Stefer

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FaceboolTwitter
Pages: 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, ..., 34, 35, 36, 37, 38, 39, 40, 41, 42, 43, [44], 45, 46, 47, 48, 49, 50, 51
CAT740B
00Monday, January 7, 2013 6:30 PM
Considera che fino a metà anni '90 giravano tranquillamente ancora gli 800 e gli 810, quindi è plausibile che continuassero a far servizio i 460...Anche perchè credo che per i primi tempi magari effettivamente credevano di tornare a San Cesareo (i motivi per cui si decise di non riaprire la tratta restano ancora molto misteriosi)
alessandro(1976)
00Tuesday, January 8, 2013 8:09 AM
no nell'89 gia non giravano più i 460.facevo sega a scuola per viaggiare sui rotabili di questa ferrovia in mezzo alla via e di interurbano vi erano rimaste la 801,e le 811,812,815,817 delle quali la 811 era in condizioni penose e senza riga gialla sotto i finestrini;le verrà messa a metà anni 90 in gomma,rimanendo sempre distinguibile dalle altre.smisero di circolare nel 98 o 99 ma nell'ultimo anno di vita circolarono solo nei festivi,cioè quando erano più evidenti i loro limiti per le corse più rare che amplificavano i limiti di incarrozzamento e arredamento interno
alessandro(1976)
00Tuesday, January 8, 2013 8:14 AM
sparirono con l'entrata in servizio delle 830di cui anche io ricordo i collaudi del comando multiplo,come ricordo ai laziali l'arrivo di un 810 al traino di un 820 guasto (in spinta!)con regolare strillata del capostazione ai macchinisti che fecero ciò per non bloccare il servizio in piena ora di punta con entrambi i rotabili pieni di gente!altra accoppiata anomala pochi mesi fà fra 820 e 830 vista transitare e fischiare a tor pignattara in rientro in deposito e quiondi vuote
CAT740B
00Tuesday, January 8, 2013 9:23 AM
Beh, aveva poco da strilalre il capostazione....La composizione massima ammessa sulla linea era 6 casse (gli 800 e gli 810 giravano a volte in doppia) E credo che in teoria 820 ed 830 siano perfettamente comaptibili tra loro! Magari le facessero queste cose....!!!
trammue
00Tuesday, January 8, 2013 11:03 AM
mi sa che strillava per la manovra azzardata senza il consenso della dirigenza
io penso che per certe manovre occorreva almeno far scendere tutti i passeggeri, e poi, trattandosi di girare in mezzo al traffico stradale, penso che ci sarebbe voluta anche la scorta dei vigili urbani.
certamente la linea sarebbe andata in tilt per diverse ore e la solerzia dei macchinisti è da ammirare, però.... quante volte l'eccesso di zelo porta a gravissimi incidenti sul lavoro.
tanto per restare in ambito ferroviario, su quasi ogni numero della "tecnica professionale" c'era la commemorazione di qualche agente che, per snellire il servizio si era esposto a grave rischio pagando con la vita.
L'incidente più comune era l'apertura della cabina AT con doppia chiave abusiva, senza estrarre la chiave principale dal dispositivo di innalzamento pantografi, sistema studiato apposta per obbligare a togliere tensione alla locomotiva prima di aprire la cabina
CAT740B
00Tuesday, January 8, 2013 12:21 PM
Se ti leggevi i bollettini ATAC di qualche decennio fa trovavi episodi da libro cuore! Cmq 820 ed 830 han il gancio automatico....In Svizzera non ci sarebbero problemi...ma siamo a Roma...poi ora figurati...ATAC ha tirato fuori il nuovo regolamento d'esercizio della Roma Nord che sembra l'apoteosi dell'ovvio...manca solo che ci sia scritto "dopo essere andati al bagno si deve tirare la catena" [SM=x346236]
Stephenson
00Tuesday, January 8, 2013 7:14 PM
La composizione massima sulle Vicinali (ed oggi su quello che ne rimane), è 16 assi, non sei casse...
CAT740B
00Tuesday, January 8, 2013 7:24 PM
è la stessa cosa....l'ho detto in termini più commestibili! Lo so che tu ce li hai i regolamenti! [SM=x346219] [SM=x346232] [SM=x346232] [SM=x346232] [SM=x346232]
Stephenson
00Tuesday, January 8, 2013 8:26 PM
non è la stessa cosa... se ci fosse ancora il materiale potrebbe significare locomotore (4 assi), e 4 carri merci, mentre il previsto accoppiamento di due treni urbani ricostruiti (12+12 assi, sei casse come dici tu), a termini di regolamento non è mai stato possibile
Stephenson
00Tuesday, January 8, 2013 8:27 PM
avevo scritto male... 16 assi, non 12 (ho corretto)
trammue
00Tuesday, January 8, 2013 11:49 PM
i regolamenti: c'è gente che ha vinto delle cause perchè non era stato avvisato di certe cose talmente ovvie che sanno tutti, e allora le aziende si cautelano
ma spingere un elettrotreno in mezzo al traffico secondo me è comunque un azzardo, al di la delle buone intenzioni degli agenti
evviva il tram
00Thursday, January 10, 2013 2:03 AM
@ Trammue.


spingere un elettrotreno in mezzo al traffico



Con le cautele del caso, non c'e' niente che potrebbe impedire.


Stefano L.

[SM=g11214]
trammue
00Thursday, January 10, 2013 8:34 AM
la stefer era un'azienda diciamo così abbastanza "libera", dove il rispetto di certe regole era affidato spesso all'iniziativa personale del singolo individuo, e probabilmente le cose andavano meglio.
infatti, quando i bus urbani passarono all'atac, molti autisti fecero i salti mortali per non lasciare l'azienda, anche a costo di trasferirsi nei depositi regionali sparsi per il lazio, questo proprio per non doversi adattare ai regolamenti rigidi dell'atac.
però va detto che finchè fila tutto liscio i regolamenti sono solo un ingombro inutile, ma quando poi succede qualche guaio, anche piccolo, allora spuntano fuori tutte le procedure che magari nessuno conosce ma che comunque sono scritte e firmate. lo dico per esperienza personale
CAT740B
00Thursday, January 10, 2013 1:14 PM
Scusate, ma qualcuno di voi ha consultato i regolamenti d'esercizio della linea per poter dire con assoluta certezza che ciò che è stato fatto sia errato?
alessandro(1976)
00Thursday, January 10, 2013 7:20 PM
difatti credo che il problema fosse per la mancata richiesta di autorizzazione,non per divieti assoluti a riguardo di traino-spinta.altre volte (poche,purtroppo..)ho assistito all'aggancio e traino di bloccati urbani da parte della miss 434 e del mister locomotore!per non parlare del 1994-5 durante i lavori di completo rifacimento della sede ferroviaria fra 100celle e alessi in cui trovai a porta maggiore un locomotore diesel (ora a colonna) trainante 3 carri di pietrisco che nella livelletta per via giolitti slittava non poco sino a dover retrocedere per poter prendere la rincorsa e varcare l'incrocio mentre i cantonieri con bandierine rosse provvedevano a bloccare il traffico tranviario automobilistico lato maggiore e labicano durante la retromarcia!
CAT740B
00Thursday, January 10, 2013 8:49 PM
La 434 veniva utilizzata spesso per soccorso, come il locomotore. E sarebbe potuta restare benissimo a Centocelle, atta al servizio, invece che sbolognata a Colonna. Il Kof diesel credo sia stato parcheggiato a colonna perchè non sanno dove metterlo!
Stephenson
00Monday, January 21, 2013 8:39 PM
.
Stephenson
00Saturday, January 26, 2013 10:43 AM




md2716
00Saturday, January 26, 2013 2:51 PM
Nei pressi di Acuto, luglio 1982
(cliccare una volta sulle foto per ingrandirle)
md2716
00Saturday, January 26, 2013 3:13 PM
Grotte Celoni, maggio 1996
md2716
00Saturday, January 26, 2013 3:32 PM
Roma Laziali e Pantano, agosto 1984
md2716
00Saturday, January 26, 2013 3:47 PM
Tristezza (agosto 1984)!
trammue
00Saturday, January 26, 2013 7:24 PM
tristezza? io direi str....ggine. si può dire o è turpiloquio?
liquidatore
00Monday, January 28, 2013 1:12 PM
@ trammue

se po di, se po di!
trammue
00Monday, January 28, 2013 2:44 PM
un sistema semplice ed economico per non infognarsi sul traffico della casilina: noi ce lo avevamo gratis, avuto in eredità dai nostri nonni, e invece, che ne abbiamo fatto?
semmai doveva essere migliorato, ad es. cercando di eliminare il più possibile gli attraversamenti a raso nella tratta extraurbana e creando parcheggi di interscambio presso le principali stazioni, allargando così il bacino di utenza.
se proprio si doveva chiudere qualcosa, almeno la tratta roma-palestrina doveva rimanere in servizio. oggi palestrina è una delle poche città del lazio, fra l'altro baricentro di un vasto comprensorio, completamente priva di servizio ferroviario: è normale questo?
liquidatore
00Monday, January 28, 2013 4:13 PM
senza considerare l'attrattiva turistica!
CAT740B
00Monday, January 28, 2013 6:14 PM
Trammue, la tratta extraurbana necessitava di interventi di ammodernamento...interventi che erano anche iniziati. Lo smottamento di Laghetto fu una banale scusa aziendale per togliersi dalle balle tutta la tratta extraurabana, il tutto ovviamente avallato dalla regione Lazio. Certo, l'attraversamento di Cave andava assolutamente rivisto...era abbastanza improponibile...così come il PL in ingresso a Genazzano....
Stephenson
00Tuesday, January 29, 2013 4:11 AM
E' morto l'ing. Guido Ziccardi

Era uno degli ultimi esponenti della vecchia guardia della STEFER.
Ci ho lavorato pochi mesi, abbiamo messo a punto la grafica degli attuali quaderni di Colonna, e da uomo pragmatico qual'era aveva deciso, contro tutto e contro tutti, che alla loro redazione poteva e doveva partecipare chiunque avesse qualcosa di valido da metterci. Non sempre siamo andati d'accordo, a volte abbiamo discusso, ma non ha mai smesso di ringraziarmi per il contributo che ho potuto dare a gente che (questo lo dico io...) non lo meritava e non lo merita.
Parlava poco, ma sempre a ragion veduta, ma sapeva anche scherzare, ed era pieno di umanità. Ne sentiremo davvero la mancanza.

[SM=x346246]
alessandro(1976)
00Saturday, April 13, 2013 1:06 PM
nell'ammirare gli arcaici convogli a imperiale mi piange il cuore che non si sia comperata qualche motrice bipiano delle linee della gran bretagna a vantaggio dei turisti..anche romani;ne rimango affascinato nel vederle nei tanti video anni 50 soprattutto quelle tondeggianti a vestibolo centrale
Stephenson
00Wednesday, July 3, 2013 11:03 PM
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 8:40 AM.
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com