ROMA - METROPOLITANA

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FaceboolTwitter
Pages: [1], 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, ..., 34, 35, 36, 37, 38, 39, 40, 41, 42, 43
MauroP
00Wednesday, May 4, 2005 6:03 PM
Visto che quest'anno cadono ben 2 anniversari, i 50 anni della linea B e i 25 della A, ho pensato potesse essere interessante iniziare una discussione sulla Metro capitolina.

Intanto, è fitto il programma di iniziative x i festeggiamenti di cui sopra, a cui è possibile accedere tramite il link nella pagina iniziale di Mondotram, oppure da qui

X chi fosse interessato ai progetti di ammodernamento o prolungamento delle linee romane, è molto interessante questo sito:

http://www.romametropolitane.it/

Purtroppo da lì si evince che i lavori della B1 partiranno solo a ottobre di quest'anno e dureranno 5 anni! E pensare che inizialmente era prevista l'inaugurazione entro il 2006! [SM=x346221] In fin dei conti si tratta di realizzare 4 stazioni, e non in una zona centrale...[SM=x346231]
L'anno prossimo, invece, dovrebbero partire i cantieri della linea C in centro città, mentre già sono in corso quelli del tratto periferico, ex Roma-Pantano.

Spero che la discussione potrà proseguire con numerosi e stimolanti interventi![SM=x346220]

Un caro saluto.
Mauro[SM=x346219]
axe81t1
00Wednesday, May 4, 2005 8:48 PM
stazioni
le stzioni non mi piaciono proprio. (almeno , quelle che ho visto)
per non parlare dei treni! (a parte quelli nuovi nuovi)
kaonashi
00Wednesday, May 4, 2005 11:04 PM
Il problema di Roma è il combinarsi del ritardo della crescita del metrò con il mancato coordinamento della stessa rispetto allo sviluppo urbanistico, aggiungendosi il fatto che col Giubileo si è pure perso l'occasione di dare una spinta a tempo debito alle opere pubbliche necessarie[SM=x346222] Ad ogni modo è un metrò esteticamente ben riuscito nelle stazioni, ma forse destinato ad esser sottodimensionato nelle linee A e nella futura C, si pensi al sottoutilizzo turistico attuale della città rispetto a Parigi e Londra, ove la domanda di trasporto dei turisti impatta non poco sui mezzi pubblici.
E' poi da dire che la costruzione della B1 attesa da metà anni 90 grava su una zona densamente urbanizzata che richiede le dovuta cautele tecniche, così come la nuova C a maggior ragione. Oltremodo seguendo l'esempio del metrò di Napoli si deve considerare l'ipotesi di valorizzare le stazioni future con opere d'arte ivi da inserire, ai fini di migliorare l'inserimento delle stesse sul territorio e rendere più gradevole per i passeggeri la permanenza nelle stazioni arricchendo ulteriormente il patrimonio artistico cittadino[SM=x346220]
XJ6
00Thursday, May 5, 2005 12:18 AM
Stazioni
Spero che le nuove stazioni possano rivelarsi esteticamente e funzionalmente più gradevoli di quelle delle linee A e B. Brutte, scure, squallide. Mai visto una metro più triste. Erano addirittura meglio le stazioni della vecchia metropolitana di Napoli (Bagnoli-Gianturco) prima del restyling!
MauroP
00Friday, May 6, 2005 9:35 PM
Stazioni metro
Effettivamente le stazioni + vecchie lasciano alquanto a desiderare...mi ricordo tempo fa Termini, davvero squallida! Spero l'abbiano migliorata. E poi l'affollamento! All'ora di punta bisogna lasciar passare il 1° treno xché è stracolmo, e se va bene si prende il 2°...[SM=x346233] Ovviamente questi ultimi sono talmente coperti di graffiti che sembra non abbiano nemmeno i vetri...[SM=x346221]
kaonashi
00Friday, May 6, 2005 11:25 PM
E'anche il fatto che le stazioni della linea A sono state progettate prevedendo solo i servizi essenziali e quindi economizzando lo spazio, senza qualcosa che renda animato l'ambiente tipo negozi o caffè[SM=x346222] e a questa mancanza si è aggiunta una manutenzione che non è il massimo e che le ha fatto portare i suoi anni meno bene di quello che poteva essere[SM=x346228]
RomaTram
00Friday, September 23, 2005 2:45 AM
Roma ha due linee nate vecchie....la B è stata ereditata della E42....e completata un pò alla buona...ha avuyto un picoclo rilancio con il prolungamento verso rebibbia del 1990...la A ha aperto si nel 1980....ma progettualmente superata, visti i lavori infiniti.....MA se non altro i nuovi trenuzzi spagnoli non son niente male....filtri aria condizionata e temperature polari a parte!
sottostazione
00Friday, September 23, 2005 11:08 AM
Leggenda metropolitana o realtà?
Approfitto dell'arrivo di Roma Tram sul forum per trovare il coraggio di chiedere lumi agli amici romani su una questione di cui ho sentito parlare varie volte, ma non ho mai capito se si tratta di una "leggenda...metropolitana" o è vera.
Si tratterebbe di una linea metropolitana che sarebbe stata in parte costruita, subito dopo la guerra, e mai entrata in servizio.
[SM=x346219]

[Modificato da sottostazione 23/09/2005 11.09]

RomaTram
00Friday, September 23, 2005 12:59 PM
Re: Leggenda metropolitana o realtà?

Scritto da: sottostazione 23/09/2005 11.08
Approfitto dell'arrivo di Roma Tram sul forum per trovare il coraggio di chiedere lumi agli amici romani su una questione di cui ho sentito parlare varie volte, ma non ho mai capito se si tratta di una "leggenda...metropolitana" o è vera.
Si tratterebbe di una linea metropolitana che sarebbe stata in parte costruita, subito dopo la guerra, e mai entrata in servizio.
[SM=x346219]

[Modificato da sottostazione 23/09/2005 11.09]




Non è una leggenda metropolitana, è tutto vero!
Ti riassumo: alla fine degli anni'30, sulla scia di quanto realizzato per la Ferrovia Roma - Nord si decise di realizzare una penetrazione urbana veloce per la Fiuggi. Il progetto, ideate dall'Ing. Perrone (se nn erro)prevedeva una linea a scartamento ordinario e doppio bianrio che da prima dell'attuale Via Togliatti si sarebbe diretta verso porta Maggiore. I primi lavori rislagono a prima della guerra, poi il secondo conflitto mondiale blocca tutto. I lavori vennero ripresi stancamente nel dopoguerra, più che altro per dare lavoro alle migliaia di sfollati che affollavano Roma. Credo che tutto si sia arentato nei primi anni '50
Cosa resta?
Qualcuno afferma che ci siano anche delle stazioni, sebbene in rustico. Di sicuro ci sono tracce all'interno del parco di centocelle (qualche galleria è stata trasformata in fungaia), poi si vede benissimo trincea e galleria vicino alla Batteria Porta Furba....scendete a sinistra (gaurdando la Casilina) e vedrete l'ingresso della galleria e le spalette del ponte. (credo che vi sia stata girata una scena del film Squadra Antiscippo) L'altra imbocco della galleria è molto nascosto, si trova in L.go Bastia, in fondo a sx del parcheggio della Banca d'Italia. La restante trincea, visibile anche in fondo a Via G. Costamagna è stata chiusa con opere murarie, probabilmente per evitare che diventasse una discarica. Il tutto termina prima dei palazzi di Via Nocera Umbra. Oltre è probabile che venenro realizzate delle opere primarie, considerando che era prevista uan diramazione per la stazione Tuscolana. Su qualche carta IGM il tracciato è ben segnato....
Futuro? resterà tutto così....è un'opera senza capo nè coda, che non servirebbe praticamente a nulla, visto che tocca marginalmente i vari quartieri.
sottostazione
00Friday, September 23, 2005 1:09 PM
Grazie mille, Omar, per il tuo resoconto. Allora è tutto vero! Si tratta, in un certo senso, di una progenitrice della linea C! Se la linea tocca i quartieri marginalmente, è probabile che all'epoca si pensasse di urbanizzare le zone attraversate, forse proprio a causa del gran numero di sfollati. Ma le parti di infrastruttura realizzate (le trincee etc.), non si potrebbero ri utilizzare, ad esempio, come piste ciclabili?
Ciao e grazie!
[SM=x346219]

[Modificato da sottostazione 23/09/2005 13.10]

RomaTram
00Friday, September 23, 2005 1:35 PM
Il tracciato tocca marginalmente i quartieri perchè era stata vista un pò come per la Roma Nord....un prolungamento veloce per raggiungere il centro...
Riutilizzare le opere??Impossibile, trinceee e gallerie sn state chiuse....qualcuno dice che all'interno del parco di Centocelle ci siano, in rustico, gli accessi ad uan stazione...io non mia zzardo a cercare però..
PS
Cmq parlare di questa metropolitana è uno dei tanti lavori pending per il mio sito....però cosndierando che x RomaTram devo risisteamre due o tre sezioni dis toria e che su Ilmondodeitreni è un anno che devot erminare la Sangirtana...c'è tempo, no?
MauroP
00Saturday, September 24, 2005 9:08 PM
Grazie Omar, non conoscevo la storia di questa linea fantasma!
Ero certo che il tuo contributo in questa discussione non si sarebbe fatto attendere...! Grazie anche a Paolo x aver dato lo spunto...[SM=x346219]
Antonazzi
00Wednesday, October 12, 2005 9:42 AM
Buona giornata a tutti. Volevo chiedere se qualcuno conosceva come era fatto il tracciato del vecchio capolinea terminale di Laurentina pre ricostruzione: ricordo che all'uscita della galleria a binario unico e con la facciata uguale al quella di piramide, bianca, con il simbolo del fascio e l'indicazione dell'anno di costruzione, ma l'inconfondibile effetto di soffocamento che dava il binario unico, dicevo, all'uscita di questa galleria il binario raddoppiava e di questi due binari, uno solo era passeggeri. Poi un tronchino in senso contrario partiva dal lato destro della banchina e i tre binari si dirigevano verso vigna murata ma curvando e non sono mai riuscito a capire che ci fosse alla fine; oggi invece abbiamo tre binari paralleli e dritti alla perfezione. Ma con la ricostruzione hanno cambiato la morfologia della zona? O forse la vecchia era più arretrata e non si riusciva a vedere la fine della linea? Chi sà come era fatta oltre?
Grazie e ciao
A.
RomaTram
00Wednesday, October 12, 2005 12:56 PM
Sai che ci passai una sola volta pre-ricostruzione e ho vaghissimi ricordi della stazione? Mi sembra cmq che fosse leggeremnte arretrata rispetto alla posizione attaule. Prova a scirvere a info@metroroma.it magari ti sanno dire qualcosa (oppure quando ci sn le visite a Magliana chiedi a loro)
ricc404
00Wednesday, October 12, 2005 2:04 PM
Anche io la ricordo come la descrivi tu: con un solo binario dotato di marciapiede e uno o due di servizio. Il Fabbricato mi pare che fosse situato dove ora c'è il parcheggio multipiano.
Posso solo aggiungere che la vecchia galleria è quella utilizzata per i treni Laurentina-Rebibbia, per l'altro senso hanno costruito una nuova galleria sotto via delle Montagne Rocciose, quindi a nord della vecchia.
Ciao[SM=x346219]
Antonazzi
00Wednesday, October 12, 2005 3:10 PM
Ciao ric404. E la vecchia metro B aveva un sacco di curiosità, dovute al fatto che era un ferrovia e non una metro vera e propria. Mi ricordo allora lo scambio di Basilica di San Paolo, che da ragazzino, lo chiamavo lo scambio inutile, perchè veniva impegnato dai mezzi in senso contrario per ogni direzione di marcia. Mi chiedevo a cosa servisse. Magaroi pensavo che alla stefer avanzava uno scambio e lo avevavno messo là(!!!!). Poi leggendo i libri di Muscolino e Formigari ho letto che le mtro avevano corse limitate a Basilica San Paolo, e quindi avanzano un po oltre lo scambio cambiavano (i macchinisti) posto di guida, affrontavano lo scambio e rientravano sul binario direzione termini, per la nuova corsa basilica san paolo -termini. E' chiaro che una cosa del genere andava bene quando c'erano servizi occasionali, non per una metro vera e propria: per invertire la marcia bisognava bloccare tutto; e non a caso a basilica san paolo c'era pure una cabina per i comandi (tutta a vetri). Comunque, quando c'era, lo scambio era completamente annerito e secondo me, i treni non ci passavano più dagli anni 50.
Qualcuno invece ricorda i binarietti decauville che stavano a termini tra i due binari di corsa? Ma a che servivano? Qualcuno mi disse "Per il carrelletto per i materiali"
Ciao
A.
Antonazzi
00Wednesday, October 12, 2005 3:20 PM
Sempre sui libri di Muscolino/Formigari ho letto che la vecchia metro B aveva un interconnessione con la lido all'altezza di garbatella. Io credo che fosse dove oggi c'è il tronchino di ricovero per la linea b, tra il ponte di via g. rocco e ciò che resta della vecchia stazione di garbatella. C'è nel libro una foto che mostra una motrice della metro b del tipo 100 a garbatella (quando aveva la prima coloratura) e in lontananza, sempre in questa foto si vedono delle interconnessioni: la foto guarda da garbatella verso san paolo. Tra l'altro da ragazzino ricordo un binario (sempre dove oggi c'è il tronchino) privo di paracarri alle estremità, ma al centro con 2 scambi che puntavano alle linee adiacenti (metro b e lido), ma staccati ovviamente.
RomaTram
00Thursday, October 13, 2005 9:14 PM
Si, esatto, erano delle interconnessioni di servizio, anche se i rapidi a Magliana entravano sulla Metropolitana (con classico segnale a candeliere vedi anche http://www.ilmondodeitreni.it/metrobsegnali.html
Attualmente i mezzi della Lido non possono circolare sui binari della Metropolitana per ragioni di sagoma limite (eccedono in larghezza...per un motivo: le gallerie della Metro B erano a sagoma ferroviaria, senza marciapiede di servizio....quando han fatto le banchine di servizio han ristretto le gallerie della Metro)
sottostazione
00Thursday, October 13, 2005 9:38 PM
Interscambio Lido-Metro B

Scritto da: RomaTram 13/10/2005 21.14
Attualmente i mezzi della Lido non possono circolare sui binari della Metropolitana per ragioni di sagoma limite (eccedono in larghezza...per un motivo: le gallerie della Metro B erano a sagoma ferroviaria, senza marciapiede di servizio....quando han fatto le banchine di servizio han ristretto le gallerie della Metro)


Prima di tutto, ti faccio i miei complimenti, caro Omar, per il tuo sito.

Per quanto riguarda i problemi di sagoma: è forse questo il motivo per il quale non sono più stati effettuati i treni diretti Termini-Ostia?

[Modificato da sottostazione 13/10/2005 21.39]

RomaTram
00Thursday, October 13, 2005 10:24 PM
Si Paolo, il motivo è proprio questo. Considera che c'è un OdS del 1990 che vieta la circolazione sui binari della Linea B dei mezzi MR100/200 e 300 (le 500 erano lontane dal venire)
Inoltre crdo che sia un problema anche giuridico: la B è classificata metropolitana, la Lido ferrovia, mentre prima la B era considerata Ferrovia
Considera anche che mischiare i due servizi crerebbe problemi con la gestione del materiale et altro. Ogni tanto risalta fuori l'idea di creare colelgamenti Rebibbia - Lido, ma in find ei conti con i treni della Lido ogni 15 minuti anche cambiando hai un discretos ervizio..A propo...miei informatori mi informano che ci sn stati movimenti sospetti sul raccordo mercati...forse si sn venuti a portar via i carri pianale....
PS
Grazie per i complimenti al sito...ma il merito è anche dei miei collaboratori!
Krokodil
00Saturday, October 15, 2005 4:10 PM
I binari di Metro B e Roma-Lido sono collegati? I mezzi di servizio sono in comune, o le due linee sono proprio su due pianeti diversi?

Grazie
Antonazzi
00Monday, October 17, 2005 12:41 PM
Ciao Krokodil, le due linee metro b e roma-lido hanno differenze di sagoma e quindi sulle due linee gli stessi mezzi non possono circolare; in pratica i mezzi della roma lido hanno sagoma ferroviaria, mentre sulla metro b hanno sagoma "da metropolitane"; così non era fino al 1990, quando aprirono la termini-rebibbia, costruita con gallerie per accogliere mezzi con sagoma metropolitana. allora traslarono i binari verso le banchine delle stazioni piramide-termini avvicinandoli verso i marciapiedi. Le due linee sono collegate tramite due tronchini a magliana, per il tratto che và al deposito, comune ad entrambe le linee. L'altezza della catenaria per la lido e la metro b credo sia sempre la stessa, visto che hanno appunto questo deposito in comune. La metro "a" invece ha catenaria più bassa e sagoma da metropolitana.
Avrò detto giusto? Quà chiedo aiuto ad Omar di RomaTram!!!
Antonazzi
00Monday, October 17, 2005 12:50 PM
Sabato ho letto sui testi che ho sulla Roma Lido (la metropolitana a Roma di Formigari/Muscolino e il libretto di Curci del graf) che esisteva una stazione di Mercato Nuovo, abidita a solo come stazione merci e non passeggeri a servizio dei mercati generali di roma. Una vera e propria stazione di Garbatella di una volta!
E là c'erano pure il bivio mercati e il bivio Garbatella. Oggi è tutto desolatamente abbandonato; c'è rimasto un binario, usato come raccordo con la stazione ffss ostiense esui quali hanno trasportato una quindicina di carri con rotaie (francesi immagino, perchè c'era scritto sncf), fino a un paio di sabati fa c'erano ancora (vuoti); ci sono passato l'altro ieri e li hanno portati via.

RomaTram
00Monday, October 17, 2005 12:53 PM
Si, si,si, confermo al 100%
Per le partenze/arrivi dal deposito la stazione di Eur Magliana opera in regime di stazione porta scambiando consensi con il Dm della Cabian ACEI del deposito
Approfitto x ricordarvi che sn riprese le visite negli impianti MetRo. COn la ML Ferrovielaziali (altra mia creazione da tanti anni) abbiamo deciso qst programma:

sabato 26 novembre deposito/officina Osteria del Curato - linea A;
sabato 3 dicembre deposito/officina Magliana - linee B/Lido;
sabato 17 dicembre DCT Garbatella.

Se siete interessati ad aggregarvi sarà un'occasione per conoscerci!
Antonazzi
00Monday, October 24, 2005 2:36 PM
Volevo chiedere ad Omar se conosce treni merci sulla lido, ma attenzione, non con materiale fs, ma con materiale stefer, quindi con i carri a due assi di colore verde (che oggi immagino saranno tutti spariti, anche se forse ne ho visto uno ridipinto di giallo a magliana deposito) finoa quando ci sono stati?
RomaTram
00Monday, October 24, 2005 3:13 PM
Allora...esiste anche la vecchia stazione di Magliana...chiusa con l'apertura dell'attuale stazione di Magliana....e fino ad una quindicina di anni fa esisteva anche il sovrappasso pedonale...non c'era più la banchina lato Ostia.
Treni emrci sulla Lido..forse qualcosa è esistito negli anni'60, ma la Lido non ha mai avuto una vocazione per il traffico merci....Non escludo che facessero trasporto di colelttame...sò che utilizzavano anche i bagagliai delle Cerminati&Toselli. La cosa migliore è scrivere a MeTRo....l'unico che sa di tutto e di più sulla Lido è il sommo Ing. Curci, persona di una competenza e simpatia unica (ho avuto il piacere di consoscerlo di persona)
Antonazzi
00Tuesday, October 25, 2005 10:13 AM
E' vero Omar, me lo ricordo il sovrappasso di Magliana Ostiense, tra l'altro c'erano pure il classico edificio dei bagni (in stile stazioni anni 20, tipo quello di Ostia Antica) e la cabina per le manovre (si chiama così? Se no perdonatemi: è il gabbiotto in metallo e vetro con le manopole); oggi è sparito tutto, hanno qualche anno fa restaurato la stazioncina e non ha più il fascino di una volta.
Te la ricordi invece la passerella pedonale di Acilia? Attenzione, non quella in cemento grigia che è esitita tra gli anni 80 fino alle demolizioni per la nuova stazione, ma quella con le scalette che, mi sembrava strettissima....
Antonazzi
00Tuesday, October 25, 2005 2:14 PM
Volevo chiedere ad Omar che cosa ne sà del famoso raccordo per le cave di Valleranello; a parte gli impianti di Torrino, ancora esistenti, con il raddoppio all'altezza della sottostazione elettrica, credo che il percorso passasse dove oggi c'è uni euro, via del fosso del torrino, via di decima, via dell'acqua acetosa ostiense. Ma esiste qualcosa? Ho provato con Google Earth sovrapposto ad Atlante Italiano e sembra di vedere qualcosa nella zona di Mostacciano. Chi è mai andato a caccia di questo fantomatico raccordo ? Esiste qualche residuato in qualche zona ? Sarebbe opportuno precisare l'ubicazione però! Io ho setacciato tutta la zona di via del fosso, inizio di via di decima, p.le hazon e non ho mai trovato nulla. Ci sarebbe da vedere meglio la zona dove questo raccordo sottopassa la colombo, dove ci sono due gallerie tipo ferrovia, ma stavo in macchine di altre persone e mi fanno mille storie se chiedo di vedere "dove passava il treno". Ma a Valleranello ci sono resti ?
RomaTram
00Tuesday, October 25, 2005 3:30 PM
Devi guardare su Atlanteitaliano.
Se n'è parlato, non ricordo se sulla mia ML o altrove, cmq le tracce erano presenti fino ai primi anni'80, poi la zoan è stata fortemente edificata. Torrino è ancora P.M. ma gli ingressi sul bianrio presente possono avvenire solo previa interruzione linea da aprte del DCT.
Antonazzi
00Wednesday, October 26, 2005 12:31 PM
Ciao Omar: vVorrei un tuo parere; ho sovrapposto due cartine del torrino su atlante italiano vecchia versione.
Allora ho settato:
igm 1:25000 scala 1:5000 / 5000
coordinate top left X: 287945.2 y: 4632615.4
bottom right X: 288638.4 y:4632020.1
sulla cartina c'è la curva di questo raccordo in località "prato rotondo"
Se sovrappongo a ortofotocolor con le stesse scale/coordinate, pare di vedere il segno della ferrovia.
Anche il "capolinea" di valleranello non sembra così ignoto...

PS: Ma è cambiato il sito di atlante italiano: ci si può registrare liberamente o ci sono problemi ?
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 5:25 AM.
Copyright © 2000-2019 FFZ srl - www.freeforumzone.com