I NUOVI TRAM DI PADOVA

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FaceboolTwitter
Pages: 1, 2, 3, 4, [5], 6, 7, 8, 9, 10, 11, 12, 13, 14, 15, 16, 17, 18, 19, 20, 21, 22, 23, 24, 25
axe81t1
00Thursday, September 14, 2006 3:12 PM
corsia preferenziale
MA IL TRAM in certi punti nn ha la corsia preferenziale ?
trolleybus58
00Thursday, September 14, 2006 3:33 PM
OK, ma...
Ringrazio =rosmau= per avermi tranquillizzato rispetto alla questione della marcia autonoma [SM=x346242] . C'è qualcos'altro che però mi pone certi interrogativi rispetto all'impatto della linea aerea nell'ambito del contesto storico-ambientale, faccenda regolata ed imposta dai taliban della locale Soprintendenza: hanno voluto escludere Prato della Valle ed i dintorni del Santo per tali motivi "estetici" ma in compenso mi pare che lungo Corso Vittorio Emanuele, con una massiccia presenza di edilizia storica, la tanto vituperata linea aerea è stata installata (come si evince dalle fotografie di =rosmau=). Questi signori o vanno a "corrente alternata", oppure dovrebbero avere l'umore (o lo stato di veglia) assai altalenante. Del resto si vede nella foto del Corso che "il diavolo" non è che poi sia brutto come loro lo immaginano (è praticamente invisibile), conosco il centro di Padova quel minimo indispensabile, visto che oltre un anno fa sono andato a vedere una mostra a Palazzo Zabardella (e mi sono anche "fatto" nella stessa giornata anche la Cappella degli Scrovegni ed i vicini Eremitani con l'annesso Museo). Vorrà dire che la prossima volta che vi capiterò per vedere i restaurati affreschi della Cappella Ovetari approfitterò per fare un "giro di giostra" completo sul trambus per valutarlo personalmente! [SM=x346219]
Daniele2595
00Thursday, September 14, 2006 8:53 PM
Davvero un ottimo reportage fotografico su un impianto ancora quasi sconosciuto! [SM=x346220]
Ne hai ancora in serbo, RosMau?

Chissà che tra qualche tempo non venga equipaggiata con linea aerea pure la tratta che ne é priva; la politica delle sovrintendenze talvolta é inintelligibile!!! [SM=x346235]
MI fa piacere vedere che nella tratta nord si sia realizzata la sede con un'unica piattaforma di cemento armato, invece delle guide di pietra utilizzate sulle Riviere; si tratta di un "armamento" più robusto e facile da realizzare e mantenere, proprio come fatto a Clermont-Ferrand (città francese che ha adottato il Translohr):

ventdauvergne.canalblog.com/images/Tramway_1.jpg

[SM=x346219]
Daniele
gf91
00Thursday, September 14, 2006 9:06 PM

Scritto da: Daniele2595 14/09/2006 20.53
proprio come fatto a Clermont-Ferrand (città francese che ha adottato il Translohr):

ventdauvergne.canalblog.com/images/Tramway_1.jpg

[SM=x346219]
Daniele



...e anche come si sta realizzando nella vicina Mestre, soltanto che qui i lavori sono molto più indietro.
RomaTram
00Friday, September 15, 2006 12:32 AM
Rosmau...stavo pensando che se mi cocnedi l'utilizzo di qualche foto ci scappa la news per Ilmondodeitreni.it...se sei d'accordo!
Cmq complimenti!
=rosmau=
00Friday, September 15, 2006 9:05 AM
Per RomaTram: certo che sono d'accordo sull'utilizzo delle foto. Se vuoi te li posso mandare anche nel normale formato, senza la riduzione.

Per Daniele2595: ci sono in programma altre visite, forse anche nella tua città. Vedi le cose che vorrei fare sono tante, ma poi non lo puoi fare per ragioni di lavoro. Mi sarebbe piaciuto andare all'inaugurazione proprio della linea di Padova, che le ultime notizie dicono che ci sarà a Novembre. Purtroppo in quel periodo non posso muovermi da Roma. Per questo motivo sono andato adesso e ho potuto fare le foto durante le prove tecniche.
Saluti. [SM=x346219]
RomaTram
00Friday, September 15, 2006 10:19 AM
Grazie mille!Le foto vanno bene così, meglio non fare una pagina troppo pesante....Quindi se ho ben capito prima di novembre non se ne parla di inaugurare tutto?
=rosmau=
00Friday, September 15, 2006 11:05 AM
Dalle notizie dei giornali sembra così. Comunque nel giorno che sono stato a Padova ho visto ancora operai al lavoro lungo la linea. Si devono completare alcune fermate e si lavorava sulla linea aerea anche al capolinea di Guizza. Una data d'inaugurazione credo ancora che non ci sia.
Saluti. [SM=x346219]
Daniele2595
00Friday, September 15, 2006 2:32 PM
RosMau, se vuoi venire a visitare la rete torinese sei il benvenuto!!! [SM=x346242]
Ti consiglio di cogliere l'occasione dell'ASI Show (a cui parteciperà anche ATTS, www.atts.to.it/ ),coi tram storici in giro per il centro; guarda il thread:

freeforumzone.leonardo.it/viewMessaggi.aspx?f=30764&idd=958

spero di incontrarti a Torino! [SM=x346219]

Per tornare sull'argomento patavino, quante sono le vetture? Qual é la loro numerazione?

Daniele
=rosmau=
00Friday, September 15, 2006 3:39 PM
Per Daniele2595: Mi dispiace molto ma purtroppo in quei giorni non posso venire a Torino e vedere i tram storici in giro per il centro. Per ritornare al Translohr di Padova, le vetture saranno 14. Attualmente sono solo tre e non ho visto scritto nessun numero sulle fiancate. Non c'è nemmeno il simbolo dell'azienda di trasporto di Padova, la APS. L'unica cosa che ho notato e che durante la corsa di prova c'era acceso un piccolo display sul frontale con la scritta P11. Mentre invece sulla vettura ferma in deposito, su questo display c'era il 3. Cosa significano questi numeri non lo sò.
Saluti. [SM=x346219]
=rocky92=
00Monday, September 18, 2006 11:42 AM
anch'io ho notato girando per padova la scritta p11
Daniele2595
00Thursday, September 28, 2006 10:41 PM
Translohr per Natale?
Qui ci sono delle foto e alcune novità:

www.photorail.com/forumNEW/topic.asp?TOPIC_ID=7403

Sembra che la tranvia su gomma aprirà per Natale.....vedremo. [SM=x346225]

Intanto, guardate come sono fatti gli incroci:

grandunion.fotopic.net/p34522196.html

Sono piattaformine girevoli!!!! [SM=x346244]

Daniele
trolleybus58
00Friday, September 29, 2006 8:24 AM
Sugli scambi
Sembrano le riproduzioni in piccolo delle normali piattaforme ferroviarie, tuttavia la botola relativamente grande che le circonda dovrebbe nascondere un meccanismo automatico di commutazione...spero [SM=x346225] ! O dovranno uscire con il "chiodo" per azionarla manualmente, vista la maniglia di sollevamento della botola sulla sua dx? [SM=x346231] Spero proprio di no! Il comando era manuale anche nella vecchia tranvia su ferro di Ancona, ma in quel caso il manovratore posizionava la vettura sopra lo scambio e tramite un foro sul pavimento dello spazio di manovra lo azionava senza prendersi la briga di scendere dalla vettura, nè abbandonare la postazione [SM=x346232] . A Milano, invece, anni fa per la commutazione degli scambi (riscontrato di persona più di una volta) il tranviere scendeva con l'attrezzo dalla vettura (la tipo Witt) sulla strada... [SM=x346225]
Roberto Amori
00Friday, October 6, 2006 10:50 PM
Una cavia umana...
Sollecitato dall'ottimo reportage di Maurizio Rossi ho voluto, complice il giorno festivo tutto bolognese di S.Petronio, ritornare dopo poco più di un anno a Padova.
E già che c'ero ho voluto sottopormi ad un importante esperimento: andare con la bicicletta in giro per Padova lungo la linea tramviaria del Translohr...



Dunque, sapendo bene cosa andavo incontro ho giustamente caricato nella macchina la bicicletta che ritenevo più appropriata; da buoni emiliani infatti abbiamo ( in quattro ) nel garage di casa 7 biciclette tutte diverse fra loro. La scelta è caduta su questa bici, primi anni '70, gommata con un largo pneumatico Pirelli che la rotaia non poteva del tutto intrappolare pericolosamente. Ho così pedalato più volte, da un capolinea all'altro, per un'intera giornata seguendo le ormai famose rotaie patavine. Non ho avuto nessuna difficoltà né incontrato intralci particolari... mi sono affiancato moltissime volte al binario e poi attraversato, tagliato ecc. senza che mi accadesse alcunchè. E così pure altre centinaia di ciclisti incontrati lungo il tragitto. Riconosco comunque che la rotaia possa senza dubbio essere più infida rispetto alla classica Phoenix di tutte le altre città tramviarie ma è bastato solo un minimo di attenzione, la stessa attenzione che va del resto comunque prestata a tutti gli altri pericoli della viabilità sulle strade.



La giornata è iniziata alla Guizza dove il tram ha dato prova di manovrabilità, passando da un binario all'altro, su questi inconsueti scambi.











Il tram riparte alla volta del centro città





Il tram a Prato della Valle nel tratto in cui viaggia svincolato dalla linea aerea











Sullo sfondo della chiesa del Santo...





Lungo le caratteristiche riviere...




Il pantografo si sta ripiegando, qui si interrompe la linea aerea per il viaggio in autonomia...





Il meritato riposo al deposito provvisorio nei pressi della Stazione Centrale




Conclusioni: visto da vicino e in azione non è un brutto mezzo...purchè quando sarà in servizio pieno di gente sia affidabile almeno quanto i tram tradizionali. Tra questo veicolo e il filobus penso sia meglio meglio il Translohr se non altro per la maggiore capacità di carico che questi lunghi mezzi a tre casse possono garantire. Anche la tratta che non si è voluto armare di linea aerea risulta interessante: la manovra è abbastanza celere e non ha dato particolari inconvenienti se non qualche piccola coda di bus che attendevano in coda il termine dell'operazione.



Ma è un tram?

[Modificato da XJ6 08/10/2006 21.05]

Daniele2595
00Friday, October 6, 2006 11:12 PM
Si, per me é un tram!
Complimenti, Roberto; un gran bel reportage! [SM=x346220]
E così é stato sfatato il mito del tram su gomma patavino "ammazzaciclisti".

A mio parere sarebbe una cosa positiva se le vetture della tranvia su gomma di Padova (perché si, per me E' un tram, nonostante il particolarissimo -e discutibilissimo- armamento) venissero allungate con una ulteriore cassa centrale (come a Clermont-Ferrand,
www.metro-pole.net/actu/IMG/jpg/Img_8893_p1200.jpg
), in modo tale da sfruttare al meglio il principale vantaggio della guida vincolata: la possibilità di utilizzare veicoli molto lunghi e capienti.
[SM=x346219]
Daniele
Augusto1
00Friday, October 6, 2006 11:17 PM
Ottimo reportage!
Sui livelli a cui ci hai abituati tutti quanti da tempo. Come ti ho accennato anche al telefono, una cosa è parlare di qualche mezzo su cui siamo perplessi ed un'altra è poi vederlo da vicino e viaggiarci. E' la stessa perplessità che avevo prima di vedere i convogli (tram a tutti gli effetti, e non treni) della Linea 6 di Napoli. Come ho più volte ripetuto, meglio il Translohr che niente, meglio il tram di tutti gli altri mezzi di superficie e paragone rimandato con il filobus, anche perchè, a mio parere, non si può definire migliore o peggiore un vettore rispetto ad un altro basandoci solo sulla capacità. Secondo me è un tram (atipico): la motorizzazione lo definisce tram su gomma e per me tale rimane.
p.s.: il mezzo ha un bell'aspetto, a parte gli ingombri interni nelle articolazioni e quel disegno degli arredi dal sapore vagamente texano... [SM=x346219]
Daniele2595
00Friday, October 6, 2006 11:29 PM
Da Giotto agli States......
A proposito del design degli interni, il Comune di Padova e la Lohr hanno voluto rifarsi ai colori e agli elementi grafici caratterizzanti il ciclo di affreschi di Giotto nella Cappella degli Scrovegni.
Ecco perché é stato utilizzato il blu e l'azzurro per gli esterni, ed il blu, l'oro e il rosso per gli interni.
Le stelle sui sedili vorrebbero ricordare quelle giottesche della volta della suddetta Cappella.......anche se in effetti possono pure ricordare le "Stars" della bandiera USA [SM=x346232] !!!!

Inserisco un'altra bella foto del Translohr di Clermont-Ferrand:

www.lohr.fr/pics/translohr-clermontb.jpg

[SM=x346219]
Daniele
Roberto Amori
00Saturday, October 7, 2006 1:30 AM
Manca solo un mese e mezzo...
Questo è il documento pubblicato dalla Aps di Padova:

Calendario dell'entrata in esercizio del tram
- SETTEMBRE-NOVEMBRE 2006:
prove tecniche del tram senza passeggeri

- NOVEMBRE 2006-GENNAIO 2007:
parte il servizio tranviario con trasporto passeggeri, con 2 convogli sulla linea 8. Gli autobus continuano a circolare regolarmente anche sulla stessa linea 8.

- FEBBRAIO-SETTEMBRE 2007:
il tram circola con 6 convogli. La linea 8 circola solo nel tratto Carpanedo-Albignasego-Guizza (e viceversa), fino al capolinea Sud (da dove il tram inizia la sua tratta verso la stazione).

- SETTEMBRE 2007:
il tram circola a pieno regime con 14 convogli a una frequenza di 4/5 minuti.


Le linee: Sistema Intermedio a Rete

- Sir 1 percorso Nord-Sud, Pontevigodarzere-Guizza (linea di colore rosso)
lunghezza: 10,4 km, fermate n. 24

- Sir 2 percorso Est-Ovest, Ponte di Brenta-Sarmeola (linea di colore blu)
lunghezza 12,6 km, fermate n. 25

- Sir 3 percorso Stazione-Padova Sud-Est, Stazione-Voltabarozzo (linea di colore verde)
lunghezza 5,4 km, fermate n. 12


Segnalo infine che nell'apposita sezione Non solo tram\ Altro\Piccoli filmati sui trasporti ho messo a disposizione due brevi filmini sul Translohr di Padova

[Modificato da XJ6 08/10/2006 21.06]

Daniele2595
00Saturday, October 7, 2006 11:44 AM
Molto interessanti e ben fatti i due filmatini di Padova, Roberto [SM=x346220] ; tra l'altro, si nota l'agilità dei Translohr nel traffico urbano e sulle curve anche di raggio stretto, come pure nella tratta senza linea aerea.
[SM=x346219]
Daniele
=rosmau=
00Sunday, October 8, 2006 2:08 PM
Voglio fare anch'io i miei complimenti a Roberto, sul reportage fotografico e sui filmati del Translohr di Padova. Lo faccio con ritardo perchè ho visto solamente adesso questo tuo intervento. Ieri ero a Pistoia per la visita all'AnsaldoBreda, di cui ho riferito nell'apposita discussione. Ormai siamo arrivati alla conclusione dei lavori su questo primo tratto. Da domani inizia il pre-esercizio. Successivamente si sarà l'inaugurazione e l'inizio dell'esercizio con i passeggeri. Da come si vede nella tabella ci sarà una graduale introduzione di questi mezzi. Vedremo con l'esercizio quotidiano il suo comportamento e si potrà dare un giudizio più completo sul Translohr.
Saluti. [SM=x346219]

[Modificato da =rosmau= 08/10/2006 14.32]

fferrab
00Monday, October 9, 2006 2:03 PM
Finalmente...
Grazie Roberto!!!
Finalmente, col tuo bellissimo reportage, si è potuto dimostrare che tutto ciò di brutto e terribile si è detto finora erano tutto "chiacchere e distintivo" (citazione da un noto film)!!!

Finalmente qualcuno ha dimostrato praticamente che la rotaia non è "killer", certo, ci vuole più attenzione ma ritengo che i ciclisti sono troppo spesso abituati a girare per le città in modo colpevolmente distratto (e sono anch'io ciclista, intendiamoci).

Poi le foto dimostrano che il mezzo si integra bene col tessuto antico del centro storico di Padova per cui ben venga.

Purtroppo finora non sono riuscito a fotografare il preesercizio (ero andato ieri ma la domenica è fermo) ma conto di andarci quanto prima.

Grazie e ciao
Federico
gf91
00Monday, October 9, 2006 7:49 PM
Passeggeri sul tram dal 18 novembre (speriamo!)
Dal Gazzettino di Padova di oggi:

"I passeggeri potranno salire a bordo a partire dalla metà di novembre. Probabilmente da sabato 18. Il tram, intanto, continuerà i giri di pre esercizio, con modalità identiche a quelle che seguirebbe se trasportasse già i viaggiatori. Questa fase durerà esattamente cinque settimane, perché la Commissione ministeriale sulla sicurezza e l'agibilità per dare il via libera chiede che i test siano stati eseguiti nell'arco di trenta giorni. Ci sarà bisogno poi di stilare una dettagliata relazione su come sono andate le cose in questo frangente: per preparare il dcoumento ci vorrà un altro po' di tempo. Ecco che rispettando tutte le scadenze, e tenuto conto che il convoglio nei giorni festivi viene tenuto fermo, si arriverà all'incirca alla metà di novembre e che quindi il debutto" ufficiale potrebbe essere appunto sabato 18. Nel frattempo continueranno a girare due veicoli (uno all'andata e l'altro al ritorno), con la prima corsa che partirà alle 6,55 dalla Stazione e l'ultima che si concluderà alle 19, sempre lungo il tragitto che va dalla Guizza alla Ferrovia.L'altro ieri l'unico inconveniente che si è registrato è stata la sosta forzata per 20 minuti davanti al Porto Astra dove era stata parcheggiata male una macchina, la cui presenza impediva al convoglio di transitare. La situazione si è poi risolta con la rimozione del veicolo.
Il tram sarà composto da più carrozze: per il momento ne vengono usate due, mentre altre due sono sottoposte alle normali manutenzioni; dalla prossima primavera, quando sarà ultimato il deposito al capolinea sud, i veicoli in strada saranno sei, mentre altri due resteranno in officina sempre per le manutenzioni che vengono effettuate dal personale della Translohr. Per quanto riguarda la pulizia della rotaia, va segnalato che il mega aspirapolvere che toglie tutte le impurità che si accumulano sul "solco" verrà agganciato al trattore (quello che serve qualora il tram debba essere trainato) e usato la mattina presto prima della messa in funzione del convoglio blu."
Daniele2595
00Tuesday, October 10, 2006 12:14 PM
Qui si parla del 2 dicembre come data prevista per l'apertura:

www.ferrovie.it/fol.tim/timdett.php3?id=2297

[SM=x346219]
Daniele
fferrab
00Wednesday, October 11, 2006 12:28 PM
Trans deragliato
Dal Mattino di Padova di oggi

"Il tram di Padova è già deragliato
PADOVA. 4.40 il tram deraglia, davanti al Santo. Terzo giorno di pre-esercizio e sono già guai: il Translohr esce dal binario sulla curva fra via Belludi..."

Saranno felici ora tutti coloro che sono contro il Trans, specie ciclisti e la simpatica "appassionata" di un altro thread.
Tutto il malocchio gettato ha dato i primi frutti e adesso inizieranno polemiche e critiche di ogni tipo e da ogni parte contro il Trans.

Ciao
F
simopa
00Wednesday, October 11, 2006 12:44 PM
Io non sarei così pessimista: intanto non viene specificato il perchè il tram è deragliato e questa sarebbe una cosa molto importante, di chi è la colpa? del guidatore? del tram? dell'armamento?

Poi parliamoci chiaro, se un vantaggio rispetto al tram tradizionale lo deve avere, è proprio la maggior facilità con cui il translhor può essere reinserito nel binario in caso di deragliamento! Certo non è una cosa di cui vantarsi, ma meglio che deragli una volta in più ora durante le corse di prova che quando entrerà in servizio regolare.
Si sa quali sono le procedure per rimetterlo in pista?

[SM=x346219]
trolleybus58
00Wednesday, October 11, 2006 1:25 PM
Incidenti di percorso
Non "guferei" tanto come gli altri pittoreschi personaggi che hanno dato tanto "contro" al trambus padovano [SM=x346233] , penso che sia solo questione di messa a punto, una volta diagnosticata la causa dell' "incidente" (come a suo tempo si rimediò agli inconvenienti del "Sirio" su rotaia) [SM=x346225] . Sui deragliamenti vi dico solo che quando ad Ancona vi era il tram elettrico (di vecchia concezione, non a carrelli) che durò fino al 1949, vi era sempre una curva "canonica" dove questi erano frequenti: quella tra il Corso Garibaldi e l'allora Piazza del Teatro (ora della Repubblica), e spesso lo sfortunato bersaglio della vettura tranviaria era una barbieria (lo "Specchio d'oro", che sorgeva proprio di fronte nel palazzo d'angolo, oggi non più esistente perchè demolito dopo i bombardamenti dell'ultima guerra), ed ogni volta che accadeva, era un fracasso di vetri e di specchi... [SM=x346231] (da "C'era 'na volta el tranve", di S. Censi e G. Occhiodoro)
Augusto1
00Wednesday, October 11, 2006 2:52 PM
Re:incidenti di percorso
Un inconveniente può sempre capitare, ed essendo capitato in curva potrebbe dipendere da un eccessiva confidenza del guidatore. L'importante è che non ci siano stati feriti. Riguardo ai presunti inconvenienti del Sirio, invece, cado un pò dalle nuvole: di quali inconvenienti si tratta?
Riguardo alla maggior facilità di reinstradamento (che, descritta da Simone come un vantaggio rispetto al tram tradizionale, fa un pò sorridere...) in caso di deragliamento, io non sarei così sicuro...
=rosmau=
00Wednesday, October 11, 2006 2:56 PM
Sul "Gazzettino on line", cronaca di Padova c'è scritto che la prima ipotesi del deragliamento è una saldatura fatta male, che al momento del passaggio del convoglio e saltata. C'è anche scritto che già si chiedono le dimissioni dell'assessore alla mobilità Ivo Rossi, come se la colpa di quello che è accaduto sia sua. Stiamo proprio esagerando.
Saluti. [SM=x346219]
fferrab
00Wednesday, October 11, 2006 3:13 PM
Perchè ti aspettavi qualcosa di diverso?
Adesso ogni problema piccolo o granda sarà occasione per polemiche e questioni. Certe fazioni non aspettavano che questo!
Tra l'altro chi chiede le dimissioni sono proprio i Verdi, coloro che invece dovrebbero essere favorevoli ad un mezzo di trasporto pulito ed ecologico...ma si sa che i Verdi italiano lo sono solo di nome e di colore, per il resto sono solo dei politicanti come tutti gli altri che fanno solo i loro interessi.

[Modificato da XJ6 12/10/2006 8.42]

simopa
00Wednesday, October 11, 2006 3:30 PM
in questo Padova non si distingue di certo dalle altre città italiane [SM=x346223]
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 1:26 PM.
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com