TRAM DI CAGLIARI

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FaceboolTwitter
Pages: 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, [11], 12, 13, 14, 15, 16, 17, 18, 19, 20, 21, ..., 76, 77, 78, 79, 80, 81, 82, 83, 84, 85
carthago
00Friday, April 28, 2006 12:46 PM
No, caro Mercuris, non è pigrizia o mancanza di volontà, è proprio mancanza di fondi. D'altra parte, immàginati cosa sarebbe stato il viale Marconi interrotto per la costruzione del tunnel: agli attuali disagi si sarebbero dovuti sommare anche quelli derivanti dai lavori di costruzione del tunnel (preferibile comunque al ponte che avrebbe comportato forse una livelletta maggiore, considerando il "franco" necessario per scavalcare le linee aeree del filobus), senza ottenere vantaggi per la circolazione delle auto: il vero "tappo" del viale è costituito dall'incrocio e dal semaforo di via Mercalli, del quale proprio all'Amministrazione comunale di Cagliari non gliene frega niente!! Non ritengo quindi che una sosta al PL di alcuni secondi ogni cinque minuti possa peggiorare la già caotica circolazione del traffico delle auto.
Mercuris
00Friday, April 28, 2006 1:33 PM
Mancanza di fondi . Mmmm, scusa ma non ci credo. Il traffico puo' essere deviato durante lo scavo. Col metodo cut/cover e buona volonta' il tempo non sarebbe tanto lungo. Si potrebbe fare durante un periodo meno "busy" tipo fine giugno-luglio-agosto.
Comunque sia non si fa, quindi auguro ai signori del FdS tanto successo. Chissa magari fra qualche anno rimedieranno.

Ciao
mitics
00Friday, May 12, 2006 6:58 PM
Re: Mancanza di fondi
Purtroppo i fondi a disposizione erano davvero contati.
Tieni presente che il progetto esecutivo era stato redatto in fretta e furia negli anni '90, modificando quasi niente della vecchia tratta Cagliari-Monserrato a parte il raddoppio di binario ove possibile.
Scavare un sottopasso non costa poco, e tutti si sono resi conto cosa significa bloccare il traffico in viale Marconi anche solo per qualche giorno: via Mercalli stava letteralmente scoppiando.
Nulla di strano comunque che la Regione decida di finanziare l'opera almeno prima della fine della legislatura...
mitics
00Sunday, May 14, 2006 12:02 PM
Nuove foto e presentazione MS PowerPoint sul sito FdS
C'è anche una presentazione che illustra esterni ed interni del tram, aggiornato all'ultima - IMHO un po' troppo triste - livrea:

www.ferroviesardegna.it/Metro%20cagliari/pagine/foto.htm

Ciao! [SM=x346219]
Alessandroch
00Sunday, May 14, 2006 2:10 PM
[SM=x346220] [SM=x346220] [SM=x346220]
Davvero bello!!!! [SM=x346250]
BLINKY73
00Monday, May 29, 2006 6:52 PM

Due righe per informarVi che sono iniziati i lavori per collegare la fermata Gottardo alla linea, ultimo tratto di binario per consentire la "messa in strada" dei nuovi tram.

[SM=x346230]
mitics
00Tuesday, May 30, 2006 12:20 AM
Grazie 1K Blinky, pronto come sempre [SM=x346220]
Ma il primo esemplare degli 06 T arriva oppure no?
Parlavano della primavera del 2006...
BLINKY73
00Tuesday, May 30, 2006 12:55 AM
Da diverso tempo invece si parla di... dopodomani, cioé giugno!
Lancerei un appello al Sig. Scuderoni per avere qualche notizia dalla fonte, ovvero la casa costruttrice.

Penso che si dovrà comunque aspettare almeno luglio/agosto per vedere il prototipo sulla linea, periodo più tranquillo per poter effettuare le prove.

Meglio anche per me, magari sono in ferie... [SM=x346228]
Mercuris
00Tuesday, May 30, 2006 11:48 AM
E' pronta Pzza Repubblica ?
mitics
00Tuesday, May 30, 2006 2:14 PM

Scritto da: Mercuris 30/05/2006 11.48
E' pronta Pzza Repubblica ?



Non ancora: l'edificio ponte è in stato di avanzata costruzione, ma sotto non vi sono ancora binari.
L'intero tratto tra via Puccini e piazza Repubblica è ancora terreno sterrato per l'ingresso dei mezzi di lavoro del cantiere.

[Modificato da mitics 30/05/2006 14.14]

mitics
00Tuesday, May 30, 2006 2:21 PM
Prima di tutto la metropolitana
www.ufficiostampacagliari.it/rassegne/2006/2006/maggio/rs_29.05.2006/lanuovasardegna/P...


La Nuova Sardegna
SABATO, 27 MAGGIO 2006

Pagina 1 - Cagliari

I piani di Provincia e Regione nell’area cagliaritana puntano sul trenino integrato con i bus

Prima di tutto la metropolitana

Col capoluogo discussione rinviata al dopo elezioni

ALESSANDRA SALLEMI


CAGLIARI Metropolitana, il prossimo appuntamento sono le elezioni al Comune di Cagliari. Se vince il sindaco uscente si sa già che porre il tema metropolitana significherà mettere a confronto utilità e costi di un treno di superficie con uno in sotterranea. Se il sindaco sarà un altro allora il tema sarà il metro di superficie. Lo studio di fattibilità in accordo tra Regione e Provincia che sembra diventato possibile (due giorni fa Monserrato nel dibattito sui trasporti nell’area vasta) dovrà pesare bisogni, richiesta, offerta, ragioni degli spostamenti, orari e tirar fuori l’identikit del miglior tracciato possibile per l’area.
La differenza è questa: secondo l’asse Regione-Provincia-Comuni che due giorni fa in qualche modo si è delineato non si tratta di scegliere tra metrò sopra o sotto, ma di quale metropolitana di superficie si deve progettare per un’area che in una decina d’anni ha «maturato consapevolezza» (parole dell’assessore regionale Sandro Broccia) rispetto alla necessità di impostare il trasporto pubblico sulla metropolitana e di costruirci attorno la rete dei bus. Secondo quest’«asse» non c’è opzione possibile tra una metropolitana in sotterranea e una in superficie. La prima, infatti, secondo le indicazioni di scuola (dicono gli esperti) si giustifica soltanto se ogni ora in media si concentrano nel metrò almeno 25-30 mila persone. Non sono i numeri dell’area vasta di Cagliari. La differenza dei costi risulta essere enorme: nessuno discute che un treno in sotterranea sposti velocemente i passeggeri e non provochi impatti estetici, ma tutti gli abitanti della cosiddetta area vasta messi assieme non arrivano al numero minimo necessario per spendere il mare di denaro indispensabile per costruire e, poi, per mantenere impianti di questa portata. Torniamo in superficie, nel mondo delle cose possibili. Negli ultimi tempi sono emerse alcune novità. A proposito di metropolitana c’è una nascente, inedita, intesa Regione-Provincia, ci sono due livelli di pianificazione territoriale che puntano sullo stesso sistema (rotaie e gomma, dei bus non delle auto private) e poi ci sono i comuni della cintura cagliaritana assolutamente convinti dell’utilità di questo sistema di trasporto.
Dieci anni fa quando sulla scena politica e amministrativa si affacciava la proposta progettuale delle Ferrovie della Sardegna di serrare in un anello i due lunghi tronconi di binari attorno a Cagliari per allestire un collegamento su rotaia tra vari punti del capoluogo e i comuni da Elmas-aeroporto fino a Quartu, le reazioni furono le più diverse e qualche consenso successivamente risultò poi essere soltanto di facciata. Intanto, Provincia e Regione non dialogavano serenamente; poi Cagliari aveva messo la zeppa del no su via Roma (perché eccessivo sarebbe stato l’impatto visivo del treno nel salotto cittadino); anche Monserrato accampava problemi più o meno estetici; Quartu protestava per la mancata consultazione e l’università, nella persona del rettore (già allora Pasquale Mistretta), non aveva ancora compreso che disastro sarebbe stato il Policlinico tagliato fuori dal «trasporto pubblico di massa» bus o metrò che fosse. Negli anni le distanze di pensiero si sono accorciate e sono stati digeriti alcuni concetti lanciati per esempio nel dimenticato tavolo del piano direttore dell’area vasta (promosso dalla Regione e inviso alla Provincia). I comuni sono cresciuti, Sestu dieci anni fa lontanissimo dalla metropolitana ha chiesto oggi di essere inserito in un ipotetico circuito e i tecnici in via informale spiegano che questo è possibile con una bretella in partenza più o meno dalla zona Policlinico. Anche Settimo San Pietro si è candidato per essere raggiunto da un metrò che sostituisca l’attuale fatiscente trenino e la Regione ha inserito l’ipotesi in un accordo di programma. La nuova fase diventa questa: non si può continuare ad avvicinare l’idea di metropolitana per alzata di mano dei comuni, bisogna partire dal piano dell’area vasta approvato all’unanimità dalla Provincia dove si scelgono i sistemi su binari quali linee principali di trasporto su cui agganciare gli altri mezzi. Regione e Provincia adesso devono decidere come andare avanti una volta stabilito di unire le somme a disposizione per studi di fattibilità: Cagliari si ritroverà ancora sotto studio e, stavolta, sarà sola davanti alla grande comunità d’area a dire eventualmente no per salvare i 500 metri di bellezza della via Roma. Dieci anni fa l’ex soprintendente ai beni monumentali si affiancò all’allora sindaco che non voleva il trenino in via Roma con l’osservazione che i fili tipo tram sarebbero stati troppo visibili per chi veniva dal mare. Adesso in via Roma ci sono tre ordini di fili per i bus oltre alle sei corsie di strada, due delle quali ad alto traffico perché sono il raccordo dell’asse mediano con la 195 e la 130. La partita che si gioca oggi nella via Roma, però, è altra. Porto, piazza Matteotti, via Roma sono un nodo urbanistico tutto da sciogliere: gli interessi edilizi risultano ormai fortemente concentrati in questa parte della città (ex cementeria, ex semoleria) e c’è da credere che in quell’ambito ci sia già un’idea sull’opportunità di avere o meno a disposizione una metropolitana leggera in via Roma. Forse per capire come risponderà Cagliari al nuovo fronte pro metrò c’è una porta cui bussare diversa dal Comune: Confindustria, dove gli interessi edilizi in gioco hanno rappresentanze con nome e cognome. Magari basta provare.
Mercuris
00Tuesday, May 30, 2006 5:33 PM
Grazie per l'articolo


Si continua a parlare di costi di metro' profondo etc, ma chi ha mai detto che deve essere tutta sotto terra ?

Il tram in via Roma (come dice giustamente l'autore articolo) non rovinerebbe il panorama.

E poi non credo proprio che l'uscita del attuale sindaco cambi alcun che le decisioni di "coloro" che i soldi li vogliono mettere in tasca anziche' usarli per il trasporto pubblico.....

[SM=x346223]

[Modificato da Mercuris 30/05/2006 17.33]

BLINKY73
00Wednesday, May 31, 2006 2:03 AM

...poi Cagliari aveva messo la zeppa del no su via Roma (perché eccessivo sarebbe stato l’impatto visivo del treno nel salotto cittadino...



Finalmente si comincia ad aprir gli occhi e smetterla una buona volta di nascondersi dietro il dito delle scuse estetiche.
Il vero problema di via Roma è che si vorrebbe far scomparire (a parole) il traffico..., la nènia dei fili che disturbano chi arriva dal mare è solo un patetico depistaggio dal vero punto critico della questione.

Ecco il tremendo impatto dei vecchi fili del tram.



Ed ecco quello odierno della coppia di bifilari.



Che comunque, già a poca distanza, è assolutamente irrilevante.



Non dimentichiamo poi che, quando via Roma era veramente il salotto di Cagliari, il tram passava nella carreggiata principale e fu forse anche lui uno degli artefici del successo della via.
Qbo
00Wednesday, May 31, 2006 5:53 PM
Io continuo a dire, da Selargino, che il sistema di tram ad anello non servono assolutamente a nulla ai fini dello snellimento del traffico sull'asse Cagliari-Quartu.
Amo i tram per ragioni estetiche e di passione, ma per farmi lasciare l'auto in garage ci vuole un servizio che non sia concepito da un idiota: non prenderò mai un mezzo che lambisce soltanto la mia cittadina senza passare nel centro. Se devo andare in un posto a 5 chilometri e ne devo fare due in macchina per raggiungere la fermata... tanto vale proseguire in macchina!!!

Le mamme spesso dicono: "Ti compro un paio di scarpe buone che ti durino nel tempo; preferisco spendere di più e fare un sacrificio oggi piuttosto che comprarti un paio di scarpe inutili".

[Modificato da Qbo 31/05/2006 17.55]

BLINKY73
00Thursday, June 1, 2006 12:48 AM
Beh, che ti è preso QBO, un raptus antitram?
Guarda che ti mando a Firenze a far la fiaccolata!

I tram ad anello non servono a nulla..., progettati da idioti...,
non sarà mica colpa del progettista se gli han lasciato fare solo quello!

Anche a me piacerebbe far passare tram dappertutto, magari senza arrivare all'ingresso di casa mia (per fortuna ho le gambe e spero di usarle ancora per molto tempo), a Quartu in viale Colombo, in piazza 4 novembre, in via Merello etc. etc.!

Per adesso accontentiamoci di quel poco (che è già tanto!) che sta arrivando.

Se poi, come già scritto in altre pagine, la gente si renderà conto che l'auto non è più il mezzo ideale per spostarsi in città e che il tram in centro era una delle soluzioni più efficaci a tale scopo, forse si darà carta bianca all'idiota progettista affinché sfoghi i suoi pensieri tramviari repressi.

Prima dei saluti, qualche foto dei lavori di scavo per la derivazione verso la fermata-capolinea Gottardo.



Sopra, la curiosa conformazione del binario verso la stazione di Monserrato.






Lo scavo nella carreggiata e il canalone che accoglierà il binario verso la fermata Gottardo, situata a fianco del Centro Rimessa e Manutenzione delle FdS, in avanzata fase di costruzione.


[SM=x346219]
simopa
00Thursday, June 1, 2006 1:48 AM
Re: La fiaccolata di Firenze

Scritto da: BLINKY73 01/06/2006 0.48
Guarda che ti mando a Firenze a far la fiaccolata!

[SM=x346232] [SM=x346232] [SM=x346232] [SM=x346232] [SM=x346232] [SM=x346232] [SM=x346232] [SM=x346232] [SM=x346232] [SM=x346232] [SM=x346232] [SM=x346232] [SM=x346232] [SM=x346232] [SM=x346232] [SM=x346232]

[Modificato da XJ6 02/06/2006 2.50]

mitics
00Friday, June 2, 2006 8:59 PM
Curiosa davvero la conformazione di quel binario, così come la derivazione destra anziché sinistra dello scambio che già avevi fatto notare...
Forse sussistevano problemi di curvatura nel tratto da realizzare e che si ricongiunge alla fermata Gottardo.
Daniele2595
00Friday, June 2, 2006 10:14 PM
E' davvero bello veder "nascere", praticamente in diretta, la nuova tranvia cagliaritana!!! [SM=x346227]
E spero che un giorno il tram torni in via Roma!!!
[SM=x346219]
Daniele
Alessandroch
00Saturday, June 3, 2006 7:15 AM
x Blinky
Sei grande [SM=x346220] [SM=x346220] [SM=x346220]
BLINKY73
00Sunday, June 4, 2006 12:47 AM
Esagerato, Alex! Mi fa semplicemente piacere tenervi informati.

[SM=x346252] [SM=x346252] [SM=x346252]
BLINKY73
00Tuesday, June 6, 2006 1:27 AM

Ecco le prime foto del nuovo binario su via San Gottardo a Monserrato.







La curva verso la fermata Gottardo.






Binario e controbinario.








Primo piano dei fissaggi.






La fermata Gottardo attende di essere agganciata al nuovo binario e la linea aerea sull'anello in deposito.




L'estate tranviaria cagliaritana è iniziata! [SM=x346219]


[Modificato da BLINKY73 06/06/2006 1.34]

mitics
00Tuesday, June 6, 2006 8:35 AM
Gola del binario promiscuo
Ottime foto come di consueto, complimenti! [SM=x346220]

Non credo sia un particolare di grande importanza, però ho notato che nei tratti promiscui hanno utilizzato rotaie e controrotaie di identico profilo per formare la gola, anzichè le classiche rotaie tramviarie Phoenix.
Sarà una questione di compatibilità con le ruote ferroviarie oltre che tramviarie?

Ciao! [SM=x346219]
Alessandroch
00Tuesday, June 6, 2006 9:36 AM
Sarebbe bello veder transitare treni e tram sugli stessi binari.
simopa
00Tuesday, June 6, 2006 9:59 AM
Re: Gola del binario promiscuo
Secondo me è una questione di costi, non mi pare che le rotaie a gola siano state utilizzate in alcun punto della linea di Cagliari e così sarebbe stato assurdo ordinarle solo per poche decine di metri. L'effetto finale è molto ferroviario ma vabbè, quelle avevano e quelle hanno utilizzato.

[SM=x346219]
BLINKY73
00Tuesday, June 6, 2006 5:16 PM

Scritto da: simopa 06/06/2006 9.59
...sarebbe stato assurdo ordinarle solo per poche decine di metri.



Evidentemente da Sassari non ne sono avanzate! [SM=x346232]

E' un interrogativo che pure io mi son posto, appena hanno raddoppiato i passaggi a livello.
Le varie motivazioni esposte sembrano tutte valide.

Intanto continuo ad aspettare che si decidano per il prolungamento via Dante - via Roma, almeno là le useranno queste agognate Phoenix, e non dovrò più pellegrinare sul vecchio spezzone di piazza Matteotti!



[SM=x346226] [SM=x346222] [SM=x346246]
Mercuris
00Wednesday, June 7, 2006 10:52 PM
I binari al centro

Scritto da: BLINKY73 06/06/2006 17.16
Intanto continuo ad aspettare che si decidano per il prolungamento via Dante - via Roma, almeno là le useranno queste agognate Phoenix, e non dovrò più pellegrinare sul vecchio spezzone di piazza Matteotti!

Se portassero i mezzi al centro sarei molto piu' contento anch' io.
Pero' insisto che se si vuole ottenere un trasporto veloce, efficace ed invogliante a lasciare la macchina si devono scavare ANCHE dei tunnel per arrivare nei punti ove le strade sono troppo strette e per far si che il tram sia piu' indipendente possibile dai semafori automobilistici.

[SM=x346220]

[Modificato da XJ6 08/06/2006 1.01]

BLINKY73
00Friday, June 9, 2006 12:46 AM
Ho già espresso la mia avversità verso i tunnel in genere, li trovo inquietanti, tristi e non certo invoglianti, anche se talvolta sono utilissimi.
Cagliari ha poi un sottosuolo abbastanza delicato, già pervaso da gallerie e cunicoli.

Tornando un attimo a Monserrato, vi informo che in via San Gottardo i lavori al passaggio a livello sono stati ultimati quest'oggi.





Resta ancora da connettere il binario al deposito.



[SM=x346219]
Alessandroch
00Friday, June 9, 2006 1:30 AM
Domanda:
ma sono binari ferroviari o tranviari? A me pare che tra un po' dovrà passare un merci sul binario a livello con l' asfalto
mitics
00Friday, June 9, 2006 9:15 AM
Re: Domanda:

Scritto da: Alessandroch 09/06/2006 1.30
ma sono binari ferroviari o tranviari? A me pare che tra un po' dovrà passare un merci sul binario a livello con l' asfalto



Sì, come diceva anche simopa l'effetto finale è molto ferroviario, ma probabilmente non era conveniente comprare poche decine di metri di rotaie a gola per una rete ove le rotaie a fungo la fanno da padrone e ove, ancora per qualche mese, dovrà essere garantito il passaggio dei treni.

[Modificato da mitics 09/06/2006 9.15]

Roberto Amori
00Friday, June 9, 2006 9:22 AM
Risposta
Premesso che sono invidioso e che vorrei pure a Bologna vedere lavori come questi, dico che anche io la penso alla stessa maniera.
Binario e controbinario affogati in città nell'asfalto sono decisamente non belli, fanno molto passaggio a livello. Anche se per poche decine di metri procurarsi un po' di Km di binari Phoenix avrebbe solo giovato all'estetica, fra l'altro fra pochi mesi nell'intercapedine fra le due rotaie si accumuleranno una grande quantità di sporcizie varie: a differenza del binario tramviario pulire in profondità binario e controbinario è difficilissimo.
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 2:05 PM.
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com