FIRENZE Linea 1 Scandicci / Santa Maria Novella

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FacebookTwitter
Pages: 1, 2, 3, 4, 5, 6, [7], 8, 9, 10, 11, 12, 13, 14, 15, 16, 17, ..., 151, 152, 153, 154, 155, 156, 157, 158, 159, 160
mazzolo12
00Wednesday, May 16, 2007 2:34 PM
Se non ricordo male la ditta che costruisce la linea 2 è diversa da quella che si occupa della prima linea.
Sarà interessante vedere se ci sono differenze nella puntualità di riconsegna dei cantieri.
simopa
00Monday, May 21, 2007 9:45 PM
Articolo comune di Scandicci

I cantieri della Tramvia arrivano davanti al palazzo comunale. Dalla metà di aprile sono iniziati gli scavi nell’area del piazzale della Resistenza, per la successiva messa in posa dei binari e delle traversine e per l’estensione del tappeto antivibrante, steso a ridosso della Tramvia per contenere le vibrazioni delle strutture circostanti. Proprio dove è stato aperto il cantiere sorgerà la stazione della Tramvia, cuore del futuro centro cittadino disegnato da Rogers: il terminal del tram sarà integrato in un edificio progettato ex novo e costituirà uno dei principali accessi alla piazza centrale e più in generale a Scandicci. La nuova costruzione porterà ad un complesso multifunzionale che oltre alla stazione ospiterà negozi, bar e ristoranti al piano terra, spazi per uffici e residenze ai piani superiori. L’edificio dovrà ben collegarsi con i palazzi condominiali già esistenti cercando di facilitare i collegamenti visivi e fisici tra questi e la piazza.

Fiera - “L’Amministrazione comunale cerca già soluzioni per l’organizzazione della prossima Fiera di Scandicci – ha spiegato l’assessore ai Lavori pubblici e allo Sviluppo economico Marcello Dugini - gli stand occuperanno, come di consueto, l’area a fianco della Cassa di Risparmio, e per consentire il passaggio tra i padiglioni saranno creati due passaggi pedonali che attraverseranno lo scavo del cantiere”. Resterà chiusa, invece, via Mario Luzi, sempre a causa del cantiere aperto.

Deposito - Dopo l’interruzione dovuta all’approvazione di alcune varianti, sono ripresi i lavori per la costruzione del deposito del tram.

Sottopasso A1 - Sono state riscontrate delle criticità nell’allargamento del sottopasso dell’A1, tra via Bachelet e via Ponte di Formicola, che avrà una larghezza definitiva di 26 metri, per consentire la realizzazione di due file di binari per la Tramvia e di due corsie per le automobili. I problemi derivano dalla concomitanza con i lavori per la terza corsia: il cantiere, infatti, impedisce il passaggio dei mezzi pesanti di Autostrade per l’Italia, che dovranno quindi essere costretti a usufruire di percorsi alternativi. E’ necessario un accordo tra i due soggetti, che costruiscono la terza corsia A1 e la tramvia, per consentire ad entrambi di proseguire con le rispettive opere.

Un chilometro di prova - Un anno prima della conclusione della prima linea, dovrà essere pronto il chilometro di prova della tramvia, quello che collegherà il deposito al palazzo comunale, e che sarà in funzione per un anno.“Siamo abbastanza soddisfatti dello stato di avanzamento dei cantieri - commenta l’assessore Dugini – che in questo momento interessano Scandicci da Ponte a Greve fino a Villa Costanza. Non si sono registrate congestioni del traffico - conclude l’assessore Dugini - nonostante i cambiamenti alla viabilità ordinaria dovuti alla massiccia presenza di lavori sul territorio scandiccese”.

[SM=x346219]
mazzolo12
00Tuesday, May 22, 2007 10:13 AM


Un chilometro di prova - Un anno prima della conclusione della prima linea, dovrà essere pronto il chilometro di prova della tramvia, quello che collegherà il deposito al palazzo comunale, e che sarà in funzione per un anno.



Facendo i conti, per quando sarà pronto?
Yoda.Firenze
00Tuesday, May 22, 2007 10:46 AM
Problema luci
Qualcuno sa come mai nel lato destro (verso uscita città) del viale talenti,nella rotonda del sottopasso talenti-foggini,in via foggini e nella prima parte di viale nenni non funziona nessun lampione?O vai con gli abbaglianti o lì è un casino...tra l'altro è pericolosissimo,è pieno di case e di bambini,c'è pure la fermata del bus,se qualcuno deve attraversare la strada è bene che prima faccia qualche preghiera visto che c'è buio totale,ma anche se attraversa la strada un gatto o un cane rischi un incidente,sarebbe il caso che si dessero da fare per far funzionare qualche luce lì...

E poi non sarebbe il caso di mettere un rallentatore a terra prima della rotonda foggini-talenti per quelli che arrivano da viale etruria?soprattutto la sera quelli che arrivano dalla superstrada arrivano tutti sparati e spesso non rispettano lo stop,già un paio di volte facendo quella rotonda ho rischiato di trovarmi qualcuno proveniente da viale etruria dentro la fiancata destra...
simopa
00Tuesday, May 22, 2007 2:35 PM
hai perfettamente ragione Yoda, le auto che provengono dalla FIPILI tendono a alla rotonda e a procedere ad alta velocità, io stesso in motorino ho rischiato più di una volta di fare un incidente, così quando passo dalla rotonda il più delle volte sono io a fermarmi per vedere per bene se arrivano macchine da quella parte di strada.... [SM=x346221]

[SM=x346219]

Stefagin76
00Tuesday, May 22, 2007 2:48 PM
Sono finalmente ripresi i lavori al Piazzale Vittorio Veneto (cascine) per spianare definitivamente la sede e gettare la prima colata di calcestruzzo.

Stefano
mazzolo12
00Tuesday, May 22, 2007 2:52 PM
Giro per cantieri
Che dite, la facciamo una gita per cantieri questa Domenica?

Si potrebbero fare le prime foto anche al primo cantiere della linea 2.
mazzolo12
00Tuesday, May 22, 2007 3:00 PM
Re: Problema luci

Scritto da: Yoda.Firenze 22/05/2007 10.46
E poi non sarebbe il caso di mettere un rallentatore a terra prima della rotonda foggini-talenti per quelli che arrivano da viale etruria?soprattutto la sera quelli che arrivano dalla superstrada arrivano tutti sparati e spesso non rispettano lo stop,già un paio di volte facendo quella rotonda ho rischiato di trovarmi qualcuno proveniente da viale etruria dentro la fiancata destra...



Ho girato questa domanda al forum ufficiale, vediamo che rispondono.
Stefagin76
00Wednesday, May 23, 2007 1:08 AM
acqua calda, scoperta della
Su "il Firenze" di oggi è apparsa inoltre la notizia che il Comune di Firenze ha chiesto alle ditte costruttrici della linea 1 di suddividere l'orario di lavoro in tre turni, in modo da lavorare anche nelle ore notturne (solo in determinate zone meno abitate) o, in alternativa, perlomeno fino alle 21. Della serie: pensarci subito no?

Stefano
Yoda.Firenze
00Wednesday, May 23, 2007 10:40 AM
Questi non lavorano neanche il sabato,figuriamoci di notte,alle 6 son belle scappati dai cantieri...sabato sono passato dai cantieri per andare alla coop di ponte a greve e l'unico cantiere in movimento era quello in viale moro con le ruspe a togliere la terra...l'unico cantiere che va a velocità decente mi pare quello del viadotto moro,gli altri all'incirca sono sempre allo stesso punto (apparte qualche muricciolo fatto qua e là...),addirittura in viale rosselli la sede tramviaria è usata come parcheggio!speriamo che con le linee 2 e 3 vada meglio perchè la linea 1 è stata peggio dell'odissea...
mazzolo12
00Wednesday, May 23, 2007 11:29 AM
Se non lavorano è perchè contrattualmente possono non farlo.
Se vi ricordate bene, per finire la rotonda Talenti-Foggini hanno lavorato anche la Domenica fino a tardi, evidentemente dovevano consegnare i lavori entro un dato giorno per non incorrere in penali.

Vediamo se riescono a ricontrattare i turni di lavoro, in modo da sfruttare al massimo i mesi estivi e autunnali.
Stefagin76
00Saturday, May 26, 2007 2:33 PM
Presentato il progetto preliminare per il centro Rogers

L’associazione temporanea d’imprese ha presentato il progetto preliminare della proposta di project financing, per la stazione della tramvia e per la piazza civica nel nuovo centro di Scandicci. Prima dell’estate il progetto andrà in Consiglio comunale per la dichiarazione di pubblica utilità, dopodichè sarà indetta la gara per la messa a bando del project. La versione preliminare è stata approvata e condivisa dall’architetto inglese Richard Rogers, che firmò il progetto guida approvato nel 2003 e che curerà i progetti definitivo ed esecutivo, nonché la direzione artistica di tutte le opere. Il Sindaco: “Una versione più sobria che contiene il mix di funzioni previsto, e che rispetta la qualità, la contemporaneità e la sostenibilità ambientale del progetto guida”.



Una torre alta 31 metri, per uffici, come primo segno del centro cittadino per chi arriva col tram da Firenze, una serie di portali per definire la stazione della tramvia, invece della forma architettonica con sagoma a onda prevista all’inizio, il centro culturale con terrazza pensile e tetto in erba, l’assenza per il momento dell’albergo, i parcheggi spostati tutti all’esterno, a raso, perché il centro sarà pedonale. Questi i contenuti e le principali differenze rispetto alle versioni precedenti del progetto preliminare di project financing, per la stazione della tramvia e per la piazza civica nel nuovo centro cittadino di Scandicci; la proposta è stata presentata dall’associazione temporanea d’imprese e in particolare da Baldassini e Tognozzi capogruppo dell’Ati, che il 30 giugno 2004 presentò l’unica proposta per il project; la versione preliminare è stata approvata e condivisa dall’architetto inglese Richard Rogers, che firmò il progetto guida approvato nel 2003 e che curerà i progetti definitivo ed esecutivo, nonché la direzione artistica di tutte le opere. “La versione del progetto preliminare è più sobria, ma contiene lo stesso mix funzionale previsto dal progetto guida – ha detto il Sindaco Simone Gheri – ne viene rispettata la qualità, la sostenibilità dei parametri ambientali e quella economico finanziaria dell’intervento; è il primo pezzo di città contemporanea dell’area fiorentina”. Il progetto preliminare prima dell’estate sarà sottoposto al Consiglio comunale per la dichiarazione di pubblica utilità, dopo essere stato vagliato dalla Commissione consiliare competente; la fase successiva alla pubblica utilità sarà l’indizione della gara per la messa a bando del progetto. Rispetto all’impianto originario del progetto guida e alla prima proposta dell’Ati, le variazioni principali riguardano l’assenza della struttura turistico ricettiva, la modifica del segno architettonico della stazione, l’assenza del parcheggio sotterraneo della prima versione e del garage pubblico su più piani di un’ipotesi intermedia. L’area dove è previsto l’albergo viene scorporata dal perimetro e viene restituita all’amministrazione comunale, senza variazioni delle funzioni previste; la modifica del segno architettonico, invece, è dovuta al rispetto dei parametri ambientali, dal momento che la soluzione iniziale con forma ad onda creava problemi di rumore e di microclima per i locali sottostanti, oltre a squilibrare i costi a discapito di altre funzioni pubbliche. Per quanto riguarda i parcheggi pubblici, 139 posti saranno ricavati nell’area sportiva sul lato di viale Moro, 100 invece lungo le strade laterali. Le abitazioni saranno costruite lungo via Francoforte sull’Oder, dove saranno realizzati anche i parcheggi di pertinenza. “Elemento fondamentale è il mantenimento dell’idea che lungo l’asse della tramvia debbano trovarsi le funzioni pubbliche – conclude l’assessore all’Urbanistica Alessandro Baglioni – è confermato l’auditorium che avrà nella bellezza progettuale e nella qualità il suo segno forte, oltre alla torre direzionale alta oltre 30 metri; altra novità importante la piazza, dove sarà mantenuto il verde con gli alberi”.

AlessandroFan
00Wednesday, May 30, 2007 10:38 AM
tram su palafitte
Domenica sono passato dal cantiere del ponte sull'Arno, lato Cascine, ed ho visto che è stato scaricato nei pressi del ponte un grosso cumulo di tronchi di 20-30 cm di diametro, con un'estremità appuntita, che tendo a non chiamare pali perchè non erano sempre diritti: qualcuno ha un'idea di a che cosa servano? Non mi risulta che sia previsto un tram su palafitte, anche se sarebbe molto suggestivo [SM=x346228]
mazzolo12
00Wednesday, May 30, 2007 12:21 PM
Forse per sistemare la sponda?

Se non ricordo male nei progetti era compresa anche la sistemazione delle sponde dell'Arno
Yoda.Firenze
00Wednesday, May 30, 2007 12:44 PM
Ma per la linea 1 non c'è il tracciato su piantina stradale (sul sito ufficiale c'è solo per le linee 2 e 3) per vedere come sarà effettivamento il percorso del tram?cioè ad esempio come sarà piazza batoni in futuro?e tra il viadotto moro e la coop di ponte a greve il tram dove passerà,al centro o sul lato?
Stefagin76
00Wednesday, May 30, 2007 11:11 PM
il tram passerà (doveva già passare, in realtà...) al centro, come dappertutto. Inoltre da IlFirenze di questi giorni apprendiamo che il Comune di Scandicci nutre seri dubbi sul fatto che la ditte costruttrici (si fa per dire) della tranvia riescano a completare il primo chilometrino di linea entro gli inizi del 2008, a ben 3 anni dall'avvio dei primi lavori: dicono che notano ben pochi operai al lavoro (ma và...?): penso che questa constatazione sia la risposta più eloquente alla tardiva richiesta del Comune di Firenze di incrementare i turni di lavoro.

Mi cascano le braccia e tutto il resto...

Stefano
mazzolo12
00Thursday, May 31, 2007 8:59 AM
Ma non erano previste delle penali nel caso di ritardi nei lavori?
Stefagin76
00Thursday, May 31, 2007 8:00 PM
Che io sappia sono previste eccome, ma il perchè le ditte costruttrici non temano la loro imminente applicazione resta per me un mistero: evidentemente o non possono proprio accelerare i lavori perchè mancano delle risorse umane per farlo, oppure avranno trovato un modo per "esternalizzare" questi costi in più... In ogni caso, vista la situazione, ritengo già un miracolo che non ci sia stato l'abbandono dei cantieri...

Stefano
Tramviere
00Thursday, May 31, 2007 9:06 PM
Che rabbia!
E quei binari che giacciono abbandonati davanti alla stazione da almeno un anno e mezzo non sono una vergogna ancora più scandalosa perché sotto gli occhi di tutti, turisti compresi?
mazzolo12
00Friday, June 1, 2007 9:42 AM
Ho girato la domanda sulle penali sul forum ufficiale, vediamo un pò la risposta ufficiale.
Ataf
00Saturday, June 2, 2007 11:07 PM
BUONE NOTIZZIE
sono arrivate le traversine bi blocco nei cantieri di porta al prato [SM=x346250]
Tramviere
00Sunday, June 3, 2007 6:24 PM
Grazie Ataf, mi rincuori un po'. Ieri passando di fretta da Porta al Prato ho notato anche il cordolo in via Jacopo da Diacceto.
mazzolo12
00Sunday, June 10, 2007 5:48 PM
Avanzamento lavori
Aggiornamento situazione cantieri linea 1
------------------------------------------
Finalmente stamattina siamo riusciti a fare una giratina per cantieri, eccomi
quindi pronto a raccontarvi tutte le novità; Simone, come sempre, ci delizierà con le foto.

Iniziamo da Via Iacopo da Diacceto: qui sono stati conclusi i lavori ad i sottoservizi
ed è stato livellato il terreno, gettati i plinti e realizzati i cordoli porta-servizi.
Sono già stati posati i pozzetti di scolo centrali e relativa tubazione, quindi
a breve dovrebbe essere gettato il fondo che accoglierà le traversine.

Da Via I.da Diacceto a Via della Scala l'avanzamento è a macchia di leopardo,
per capirsi davanti al CRO è tutto fermo.

Da Via della Scala al sovrappasso del viale Rosselli, sono stati fatti lavori di
scasso, lavorazioni ai sottoservizi e poco altro, ma non è stato gettato nulla.
Ad occhio, però, devono aver avuto grossi problemi con lo stato generale dei
sottoservizi; quà e là si trovano pezzi di tubo o vecchie saracinesche divorate
dalla ruggine: la loro sostituzione penso sia stata una manna anche per la nostra
salute.

Sul sovrappasso del viale Rosselli sono comparse le fosse per i plinti, il sottopasso per il futuro
parcheggio interrato di V.Veneto è concluso e tutta la sede fino al nuovo ponte
è stata livellata, pressata con lo schiacciasassi, gettati tutti i plinti e inizia
quindi la costruzione dei cordoli porta-servizi.

Il ponte è sempre al solito posto e l'unica cosa da notare è il completamento
delle spallette (prima mancavano alcuni pezzi quà e là).

In piazza Uccello sembra finalmente conclusa la rimozione del vecchio porto
mediceo, si spera quindi in un riavvio dei lavori (in questa piazza c'è ancora
tantissimo da fare).

In via del Sansovino la sede è stata scavata tutta e si stà procedendo
alla realizzazione dei cordoli porta servizi.

Da Piazza Batoni fino al ponte sulla Greve i lavori procedono quà e là in ordine sparso:
nel sottopasso Talenti-Foggini si stà procedendo con lo scasso per la futura sede
tramviaria, in viale Nenni si stà procedendo ancora alla sistemazione delle case
demolite tempo fà. L'incrocio Nenni-Stradone dell'ospedale è a buon punto, tra poco
dovrebbero asfaltare il tutto e riaprire la strada.

Ottimo l'avanzamento del ponte sulla Greve: completate entrambe le spalle
e mancano sono due pile al termine. A buon punto anche il nuovo muro di sostegno
della rampa dal lato Firenze.
Dal viadotto alla piazza del Comune, si stà procedendo allo scasso della sede tramviaria,
quindi niente da rilevare.

Dalla piazza del Comune in poi, invece, siamo molto avanti nei lavori:
Nella piazza, oltre alla sede, è iniziata la costruzione della futura fermata,
e da Via Pantin fino al terminal la sede tramviaria è pronta ad accogliere traversine
e binari (ne mancano solo pochi tratti):
le traversine sono ancora accatastate, mentre i binari sono già
stati distribuiti lungo il percorso, appoggiati sul cordolo porta-servizi.
E' iniziata anche la costruzione della fermata Ciliegi.

Unica nota dolente in zona è il deposito: hanno montato alcuni pezzi qualche mese
fà e poi si sono fermati...boh?

Commento personale: indubbiamente i lavori sono avanzati in questi mesi, sempre
con produttività non europea, ma almeno sono progrediti.
Quel che non capisco è invece il motivo per cui tanti cantieri che richiederebbero
solo poche settimane di lavoro alla conclusione, rimangono inoperosi.
Piazza Stazione: và bene che è in corso la riprogettazione della zona, ma si
poteva stendere un pò di asfalto (visto che manca sono quello) e rimuovere il
cantiere, che è diventato una discarica in pieno centro.
Da I. da Diacceto fino ad oltrepassare Via della Scala: i sottoservizi sono
sistemati e buona parte della sede è pronta a ricevere i binari. Con poche settimane
di lavoro si potrebbe installare il tutto, pavimentare e chiudere il cantiere che, effettivamente,
si trova in una zona molto delicata della città.
Idem come sopra per il cantiere di Viale degli Olmi, che non ha mai avuto interferenze
di nessun tipo. Trà l'altro il cantiere stesso è stato preso di mira dai vandali
che hanno rovinato parte della recinzione.
fedem72
00Monday, June 11, 2007 8:12 PM
contenzioso comune-costruttori
Ho trovato per caso questa notizia su un presunto contenzioso tra il Comune di Firenze e le ditte costruttrici, che a detta dell'articolo sarebbe in parte causa dei ritardi nei lavori.

L'articolo e' su:
www.nove.firenze.it/vediarticolo.asp?id=a7.06.07.19.10

Voi ne sapete qualcosa ??

Grazie
ciao a tutti
mazzolo12
00Tuesday, June 12, 2007 9:45 AM
Re: contenzioso comune-costruttori

Scritto da: fedem72 11/06/2007 20.12
Voi ne sapete qualcosa ??



Nel dettaglio no, ma qualcosa del genere era da immaginare.
Le modifiche rispetto al progetto originale ci sono ed alcune ancora non definite (vedi Piazza Stazione).
Anche al deposito sono state necessarie modifiche su richieste di RATP.

Sul quanto, penso che le cifre che girano siano inventate o comunque sparate a caso per andare in trattativa (che sò: la ditta chiede 20 il Comune offre 1, alla fine si accordano per 5).
La cifra esatta non è facile a determinarsi: ci sono costruzioni in più ma anche costruzioni in meno (vedi raggruppamento di 2 fermate nella sola fermata Leopolda).

C'è da vedere anche se la ditta costruttrice debba pagare delle penali per i ritardi, alcuni cantieri che dovevano durare mesi (Viale degli Olmi, erano previsti 3 mesi) sono durati anni e non sono ancora finiti.
Ho chiesto sul forum ufficiale l'importo previsto per queste penali, ma ancora non ho avuto risposta.
Appena sò qualcosa la riporto subito quì.

Non dimentichiamoci poi dell'installazione dei pacchi batteria su tutti i tram, stupida modifica resasi necessaria per percorrere i 300 metri di piazza del Duomo dove non verrà installata la linea aerea.

[Modificato da mazzolo12 12/06/2007 10.27]

Stefagin76
00Tuesday, June 12, 2007 10:31 PM
Chiedere 100 per ottenere 30
Su La Repubblica di ieri è scritto che le ditte costruttrici chiedono 56 milioni di euro in più, oltre ai 18 già preventivati per le varianti migliorative in corso d'opera. Si tratta dunque di una richiesta esorbitante, superiore ai 100 miliardi delle vecchie lire. Sempre nell'articolo si riporta l'esperienza di un imprenditore non coinvolto nella realizzazione della linea che dichiara questa essere una prassi molto diffusa legata al vecchio sistema degli appalti a ribasso (metodo con cui si è aggiudicata la linea 1). Anche se nell'articolo non è scritto a chiare lettere, si evince che in sostanza le ditte di solito si aggiudicano l'appalto facendo un'offerta molto bassa: arrivati ad un certo punto, sulla base di varianti più o meno necessarie e su veri o presunti oneri aggiuntivi legati ad imprevisti si spara una richiesta di danaro molto elevata e si va in trattativa con l'ente appaltante. Nella maggior parte dei casi della cifra richiesta le ditte riescono a spuntare un 30%.

Intanto Matulli dichiara che i soldi in più, se verranno dati, lo saranno solo alla fine dei cantieri e che entro una settimana attende dalle imprese il nuovo cronoprogramma dei lavori, da terminare tassativamente a fine 2008. Beato lui che ci crede ancora: o riesumano l'Organizzazione Todt e fanno lavorare sulla linea un migliaio di prigionieri sovietici, oppure di finito al 31 dicembre 2008 ci sarà solo l'anno solare...

Aggiungo per finire che ad onor del vero oggi verso le 13.30 a Porta a Prato c'era un numero mai visto di operai al lavoro: ben 2 con ruspa a scavare la sede tranviaria presso la Torre della Serpe, altri 2 all'incrocio tra viale Rosselli e via della Scala e un'altra decina più ruspe e betoniera a gettare la sede in calcestruzzo in via iacopo da Diacceto... Speriamo duri!

Stefano
Ataf
00Tuesday, June 12, 2007 10:55 PM
da questo punto di vista ti posso dire ke sono ormai 2 settimane che le ruspe lavorano incessantemente a porta al prato, e hanno rotto anche un tubo nella mattinata del nubifragio della settimana scorsa, infatti è visibile la riparazione in gomma accanto alla porta
mazzolo12
00Wednesday, June 13, 2007 7:29 PM
Re: Avanzamento lavori

Scritto da: mazzolo12 10/06/2007 17.48
Da I. da Diacceto fino ad oltrepassare Via della Scala: i sottoservizi sono
sistemati e buona parte della sede è pronta a ricevere i binari. Con poche settimane
di lavoro si potrebbe installare il tutto, pavimentare e chiudere il cantiere che, effettivamente,
si trova in una zona molto delicata della città.



Oggi sono passato proprio da quì ed ho notato con piacere che:
- stavano asfaltando la strada
- avevano già steso il materassino antivibrazioni
- erano già stati posizionati diversi ferri per il getto della sede dei binari

Non male per 2 giorni lavorativi. [SM=x346220]
Stefagin76
00Wednesday, June 13, 2007 7:36 PM
Questo la dice lunga su quanto poco ci vuole a realizzare una tranvia moderna, se solo si adottassero tempistiche di costruzione "euopee". Se in Italia lavorassimo come in Francia la linea 1 sarebbe finita da almeno 1 anno... [SM=x346222]

Stefano
Tramviere
00Friday, June 15, 2007 9:39 PM
Immagini dal cantiere
Ciao,

eccomi di ritorno da una visitina ai cantieri. Sono molto felice perché ho contato almeno una quindicina di operai al lavoro, e di cambiamenti ne ho notati parecchi rispetto all'ultima mia visita sul posto! Ma lasciamo parlare le immagini.

Ecco come si presenta il sedime su cui passeranno i binari per immettersi nel parco delle Cascine.



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE


Qui siamo già all'interno del parco, notare i plinti già collocati.



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE


Una catasta di traversine biblocco in Viale Fratelli Rosselli.



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE


Gli scavi davanti alla stazione Leopolda.



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE


La situazione dei lavori all'incrocio con via Jacopo da Diacceto.



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE


Curvato l'angolo, ecco lo spettacolo che ci si presenta: in fondo la stazione di Santa Maria Novella.



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE

[Modificato da XJ6 17/06/2007 14.27]

Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 7:20 AM.
Copyright © 2000-2024 FFZ srl - www.freeforumzone.com