque accatastati sul pavimento della vettura e tutti sono stati riportati a nuovo e ricollocati nella posizione originaria. Non solo, gran parte dell'elettronica, dei vari apparati elettrici, banchi di manovra, rubinetterie, fari, frecce, lampade, l'archetto sul tetto e così via provengono comunque dalle Mrs radiate, quindi da materiale tramviario originale di Roma fra l'altro in servizio attivo fino a non molti anni fa. Anche i seggiolini sono originali delle Mrs della prima serie e quindi anch'essi degli anni '20. Persino molti dei vetri delle finestrature hanno resistito al loro posto per tutti questi anni...insomma siate contenti, non chiamiamoli scatolette, avete la fortuna di avere ancora i tram in città, tre Mrs e questa 907 che meglio di così non poteva venire.

XJ6
00Tuesday, January 17, 2006 6:38 AM
Pazienza premiata?
In realtà ad un certo punto sono stato anche un po' impaziente [SM=x346225] , e me ne dispiaccio. Comunque, è valsa la pena di aspettare tanto ...
XJ6
00Tuesday, January 17, 2006 6:44 AM
Gli incontentabili :sm101:

Scritto da: RomaTram 12/01/2006 13.15
(...) un bus è più facile da gestire....

Omarino ma hai sempre da lamentarti? E poi siamo proprio sicuri che ti piacciono i tram? Alle volte mi viene da dubitarne ... [SM=x346234]
RomaTram
00Tuesday, January 17, 2006 9:23 AM
Vedo che non riesci a comprendere certe sfumature...Che la 907 sia stata fatta restaurare dai proprietari e che abbia ottenuto la circolabilità ben venga, spt x loro in qnt finalmente hanno qualcosa che può cirocolare sui suoi carrelli...(o meglio la 773 può ciroclare ma finchè non viene omologata.....)
Ovvio che da come stava riodtta la 907 (un rudere) a come l'hanno risistemata han fatto un buon lavoro, ma il problema è che a fronte della 907 (salvata non per meriti dell'azienda di trasporto romano) recuperata son andate perdute tante cose x menefregismo dell'azienda....Sul bus...ovvio che un bus è più facile da gestire e da restaurare, e credo tu lo possa far immatricolare anche come privato, non hai necessità di avere l'appoggio di questa o quella azienda di trasporto (ovvio, se ce l'hai è meglio) Tutto qui
(a volte pnso che qulacuno di voi giudichi la passione tranviaria solo in base alle lodi a questo o quell'argomento...)
XJ6
00Tuesday, January 17, 2006 11:21 PM
Re: Le sfumature

Scritto da: RomaTram 17/01/2006 9.23
Vedo che non riesci a comprendere certe sfumature... (...)(a volte pnso che qulacuno di voi giudichi la passione tranviaria solo in base alle lodi a questo o quell'argomento...)

Caro Omar, sia detto con tutta la simpatia del mondo, ma ho l'impressione che quello che non coglie a pieno certe sfumature sia tu, e che oltre a consonanti, vocali, regole grammaticali e di sintassi del periodo, ti sia perso l'ironia del commento.

Polemico, come si vede anche da questa tua risposta, lo sei (e non credo di poter essere smentito), anche se vivacizzi il forum in maniera apprezzabile, e come appassionato di tram sei talmente bastian contrario che la tua passione si manifesta spesso con caratteristiche del tutto peculiari. Tutto qui, nessun giudizio di valore, ma solo un commento a metà strada tra il serio e faceto, come buona parte dei miei interventi (in fondo scriviamo su MT per divertirci, e con una certa leggerezza, o almeno dovvremmo) e di quelli dei tanti altri amici che ci frequentano.

Fa' il bravo, quindi, e non partire sempre lancia in resta contro tutti quelli che non la vedono esattamente come te e che amano certe scatolette per te intollerabili.

Rimaniamo amici, comunque, no? [SM=x346242]

Ciao

A [SM=x346236]
RomaTram
00Wednesday, January 18, 2006 12:13 AM
Che sn polemico è vero. Tutto si amplifica da vari problemi esterni al mondo dei trasporti che in qst momento non mi rendono al 100% sereno. Non faccio il bastian contrario (quello lo può fare solo L'Ing. Formigari) e certe scatolette mi piacciono così tanto che parte del noleggio della 8015 con cui facemmo il PCC Day l'ho pagato io...lo Stanga Day..idem...anzi..l'altro giorno ho ritrovato la fattura e a vedere l'importo penso che solo dei pazzi potevano imbarcarsi in una impresa del genere (fidati...se al noleggio aggiungi rinfresco, stampa libro e CD....siam andati sotto di brutto). Sn felice x la 907 xchè conosco alcune persone del GRAF (tra cui Enrico Mittiga e Paolo Stigliano) e so che ci han messo tanto amore e sn riusciti a coinvoglere il personale delle officine centrali che è stato determinante per certe lavorazioni...non mi piacciono i modi di fare di alcune persone, spt di chi si sente talmente "sire" che dopo una giornata passata a mimetizzare un Fiat 306 Viberti (giornata passata appollaiato sul tetto del bus sperdutot ra i boschi laziali) arriva (lui ovviamente non c'era a lavorare anche se il bus è suo) e ti dice "abbiamo fatto davvero un bel lavoro" che si raccomanda di non dire niente a nessuno, come fosse il 3° segreto di Fatima ed il giorno dopo lo sanno tutti....Sn scoraggiato perchè i mezzi della Lido,a cui tengo tantissimo (ricordi d'infanzia) sono a marcire a Magliana e non si potrà fare nulla, perchè come porti una Carminati in Officina e fai il rialzo cassa secondo me ti si sbriciola...Scoraggiato xchè quando si fece il 418 Day sembrava di dovesse partite con una nuova associazione (Ultima Corsa) che invece non è mai partita in qnt è stata affodnata da alcune delle persone che la dovevano far decollare...Scoraggiato xchè ci sarebbe una associazione da fondare...ma non si trova tempo e sede....E infine scoraggiato perchè dopo tuttto il mazzo che in 6 anni ho fatto per tenere a galla il sito c'è pure chi ti scirve e ti accusa di essere al servizio delle aziende solo perchè non denunci questo o quello spreco...ci sn persone che immaginano che avere una foto Serfer o l'articolo sulla trento - Malè realizzato con la collaborazione della FTM significhi chissà che giro di soldi dietro...E invece son collaborazioni gratuite di persone che apprezzano l'interesse che si ha per le loro attività e dedicono di dedicarti (gratuitamente,s'intende) un poco del loro tempo...COme è stato per la Spinazzola - Barlettta dove scirvendo alla DTR Puglia ho trovato una persona cortese e gentilissima, o come è stato per la Lido le info riuscite ad avere direttamente dall'Ing. Curci...
Scusate lo sfogo...ben venga il vs forum...sperando che riesca a portare un pò di cultura ferroviaria...parlate di reti che ne ignoravo l'esistenza, non avrei mai pensato a quanto fosse estesa la rete di Napoli ad esempio...
Qaunto alle scatolette tranviarie...chiedo venia, ma la priam volta che le vidi non mi fecero un bell'effetto...e chi lo sapeva che hanno i loro 'anta anni di onorata carriera.... [SM=x346220]
XJ6
00Wednesday, January 18, 2006 4:29 PM
Come auspicavo ...
... siamo rimasti amici [SM=x346236]
BLINKY73
00Wednesday, January 18, 2006 11:05 PM
Re:

Scritto da: RomaTram 18/01/2006 0.13
....Sn scoraggiato perchè i mezzi della Lido,a cui tengo tantissimo (ricordi d'infanzia) sono a marcire a Magliana e non si potrà fare nulla....



Ehhh, molti di noi hanno una spina nel cuore... io a Cagliari, altri a Genova, Bologna, Firenze... che ci vuoi fare, non sempre passione e disponibilità economica convivono!

[SM=x346246]

[Modificato da BLINKY73 18/01/2006 23.06]

Stemos
00Thursday, January 19, 2006 6:54 PM
Spettacolare la 907. Bellissime le foto. Complimenti! Soprattutto le foto degli interni, stile MRS, mi hanno riportato per un attimo alla metà degli anni '80 in cui, studente di ragioneria, prendevo quotidianamente il tram per recarmi in piazza Vittorio e spesso aspettato una MRS per "godermi" il viaggio, senza tener conto delle lamentele dei miei amici di fermata che non capivano il perchè del mio voler salire su un tram piuttosto che su un altro!
RomaTram
00Friday, January 20, 2006 3:19 PM
Re: Re:

Scritto da: BLINKY73 18/01/2006 23.05


Ehhh, molti di noi hanno una spina nel cuore... io a Cagliari, altri a Genova, Bologna, Firenze... che ci vuoi fare, non sempre passione e disponibilità economica convivono!

[SM=x346246]

[Modificato da BLINKY73 18/01/2006 23.06]




Già.....più che altro perhcè non basta recuperare il mezzo...serve un progetto di riutilizzo, sennò è tutta fatica sprecata e si finisce come a Paliano....
ricc404
00Monday, January 23, 2006 12:48 PM
Vero!
Paliano è stata proprio la più grossa occasione perduta di creare un parco natural-ferroviario come si deve.
La loco a vapore... vabbè, ma la emmina non credo abbisogna di una manutenzione più costosa di un autobus.
Ciao ciao.
RomaTram
00Tuesday, January 24, 2006 9:21 PM
Ricc, la storia di Paliano è triste è ben nota....Quali errori furono fatti? Ioc redo in primis quello di pensare che bastasse avere un pò di binario, dei mezzi e poter fare tutto senza problemi.....al di là della massicciata che a quanto dicono fonti attendibili era ineststente o quasi con il bianrio posato alla meno peggio...c'era il grosso problema della manutenzione dei mezzi, senza dimenticare tutte le rogne burocratiche...per trasportare gente devi immatricoalre e collaudare mezzi e ferrovia....Cmq si, un'occasione in parte persa....risultato? I mezzi del principe a marcire, quelli di Di Giacomo idem....(in buona e triste compagnia)
simopa
00Tuesday, October 17, 2006 11:29 PM
Mentre facevo una catalogazione delle pagine del sito ho trovato con mia grande sorpresa questa pagina che testimonia la parte iniziale del lavoro....

http://www.mondotram.it/graf/

[SM=x346219]
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 1:07 PM.
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com