Modellini di mezzi pubblici in generale

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FaceboolTwitter
Pages: 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, 12, 13, 14, 15, 16, 17, [18], 19, 20, 21, 22, 23
Giampi5
00Friday, February 10, 2012 4:19 PM
1500 scala N
Da quello che vedo mi sembra abbastanza fedele. Quello della Delprado era robusto e in scala HO (il che determinava un ottimo rapporto qualità-prezzo) ma ancora troppo stilizzato. Quindi, anche se N, ancora un buon rapporto qualità-prezzo.
Adesso tocca sapere come reperirlo.
[SM=x346228]
luca250703
00Friday, February 10, 2012 7:35 PM
per Giampi 5
Sono cinesi, si chiede all'Acme...credo. Trattandosi di produzione su larga scala non credo sia poi troppo difficile [SM=x346219]
Giampi5
00Friday, February 10, 2012 10:34 PM
Cinesi mi pare ovvio, visto il prezzo!
[SM=x346228]
luca250703
00Saturday, February 11, 2012 9:29 AM
Tram Milano scala N
Allora ho delle notizie + precise: sono 6 e quindi x 90 Euro si avrebbe la serie completa.
Arancione a tre porte
Verde a tre porte.
Giallo-avorio a tre porte
Verde a due porte
Giallo-avorio a due porte
Il sesto mi sfugge [SM=x346249]
ardesio1
00Saturday, February 11, 2012 2:09 PM
Per luca250703
Veramente dalle foto del sito delle ferrovie vedo vetture un po' diverse: quelle arancio sono due, una col trolley e una col pantografo. Giallo avorio è solo a due porte e in più ce n'è una marroncina sempre a due porte.
Quindi sarebbero sempre sei ma così:

1 giallo-avorio a due porte
2 marroncino a due porte
3 verde a due porte
4 verde a tre porte
5 arancio con trolley a tre porte
6 arancio con pantografo a tre porte.

Ti trovi?

Ps anch'io li vorrei tutti e sei.
luca250703
00Saturday, February 11, 2012 3:19 PM
Per ardesio1
Perfetto adesso mi trovo.....manca purtroppo il giallo avorio a tre porte.
ardesio1
00Sunday, February 12, 2012 12:25 AM
Per luca250703
Il tram giallo a tre porte che è poi quello che adesso gira per Milano. Io stesso l'ho preso diverse volte quando sono stato lì. Peccato. Ma almeno qualcuno si è ricordato di produrre anche i tram italiani.
marco4.88
00Sunday, February 12, 2012 5:06 AM
per ardesio1
Salve,
sono nuovo del forum,

dove è possibile reperire un bus tipo inbus /iveco/ menarini...
insomma un modellino di un bus giallo(arancio)che giravano a roma anni fa?

grazie mille
saluti
luca250703
00Sunday, February 12, 2012 9:12 AM
Per ardesio1
Si...proprio peccato.Manca quella in livrea giallo avorio a tre porte ( che x me e' anche la + bella) e con la Sabbiera a 2 Porte ( quella piccola ) sarebbe stata perfetta.
Ma almeno qualcosa si e' mosso ( nell'estremo Oriente si sono ricordati di noi)
ardesio1
00Sunday, February 12, 2012 2:34 PM
Per Marco4.88
Ciao, MArco e benvenuto sul forum. [SM=x346242]

Sui mezzi pubblici di Roma non sono molto ferrato. Comunque c'è un romano, Vittorio Naldini, che produce molti mezzi pubblici (tram, autobus e filobus) romani.
Questo il sito: http://www.naldinivittorio.it/index.php?option=com_frontpage&Itemid=1

Sono modellini di grana un po' grossa ma non male.

Di migliore fattura e qualità sono quelli di Enrico Nigrelli (N3C). Mi sembra che abbia prodotto l'Inbus S210 Ft n°9001 Cotral-Roma. Nigrelli produce in serie numerate, e non so se abbia o meno disponibilità. Per la sua produzione puoi vedere nella sezione "La produzione N3C" che è su questo forum proprio nella sezione "modellini tramviari". Vi troverai indicata l'e-mail per contattarlo.

Se vuoi assemblarti e dipingerti da solo i modelli, c'è un sito tedesco che vende i modelli degli inbus allo stato grezzo, ma non riesco a trovare il sito internet di riferimento.

Ti consiglio di contattare Danielino, un modellista di Roma e appassionato di mezzi pubblici romani, che molto meglio di me saprà darti indicazioni. Lo trovi qualche pagina più dietro.

Ciao! [SM=x346219]
filobustiere
00Wednesday, February 15, 2012 9:29 PM
Il bus di Londra
Ho trovato a casa di mia figlia, una cartolina da indirizzare a De Agostini per poter ricevere per circa 5 euro, una riproduzione discreta del due piani di Londra. E' chiaro che è un'esca.
La cosa mi ha incuriosito ed ho visitato il sito. Sta per uscire una collezione di bus europei. Se ne annunciano i primi quattro tra i quali un Saurer e (udite,udite) il mitico Fiat 306 in colorazione corriera. Mi è sembrato niente male.
ardesio1
00Wednesday, February 15, 2012 9:48 PM
Per Filobustiere
Sono andato anche io sul sito. Non sembrano niente male. La scala 1/72 permette maggior cura dei dettagli.
pabbamo
00Wednesday, February 15, 2012 9:58 PM
ardesio1, 12/02/2012 14.34:

... Comunque c'è un romano, Vittorio Naldini, che produce molti mezzi pubblici (tram, autobus e filobus) romani.
Questo il sito: http://www.naldinivittorio.it/index.php?option=com_frontpage&Itemid=1

Sono modellini di grana un po' grossa ma non male.

Il nostro amico ardesio forse ignora che Vittorio Naldini ci ha già pregiato, per alcuni di noi, del modellino della nostra "carrelli" Peter Witt in biverde, tranne uno che è stato realizzato a richiesta in livrea arancione... [SM=x346220]

http://www.naldinivittorio.it/images/zoom/scalaH0/tram1004Napoli.jpg
ardesio1
00Wednesday, February 15, 2012 10:28 PM
Per Pabbamo
I modellini in arancio sono due: uno è il mio! [SM=x346232]
L'ho matricolato 961 ed è tabellato 29 rosso. Appena faccio il binarietto pubblico le foto.

Conosco bene i modelli di Naldini: ne posseggo tre. Uno di questi è appunto la meridionale. E sicuramente Vittorio, insieme a Massimo L. (che ha fatto l'innaffiatrice), ha il grande merito di aver prodotto, in scala commerciale, un tram napoletano.
[SM=x346219]
pabbamo
00Wednesday, February 15, 2012 10:39 PM
Bravo ardesio! Spero di vedere presto le foto.
Stefagin76
00Sunday, February 26, 2012 5:29 PM
asta e rotella

Ho realizzato 4 organi di presa corrente per altrettanti modelli in 1:43 delle motrici fiorentine Radiax e San Giorgio a cassa metallica in costruzione da parte di un mio carissimo amico. Nella prima foto vediamo i pezzi principali di cui sono composte: basetta in ottone; cerniera per modellini navali; tubo di ottone cavo di opportuna lunghezza; rotella (sono le pulegge delle funi tipiche dei galeoni)
Stefagin76
00Sunday, February 26, 2012 5:32 PM
si salda il tutto: un'accortezza è quella di appiattire il tubo di ottone in prossimità della saldatura alla cerniera e di utilizzare un cavo di rame o ottone per unire il tubo di ottone costituente il corpo dell'asta con la rotella...
Stefagin76
00Sunday, February 26, 2012 5:34 PM
prova su un disegno in scala di una motrice Radiax...
Stefagin76
00Sunday, February 26, 2012 5:38 PM
si procede poi a dare molleggio al tutto saldando un uncino fatto di robusto filo di rame alla base dell'asta e una piccola vite a metà circa della basetta: a questi due estremi si aggancia e si salda una molla di opportuna grandezza (io ho utilizzato le molle vendute per i modellini di auto a benzina, costituenti il richiamo della mandata del gas)
Stefagin76
00Sunday, February 26, 2012 5:40 PM
...e infine si vernicia il tutto di grigio antracite, meglio se dopo una passata di primer!
A presto con le foto sui modelli (che meriteranno una trattazione a parte!) [SM=x346219]
ZioJO73
00Sunday, February 26, 2012 6:06 PM
Trolley
Ciao Stefagin,
scusa se mi permetto, vorrei darti un consiglio.
Forte di una buona esperienza su modelli dinamici che sono soggetti a complicazioni notevoli in quanto oltre ad essere relativamente fedeli al vero devono anche funzionare ed essere affidabili, ti consiglio di:
Rimuovere il piolino verticale su cui si aggancia la molla e che rende il trolley estremamente differente dall'originale. Praticare un foro sulla base del trolley (dove è saldata la cerniera) e infulcrare la molla direttamente alla base. Non cambierà nulla riguardo al tiro della molla e alla forza di spinta sulla catenaria a patto che dopo opportune verifiche e aggiustamenti tu riesca a regolare la molla e la sua forza di trazione.
Altro consiglio: io sagomerei la base del trolley per ospitare l'aggancio della molla e asportare tutto intorno rendendo il tutto meno invasivo possibile. Per aumentare il tiro della molla è sufficiente accorciare la molla di qualche spira (con un buon tronchesino) e rigirare una spira di 90 gradi affinchè diventi un uncino di aggancio.
Per quanto riguarda invece la rotella, quando costruisci la forcella che la trattiene, lascia almeno 1mm di gioco per permettere alla rotella di spostarsi e trascinare l'asta in caso di cambiamento di direzione della catenaria (curve o scambi). In questo modo eviterai fasitdiosi scarrucolamenti dovuti alla troppa rigidità del complesso (anche se la rotellina scorre benissimo..) In più cerca di rendere un po' più ampia la gola della rotella per aumentare la profondità in cui il filo di contatto va ad inserirsi nella rotella (falla girare con un dremel e ci passi dentro una lima triangolare).
Sono piccole cose, che però all'atto pratico mandano fuori di testa. Fortunatamente si tratta di un tram se fosse un filobus sarebbe da ricovero...

Ciao. JO [SM=x346232]
Stefagin76
00Sunday, February 26, 2012 7:10 PM
Veramente grazie Ziojo per i consigli: anche se difficilmente riuscirò ad eguagliare le tue realizzazioni (al trolley festival del 2011 rimasi imbambolato per 10 minuti a gurdare il tuo splendido filobus articolato)...

Le aste del tram però le lascerò così come sono per due motivi:

- quelle fiorentine erano anche al vero differenti da quelle dei filobus: avevano un unico mollone parallelo all'imperiale sprgente dall'asta stessa: allego la foto dell'ottimo modello di Fabrizio Baroni che fa capire la cosa. Non riuscendo a simulare questa situazione mi sono concesso la licenza del pernietto alla fine del mollone stesso, giocando sul fatto che i modelli su cui andranno istallate hanno una carenatura sul tetto che in parte schermerà la cosa.

- i modelli del tram saranno esclusivamente statici e quindi non ho dovuto fare i conti con la dinamicità delle rotelle, che infatti sono del tutto fisse.

Comunque grazie ancora! [SM=x346242]

Cori x
00Monday, March 12, 2012 4:44 PM
Corgi ha diversi modelli di bus londinesi perfettissimi. Ne ho preso 1 di Bristol (?) blu e crema con cerchioni marrone scuro. Una vera meraviglia. Ci sono anche le misurazioni sui passaruota e le tariffe all'ingresso posteriore leggibile. Ecco un esempio:



Ne ho anche uno della London Transit. Il classico Routemaster ma in scala più piccola come questo:

http://www.britishmodelbuses.com/Large%20Images/EFE/15635F_Routemaster_London%20Transport_Large.jpg

Sapete quali modelli italiani esistono in scala oltre che della Old Car?
pietro gt
00Saturday, May 5, 2012 4:15 PM
richiesta
Ciao a tutti sono nuovo del sito ,complimenti a tutti per i bellissimi lavori realizzati da dove ho potuto rubare idee e trucchi veramente interessanti.
Sto cercando di costruire in scala 1/43 un autobus Alfa Romeo A 140 siai Marchetti di cui ho quasi terminato la cassa (a breve una mano di fondo e poi inserirò le foto) ora mi trovo in grosse difficoltà per quanto riguarda l'interno di cui non trovo nulla ne foto ne disegni.
Qualcuno mi può aiutare??inoltre chiedevo consiglio a Danielino o a chiunque mi può aiutare
per la costruzione dei seggiolini con relative misure.Sono anche alla ricerca di qualsiasi materiale fotografico,libri,disegni con misure di tutto quanto riguardi autobus e filobus
Alfa Romeo visto che intendo proseguire con la realizzazione di questi stupendi mezzi.

Ciao e grazie a tutti.

Pietro
(danielino)
00Saturday, May 5, 2012 11:48 PM
ciao Piero
complimenti per il modello che hai scelto,è uno dei miei preferiti!!!
Per i seggiolini io uso degli stampi che mi sono creato con la gomma siliconica e poi la colata di resina,per ovviare al problema di riprodurli uno ad uno,altrimenti se vai sulla sezione modellini tram di napoli cè un post di ardesio che spiega passo passo come costruirli,è molto esaustivo,te lo consiglio,comunque ti allego una immagine dei miei per darti un idea...se poi vuoi immagini dei modelli dell'alfaromeo compresi i filobus vai al sito tramroma troverai immagini di interni ed esterni [SM=x346219]
(danielino)
00Saturday, May 5, 2012 11:57 PM
questi sono iseggiolini ottenuti con la colata di resina...
ardesio1
00Sunday, May 6, 2012 12:09 AM
Bravo, Daniele. Sono davvero bellissimi. Un giorno mi spiegherai come si fanno gli stampi con la resina. Risparmierei tempo e fatica. Complimenti ancora. [SM=g1914996]
pietro gt
00Monday, May 7, 2012 10:00 PM
Grazie Daniele molto utile il sito che mi hai consigliato.
Complimenti a te e ad ardesio per le vostre creazioni veramente splendide,per cortesia mi potresti dare le misure dei seggiolini nella scala 43.
grazie ancora.
ardesio1
00Monday, May 7, 2012 10:47 PM
Grazie, Pietro! [SM=x346242]
(danielino)
00Wednesday, May 9, 2012 3:31 PM
Prego Pietro, mi raccomando tienici aggiormati con la costruzione!
Ardesio, la colata di resina e' molto semplice,se ci riesco io ci riesce chiunque...,comunque come dima ho preso un sedile del turbocity old cars 1,43 ,poi ho creato uno stampo in gomma siliconica e una volta asciutto tirata fuori la dima vai a colare la resina bicomponente....ovviamente quando prepari lo stampo non inserisci un solo sedile...io li ho fatti a gruppi di 5...poi se vuoi vai su you tube e troverai anche una miriade di tutorial anche con i prodotti consigliati da usare...io ho imparato cosi'...ciao a presto
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 4:06 PM.
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com