Tram in Francia

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FacebookTwitter
Pages: [1], 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11
giaa
01Wednesday, September 15, 2004 2:42 PM
In questi ultimi anni molte città francesi, dalla capitale a diverse città grandi e medie, hanno realizzato linee tramviarie moderne e innovative.
Raccogliamo in questa discussione l'evoluzione del ritorno del tram in terra transalpina.
giaa
00Wednesday, September 15, 2004 3:01 PM
Tram a Parigi
Oltre alla celebre rete di metropolitana (14 linee normali e 5 linne espresse RER) la capitale della Francia puo' oggi contare su 2 moderne linee tramviarie che sono state realizzate nei comuni della prima cintura.

Attualmente sono in servizio le seguenti linee per 23,2 km:
T1 Gare de Saint-Denis / Noisy-le-Sec (nei comuni dell'area Nord)
T2 La Défense / Issy-Val de Seine (nei comuni dell'area Ovest)

giaa
00Wednesday, September 15, 2004 3:10 PM
Tram a Lione
Dopo circa 50 anni il tram è tornato protagonista della seconda metropoli francese: Lione.

Ad oggi sono in servizio 2 linee tramviarie:

La linea T1, con 20 fermate, collega la Gare Perrache ai grandi poli amministrativi (Prefettura, Palazzo di Giustizia) e alla Gare Part-Dieu puis, raggiungendo anche i siti universitari di Doua.

La linea T2, inaugurata il 27 ottobre 2003, con 29 fermate collega Perrache con i comune di Saint-Priest, attraversando i poli ospedalieri della Grange Blanche, e il comune di Bron.

Il tram completa la rete dei trasporti lionesi che puo' contare su 4 linee di metropolitana e una fitta rete di bus.
Paoloilfiorentino
00Thursday, September 16, 2004 12:59 AM
Rinascita del tram in Francia
Qualche settimana fa avevo lanciato l'idea di aprire una cartella dedicata alla grande rinascita tranviaria in Francia.
Vedo con piacere che la proposta è stata raccolta da Giaa: molto bene, sono pronto a collaborare.
Paolo
[SM=x346219]

AL PAÇIO
00Friday, September 17, 2004 12:55 AM
TERZA LINEA A PARIS
Oltre alle sopraelencate T1 e T2 aggiungo un'ulteriore linea tranviaria parigina ( TVM ... Tram Vietato ai Minori ? [SM=x346225] [SM=x346235] [SM=x346239] ) nella tratta:

RUNGIS MARCHÉ INTERNATIONAL - ST.MAUR CRÉTEIL (RER)

Buone mappe di Metrò-M e RER , Tram , Ferrovie Regionali dell Île De Frnace e Bus Urbani, le trovate sul sito www.citefutee.com , oppure provando sul sito della R.A.T.P. (di cui non ricordo l'indirizzo...argh !).
PS : Concettualmente, la RER a me ricorda la S-BAHN
AL PAÇIO
00Friday, September 17, 2004 1:10 AM
Metrotramvia a NICE
Ho sentito parlare dell'attivazione di una prima ferrovia urbana a NICE (Nizza). Si tratterebbe di una metro-tramvia (o simili), ma dell'estensione pianificata ne so poco. [SM=x346232] Beh, permettetemi una felicitazione generale ed anche personale, visto che Nice é una città a cui resto ancora molto legato e conservo sempre un ottimo ricordo... Sarebbe una buona idea tornarci e vedere i tram in movimento, anche perché in città (450.000 abitanti) non vi sono servizi urbani su ferro, e le molte stazioni sulla C.P. (Chemin de fer de Provence : Nice-Digne) vengono servite da pochissimi treni (almeno per ottemperare ad un servizio vagamente urbano). Per chi é interessato alle opere d'arte ferroviarie, segnalo il vecchio capolinea della C.P. (NICE PLACE DE GAULLE), che si trova nella piazza omonima -con tanto di fontanone-, offre un'ottima visuale del centro cittadino e... é all'abbandono... Infatti é stato chiuso per costruire un nuovo FV terminale qualche metro più dietro, al passaggio di una stradina secondaria, e costruito con quel materiale prefabbricato bianco che lo rende architettonicamente una vera schifezza
(a me ricorda i palazzi dell'Università di Salerno).
Per chi conosce quella piazza nizzarda, nonostante la brevissima
distanza tra i 2 scali (meno di NA CAVALLEGGERI-NA C.FLEGREI-NA P.LEOPARDI), il colpo d'occhio per chi da li esce per entrare a NICE, é diverso come il giorno e la notte.
Alcune foto di entrambi gli scali li trovate su: www.railfaneurope.net/pix/fr/private/CP/station/Nice/pix.html
Ritornando al tram nizzardo, mi pare di aver letto che una tratta che lo interesserà sicuramente sarà quella verso l'aeroporto.
Krokodil
00Saturday, September 18, 2004 11:26 AM
- Sono iniziati i lavori per il prolungamento della T1 di Lione a "Musée des Confluences". Dovete spiegarmi il perché della numerazione idiota delle linee: i tram sono T1 e T2, le metropolitane da A a D (la C è a cremagliera), le linee di bus e filobus da 1 a 99 più altre chiamate per esempio N72 e ZI1, altre linee di filobus previste si dovrebbero chiamare invece C1 e C2 (dal tipo di mezzi impiegati, i Cristalis)...BOH!

- Il TVM "Trans Val de Marne" o qualcosa di simile è una linea di bus completamente in sede protetta (in inglese le chiamano a volte BRT, "Bus Rapid Transit"), pochi chilometri di questa linea sono serviti per dimostrazioni di TVR e Translohr; sono previste anche le linee di tram T3 a T6 o giù di li. Segnalo www.ratp.fr/ e www.navily.net/ .

- Le linee di metropolitana sono una cosa, le RER un'altra. Le seconde in tedesco sarebbero, appunto, "S-Bahn", o a Roma "FR".

- Per una presentazione delle reti francesi rimando a www.trans-com.net/dossier_transport/dossier_tram.asp .
LHB
00Saturday, September 18, 2004 8:39 PM
il tram in francia
Ecco i sistemi francesi col materiale che utilizzano:

i sopraviventi


Lille-Roubaix/Tourcoing: tranvia interurbana, tranvia a piano ribassato di Breda

Saint Etienne: tranvia Alsthom/Vevey a piano ribassto, prossimamente una nouva tratta alla stazione di Châteaucreux

(Marseille: piccola linea di 3 chilometri esercita con pcc europei, chiusa per lavori di ammodernamento e prolungamento, comunque dei problemi seri di finanziamento hanno cambiato il progetto)

i nuovi sistemi


Nantes (1985): tram Alsthom, Adtranz
Grenoble (1987): tram Alstom TFS, prossimamente Citadis, terza linea
Parigi e periferia (1987): tram Alstom TFS, Citadis, una linea in costruzione, tantissimi in progetto, anche un tram-train della SNCF in costruzione
Strasbourg (1994): Eurotram, prossimamente Citadis, prolungamenti in costruzione
Rouen (1994): tram Alstom TFS
Montpellier: tram Alstom Citadis, seconda linea in costruzione
Orléans: tram Alstom Citadis
Lyon: tram Alstom Citadis, 2 linee
Bordeaux: tram alstom Citadis, tre linee

in costruzione


Mulhouse: tram Alstom Citadis, apertura nel 2005
Valenciennes: tram Alstom Citadis
Nice: tram Alstom Citadis, apertura nel 2006
Le Mans: tram Alstom Citadis

Toulon: dei problemi hanno condotto verso una rivista del progetto, non sono sicuro del stadio attuale

Non è finito: si parla di una tranvia anche a Angers...



[SM=x346219] LHB
AL PAÇIO
00Saturday, September 18, 2004 8:59 PM
Mi permettano un'arringa sulle S-Bahn
Permettete un'arringa sulle S-Bahn ?
Personalmente considero la metropolitana divisibile in 2 categorie (almeno per le grandi città) : U ed S bahn.
Vabbé che la S discosta dallo schema classico del metrò, ma
che la si chiami RER , FM , CERCANÌA , SUBURBAN RAIL é comunque una metrò (metrò in senso ampio) che svolge un servizio fondamentale. Faccio presente che a Berlin (e non solo) la S costituisce l'eccellenza e l'ossatura della rete metroviaria cittadina... In Italia nessuna città é a questi livelli, solo alcune FM romane ed il passante milanese hanno frequenze abbastanza accettabili, inoltre il metrò di Salerno (in costruzione su sede propria e parallela al tracciato FS) non é altro che una S-Bahn, molto simile concettualmente a quelle già in esercizio ad HALLE e MAGDEBURG. Certo, quella di ZÜRICH é ancora un po' lontana da essere paragonabile ad una S regolare.
Insomma, se ancora non si fosse capito, il mio primo contatto con le ferrovie tedesche mi ha letteralmente [SM=x346234] FLASHATO [SM=x346220]
Quanto alle numerazioni strane, vorrei capire come mai alla stazione di BERLIN WARTENBERG i binari fossero numerati 44 e 45 (quando, compresi quelli a servizio merci, più di 6 non erano... e non fu l'unico caso riscontrato), e perché l'ascensore del palazzo dove stavo portava i piani 1,3,6,9 [SM=x346236]
giaa
00Monday, September 20, 2004 2:01 PM
Re: Metrotramvia a NICE
In proposito riporto una notizia apparsa sul sito dell'Ansa di oggi:

"Canca, Communautee' de l Agglomération de Nice Côte d Azur, l ente amministrativo che raggruppa i comuni di Nizza Costa Azzurra, ha scelto 'Citadis' Alstom per la nuova linea tranviaria. Il contratto prevede un ordine di 20 nuovi tram e contiene le opzioni per ulteriori 8 convogli e per la realizzazione di un incremento di capacità dei tram ordinati. Alstom costruira' i convogli sulla base delle specifiche richieste avanzate da Canca in termini estetici e di praticita', pur assicurando la resa e l affidabilita' che contraddistinguono questa famiglia di tram, grazie a componenti collaudati e standardizzati. Il progetto prevede la realizzazione di tre nuove linee tranviarie che copriranno 40 km entro il 2015. La prima, 9 km e 21 stazioni, sara' funzionante a partire di primi mesi del 2007. Poiche' tale linea attraverserà Piazza Masséna e Piazza Garibaldi, Canca ha richiesto che i tram ordinati avessero la possibilità di attraversare le piazze cittadine senza l ausilio di una catenaria sospesa. Per incontrare tale esigenza, i tram Citadis saranno equipaggiati con batterie al 'Nickel-Metal hydride', già in uso sugli autobus elettrici. Il primo esemplare sarà consegnato all inizio del 2006. Citadis si è dimostrato un vero successo in diverse citta' nel mondo - afferma Philippe Mellier, presidente Alstom Transport ''e rimane ancora l unico modello in esse presente, grazie anche alla possibilita' di personalizzarlo in base alle esigenze cittadine. Sono molto lieto che Alstom sia parte del nuovo progetto di sviluppo di Canca e -ha aggiunto Mellier - ''sono sicuro che gli abitanti di Nizza rimarranno entusiasti dei nuovi tram"



Scritto da: AL PAÇIO 17/09/2004 1.10
Ho sentito parlare dell'attivazione di una prima ferrovia urbana a NICE (Nizza). Si tratterebbe di una metro-tramvia (o simili), ma dell'estensione pianificata ne so poco. [SM=x346232] Beh, permettetemi una felicitazione generale ed anche personale, visto che Nice é una città a cui resto ancora molto legato e conservo sempre un ottimo ricordo... Sarebbe una buona idea tornarci e vedere i tram in movimento, anche perché in città (450.000 abitanti) non vi sono servizi urbani su ferro, e le molte stazioni sulla C.P. (Chemin de fer de Provence : Nice-Digne) vengono servite da pochissimi treni (almeno per ottemperare ad un servizio vagamente urbano). Per chi é interessato alle opere d'arte ferroviarie, segnalo il vecchio capolinea della C.P. (NICE PLACE DE GAULLE), che si trova nella piazza omonima -con tanto di fontanone-, offre un'ottima visuale del centro cittadino e... é all'abbandono... Infatti é stato chiuso per costruire un nuovo FV terminale qualche metro più dietro, al passaggio di una stradina secondaria, e costruito con quel materiale prefabbricato bianco che lo rende architettonicamente una vera schifezza
(a me ricorda i palazzi dell'Università di Salerno).
Per chi conosce quella piazza nizzarda, nonostante la brevissima
distanza tra i 2 scali (meno di NA CAVALLEGGERI-NA C.FLEGREI-NA P.LEOPARDI), il colpo d'occhio per chi da li esce per entrare a NICE, é diverso come il giorno e la notte.
Alcune foto di entrambi gli scali li trovate su: www.railfaneurope.net/pix/fr/private/CP/station/Nice/pix.html
Ritornando al tram nizzardo, mi pare di aver letto che una tratta che lo interesserà sicuramente sarà quella verso l'aeroporto.

Paoloilfiorentino
00Tuesday, September 21, 2004 3:53 PM
Tram su gomma - date apertura nuovi sistemi
Cari amici di Mondo Tram,
queste cartelle dedicate ad una singola nazione sono veramente interessanti e ben fatte. In particolare, oltre che ad Al Paçio, faccio le mie congratulazioni a LHB, che si dimostra molto esperto in materie di tranvie europee.
Completo la lista dei sistemi tranviari francesi con le date di apertura degli ultimi quattro (immagino che LHB se ne sia dimenticato): Montpellier ed Orléans (2000), Lyon (2001), Bordeaux (2003).
Aggiungo alla lista le due città in cui è in regolare esercizio
il cosidetto "tram su gomma", tecnologia, almeno nella sua versione moderna, e defizione entrambe di origine francese:
Caen - 2002
Nancy - 2001
Se poi questi sistemi siano da inserire a giusto titolo tra quelli tranviari, dipende dai punti di vista. Il primo, di cui Filobustiere di ci ha dato un'ottima descrizione, a mio parere sì, mentre avrei delle perplessità nel caso di Nancy: in quest'ultima città una delle linee di filobus aperte nel 1982 è stata dotata di rotaia di guida centrale ed elevata al rango di tramway su gomma , ma le doppie aste di captazione della corrente conservano ai veicoli un'apparenza inequivocabilmente filoviaria. D'altronde l'intera linea può essere percorsa in caso di interruzione del servizio da normali filobus e sette veicoli F19 del tutto identici a quelli napoletani sono stati acquistati per impieghi di emergenza. Va anche detto che nel primo anno di esercizio si sono avuti numerosi deragliamenti e solo dopo una lunga interruzione di quasi un anno il servizio è ripreso abbastanza regolarmente. Infine, c'è da notare che l'operatore parla ufficialmente di "tram", piuttosto che di filobus a guida obbligata.
In Francia sembra comunque incontrare un certo favore l'abbinnamento pneumatico-rotaia, e su questo tema Al Paçio potrebbe dirci la sua.
Saluti cordiali a tutti da
Paolo[SM=x346219]
Lou Trambalan
00Tuesday, September 21, 2004 8:41 PM
Ciao a tutti,

Ho visto che il futuro tram di Nizza non vi lascia indifferenti !

I lavori di deviazione di cavi, di fogna.... hanno incommiciato l'anno scorso nei primi giorni d'estate, in vie larghe, senza troppo disturbare il traffico automobilistico. 2 giorni fa, i lavori sono arrivati sulle prime grande vie della città del centro (Via della Reppublica oramai chuisa per sempre alle macchine per diventare con l'arrivo del tram una via pedonale) e anche "l'avenue Jean Médecin". Ho fatto foto di queste vie chuise totalmente (Reppublica) o parzialmente (JMédecin) e faro servizi quando potro. Una granda emozione della popolazione viene del abattimento degli alberi lungo queste vie...ma erano malati e avrebbero dovuto con o senzo i lavori del tram essere distrutti...ma questa cosa fa discuzione...
AL PAÇIO
00Tuesday, September 21, 2004 11:36 PM
l'internazionale
noto (con molto piacere [SM=x346220] ) che il sito va sempre più internazionalizzandosi.
Per Lou Trambalan : la mi porti un bacione a... ST.LAURENT DU VAR ed alla pensione Ciel Et Mer [SM=x346239]
AL PAÇIO
00Wednesday, September 22, 2004 12:52 AM
OMEN NOMEN ? (scusate la curiosità, ma s'impone)
Excuse moi, Lou, mais TRAMBALAN c'est ton prénon ? ... Si ta reponse est OUI je dois faire une liason avec Benjamin Outram [SM=x346239] ...
Est-ce que la tranvoie niçoise sera-t-elle une "light rail" ou bien une tranvoie sur le style "classique" , comme celle de Milan ? [SM=x346219] Bienvenue.
Lou Trambalan
00Wednesday, September 22, 2004 9:48 PM
Ciao a tutti,

Il mio pseudo "Lou Trambalan" e il nome che gli abitanti di Nizza avvevano dato al tram fino al 10 gennaio 1953, ultimo giorno di circolazione... "Lou Trambalan" vuole dire quello tram che va in ogni senso con tutto che vibra !!!. Il mio nome e Stefano[SM=x346239]
Lou Trambalan
00Wednesday, September 22, 2004 9:54 PM
Re: OMEN NOMEN ? (scusate la curiosità, ma s'impone)

Scritto da: AL PAÇIO
Est-ce que la tranvoie niçoise sera-t-elle une "light rail" ou bien une tranvoie sur le style "classique" , comme celle de Milan ? [SM=x346219] Bienvenue.



La futura tranvia di Nizza sarà una vera tranvia, con binari, tram con ruote di ferro.....un vero tram !!!!. Il scartamento sarà il "standard" di 1,435 m per un eventuale sviluppo ulteriore ( in 2100 o 2200...[SM=x346232] ) sui binari SNCF della linea verso Breil....
AL PAÇIO
00Thursday, September 23, 2004 12:56 AM
TRAMMIARE
AH, ho capito [SM=x346236] TRAMBALAN sarebbe un po' come TRAMMIATORE, (colui che TRAMMEJA proprio sul TRAM, a causa del TRAM) [SM=x346239] .
A proposito delle tue zone, che fine ha fatto quella breve ferrovia (a cremagliera ?) che attraversava MONACO ?
Krokodil
00Friday, September 24, 2004 11:04 PM
Su una rivista francese ho letto di una linea a cremagliera che partiva poco oltre il confine e andava verso La Turbie, e di una tranvia che aptrtiva da qualche metro dentro monaco, correva parallela per un po' a detta linea e dopo mezzo km raggiungeva un hotel. Parli di queste?
AL PAÇIO
00Saturday, September 25, 2004 12:24 AM
Il tram di MONACO
Si, penso proprio di si... In una mappa si vede questa ferrovia inerpicarsi sopra Monaco. Ho trovato una foto, piccolissima, che mostra un tram a cremagliera, con un'automotrice che lo spinge e s'inerpica sopra il principato (ipotizzo, una stazione MONACO ST.MARCEL ?) con sullo sfondo la "Côte d'Azur" ed il suo mare.
Lou Trambalan
00Saturday, September 25, 2004 10:32 AM
Ciao a tutti,

Penso che parlate del "chemin de fer de La Turbie", linea aperta in 1894, con cremagliera, con percorso dal confine Francese/Monegasco di Beausoleil fino a La Turbie.

Principali carateristiche :

data di apertura : 11 feb 1894
data di chuisura : 08 mar 1932
lunghezza : 2 660 m
scartamente metrico
trazione vapore
cremagliera Riggenbach
pendenza massima : 250 per milla

Da notare che la chiusura provviene di un incidente spettacolare con un treno "pazzo" che a finito il suo percorso fuori stazione ! (2 morti). A partire di quel giorno un servizio di sostituzione con pullman a condannato una riapertura oramai impossibile senza volontà dei politici ed ingenieri.
AL PAÇIO
00Sunday, September 26, 2004 10:17 PM
Incidenti Storici
Beh, si, é proprio quello... Ah, anche qui c'e' stato un impattoc con treno fuori stazione ? Un po' come quell'immagine, abbastaza famosa, dell'Accident à Montparnasse (1895) ?
...Ah, visto che ne parlavi nelle presentazioni (saluti dalla costa azzurra), segnalo un'altra Nizza italiana oltre alla monferratina, NIZZA DI SICILIA (ME) -con stazione-.
PS: ho sentito parlare di un euronight NICE Ville-NAPOLI Centrale a partire da dicembre (qualcuno mi ascolta)... Se ne sa niente ?
Lou Trambalan
00Tuesday, October 26, 2004 6:29 PM
Re: Incidenti Storici

Scritto da: AL PAÇIO 26/09/2004 22.17
PS: ho sentito parlare di un euronight NICE Ville-NAPOLI Centrale a partire da dicembre (qualcuno mi ascolta)... Se ne sa niente ?



Ciao a tutti,

Hai ragione,a partire dal 12 diciembre il treno notte 369/368 Nizza-Roma verra il suo percorso prolongato fino a Napoli Centrale !!! Una buona notizia !!! E anche a partire di questo giorno, il "Ligure" Nizza-Milano avra un piccolo fratello il "Lucchino Visconti" che circolera tutti giorni.
sottostazione
00Friday, December 10, 2004 12:53 AM
novità tranviarie a Parigi: livrea e allestimenti interni della nuova linea sud
Oggi qui in Francia è stata data la notizia (su diversi media nazionali!!) della scelta della livrea e degli interni delle vetture che presteranno servizio sulla futura linea sud di Parigi.
Si tratta della terza linea tranviaria della capitale.
La livrea sarà biancoverde (come per tutti i mezzi RATP), arricchita da disegni stilizzati che rappresentano oggetti simbolo della vita quotidiana (computer, tazze di caffe', giornali ecc.). Gli interni dei mezzi (di 43 metri di lunghezza) saranno organizzati in mini compartimenti di colori diversi per dare (cito testualmente) la possibilità ai viaggiatori di scegliere di accomodarsi negli spazi del colore che preferiscono.
La priorità degli allestimenti sarà il confort e non la capienza, quest'ultima sarà ottimizzata dalla frequenza dei convogli e non dalla superficie destinata ai viaggiatori in piedi. Insomma, meno passeggeri in piedi e più tram....e la notizia è stata data da tv e radio nazionali![SM=x346219]

[Modificato da sottostazione 10/12/2004 0.56]

[Modificato da sottostazione 10/12/2004 0.58]

Roberto Amori
00Saturday, December 11, 2004 12:09 AM
Bordeaux come la Parigi degli anni '20
In Francia da tempo c'è un gran fermento tranviario, fra riaperture, riammodernamenti e ampliamenti sono già 15 le città che dispongono di reti tranviarie più altre 5 che sono dotate di una tranvia leggera.
A Parigi il tram è tornato a 50 anni dalla sua soppressione e come ci racconta Sottostazione già fervono i preparativi per la terza linea, terza linea che per fortuna sarà su ferro come le altre dopo avere per qualche mese rischiato di essere un tram su gomma.


Ma è a Bordeaux che si concentra la mia curiosità per un progetto già operativo ma non nuovo perchè già a Parigi negli anni '20 il tram captava corrente alternativamente da due sistemi totalmente differenti. Con la differenza che a Bordeaux tutto è più in grande, tecnologico e, per ora, unico in Europa.



Al capolinea troviamo un tram classico, vetture articolate modernissime a grande capacità, impianti fissi solidi e perfettamente inseriti nel tessuto urbano: rotaie nell'erba, pali e fili discreti, pensiline e così via tutto rigorosamente separato dal traffico veicolare. Così oggi si presenta Bordeaux dopo la riapertura del 2002 avvenuta a 40 anni dalla soppressione della prima rete tranviaria cittadina.



Una vettura a ben 7 casse col pantografo ben in presa al filo di contatto è in procinto di partire per il centro della città



Per buona parte del viaggio il tram corre sui suoi binari come una qualunque vettura tranviaria di tante altre città, fino alle soglie del centro...



Ma ecco quel che accade in centro: il tram abbassa il pantografo, che scompare del tutto in una nicchia sulla sommità, spariscono pali, fili e traverse e la vettura prosegue la sua corsa captando corrente da una terza rotaia centrale. Notare la coibentazione acustica e sussultoria delle rotaie affogate in un letto di gomma: non c'è una sbavatura, una buca. E' tutto perfetto.



Un'altra veduta del tram senza fili in centro. Questa scelta è stata presa dopo le polemiche sorte durante il primo progetto da parte di chi temeva che la rete aerea potesse sacrificare la visuale dei bei palazzi e dei monumenti in centro. Io andai diversi anni fa a Bordeaux dove ancora erano presenti tracce della rete soppressa negli anni '60. Notare in queste due ultime foto come il tram sia l'assoluto protagonista della strada che è interdetta a tutti gli altri: il viaggio è velocissimo e senza intralci.



Infine vorrei far notare che tutto ciò che ruota attorno a questa modernissima tramvia è ad altissimo livello: quest'opera è il deposito con annessi uffici e servizi vari...
Bordeaux non è assolutamente una metropoli, è paragonabile per grandezza a Bologna, è decentrata tutta verso l' Atlantico e Parigi è lontanissima. Eppure ha saputo ideare un servizio e relative infrastrutture a livelli eccezionali: nel 2006 la città disporrà di 43 Km di rete tranviaria su tre linee. Segno che fondi e risorse in Francia non vanno dissipati in chiacchiere decennali.
sottostazione
00Saturday, December 11, 2004 7:37 AM
la costruzione del tram a Bordeaux
Bellissime queste foto, Roberto![SM=x346220] [SM=x346220]
In effetti la storia del ritorno del tram a Bordeaux è appassionante e "passionale", nel senso che le polemiche (anche molto aspre) attorno a questo progetto, non sono mancate.
Il progetto iniziale prevedeva una rete metropolitana con sistema VAL, identica a quella della vicina Tolosa ma, a causa dell'enorme quantità di acqua presente nel sottosuolo (Bordeaux è un importante porto fluviale, situato sulla "Gironda", una specie di larghissimo fiume in cui si mescolano le acque della Garonna, della Dordogna e dell'Atlantico), l'ipotesi fu' abbandonata in favore di una rete tranviaria, accolta dagli abitanti del centro con molta diffidenza. Ma le polemiche che accompagnarono il progetto furono, alla fine, molto salutari, perché permisero di arrivare alla soluzione di cui parla Roberto (captazione elettrica attraverso due sistemi), e ad una perfetta integrazione tra il tram e la città (attraverso, bisogna dirlo, una quantità enorme di referendum, riunioni , consultazioni pubbliche per la scelta degli arredi urbani e delle soluzioni di viabilità).
Ora, quando si va' a Bordeaux, si ha l'impressione che il tram ci sia sempre stato, e che sia impossibile immaginare la città senza di lui. La cantierizzazione è stata molto pesante e la città ha subito molti disagi, ma ora tutto questo è dimenticato e, anche i più accaniti oppositori del progetto (i soliti commercianti del centro...tutto il mondo è paese [SM=x346221] ! ), sono utenti entusiasti della nuova linea![SM=x346219]

[Modificato da sottostazione 11/12/2004 8.20]

[Modificato da sottostazione 11/12/2004 8.23]

filobustiere
00Saturday, December 11, 2004 4:09 PM
Tram a Bordeaux
Il y avait une fois à Bordeaux




[Modificato da Nicola M. 11/12/2004 19.22]

Roberto Amori
00Sunday, December 12, 2004 12:48 AM
Et alors nous parlons encore de France: Strasbourg
Mi piace tanto questa sezione. Amo molto la Francia, è uno dei miei paesi preferiti, ci sono stato decine di volte e talvolta anche per lunghi periodi. Ho anche rischiato di andarci a vivere per qualche tempo, a Strasburgo o Parigi, progettando richieste di aspettative per vedere come andasse: poi per fortuna ho incontrato una moglie tedesca che mi ha fatto passare la Francia dalla testa per rimanere in Italia...


Dunque, tornando all'interesse che ci accomuna, leggevo delle polemiche sui progetti al ritorno dei tram a Bordeaux. Un'altra città che a suo tempo si infocò per la medesima faccenda fu Strasburgo: petizioni, querele e sit in ( assis dans ) furono gli aspri contenuti di un malcontento popolare diffuso e capeggiato in particolare dai commercianti.
Fortunatamente le autorità cittadine tennero duro e i cantieri finalmente avviati, ora quelli che sono maggiormente contenti sono proprio i commercianti che hanno incrementato le vendite grazie alla maggiore vivibilità del centro e al fatto che coi tram molti vengono in città in pochi minuti e senza l'assillo del parcheggio.
La città ora dispone di una infrastruttura di grande pregio che ha impegnato architetti ed urbanisti e che ha valorizzato, in particolare nella prima periferia, quartieri ed immobili.
Qui sotto vi propongo 6 interessanti fotoconfronti delle medesime realtà prima e dopo la costruzione della moderna tramvia cittadina.




Qui siamo a Faubourg National :




Place de la Republique:




Avenue France:




Avenue de Gaulle:




Avenue Elsau:




Avenue Proust:



Chiunque può facilmente notare quanto l'intera città abbia guadagnato in bellezza e campo visivo, la profondità di immagine spazia lungo ampi viali alberati e tanto verde cui una opera pesante come la tramvia non conferisce alcuna gravità. Il confronto, più che in centro, è impietoso al limite dell'imbarazzante soprattutto in periferia dove anonimi e disadorni quartieri hanno improvvisamente avuto una riconsiderazione notevolissima.
Ora le linee sono 4 ( A, B,C, D ) con vari punti di intersezioni cui certamente in futuro avverranno estensioni e adeguamenti.


Una curiosità: la pavimentazione urbana denominata Milano:




Nicola M.
00Sunday, December 12, 2004 8:02 AM
Strassburg .... Strasbourg
Affascinante questa città così tedesca nelle forme ma così francese nell'anima. Un contrasto stridente ed intrigante.
In territorio francese ma con la Germania a vista, al di là di un ponte.

Sono stato diverse volte a Strasburgo, la prima volta proprio per vedere l'inaugurazione della tranvia. Non fui fortunato, il servizio subì un rinvio e non vidi l'Eurotram circolare.

Vidi però le strutture finite. Arredo urbano completamente rinnovato in funzione della tranvia. Anche qui un contrasto che a noi italiani farebbe gridare all'eresia ma che i francesi da tempo adottano nelle loro città: non un tentativo di nascondere la modernità in funzione di preservare l'ambiente storico bensì un inserimento ardito a creare un colpo d'occhio, dapprima stridente, poi man mano gradevole ed armonioso.

Le vetture erano su grandi camion proprio dalle parti del ponte che collega con la Germania, pronte ad entrare in servizio. Le ho viste poi circolare diverse volte nei miei viaggi successivi.

Questa è una città che ha saputo cambiare in funzione del suo tram e da esso riceverne il massimo dei benefici. Spero che Firenze (al momento) e altre città storiche in futuro, ne sappiano cogliere il positivo esempio.

simopa
00Sunday, December 12, 2004 11:14 AM
I tram francesi esempio per quelli italiani
Ho imparato in questi mesi a conoscere i bellissimi tram francesi e concordo con Nicola che il loro esempio di costruzione e di inserimento nella città potrebbe, in maniera positiva, essere preso come esempio per la città di Firenze e in futuro per altre città italiane.

Nel mio incontro avuto con Paoloilfiorentino alcuni giorni fa avevamo parlato del tram di Bordeaux e del fatto che nel centro storico in questa città avevano completamente eliminato la linea aerea con l'utilizzo di un terzo binario centrale ma ancora non ero riuscito in alcun modo a trovare delle foto per rendermi conto di come era riusciti a farlo. Mi permetto quindi (se non ha nulla in contrario) di utilizzare le foto inserite da Roberto nell'incontro con il vicesindaco di Firenze in modo da mostrargli l'esempio di Bordeaux e invitarlo a fare altrettanto nel centro storico di Firenze in quanto si può essere più o meno d'accordo ma i cavi dell'alimentazione davanti al Duomo possono essere veramente fastidiosi.

Ciao


simopa
00Sunday, December 12, 2004 3:15 PM
A Firenze si respirerà aria francese?
La nuova tranvia fiorentina ha forse un vantaggio in più rispetto ad altre città: la progettazione e la costruzione delle linee 2 e 3 e la gestione per 30 anni dell'intero sistema tranviario è stata affidata a RATP che come sapete gestisce l'intero trasporto pubblico a Parigi. Questa secondo me, è grande occasione che la città in quanto potrà avere un rapporto privilegiato di confronto con le città francesi che hanno reintrodotto il tram negli ultimi anni e spero che questa occasione venga sfruttata in pieno. Altra cosa da non trascurare per la città è che i tram per le linee 2 e 3 verranno forniti sia da Ansaldo-Breda sia da Alstom mentre per la linea 1 sarà solo Ansaldo-Breda a realizzarli; anche questa potrebbe essere un'occasione (ipotizzo perchè non si conosce ancora molto) per una costruttiva collaborazione tra le due aziende in modo da creare convogli personalizzati per Firenze e che uniscano le esperienze maturate negli anni da queste due aziende.

Questa è una grande occasione che e spero di non rimpiangere un'occasione mancata.


Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 6:24 AM.
Copyright © 2000-2024 FFZ srl - www.freeforumzone.com