FILOBUS DI PARMA

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FacebookTwitter
Pages: 1, [2], 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, 12, ..., 21, 22, 23, 24, 25, 26, 27, 28, 29, 30
Bifilare
00Friday, January 4, 2008 10:04 PM
Re: Nuovi filobus
029, 04/01/2008 20.33:

non è stata precisata la lunghezza, e qui nasce un dubbio: se fossero articolati (come spero [SM=x346228] ), non ci avrebbero detto la novità più importante, se invece si trattasse di 12metri, sarebbero in effetti un po'costosi

Decisamente... In ogni caso un VanHool 18m con motore ausiliario diesel euro5 costa circa 750.000€, almeno dalle mie fonti. Come ho scritto nel forum di Ancona questi sono i prezzi italiani(su cui indagare...)!
Un amico tedesco mi ha riferito che a Salisburgo lo stesso modello è stato venduto a 500.000€. Mi ha detto solo che Hess può arrivare a simili cifre nei paesi europei che lui conosce. Qualcosa non torna... [SM=x346235]


029
10Saturday, January 5, 2008 6:55 PM
La nevicata del '54
Sfogliando i vecchi giornali all'emeroteca si scoprono molte cose interessanti... Stavo ricostruendo la nascita della rete filoviaria di Parma (poi ve ne darò conto), e ho scoperto un episodio che non conoscevo.
In questi giorni 54 anni fa, era il 4 gennaio 1954, una nevicata d'altri tempi (mezzo metro di neve, quasi come nell'85), mise a dura prova la nuovissima rete filoviaria: la linea 1 era stata completata cinque giorni prima e la linea 3 da neanche un mese, mentre la 2 era ancora in costruzione. La Gazzetta di Parma del giorno dopo spiega che alle 17.30 si dovettero sostituire i filobus con i loro "fratelli a motore a scoppio" (sic), perchè le resistenze si surriscaldavano a causa dei continui arresti delle vetture. Ben quattro filobus rimasero a lungo bloccati sul ponte di Mezzo e fu necessario rimorchiarli fino al deposito di barriera Bixio.
Se quel giorno il servizio funzionò pur tra mille difficoltà (e con molte spinte ai mezzi in panne), nei giorni seguenti il ghiaccio aggravò la situazione e i filobus dovettero restare in deposito. L'AMT poteva contare sui soli 17 autobus in dotazione per garantire l'esercizio non solo delle linee urbane (linee 1, 2, 3, 7 e 8) ma anche delle cinque linee delegazionali (di collegamento tra il centro e le frazioni più lontane) istituite nel mese precedente, con le strade pressochè impraticabili.
Il servizio filoviario riprese solo il 10 gennaio in un paesaggio siberiano, ma le limitazioni al servizio serale proseguirono ancora per qualche giorno.
Domani proverò a metter su qualche foto recente, intanto saluto anche Paolo [SM=x346242]


029
00Tuesday, January 8, 2008 8:00 PM
Strani movimenti
A proposito dei Menarini più vecchi, ho notato qualche mese fa dei movimenti strani [SM=x346235] . Un sabato sera verso le 9 (quando i filobus corrono tutti velocemente verso il deposito) ho visto un paio di vetture una dietro l'altra, se non ricordo male 021 e 027, procedere da barriera Repubblica lungo la via Emilia in direzione San Lazzaro, fuori servizio(a quell'ora del resto non sono previste corse). Poco dopo mi sono ripassate davanti dirette al deposito: evidentemente avevano invertito la marcia all'anello di servizio dell'arco di San Lazzaro. Il fatto è che da allora la 021 e la 027 non le ho più viste in giro... Cos'era quel piccolo corteo? Un'uscita per la manutenzione del motore? Magari erano ferme già da qualche tempo e non ci avevo badato. Spero solo non sia stato il loro funerale, ci mancherebbe altro, ma quella scena mi ha lasciato un po'perplesso. Chi ha delle idee, si faccia pure avanti!



029
10Tuesday, January 8, 2008 8:43 PM
Il capolinea di Orzi di Baganza
Vorrei mostrarvi un'immagine (sperando di aver fatto tutto come si deve...) riprendendo la bellissima foto di Roberto Amori che ritrae un Menarini I serie in prova sulla linea 1. Quell'immagine è per me una rarità, perchè fu scattata allo storico capolinea di via Orzi di Baganza, che non avevo mai visto fotografato. La linea 1 vi fu prolungata dal cimitero nel 1968, e utilizzò quell'area fino al dicembre 1986, quando fu sostituita dagli autobus in attesa del prolungamento dell'impianto fino a strada Farnese. Oggi rimane lo spiazzo, adibito a parcheggio, e i filobus continuano a transitare (e a fermarsi) al suo fianco.
Il filobus 031 si ferma presso il vecchio capolinea diretto alla stazione FS. Sulla sinistra faccio notare che i nuovi pali in acciaio, posati all'inizio del 2002 quando in quel luogo fu realizzata una rotatoria, occupano la stessa posizione dei loro predecessori in cemento, sul bordo esterno del vecchio capolinea, anche se il bifilare corre ormai solo lungo la strada.

Roberto Amori
00Wednesday, January 9, 2008 1:11 AM
Complimenti...
... a 029 per l'ottimo utilizzo delle foto postate. E grazie anche per la bella immagine e le notizie di un tempo.

Inserisco un'altra immagine del 1982 ripresa al vecchio capolinea dell'1, scattata in occasione delle prove tecniche ai nuovissimi Menarini di allora:




CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE



Roberto Amori
00Monday, January 14, 2008 11:49 PM
Catenaria

Nelle pagine del Forum dedicate a Modena e Ancona si è ultimamente accennato alla catenaria. Pure a Parma ne è presente in periferia qualche tratto:



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE


Un filobus Fiat 2401 sta impegnando lungo la linea 1 il tratto armato appunto con la catenaria.
029
00Wednesday, January 16, 2008 10:34 PM
Grazie a Roberto...
...per le due foto stupende. La catenaria a Parma è molto diffusa, specialmente quella di vecchio tipo, ancora presente soprattutto lungo i tratti periferici della via Emilia. La tua foto è stata scattata in viale Villetta all'angolo con viale Milazzo, nel tratto della linea 1 compreso tra l'anello di barriera Bixio e il deposito autofiloviario XXV Aprile. In quel punto l'impianto dovrebbe essere tale e quale ancora oggi. Questa immagine invece si riferisce all'agosto scorso, siamo in via Emilia Est: qui transitano il 3 e il 4. Un po'a fatica si scorge la catenaria vecchia maniera interrotta per la realizzazione della rotatoria all'incrocio di Strada Elevata (alle nostre spalle), con contestuale rifacimento della linea filoviaria. Da quell'incrocio si origina il ramo della linea 5 per via Zarotto, mentre attorno all'arco di San Lazzaro (in fondo) gira il cappio di inversione per le corse di servizio.
filobergamo
00Friday, January 18, 2008 11:21 PM
VIVA PARMA
UN ALTRA FILOVIA CHE VISITO SPESSO COME MILANO è QUELLA DI PARMA.
OLTRE AD ESSERE UNA MAGNIFICA CITTà è DOTATA DI UNO DEI DODICI IMPIANTI FILOVIARI ATTUALMENTE IN FUNZIONE IN ITALIA,SPERANDO CHE ENTRO L'ANNO DIVENTINO 14 CON LECCE E CHIETI.
QUESTA è UN ALTRA FILOVIA CHE CONSIDERO SERIA...
PER SERIA INTENDO,COME GIà AVEVO SCRITTO SU MILANO:
TUTTE LE LINEE IN ESERCIZIO,RARAMENTE VENGONO USATI AUTOBUS E LA MARCIA AUTONOMA VIENE USATA SOLO PER CASI ECCEZIONALI.

COMINCIAMO CON LA LINEA 1,DOVE VENGONO UTILIZZATI QUASI ESCLUSIVAMENTE I MENARINI DI SECONDA SERIE A CHOPPER.

ECCO LA VETTURA 039 DAVANTI ALLA STAZIONE



ANCORA LA 039 ALL'USCITA DELLO SPLENDIDO PIAZZIALE BARBIERI DIRETTA AL CAPOLINEA DI STRADA FARNESE




SULLA LINEA 3 SI PREFERISCE USARE I VECCHI MA EFFICENTISSIMI E BEN TENUTI MENARINI DI PRIMA SERIE ELETTROMECCANICI

ECCO LA VETTURA 028 AL CAPOLINEA CROCETTA,VIA EMILIA OVEST



LA VETTURA 029 DIRETTA AL CAPOLINEA DI SAN LAZZARO POCO PRIMA DI TRANSITARE SUL PONTE DI MEZZO




SULLA LINEA 4 SI UTILIZZANO MENARINI DI SECONDA SERIE E I NUOVI MAN AUTODROMO AD INVERTER

LA VETTURA 031 AL CAPOLINEA DI VIA PARIGI



LA VETTURA 046 APPENA GIUNTA AL MEDESIMO CAPOLINEA,PROVENIENTE DA VIA MORDACCI



PER LA LINEA 5,FORSE LA PIù FREQUENTATA E CHE CONTA IL MAGIOR NUMERO DI MEZZI IN SERVIZIO,VENGONO UTILIZZATI SOLO NUOVI MAN

ECCO LA VETTURA 053 AL CAPOLINEA DI VIA CHIAVARI IN PARTENZA PER VIA ORAZIO



BELL'IMMAGINE DELLA VETTURA 042,DIRETTA A VIA CHIAVARI,CHE STA PER TRANSITARE SUL PONTE DI MEZZO SEGUITA DALL'INSTANCABILE MENARINI DI PRIMA SERIE IN SERVIZIO SULLA LINEA 3.



TEP GESTISCE 4 LINEE PER UN TOTALE DI 27KM DI BIFILARE E 34 FILOBUS IN SERVIZIO,ANCHE QUI SONO PRESENTI LE TRE GENERAZIONI DI MEZZI,DAL REOSTATO ALL'INVERTER PASSANDO PER IL CHOPPER,DIREI CHE ANCHE PARMA COME MILANO VOTO 10

029
00Sunday, January 20, 2008 8:39 PM
Viva i filobus! (quando circolano...)
Sono felice che filobergamo abbia un giudizio così positivo del servizio filoviario di Parma. Del resto, quando giro per la mia città e vedo ben 25 filobus che impegnano tutte le quattro linee a pieno regime, provo una punta di orgoglio. La serietà della tep nella gestione delle filovie è fuori discussione: tutte le linee sono perfettamente funzionanti, la manutenzione è accurata (non è difficile vedere in giro il carro-scala), i veicoli (età media 17 anni)sembrano nuovi, nei giorni feriali da settembre a giugno il servizio funziona senza se e senza ma... C'è poco da lamentarsi, se si pensa alle realtà di Cremona, Ancona o Rimini. Resta il fatto che con la stessa puntualità con cui viene attivato, il servizio filoviario è inderogabilmente sospeso nei giorni festivi (oggi compreso) e nel periodo estivo in luglio e agosto. Sulle ragioni di questa scelta (tecniche ed economiche) si possono fare diverse considerazioni, alcune anche a favore, ma sarebbe bello che i filobus circolassero davvero come a Milano, tutto l'anno festivi compresi. Tra l'altro, non dovrebbe essere un gran lusso, per una città che aspira a costruire una metropolitana. Non solo: ufficialmente non sono previsti prolungamenti né nuove linee. E'un vero peccato, la rete non serve tutta la città, e di progetti abbandonati dagli anni'30 ad oggi se ne sono accumulati parecchi.
Comunque, pensiamo positivo. Guardate la vettura 029 [SM=x346239] in strada Farnese sulla linea 1: l'eleganza dei Menarini I serie con la livrea arancio ministeriale resta secondo me insuperata tra i mezzi di Parma. Ringrazio il filoviere che ha gentilmente rallentato per farmi scattare la foto [SM=x346220]
029
00Wednesday, March 19, 2008 9:18 PM
Breve storia del filobus 2 - prima parte
Il 19 marzo del 1954 veniva attivato il servizio filoviario sulla linea 2 S.Leonardo-Piazza Garibaldi-Ponte Dattaro. Questa linea come avete accennato detiene alcuni "primati" storici: fu l'ultima ad essere inaugurata completando la rete originaria e fu la prima ad essere soppressa. Non solo: all'epoca sostituì l'ultima linea tranviaria di Parma, la 5 Piazza Garibaldi-Ponte Dattaro (soppressa il 25 novembre 1953). Sfrutterei questa "ricorrenza" per riassumervi la sua storia.
La linea 2, che attraversa la città da nord a sud, esiste già come linea tranviaria dal 1928, limitata a sud a viale Solferino, ed è inclusa nei primi progetti di trasformazione della rete (1938) sospesi dalla guerra. Il progetto definitivo è approvato nel 1952 assieme alle linee 1 e 3. I lavori hanno inizio nel novembre 1953, quando già i primi filobus in città si affiancano agli autobus e agli ultimi tram.
Il percorso della linea in fase di realizzazione è però preso di mira dalla stampa locale: a Barriera Garibaldi il filobus segue il tracciato della tranvia, che da via Garibaldi prosegue dritta a nord su via Trento verso San Leonardo, tagliando fuori la stazione ferroviaria che dista 200 metri. In questo modo chi arriva in stazione, anzichè disporre di "un filobus ogni 4 minuti e 28 secondi" (Gazzetta di Parma, 30/12/1953) potrà contare sulla sola linea 1 (all'epoca è immediato il confronto con le efficienti interstazionali di Modena...). Il tracciato non viene però deviato in stazione in corso d'opera e curiosamente ancora oggi gli autobus della linea 2 a Barriera Garibaldi tirano dritto.
Altra peculiarità del percorso è il capolinea a sud di Ponte Dattaro, l'unico della rete parmigiana a non essere una semplice racchetta, ma un anello a bifilare singolo che corre lungo viale San Martino, viale Rustici, via Montebello e via Bizzozero.
La linea 2, lunga 4,350 km, è così attivata senza tante cerimonie il 19 marzo 1954, e da quel giorno assicurerà una corsa ogni 10 minuti (20 la sera) da una parte all'altra della città fino al 1970. I mezzi utilizzati sono quasi esclusivamente i Fiat 2401 Cansa.
La prossima settimana aggiungerò il seguito (la strana soppressione e il mantenimento in attività dell'impianto per 15 anni). Intanto vi auguro una buona Pasqua. Spero anche di riuscire a fare un po'di foto dei giorni nostri...
filobergamo
00Tuesday, April 8, 2008 11:14 PM
x 029
a che punto sono i lavori al dep primo maggio? l ultima volta che sono stato a parma a novembre stavano lavorando al tetto del capannone che sara destinato ai filobs. sono un po di anni che la tep dice di voler unificare il dep filoviario con quello autobus e abbandonare ilxxv aprile ormai vetusto ed inadatto essendo occupato x meta dai vigili urbani.. unico neo di modena. [SM=x346235]
029
00Saturday, April 19, 2008 7:45 PM
Nuovo deposito
Caro filobergamo, credo che per il trasferimento dei filobus si dovrà ancora aspettare qualche mese. Il completamento del nuovo capannone era effettivamente previsto per la primavera (e non so se è già pronto) ma manca ancora l'impianto filoviario interno al deposito, i cui lavori sono stati approvati a parte nel maggio scorso, e senza il quale 20 dei 34 filobus non potrebbero accedere alla nuova struttura. Da tempo esiste una diramazione ad hoc della linea aerea che si stacca dalla linea 1 all'incrocio viale Villetta/via Taro (l'avrai vista anche tu [SM=x346239] ) ma almeno fino a qualche settimana fa era miseramente troncata all'ingresso del nuovo deposito. Per ora tutti i filobus (e alcuni autobus) restano ricoverati nel vecchio XXV Aprile, compreso lo storico 017 ritirato cinque anni fa dal museo di La Spezia. Ti terrò senz'altro aggiornato [SM=x346242]

Roberto Amori
00Saturday, April 19, 2008 11:55 PM
Fiat 2411 di Parma

I due Menarini 017 e 018, di cui parla 029, erano gli unici due Fiat 2411 Menarini del 1959\1960 con la carrozzeria bombata. Seguivano poi gli altri due Fiat 2411 Menarini, la 019 e 020, con la carrozzeria squadrata e più moderna del 1964.




CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE

filobergamo
00Monday, April 21, 2008 11:24 AM
x 029
grazie delle info, ti chiedo se avrai tempo di passare a dare un occhiata e di tenermi informato sull evoluzione... la struttura dovrebbe essere pronta, speriamo si decidano presto a mettere i fili.. penso che i lavori verranno affidati alla solita ditta galvani.. concludendo vorrei ricordare che fa compagnia alla bella 017 anche la splendida 014 unico fiat 2401 perfetto e funzionante in italia sono entrato di nascosto a fotografarli ma sotto i capannoni ce poca luce.
birillo2000
00Wednesday, April 23, 2008 7:24 AM
info
dei 2401 di parma, ne è rimasto solo uno? Gli altri sono stati
tutti demoliti? Quando, bontà loro, il sopravvissuto/i li faranno
fare un giretto? Grazie a tutti
Birillo2000
filobergamo
00Wednesday, April 23, 2008 11:26 PM
2401
si e rimasto solo quello.. questa vettura a parma non mi risulta abbia mai circolato come storica.. ha circolato a la spezia quando era di stanza al mnt. e rintrata a parma da circa 3 anni e sebbenene sia in ottimo stato non e piu uscita dal deposito gice sottoi capannoni in compagnia della 017.
Roberto Amori
10Thursday, April 24, 2008 1:22 AM
Bellissimo...

... il filobus Fiat 2401 n.014



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE


Sarebbe bellissimo se un giorno potesse trornare a circolare...

029
10Thursday, April 24, 2008 8:08 PM
Buon 25 Aprile!
Vedere quei Fiat di nuovo in giro per Parma sarebbe fantastico... tra l'altro, se hanno già circolato qualche anno fa a La Spezia, immagino non occorrano troppi costosi restauri delle parti meccaniche (magari qualche ritocco qua e là).
Dalle foto di Roberto si impara sempre qualcosa, ad esempio non sapevo che i 2411 negli ultimi tempi sfoggiassero la livrea arancione con banda nera che oggi sopravvive sul Menarini 024.
Quanto al deposito, quando posso ci faccio un salto senz'altro (magari con la macchina fotografica che è meglio).
Vorrei augurarvi una buona Festa della Liberazione con questa foto, scattata oggi pomeriggio. Il filobus 037 è alla fermata di piazzale della Pace, sulla sinistra il monumento al Partigiano, sulla destra uno dei tanti tricolori appesi come tradizione ai tiranti delle linee filoviarie per le strade del centro.
filobergamo
00Sunday, June 1, 2008 5:04 PM
intruso a parma
segnalo che venerdi 30 e giunto al dep primo maggio il filobus van hool 2101 dell amt. il mezzo restera tutta settimana x essere provato sulle linee 3 e 5. non essendo ancora stata commissionata la gara x i nuovi filobus che la tep intende acquistare se il mezzo corrispondera alle esigenze di parma e probabile che ne verranno acquistati circa una decina che andranno asostituire i vecchi menarini di prima serie... van hool sta conquistando le filovie di tutta la penisola.
TROLLINO59
00Sunday, June 1, 2008 10:30 PM
ma non ci sono problemi di voltaggio? o anche a genova si va a 600v ?
filobergamo
00Tuesday, June 3, 2008 12:06 PM
x trollino 59
i filobus a 750v non hanno problemi a marciare con tensioni piu basse, vedi x esempio quelli di napoli quando esce l 8021, e anche i 14 bussotti filobus di parma sono a 750 infatti a parma la tensione e stata aumentata un pochino a 650v ne soffrono di piu i filobus predisposti a 600v. tutti i filobus prodotti dal 96 in poi cioe quelli ad inverter sono diciamo policorrente tollerano un minimo di circa 500v fino ad un massimo di circa 800v.
paolo.64
00Tuesday, June 3, 2008 1:41 PM
Menarini I serie
Effettivamente i Menarini della prima serie cominciano ad essere vecchiotti, e non hanno, a differenza di quelli di Ancona, la marcia autonoma, così come non hanno la marcia autonoma i Menarini II serie. Mi risulta però, a seguito di una chiacchierata con un autista di un filobussotto in servizio sul 4, avuta durante la mia recente permanenza nella città ducale dal 12 al 17 maggio, che i Menarini I serie siano stati tutti revisionati di recente: infatti li avevo notati in servizio sulla linea 3 e 4, solo la mattina però, solamente venerdì 16 maggio.  
filobergamo
00Tuesday, June 3, 2008 4:44 PM
menarini
si sono stati quasi tutti revisionati come avrai visto gli e stata tolta la fascia nera sul arancio puoi vederlo nelle mie foto della pagina precedente... sono molto ben tenuti. sono utilizzati quasi sempre sul 3 tutto il giorno e raramente sul 4 piu volentieri nelle ore di punta. altra differenza con quelli di ancona credo che ai vostri sia stato montato l inverter come ai socimi di modena durante le modifiche fatte da albiero e bocca.
paolo.64
00Wednesday, June 4, 2008 8:02 AM
Sempre sui Menarini
Guarda, Filobergamo, ho fotografato con il cellulare, all'altezza degli scambi poco oltre il ponte di Mezzo, un Menarini I serie in servizio sul 4 in direzione via Mordacci, nella mattinata di venerdì 16 maggio (purtroppo non riesco a postarlo a causa del mio pc non proprio recentissimo...) ed era ancora con la striscia nera (probabilmente è l'unico rimasto). In relazione ad un post precedente che riguardava il deposito filoviario, devo confermare che i filobus vengono ancora ricoverati al XXV Aprile: infatti il bifilare è ancora tronco all'ingresso del nuovo deposito.
Frabby65
00Tuesday, June 10, 2008 8:38 AM
Nuovo deposito 1°maggio
Ciao a tutti, vi informo che è in corso la posa dei pali all'interno del deposito. Come avevate previsto illavoro è stato affidato a Galvani.
filobergamo
00Tuesday, June 10, 2008 9:33 PM
dep primo maggio
grazie della info era ora... e dal 2004 che si diceva imminente, dici che x settembre sara operativo?
filobergamo
00Tuesday, June 10, 2008 9:38 PM
benvenuto!
scusami dimenticavo di darti il consueto benvenuto nel forum frabby65 fa sempre piacere poter parlare con novi appassionati sopratutto da una citta cosi filoviaria come parma che io amo particolarmente.
Frabby65
00Monday, June 16, 2008 10:44 AM
Linea 5 sospesa
Innanzi tutto chiedo scusa per il casino che ho combinato: ho aperto per sbaglio una nuova discussione "Sospensione estiva imminente" riferendomi alla situazione di Parma. Pregherei il moderatore di cancelarla se possibile.
Tornando al nostro discorso, vi informo che la linea 5 è sospesa perchè è stato smantellato il bifilare del capolinea est di via Orazio a causa dei lavori di rifacimento di un collettore fognario.
Sicuramente fino a settembre la 5 sarà fuori uso.
Le altre linee sono attive anche se la 3 e la 4 sono un po' mischiate con autobus.
paolo.64
00Monday, June 16, 2008 11:58 AM
Linea 5
Durante la mia permanenza a Parma avevo saputo da un filoviere che la linea 5 era l'unica sulla quale sono installati i tegolini; inoltre tale linea viene effettuata con i Filobussotto che hanno la marcia autonoma. Sarebbe fattibile la soluzione della marcia autonoma al capolinea interessato ai lavori?
Frabby65
00Monday, June 16, 2008 12:15 PM
linea 5
in effetti la 5 è l'unica ad avere i tegolini perchè di norma mezzi vanno a prendere servizio ai capolinea in marcia autonoma poi alzano le aste con una procedura automatica.
Il tegolo del capolinea est è stato rimosso insieme a tutta la linea, dubito che ne installino uno provvisorio in un altro punto della linea. Mi sembra di capire che la TEP non acceterebbe un uso sistematico della marcia mista elettrica/diesel: in passato infatti la linea 1 era stata sospesa per un periodo lunghissimo in occasione del risezionamento dell'incrocio tra via Taro e viale della Villettta (dove c'è ora la derivazione verso il nuovo deposito) per cui era stato installato un tegolo in viale villetta in direzione centro. L'intenzione infatti era di usare in linea solo i Cam Bussotto: in elettrico tra la stazione e viale della villetta e in diesel da quel punto fino al capolinea. Viceversa al ritorno con l'uso del tegolo per reinserire le aste. La TEP decise invece di usare gli autobus a metano...
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 10:41 AM.
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com