Tram Radiax di Firenze

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FaceboolTwitter
Pages: [1], 2
(fabrizio baroni)
00Friday, March 18, 2011 9:18 AM
presento il mio modello di una vettura "radiax" di firenze in scala 0.
(fabrizio baroni)
00Friday, March 18, 2011 9:24 AM
(fabrizio baroni)
00Friday, March 18, 2011 9:27 AM
(fabrizio baroni)
00Friday, March 18, 2011 9:27 AM
(fabrizio baroni)
00Friday, March 18, 2011 9:27 AM
(fabrizio baroni)
00Friday, March 18, 2011 9:28 AM
(fabrizio baroni)
00Friday, March 18, 2011 9:51 AM
c'è anche un circuito di prova...
Augusto1
00Friday, March 18, 2011 10:20 AM
Complimenti Fabrizio, rinomino la discussione e cancello il doppione della stessa.
(fabrizio baroni)
00Friday, March 18, 2011 2:13 PM
o.k. grazie.
ardesio1
00Friday, March 18, 2011 2:48 PM
Che bravo! [SM=x346220]
Chi sa quante volte la mia nonna fiorentina (buonanima) l'avrà preso!
Benvenuto, Fabrizio! [SM=x346219]
trammue
00Friday, March 18, 2011 4:50 PM
mah, non è che ce ne fossero così tanti, e poi davano parecchi problemi per cui stavano spesso in officina
firenze, nonostante le buone intenzioni, non è mai riuscita a mettere in servizio vetture a carrelli, che avrebbero risolto tutti i problemi e forse forse parte della rete si sarebbe salvata
Giampi5
00Sunday, March 20, 2011 10:50 PM
Come per il Gamba de legn, la 28 milanese in ottone, il bipiano torinese del '61 e altri modellini che non mi vengono in mente, anche a te i miei complimenti per quest'altra certosina realizzazione (e poi mancava proprio una Radiax nel catalogo Mondotram!).
[SM=x346228]
Stefagin76
00Wednesday, May 9, 2012 10:01 PM
sempre in tema di Radiax...
..mi fa molto piacere postare qualche foto dei modelli realizzati da un mio carissimo amico. La tecnica costruttiva si avvale di materiali poverissimi (cartoncino, legno e poco altro); anche gli interni sono completamente riprodotti. La scala è 1:43.

Iniziamo appunto con una radiax ricostruita con cassa metallica a fine anni 40 dalle officine SACFEM di Arezzo:
Stefagin76
00Wednesday, May 9, 2012 10:04 PM
proseguiamo con un'altra Radiax ricostruita, questa volta dalle Officine Lotti di Firenze:
Stefagin76
00Wednesday, May 9, 2012 10:10 PM
è poi la volta di una delle motrici ricostruite nel 1943 dalle Offcine San Giorgio di Pistoia su vecchi telai Truck Brill:
Stefagin76
00Wednesday, May 9, 2012 10:13 PM
da altra angolazione.
Chi fosse interessato alla realizzazione di modelli (anche bus e filobus di altre città) può mandarmi una mail a stefagin76@yahoo.it e provvederò ad informare l'amico. [SM=x346219]
liquidatore
00Wednesday, May 9, 2012 10:24 PM
@ Stefagin 76
che vuol dire radiax?
Stefagin76
00Wednesday, May 9, 2012 10:53 PM
voleva dire che erano motrici "ad assi radiali", ovverosia non avevano un truck rigido, ma a carrelli monoassiali: i due complessi motore-asse potevano ruotare facendo pernio sulle carcasse dei motori stessi facilitando così l'iscrizione in curva. Vennero acquistate nel 1926-27 e ricustruite, a cassa metallica, dopo la IIGM.

Stefano
ardesio1
00Wednesday, May 9, 2012 11:16 PM
Per Stefagin76
Alla faccia dei materiali poverissimi! Sono davvero mlto belle. [SM=x346220]
Ma il tuo amico costruisce solo in 1/43?
(fabrizio baroni)
00Wednesday, May 9, 2012 11:56 PM
fantastiche!
save_the_tram
00Thursday, May 10, 2012 12:23 AM
Bellissime!
Augusto1
00Thursday, May 10, 2012 7:55 AM
Veramente bellissime!
liquidatore
00Thursday, May 10, 2012 2:21 PM
Stefagin76

Ricapitolando: i due carrelli monoasse ruotavano su di un’asse verticale, mantenendo il parallelismo delle ruote. In curva il passo del lato interno diminuiva rispetto all’altra. L'"angolo di sterzata" non credo fosse molto ampio. Certo se si aggiunge il fatto che tutte le ruote sono motrici si ottiene un mezzo in grado di affrontare le salite più ripide e le curve più strette. Oltre che a Firenze, in quale altra città sono state impiegate vetture con questa soluzione?

Ciao e grazie
(fabrizio baroni)
00Thursday, May 10, 2012 3:57 PM
sì, i perni erano erano verso il centro della vettura. in curva gli assi si disponevano in una posizione a mezzo tra radiali e perpendicolari all'asse della vettura. a Roma c'erano vetture simili.
(fabrizio baroni)
00Monday, June 11, 2012 6:39 PM
liquidatore
00Monday, June 11, 2012 6:59 PM
sono modelli di carta? li hai realizzati tu?
(fabrizio baroni)
00Monday, June 11, 2012 7:41 PM
no, sono a struttura mista di plastica e legno con particolari di ottone. sì, lo sto realizzando io.
liquidatore
00Monday, June 11, 2012 8:11 PM
scusami, devo cambiare ottico .......
trammue
00Tuesday, June 12, 2012 12:05 PM
radiax a roma?
no, come ho già detto in altro post, le vetture di roma, anche se soprannominate "ad assi radiali", in realtà non avevano alcun perno verticale attorno al quale ruotava il carrello monoasse (chiamiamolo così), ma avevano un certo gioco fra boccola e parasala in modo che gli assi potessero un po' orientarsi nelle strette curve del centro di roma.
questo sistema venne applicato alle primissime vetture della gestione comunale, e poi subito abbandonato, e non è difficile capire perchè.
(fonte: il tram a roma di formigari e muscolino)
(fabrizio baroni)
00Sunday, September 16, 2012 11:47 AM
E' finita.
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 1:46 AM.
Copyright © 2000-2019 FFZ srl - www.freeforumzone.com