La metropolitana per il futuro della città

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FacebookTwitter
Augusto1
00Monday, January 18, 2010 9:00 PM
Stamane si è tenuto il convegno organizzato da IlSole24Ore relativo alla mostra dei plastici dei progetti e delle realizzazioni della rete metropolitana in Campania.



Molti di noi erano accreditati, ma vediamo alcune foto che spero facciano solo da preludio ad altre immagini dei ragazzi.

Il PAN


CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE


Un po' di plastici: la stazione AV Vesuvio Est:



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE


Afragola



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE


Monte Sant'Angelo



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE


Piazza Garibaldi



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE


Centro Direzionale



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE


Piazza Municipio (a sinistra la linea 1, a destra la 6)



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE


Chiaia

IMG_0469


San Pasquale



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE


Università



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE


Le persone: Franco 40 osserva



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE


Rosetta Jervolino



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE


I relatori: Roma, Mercurio, Pivetti, Cascetta, Gravagnuolo, Baccelli



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE


Gravagnuolo espone il suo punto di vista (quello architettonico)



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE


L'assessore Nuzzolo (dietro di lui Mazzamurro, ex direttore dell'ACAM) ascolta l'orgoglioso (giustamente) intervento del Professor Cascetta.



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE


Ancora l'Assessore Regionale ai Trasporti, vero protagonista della giornata.



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE


Biagio, Roberto Calise e Marco Barone.



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE


Bruno Vespa modera la tavola rotonda politica finale.



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE


Oltre a Maurizio "mark815", ho visto anche Antonietta Sannino di Unicocampania, l'architetto Raffone, Ercole Incalza di FS, l'ing. Antonio Liguori di Ansaldo STS, Claudio Cicatiello ex presidente CTP ora all'ASSTRA, Eduardo Cagnazzi di ASSTRA, il presidente ANM Antonio Simeone, il DG di quest'ultima Renato Muratore, il presidente SEPSA Raffaello Bianco, il presidente di Metropolitana di Napoli Giannegidio Silva, Rizzardi presidente EAV e tanti altri. Un applauso ha riscosso l'architetto Elena Camerlingo, che avrei voluto salutare ma non sono riuscito a scorgerla. Credo ci fosse anche Maria Grazia Sestero, assessore ai trasporti del Comune di Torino, ben nota agli amici di ATTS.
mimiMetro
00Monday, January 18, 2010 9:27 PM
noto che i plastici sono più o meno gli stessi delle precedenti mostre. le novità riguardano la stazione Vesuvio est e piazza municipio, cambiata rispetto i precedenti modelli. la foto di Arco Mirelli non si vede, mi chiedo se per questa stazione sia cambiato qualcosa, visto che tempo fa si parlò di profonde varianti di progetto.

PS: Sapete dirmi in quali giorni e orari è aperta la mostra?
mimiMetro
00Monday, January 18, 2010 9:34 PM
il convegno ha fatto emergere novità sui lavori e soprattutto sui nuovi progetti della rete metropolitana e/o tranviaria napoletane e regionale?
(ferpas)
00Tuesday, January 19, 2010 9:09 AM
è cambiato anche un pò il progetto della stazione di centro direzionale poi per il resto è tutto invariato
(ferpas)
00Tuesday, January 19, 2010 4:05 PM
da " IL MATTINO"
La brutta notizia è che mancano 600 milioni di euro per completare la linea 1 della METROpolitana. Quella buona è che Napoli è l’indiscussa capitale italiana - ed è ben posizionata anche a livello europeo, ha gli stessi standard di Berlino e Barcellona - per il trasporto su ferro. È quanto viene fuori dal convegno svoltosi al Pan dal titolo emblematico: «La metropolitana per il futuro della città». Nel Palazzo delle arti di via dei Mille la mostra delle stazioni già aperte e quella da aprire - come quella di Bovio a giugno - che racconta come Napoli almeno da questo punto di vista è già nel futuro. Affollatissima la struttura di Chiaia con Giannegidio Silva - il presidente della metropolitana - a fare da anfitrione fra i plastici delle stazioni - e il sindaco Rosa Russo Iervolino che ha dato il benvenuto a big del settore. A cominciare dal direttore generale del Censis Giuseppe Roma, per passare a Ercole Incalza, capostruttura tecnico del ministero dei Trasporti, a Ennio Cascetta, assessore regionale ai Trasporti che da dieci anni segue le vicende del metrò, e al vicesindaco Tino Santangelo, che ha la delega al metrò. E ancora: una tavola rotonda moderata da Bruno Vespa, che ha pizzicato enti locali e governo e processato addirittura la Fiat colpevole dei ritardi negli investimenti sul ferro. Incalza spiega: «La linea uno del metrò è finanziata con altri 440 milioni già erogati. Serviranno per arrivare a Piazza Municipio. Servono ora i soldi per ultimare la tratta e arrivare al Centro direzionale e a Capodichino. In sede di progettazione era stato stabilito servissero 400 milioni, ma quando si è andato nel concreto ci si è accorti che serve un miliardo di euro». E ancora: «Il governo ha sempre sostenuto questi investimenti, speriamo continui». Investire sul ferro è davvero l’unica strada da percorrere per lo sviluppo sostenibile delle città? «L’Italia non ha centrato la questione strategica delle METROpolitane - attacca Cascetta - In Campania sono stati realizzati 54 chilometri di nuove linee e 39 stazioni tra nuove e riqualificate. Abbiamo speso 3 miliardi di euro tra fondi europei, regionali e statali. È la risposta più convincente alle ingiuste critiche che ci sono arrivate in questi anni sullo spreco di fondi pubblici. È un record. Nessuna città italiana ha investito i nostri stessi fondi nel trasporto pubblico su ferro». Perfettamente in linea con la Iervolino: «Con la metro cambia la qualità della vita, la concezione del tempo, anche il modo di organizzare il lavoro». Eppure restano i problemi legati ai costo di gestione. Con Santangelo che proprio a Vespa consegna una lagnanza e un attacco nemmeno tanto velato al governo. «Si potrebbe pensare a un sistema di incentivi per il trasporto pubblico al pari di quelli che ci sono per l’acquisto delle auto - sottolinea il vicesindaco - Anche la pubblicità perché si fa solo per le auto e per i mezzi pubblici no? Unica eccezione la pubblicità delle Ferrovie». Quindi l’affondo: «C’è il paradosso che il Comune anche se ha i soldi non li può spendere per il blocco del patto di stabilità e vale anche pe rla metropolitana. A Roma e Milano è stata concessa la deroga, a noi no. Non è giusto». Un’amarezza mitigata dal plauso che arriva da Edoardo Zanchini di Legambiente: «Ciò che è stato realizzato in Campania - dice - è quello che vorremmo fosse fatto anche a livello nazionale. METRO e treni devono essere il cuore degli investimenti mentre la gran parte dei fondi viene destinata a strade e autostrade».
BiagPal
00Tuesday, January 19, 2010 4:35 PM
mimiMetro, 18/01/2010 21.27:

noto che i plastici sono più o meno gli stessi delle precedenti mostre. le novità riguardano la stazione Vesuvio est e piazza municipio, cambiata rispetto i precedenti modelli.


Eh, te l'avevo detto ieri.
mimiMetro, 18/01/2010 21.27:

la foto di Arco Mirelli non si vede, mi chiedo se per questa stazione sia cambiato qualcosa, visto che tempo fa si parlò di profonde varianti di progetto.


No, non si è vista alcuna novità in merito al progetto di questa stazione. Anche se la foto non si vede, sono sicuro che Augusto ha scambiato il plastico della Stazione Arco Mirelli (che non è esposto), con quello della Stazione Chiaia (che invece è esposto).
mimiMetro, 18/01/2010 21.27:


PS: Sapete dirmi in quali giorni e orari è aperta la mostra?


La mostra sarà aperta dal 18 gennaio al 18 febbraio. Gli orari di apertura sono i seguenti:

Dal lunedì al sabato 9.30-19.30
Domenica e festivi 9.30-14.30
Martedì Chiuso
BiagPal
00Tuesday, January 19, 2010 4:38 PM
mimiMetro, 18/01/2010 21.34:

il convegno ha fatto emergere novità sui lavori e soprattutto sui nuovi progetti della rete metropolitana e/o tranviaria napoletane e regionale?


No. Nulla di nuovo, tranne qualche progetto leggermente variato. Altra notizia interessante è che la progettazione delle stazioni Terracina, Giochi del Mediterraneo ed Edenlandia (linea 7) sono state affidate rispettivamente a Giancarlo Cosenza, Francesco Venezia e Nicola Pagliara.

Augusto1
00Tuesday, January 19, 2010 7:56 PM

Anche se la foto non si vede, sono sicuro che Augusto ha scambiato il plastico della Stazione Arco Mirelli (che non è esposto), con quello della Stazione Chiaia (che invece è esposto).



Sì sì, ho scritto Arco Mirelli al posto di Chiaia, poi vi racconterò da vicino il perchè... [SM=x346232]

Le foto che non si vedono appaiono su imageshack, evidentemente dipende da un sovraccarico del server. Se domani resta così le ricarico.
Madeco
00Tuesday, January 19, 2010 8:08 PM
Hai scambiato anche la stazione Duomo che è invece Università [SM=x346236]
Augusto1
00Tuesday, January 19, 2010 8:40 PM
Ah, sì, me n'ero accorto ma non ho corretto. Avevo anche detto sul posto: "ma che schifo 'sta stazione Università"! [SM=x346231]
BiagPal
00Tuesday, January 19, 2010 10:08 PM
Un servizio del TGR di oggi relativo alla Mostra "La Metropolitana per il futuro della città".

Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 11:23 PM.
Copyright © 2000-2024 FFZ srl - www.freeforumzone.com