Nuovo sistema operativo

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FaceboolTwitter
Pages: [1], 2
Roberto Amori
00Sunday, February 4, 2007 11:29 PM
Come sapete è uscito il nuovo sistema operativo della Microsoft: Vista.
Da quanto leggo sui giornali e nei Forum sarà bene per un po' di tempo starne alla larga data l'enorme incidenza invasiva su tutto ciò che farai con un computer.
C'è di buono però che l'arrivo del nuovo OS ha fatto abbassare il prezzo dei computer presenti sugli scaffali delle grandi catene distributive con ancora preinstallato il " vecchio " XP.
Siccome era un po' che ci pensavo ne ho approfittato per comprarmene uno e così ho portato a casa un Fujitsu Siemens così composto: Processore Pentium 4 a 3000 Ghz, 1 Gb di Ram, HD 250 Gb SATA, scheda video GE Force 512 Mb ram video, masterizzatore Dvd Dual Layer, lettore schede fotografiche, 6 porte USB2, 1 porta Firewere, scheda TV out, sistema operativo XP Media Center...
Per festeggiare il nuovo arrivo inserisco una splendida foto tratta da un libro che mi è stato portato a casa da un amico:






Questa meraviglia a colori è stata scattata... nell'Agosto del 1945. L'autore è un soldato statunitense di origine messicana con la passione della fotografia che ha scattato questa immagine mentre in treno si recava col suo reparto da Roma a Napoli.
La MRS di quarta serie ha ancora le strisce bianche sul muso ed è probabilmente in servizio sulla circolare. Tutt'attorno scene militaresche in una Italia appena uscita dal conflitto mondiale, camion italiani e americani con soldati di stanza nella capitale ma anche bellissime scenette familiari: il babbo che accarezza il bimbo sul cannone della bicicletta accanto ai pali della linea aerea Stefer, la mamma col bimbo sulle spalle, una ragazzina accanto ad un adulto che attraversa una strada ancora ben lontana dal caos che tutti noi conosciamo bene. Piccoli spaccati insomma, rubati al tempo e restituiteci dopo 60 anni, di persone che si trovavano lì per caso, e mai lo sapranno, mentre un soldato americano a Roma era al finestrino del treno con la sua macchina fotografica...
XJ6
00Monday, February 5, 2007 12:11 AM
Niente da fare ...
... non riesco proprio a scuotere Roberto dalla sua insana passione per Windows [SM=x346243] ed a convincerlo a passare al Mac ...

Comunque, non sarebbe bene mettere queste interessantissime immagini tranviarie della Roma dell'immediato dopoguerra anche nella sezione dei tram storici di Roma?

Oh, a proposito, sapete perché si chiama Windows Vista? Perché ognuna delle novità tanto strombazzate di questo "nuovo" sistema operativo, è stata già vista sul Mac. Guardare per credere ...




E ancora una cosa. Il motivo per cui il computer acquistato da Roberto costa meno, non è soltanto la mancanza di Vista, ma è dovuto al fatto che per far girare Vista avrà bisogno di upgrade abbastanza pesanti.



Think different [SM=x346236]

XJ6
00Monday, February 5, 2007 12:20 AM
Ooops ...

Scritto da: XJ6 05/02/2007 0.11
(...) non sarebbe bene mettere queste interessantissime immagini tranviarie della Roma dell'immediato dopoguerra anche nella sezione dei tram storici di Roma? (...)

... già fatto [SM=x346220]
Krokodil
00Monday, February 5, 2007 10:45 AM
Re: Niente da fare ...

Scritto da: XJ6 05/02/2007 0.11
... non riesco proprio a scuotere Roberto dalla sua insana passione per Windows [SM=x346243] ed a convincerlo a passare al Mac ...



Io penso di passare ad un Mac quando dovrò sostituire il PC che ho ora...

sVista è troppo limitante...dai a Microsoft una mano (soldi, perché è giusto pagare i programmi che si usano, se così voglionmo i produttori), e ti prendono il braccio (la libertà...e 500 euro per la versione più completa).

No grazie, la prossima volta, Macintosh o Linux, anche a costo di dover reimparare ad usare tutto.
XJ6
00Monday, February 5, 2007 10:57 AM
Sul Mac ...
... è presente di serie già UNIX (per gli utenti più esperti) ed ora gira anche Windows, direttamente, e non in emulazione (visto che anche i Mac usano processori Intel, ormai), attraverso un programma che si chiama Parallel Desktop (http://www.parallels.com/products/desktop/). La cosa interessante è che con questo prodotto è anche possibile utilizzare applicazioni Windows direttamente all'interno del MacOS, facendole lavorare fianco a fianco con le applicazioni Mac.

E, tra l'altro, pare che sia più facile installare Windows sul Mac che su un comune PC!
stefano05
00Monday, February 5, 2007 12:12 PM
che tristezza...
Ora anche nel campo dell'informatica purtroppo si va avanti a luoghi comuni... [SM=x346246](((
linea13
00Monday, February 5, 2007 2:13 PM
iMac


Io penso di passare ad un Mac quando dovrò sostituire il PC che ho ora...



Totalmente d'accordo, ho già deciso, quasi definitivamente, di passare armi e bagagli alla Apple, visto che ho in programma, entro quest'anno, di cambiare il computer domestico. Ho messo gli occhi su un "iMac", qualcuno può consigliarmi in proposito? Grazie [SM=x346239]
Krokodil
00Monday, February 5, 2007 4:28 PM
Nei Mac non "c'è Unix di serie", MacOS 10 è proprio una variante di Unix.

Non capisco in che senso "Parallels Desktop" fa funzionare i programmi Windows direttamente in MAc. Emulatore? Macchina virtuale?

Non capisco comunque cosa intende dire stefano05.
XJ6
00Monday, February 5, 2007 11:16 PM
MacOS ...
... è basato su UNIX, ma l'utente normale non se ne accorge, in quanto opera con la classica interfaccia a icone del Mac. Se è più esperto, e gli piace smanettare, può accedere direttamente ai comandi UNIX attraverso la console.

Per quanto riguarda il sistema operativo MicroSoft, c'è la possibilità di usare il Mac come una macchina Windows facendo reboot con un programma Apple. Non è molto pratico, ma se si ha bisogno di Windows solo sporadicamente, può andare. Parallel consente invece di far girare una macchina virtuale Windows (e non solo) all'interno di MacOS. A differenza dei prodotti che esistevano prima (VirtualPC) che dovevano emulare il processore Intel su una macchina PowerPC, ed erano quindi abbastanza lenti, visto che ora anche i nuovi computer Apple usano Intel, non c'è più bisogno dell'emulazione e, dalle prove che ho visto, va tutto molto veloce. La cosa interessante è che se non si vogliono usare contemporaneamente due sistemi operativi, Parallel consente di fare doppio click su un'applicazione Windows e di lavorarci in ambiente MacOS. Come facciano, non lo so, ma i commenti che ho letto sulle riviste specializzate erano tutti molto favorevoli.

Io adopero ancora un paio di macchine con PowerPC, ma appena possibile vorrei acquistare un iMac DualCore, e quindi sperimentare di persona come funziona Parallel Desktops (non che abbia tutta questa necessità di usare Windows, in quanto tutto ciò che devo fare lo faccio benissimo con Mac, ma sono comunque curioso).
XJ6
00Monday, February 5, 2007 11:25 PM
Re: iMac
Per TJ, raccomanderei un iMac con lo schermo da 24" e 2,16 GHz

* 1GB di memoria
* Disco rigido da 250GB (meglio 500GB)
* SuperDrive DL 8x
* Grafica NVIDIA GeForce 7300 GT

Costa Eur 1.999,00 (meno se lo si acquista, anche online, attraverso il canale educational).

La configurazione dipende, comunque, dalle proprie esigenze. Se sono professionali, c'è il MacPro, a 3GHz. Se sono hobbistiche, anche un Mac Mini, o un iMac da 1,83 GHz e monitor da 17" va bene. Se si desidera la mobilità, ci sono i laptop (MacBook per hobby, MacBook Pro per chi ha bisogno del massimo).

Comunque, è tutto dettagliato qui: store.apple.com/Apple/WebObjects/italystore/
stefano05
00Tuesday, February 6, 2007 11:27 AM
*
Vedi Krokodil, intendo dire che parlare di sistemi operativi diventa sempre come parlare di politica, o di calcio.
Comunque succede anche con i tram, ho visto :-)

Posso dire comunque che tutte le somiglianze tra Vista e Mac (volute o casuali), riguardano solo ed esclusivamente l'interfaccia utente. Ma se scendiamo più a fondo, il nuovo kernel ibrido, il nuovo file system transazionale, il WinFx (cioè .NET 3.0)...
sono cose abbastanza innovative, anche per Linux, che già da tempo ha il supporto per l'interfaccia 3D, Opengl e tutto il resto.
Cose che Windows e Mac solo ora stanno sperimentando.
pabbamo
00Tuesday, February 6, 2007 1:12 PM
Qui ci si dimentica di un piccolo particolare riferitomi da un amico che è stato "beta tester" di Windows Vista. Oltre alla memoria faraonica (sia RAM che HDD e schede video) che necessita per la sua installazione (e, a giudicare dalle versioni, l'unica che conviene montare, logisticamente parlando, è la top, cioè la Ultimate, a parte il prezzo da follia), c'è un limite da paura: per chi colleziona video ed MP3, se si raccolgono file di quel tipo, si può ascoltarli solo sul PC sul quale sono stati salvati, ed a nessun altra parte, salvo poi masterizzarli su un CD o DVD...
Bill Gates ha colpito ancora...
pabbamo
00Tuesday, February 6, 2007 1:19 PM
Per Roberto
A parte il prezzo conveniente, ma non era il caso di optare per un processore Core 2 Duo, visto che si potrà upgradare con un Core Extreme, fermo restando che dovrebbero uscire, fra un pò di tempo, anche i Core Quad? Prendendo un Pentium 4, secondo me, ti sei giocato la possibilità di sostituire soltanto il processore, e più in là, oltre quello, per un upgrade dovrai cambiare anche la scheda madre. Inoltre, proprio perchè ora c'è Vista, in previsione di una futura installazione, anche se remota, 1 Gb di Ram è già un pò riduttivo. Io la raddoppierei da subito...
Lo so, forse è un'idea un pò dispendiosa, ma anche qui c'è la logica del "chi più spende meno spende": con questo ragionamento, il mio pc (ormai da sostituire), mi sta ancora durando da 7 anni (Pentium 3 866 Mhz, con 512 Mb di Ram). Ergo...
Krokodil
00Tuesday, February 6, 2007 4:53 PM

Scritto da: pabbamo 06/02/2007 13.12
Qui ci si dimentica di un piccolo particolare riferitomi da un amico che è stato "beta tester" di Windows Vista. Oltre alla memoria faraonica (sia RAM che HDD e schede video) che necessita per la sua installazione (e, a giudicare dalle versioni, l'unica che conviene montare, logisticamente parlando, è la top, cioè la Ultimate, a parte il prezzo da follia), c'è un limite da paura: per chi colleziona video ed MP3, se si raccolgono file di quel tipo, si può ascoltarli solo sul PC sul quale sono stati salvati, ed a nessun altra parte, salvo poi masterizzarli su un CD o DVD...
Bill Gates ha colpito ancora...



L'ho detto. Dai una mano, ti prendono il braccio...

...ecco perché voglio abbandonare Windows. Macintosh forse, ancora meglio Linux. Già per scrivere uso OpenOffice.

[Modificato da XJ6 06/02/2007 21.22]

XJ6
00Tuesday, February 6, 2007 5:07 PM
I luoghi comuni

Scritto da: stefano05 06/02/2007 11.27
Vedi Krokodil, intendo dire che parlare di sistemi operativi diventa sempre come parlare di politica, o di calcio. (...)

Che la competizione tra sistemi operativi dia luogo, tra gli appassionati, a vere e proprie guerre di religione, talvolta anche un po' ridicole, è indubbio. Che nel caso specifico noi si stia parlando per luoghi comuni, invece, non lo condivido affatto.

In merito a UNIX e/o LINUX, è acclarato che si tratti di sistemi operativi potentissimi ed avanzati, ma in termini di interfaccia utente non hanno la stessa amichevolezza del Mac (o pseudo-amichevolezza ... ooops, luogo comune, di Windows), oltre alla superiore integrazione hard/soft dei proodotti Apple (visto che la stessa azienda produce entrambi)
stefano05
00Tuesday, February 6, 2007 6:13 PM
*
Vedi Xj6, secondo me si è fatto un po' di "gossip" su prodotti che hanno i loro pregi e difetti.
I "si dice che", "pare", "si mormora" non sono dati certi e spesso nascono da antipatie e simpatie verso quella o questa software-house.
Io personalmente non ho nessuna preferenza, li ho usati tutti e tre ed ho imparato ad apprezzarne i lati migliori e conoscerne i difetti.
Comunque è tutto pour-parler, perchè poi alla fine ognuno si orienta come vuole.
XJ6
00Tuesday, February 6, 2007 9:42 PM
Si dice ... pare ... si mormora
Spiace continuare a dissentire, ma mormorii non ne ho ascoltati. Si è detto finora che Windows Vista richiede per girare risorse di molto superiori a quelle necessarie per le precedenti incarnazioni, e basta vedere le specifiche rilasciate da MS (ancorché, come sempre, "prudenti") per rendersene conto. Si è detto che molte delle innovazioni di Vista sono già presenti da anni sui computer della Apple, ed anche in questo caso mi pare ci sia letteratura sufficiente (anche su siti e riviste non necessariamente "Mac friendly") da giustificare l'assunto. Si è detto che Vista costa tanto, e per quanto tutto sia relativo, 500 Euro per un sistema operativo non sono proprio pochini.

Gossip non ne vedo, pregi e difetti dei diversi prodotti, sì. Adopero quotidianamente Mac e Windows (Unix/Linux no. Ci ho provato, mi sono reso conto che per le mie limitate esperienze di utente erano probabilmente sovradimensionati, anche se non escludo di tornare a giocare con Linux prima o poi, per curisosità intellettuale), e la preferenza ce l'ho, per il Mac. Nella scelta entrano in gioco, ovviamente, tanti fattori, non solo razionali, ed anche le inevitabili simpatie/antipatie.

E tutto ciò senza si dice, senza pare, senza si mormora. Mi pare che si sia condotta una discussione abbastanza equilibrata e senza isterismi. Alzare gli occhi al cielo e dire "che tristezza", riducendo tutto a gossip mi pare pertanto non pienamente appropriato.

Ma siccome il mondo è bello perché è vario, e come è stato giustamente osservato "è tutto pour-parler, perchè poi alla fine ognuno si orienta come vuole", immagino che su questo tema si possa pure finirla qui.
pabbamo
00Tuesday, February 6, 2007 11:02 PM
Comunque...
...conti alla mano, e partendo dal presupposto che io abbia già cambiato il mio pc con uno "adeguato", se io volessi, per ipotesi, acquisire le versioni "full" sia di Windows Vista che Office 2007, dovrei sborsare addirittura circa 1.200 Euro... [SM=x346243]
Questa è pura follia... [SM=x346244]

Guardate invece cosa succede nell'Est Europeo, dove addirittura sono intervenuti il presidente rumeno Basescu e nientepopodimenochè Mikhail Gorbaciov. E' un articolo tratto dal sito www.ilsoftware.it :

Pirateria: le dichiarazioni del presidente rumeno e la lettera di Gorbaciov a Gates

di Michele Nasi · martedì 6 febbraio 2007

Pirateria, Bill Gates ed esponenti di spicco di Russia e Romania. Curiosamente sono due le vicende che in questi giorni si intersecano con il tema della duplicazione non autorizzata di software.
A Bucarest si apre un centro di sviluppo tecnologico di Microsoft. Alla cerimonia di apertura intervengono sia Bill Gates che il presidente rumeno Traian Basescu. Quest'ultimo, sceglie proprio quest'occasione per rendere pubblicamente una sorta di confessione: "la pirateria ha aiutato i giovani a scoprire il mondo dei computer; ha permesso di dare il via allo sviluppo dell'IT in Romania". Secondo quanto riportato da Reuters, Bill Gates è rimasto completamente in silenzio dopo aver udito l'osservazione di Basescu.
La Romania è stata per lungo tempo considerata come uno degli stati che fanno maggiormente uso di software irregolare e, da parte di Microsoft, come uno dei Paesi sul quale dirigere azioni antipirateria.
Oggi la Romania è divenuta una delle realtà verso le quali molte aziende guardano per lo sviluppo di software e servizi IT. Proprio nel mese di Gennaio scorso, IBM ha annunciato di aver scelto la Romania per la realizzazione di un centro specializzato in architetture orientate ai servizi (SOA, "Service-Oriented Architecture").

Sempre in tema di pirateria, altro nodo da sciogliere per Gates che si vede arrivare una lettera a firma di Mikhail Gorbaciov. Il leader russo, avviatore dei processi di riforma della Perestrojka, chiede a Bill Gates di offrire il suo aiuto ed intercedere per evitare la pena detentiva ad un insegnante accusato di violazione di copyright.
L'uomo, che abita in un piccolo villaggio degli Urali, rischierebbe cinque anni di carcere e 10.000 dollari di sanzione. Alexander Ponosov, questo il suo nome, non si sarebbe nemmeno reso conto di aver commesso un reato.
"Nutriamo grande rispetto per il lavoro condotto dai programmatori Microsoft e non mettiamo assolutamente in discussione i principi che regolano le sanzioni da applicare nei casi di violazione della proprietà intellettuale", ha osservato Gorbaciov secondo quanto riportato da Reuters. "Purtuttavia - continua - le chiediamo di intercedere direttamente nei confronti di Alexander Ponosov".
Ponosov è accusato di aver installato sui personal computer della scuola copie di software Microsoft sprovviste di regolare licenza d'uso.

Nelle ultime ore una dichiarazione Microsoft fa notare come l'azienda abbia le mani legate e che non possa intervenire sul caso: "Ponosov è stato incriminato dalla pubblica accusa in Russia. Microsoft non ha alcuna intenzione di avviare una causa civile nei confronti di Ponosov. Siamo fiduciosi che giustizia russa emetterà una sentenza equilibrata dopo tutte le analisi e gli approfondimenti necessari".
pabbamo
00Tuesday, February 6, 2007 11:12 PM
In sostanza...
...il mio post precedente voleva significare che non c'è da meravigliarsi che esistano così tante versioni di Windows contraffatte. Si vuole combattere la pirateria, e va benissimo, ma proporre i propri prodotti a prezzi proibitivi non aiuta certamente l'utente a collaborare allo scopo....
Faccio un altro esempio: ci si è mai chiesti perchè nessuno, dico nessuno, ha mai parlato delle Playstation con la famosa "modifica" (che, almeno qui a Napoli, addirittura anche gli stessi centri di assistenza della Sony a volte la fanno sottobanco)?. Il perchè è fin troppo chiaro: con quello che costano i videogames, si sarebbero vendute così tante Playstation se, grazie anche a tale modifica, non avessero potuto essere utilizzati i cd con i giochi copiati? Sicuramente no, e forse alla stessa Sony conviene che le cose rimangano così come sono: del resto, dal Giappone giungono notizie che la Playstation 3, uscita da poco più di un mese, sta sì vendendo bene, ma non proprio come ci si aspettava, e quando sarà venduta qui anche da noi, il prezzo non sarà proprio allettante, circa 600 euro, in sostanza il doppio di quanto costava a suo tempo la 2 appena quest'ultima uscì.
Tornando a noi, la tentazione sarebbe per me quella di passare a Linux, ma mi scoraggia non poco l'idea di ricominciare praticamente da zero e, più di tutto, quella di non poter interagire con i pc in ufficio e di amici e conoscenti....

[Modificato da pabbamo 06/02/2007 23.17]

Francesco E.
00Tuesday, February 6, 2007 11:20 PM
Condivido in pieno quanto scritto da Xj... per quanto mi riguarda rimarrò attaccato a Win Xp il più a lungo possibile!
Figuriamoci... fino ad un anno fa usavo ancora (con soddisfazione) Win Me! Cmq, Vista, al di là delle sciocche affermazioni di Microsoft circa la minima configurazione consigliata (Pentium 800 Mhz?? Ma scherziamo?!?!), le riviste del settore (che leggo quasi tutte, per inciso) sono UNANIMI nello stabilire che ha bisogno di una CPU a 2 GHz e ben 2 Gb di ram la per INIZIARE a produttivamente! Senza contare la sk video compatibile directx 10 (con un processore MINIMO classe ATI Radeon 1800) per far girare l'interfaccia AERO...

Per Roberto:
512 Mb sono appena sufficienti a far girare Win XP... io passerei subito ad un Giga (se non di più); sicuramente avrai ringraziamenti dalla batteria del tuo portatile: più Ram significa meno "swap" sull' HD da parte del SO, conseguentemente minor consumo d'energia; da quando ho effettuato l'upgrade sul mio portatile ho guadagnato ben 20 minuti d'autonomia... e non è poco!
pabbamo
00Tuesday, February 6, 2007 11:31 PM
Per quel che riguarda l'hardware....
...ormai è il solito luogo comune: diciamocelo francamente, tutti i pc che abbiamo non sono proprio usa e getta, e non è detto che dopo un certo lasso di tempo siano da buttare via. Il problema di fondo è che i software in generale, e questo vale per tutti, (Win, Mac, Linux e compagnia bella...), mano mano che escono nuove versioni, richiedono purtroppo una configurazione minima sempre mostruosamente maggiore: ricordo ancora, tanto per fare un esempio, il DOS 5.0 che stava in tre floppy da 1,44, mentre oggi Windows Vista entra a malapena in un DVD...
Ricordo ancora quando fui assunto al Policlinico nel 1984: cominciai a lavorare (ed era la prima volta per me) su dei computer di quelli con monitor e tastiera in un unico pezzo: erano degli Exorset della Motorola, giravano con i floppy da 5,25 ed avevano collegati degli HD da 40 Mb che, allora, pareva una capacità stratosferica; da ridere se pensiamo che già si trovano in commercio quelli da un Terabyte...
pabbamo
00Tuesday, February 6, 2007 11:37 PM

Scritto da: Francesco E. 06/02/2007 23.20
... per quanto mi riguarda rimarrò attaccato a Win Xp il più a lungo possibile...

Sei fortunato, almeno fino a quando non cambierai idea e S.O.: Microsoft ha già fatto sapere che supporterà ed aggiornerà XP almeno per altri 6-7 anni...

[Modificato da XJ6 07/02/2007 14.06]

BLINKY73
00Wednesday, February 7, 2007 12:17 AM
Boh, Roberto non ha nemmeno replicato... ma, secondo me il suo GIGA di ram ed i suoi 512 MB di ram VIDEO sono per il momento (ed anche oltre) sufficienti!

[SM=x346230]

P.s. Ricordate che molto spesso è più importante una corretta configurazione ed una perfetta compatibilità dei componenti hardware.
Dove lavoro c'é una postazione dotata di macchine con processori Xeon da 3.02 GHz e 2 Giga di ram che vanno peggio del mio Sempron 2.8 con 256 di ram...

[SM=x346225]

[Modificato da BLINKY73 07/02/2007 0.26]

BLINKY73
00Wednesday, February 7, 2007 12:36 AM

Errata corrige: Xeon 3.2, Sempron 2600 (freq. effettiva 1,6 GHz!) [SM=x346232]
Roberto Amori
00Wednesday, February 7, 2007 9:07 AM
Per tutti gli amici...
Dunque, il Pc che ho comprato è un fisso, non un portatile e la RAM come ho scritto nel primo post è già ad un Giga, altri 512 di Ram sono nella scheda video.
Questo computer era, almeno qui a Bologna, ad un prezzo talmente buono che non ci sono stato tanto a pensare: 599 €.
Il modello Dual Core era altrettanto presente ma si passavano i 700 € e non mi ha tentato granchè. Non ho fatto molte domande perchè sapete meglio di me che in questi grandi Stores tipo Media World o Expert One i commessi, giustamente visto gli stipendi da 900 € che gli danno quando va bene, ne sanno quel tanto che basta. Sono però in amicizia con un babbo di un compagno di classe dei miei figli che lavora alla Fujitsu e al quale posso semmai chiedere a lui in futuro quale upgrade mi concede la scheda madre. Per ora so, avendolo letto sul manuale, che posso arrivare a 3 Giga di Ram.
Personalmente sono più che soddisfatto dell'acquisto anche perchè non sono un super appassionato di queste cose: vedo che la macchina è velocissima e questo è l'importante. Come tutti mi terrò bene alla larga da Vista almeno fino a quando non si conosceranno trucchetti e scorciatoie informatiche per usarlo come pare a noi, quel giorno casomai aumenterò la Ram.
Devo dire infine che anche io fino alla settimana scorsa ho adoperato un PC stoico: tutto quello che ho fatto in questi ultimi 5 anni ossia le foto scansionate e lavorate da diapositive, negativi, piane ecc, i video montati con dissolvenze titoli musiche e quant'altro sia nella risoluzione voluta da YouTube che in un'altra più ampia per me, masterizzazioni di DvD, la battitura di migliaia di documenti con inseriti grafici foto ecc. ecc. li ho fatti con un computer cosi composto: Pentium 3 a 1000 Ghz, Ram 512 e scheda video 32 Mb... eppure questo vecchietto ha lavorato splendidamente fino al 2007...
Logico che passando a questo non mi ponga per ora grandi problemi per gli upgrade... il vecchietto comunque non è andato mica in pensione, ora è di sopra sempre pronto per i lavori che gli chiedono mia moglie e i figlioli, sto solo pensando se formattarlo e mettergli Win 2000 che è molto più tranquillo.
Grazie a tutti gli amici del Forum per i graditissimi consigli.

Augusto1
00Wednesday, February 7, 2007 12:52 PM
per Roberto
Condivido la tua scelta (senza considerare il fatto che della stessa marca ho il notebook, che funziona benissimo), d'altra parte sono della corrente di pensiero che individua nel computer un mezzo e non un fine.
[SM=x346219]

Roberto Amori
00Thursday, February 8, 2007 5:46 PM
Questo e quello
Stamane sono stato per acquisti al Media World e ho notato che il computer Fujitsu analogo a quello da me acquistato ma equipaggiato col processore Dual Core è in vendita a 799 €. Ci sono quindi tra i due computer 200 € di differenza che non sono proprio pochissimi...se un giorno passerò a Vista porterò la macchina al suo massimo di Ram e chi si è vista si è vista...
XJ6
00Thursday, February 8, 2007 6:08 PM
Vista Security Alerts
Allow or Deny?

Pare che (lo ammetto, siamo nel campo dei "si dice", in quanto non l'ho testato di persona), Vista chieda continuamente l'autorizzazione ad eseguire talune operazioni, anche semplici, per motivi di sicurezza, a causa di tutti gli attacchi informatici ai quali il software della MS è in genere soggetto. La cosa, ancora una volta "pare", è abbastanza fastidiosa, e la Apple, con la sua ultima pubblicità, se ne prende simpaticamente gioco.

Francesco E.
00Thursday, February 8, 2007 8:42 PM
X ROBERTO
OOOOpppsss... avevo letto male... credevo che avessi SOLO 512 Mb di ram totale! La cosa mi pareva un po strana...
Cmq, gli ultimi Pentium 4 non scherzano affatto; io stesso da pochi mesi mi sono assemblato una macchina con un Pentium D 965 a 3,4 GHz: la "D" sta per Dual Core... e la differenza, purtroppo, con la macchina precedente (con processore AMD Athlon XP 3000) si vede: soprattutto l'editing video ne ha guadagnato in velocità... montaggi in "real time" a pieno formato PAL senza particolare hardware dedicato! Basta con i noiosi tempi di rendering che prima ero costretto ad attendere solo per vedere il risultato di un effetto (per questo spesso rinunciavo...). Resta solo la transcodifica da DV a MPG2 DVD che, grazie ai due core in parallelo, si risolve in circa il 40% del tempo che impiegavo prima: 1h di video, prima, impiegava circa 1,15 ore, adesso bastano mediamente 45 minuti; senza contare che un exporting su cassetta lo si fa immediatamente dalla timeline... una volta completato il montaggio basta mettere in rec il vcr e mandare in riproduzione il computer ed il gioco è fatto!
Giampi5
00Monday, September 17, 2007 8:44 PM
Urge spiegazione
Ciao a tutti,
mi capita assai spesso indipendentemente dal sito che il McAfee Firewall intercetta cose tipo "SYN Port Attack" o simili. Dato che mi sono stufato di vedere sempre 'ste cosette, qualcuno gentilmente sa dirmi cosa sono e se c'è da preoccuparsene?
Grazie
[SM=x346228]
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 2:07 PM.
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com