AUTOBUS DI CAGLIARI

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FacebookTwitter
Pages: 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, [8], 9, 10, 11, 12, 13, 14, 15, 16, 17, 18, ..., 45, 46, 47, 48, 49, 50, 51, 52, 53, 54
Filobus2011
00Tuesday, December 18, 2012 5:41 PM
Dal Sito CTM


CTM partecipa al nuovo progetto dell'Unione Internazionale dei Trasporto Pubblici

Il 14 Dicembre a Bruxelles CTM è stato scelto per partecipare al nuovo progetto dell’Unione Internazionale dei Trasporti Pubblici UITP denominato “3iBS”, dove le 3 i stanno per Intelligent, Innovative, Integrate Bus Systems.
Il progetto nasce come ampliamento del progetto EBSF che si è occupato di identificare quali caratteristiche dovrà avere nel futuro il “Sistema europeo di trasporto su autobus ”. Lo studio ha sviluppato e testato in sette grandi città europee l’accessibilità, le specifiche del posto conducente, la gestione del risparmio energetico, i sistemi tecnologici applicati e tutti gli aspetti che contraddistinguono il sistema di trasporto su gomma.
L’idea era quella di identificare dei macro parametri specifici per le città europee, in grado di rendere l’autobus e la sua immagine più attraenti ed interessanti per la clientela, oltre che confortevoli per passeggeri e conducenti, con particolare riguardo alla sostenibilità ambientale.
Il progetto 3iBS, approfondirà e darà nuovo impulso ad ulteriori studi del settore, ma soprattutto si occuperà di diffondere le nuove tematiche a livello internazionale contribuendo al miglioramento del sistema di trasporto su gomma estremamente confortevole per conducenti e passeggeri, altamente tecnologico, ma soprattutto sostenibile per l’ambiente.
CTM svolgerà la propria attività come supporto al “Project Team” insieme ad alcune Università europee ed ai maggiori costruttori di autobus. Inoltre opererà nel gruppo degli Esperti, come unica azienda italiana, con Arriva (UK), Keolis (Francia) Postauto (Svizzera) e BIMTAS (Turchia).Di questo gruppo il Direttore Generale di CTM Ezio Castagna è stato nominato Chairman. [SM=x346219]



Filobus2011
00Sunday, February 3, 2013 3:03 PM
Da "L'Unione sarda" del 02-02-2013
CTM. Visori alle fermate, pensiline anche nel litorale e pannelli info-traffico

Col bus si può “navigare”

C'è internet wi-fi a bordo, nuovi mezzi in centro

Il Ctm investe per la terza città della Sardegna. Nel centro storico girano i nuovi minibus che hanno mandato in pensione i “Pollicini”, diverse novità in arrivo entro febbraio.


I nuovi arrivati sono due Sprinter Mercedes modernissimi, in grado di trasportare senza difficoltà i passeggeri attraverso le strette stradine del centro storico. Altri erano arrivati nei due anni precedenti, cioè da quando il Ctm ha deciso di mandare in pensione gli ormai cadenti “Pollicini”. I mezzi bianchi in servizio da alcuni giorni nel cuore antico della città - sono utilizzati per le linee 40 e 41 - sono soltanto una delle novità che il Consorzio dei trasporti ha stabilito per i passeggeri quartesi.
INTERNET A BORDO Dalla fine di questo mese, ad esempio, i bus saranno dotati del sistema di navigazione wi-fi, che consentirà ai passeggeri di connettersi gratuitamente a Internet attraverso i propri smartphone e computer portatili. Nel menu dell'ammodernamento del servizio del Ctm in città, sono comprese anche le otto nuove pensiline in arrivo nel litorale e nel centro cittadino. Nel frattempo sarà completata l'installazione delle “paline” intelligenti (sono i pannelli con le scritte luminose, posti nelle fermate principali), che visualizzano in tempo reale quanti minuti mancano all'arrivo del mezzo pubblico di ciascuna linea più vicino al punto in cui lo si attende.

LE PENSILINE Le buone notizie non riguardano soltanto chi utilizza l'autobus per spostarsi in città, ma anche nel litorale. Presto lungo la costa si potranno attendere i mezzi del Ctm sotto le pensiline, che i passeggeri chiedono a gran voce da anni. Ne saranno installate otto, distribuite non soltanto lungo via Leonardo Da Vinci, ma anche in viale Colombo e in via San Benedetto. La speranza è che i vandali si tengano alla larga: proprio a causa dei danneggiamenti da parte dei teppisti, che hanno sempre avuto le pensiline tra i loro bersagli principali, lo scorso anno il Ctm era stato costretto a eliminare quella sistemata davanti all'ipermercato Carrefour in viale Marconi.

IL DIRETTORE «Nella terza città della Sardegna», aggiunge il direttore generale del Ctm, Ezio Castagna, «sono già iniziati i lavori per lo smantellamento dei cavi che erano utilizzati dai filobus, ora sostituiti con altri mezzi. Stiamo installando le paline luminose e presto saranno montati anche i grandi pannelli che forniscono informazioni sul traffico, uguali a quelli già utilizzati a Cagliari».

ABBONAMENTI PER ANZIANI Sono state introdotte novità anche per quanto riguarda gli anziani. Grazie a un accordo tra Comune e Ctm, chi ha più di 65 anni può rinnovare gli abbonamenti presentando la documentazione direttamente in Municipio, in via Eligio Porcu, evitando così di recarsi a Cagliari.

Giorgia Daga
[SM=x346219]
Filobus2011
00Saturday, February 9, 2013 5:01 PM
Da "L'Unione sarda" del 07-02-2013
Litorale, appello al ctm

«Bus per Cagliari da Capitana»


«L'autobus per Cagliari raggiunga anche Capitana». Nel litorale si moltiplicano gli appelli per prolungare la linea del Pf almeno fino a via Tirso, tra Stella di Mare 1 e Costa degli Angeli, se non addirittura fino a Terra Mala. Attualmente il capolinea è a Flumini: per raggiungerlo, chi abita nelle località più lontane lungo la litoranea per Villasimius è costretto a salire sulla linea 1Q e sperare in una coincidenza dai tempi brevi.

Nonostante le frequenze di quest'ultima linea siano aumentate da un'ora a trenta minuti, i pendolari continuano a subire anche i disagi legati alla soppressione della linea 2Q, che fino a qualche anno fa collegava Flumini al centro percorrendo la litoranea: l'1Q svolta invece in via dell'Autonomia regionale sarda e nella strada di S'Ecca S'Arrideli. (g. mdn.)
[SM=x346219]
Filobus2011
00Wednesday, February 27, 2013 10:59 PM
Dal Sito CTM


Deviazione di percorso linee M-5-29-8-9-30-31-PQ-PF il giorno 28 febbraio dalle ore 19.30

Per consentire lo svolgimento della manifestazione in ricordo del Settantesimo Anniversario dei Bombardamenti su Cagliari, giovedì 28 Febbraio 2013 dalle ore 19.30 alle ore 21.00 saranno chiusi al transito il Largo Carlo Felice (tratto compreso fra Via Mameli e Via Crispi), Via Roma Portici (tratto compreso fra Piazza Amendola e Via Angioy). le linee di le linee M-5-29-8-9-30-31-PQ-PF subiranno la seguente modifica di percorso:


Linea M-30-31-PQ-PF
Direzione Piazza Matteotti
Nessuna variazione
Direzione piazza Amendola
I mezzi, in partenza da Piazza Matteotti svolteranno in via Sassari, viale La Plaia, traversa La Plaia e via Sant’Agostino da dove imboccheranno la corsia centrale di Via Roma e riprenderanno il percorso ordinario. I mezzi effettueranno, per la durata della manifestazione, il capolinea nella corsia fronte ARST.

Linea 8 e 8A
Direzione Monserrato
Gli autobus in partenza dal capolinea di piazza Matteotti svolteranno in via Roma, via Maddalena, viale Trieste, via Pola, via Mameli e Largo Carlo Felice da dove riprenderanno il percorso ordinario.
Direzione Piazza Matteotti
Gli autobus, giunti in Piazza Yenne, svolteranno in Corso Vittorio Emanuele, via Sauro, viale Trieste, via Roma, via Sassari, viale La Plaia, traversa La Plaia, via Sant’Agostino e piazza Matteotti.

Linea 9
Direzione Piazza Matteotti
Gli autobus, giunti in via Roma, proseguiranno in via Sassari, viale La Plaia, traversa La Plaia, via Sant’Agostino e piazza Matteotti, dove effettueranno il capolinea di fronte ARST.

Linea 5
Direzione Piazza Matteotti
I mezzi, giunti in via Roma, proseguiranno in via Sassari, viale La Plaia, traversa La Plaia, via Sant’Agostino e via Roma da dove riprenderanno il percorso ordinario.

Linea 29
Direzione Monserrato
Gli autobus in partenza dal capolinea di Viale La Plaia, giunti in Via Sant’Agostino, svolteranno in Via Roma da dove riprenderanno il percorso ordinario.

Fermate:

Saranno effettuate, a richiesta, tutte le fermate incontrate lungo la variazione di percorso. Saranno soppresse le fermate in Largo Carlo Felice.
[SM=x346219]





Filobus2011
00Saturday, March 9, 2013 4:49 PM
Da "L'Unione sarda" del 07-03-2013

CTM. Aggiudicato l'appalto. In via della Musica e a Santo Stefano bisognerà attendere ancora

Arrivano le pensiline sul litorale

Otto fermate in via Leonardo da Vinci, viale Colombo e via San Benedetto


Tra breve i residenti nel litorale non saranno più costretti ad attendere l'autobus sotto la pioggia o sotto il sole cocente. Il Ctm è pronto a sistemare lungo via Leonardo da Vinci le pensiline, richieste a gran voce negli ultimi anni. Saranno in tutto otto e alcune saranno sistemate anche in viale Colombo e in via San Benedetto. L'appalto è stato aggiudicato e adesso si attende l'arrivo della fornitura per iniziare l'installazione che avverrà comunque in tempi brevi. Niente da fare invece, almeno per il momento, per via Della Musica e il quartiere di Santo Stefano: anche in queste zone i residenti avevano chiesto la sistemazione delle pensiline. Soprattutto gli studenti, che d'inverno, sono costretti ad aspettare il mezzo per raggiungere le scuole, sotto il vento e la pioggia. C'è l'intenzione comunque, in un futuro non molto lontano, di intervenire anche da queste parti. Discorso diverso per viale Marconi: in accordo con il Comune, il Ctm aveva sistemato la pensilina davanti all'ipermercato. Si tratta di una delle fermate più affollate. Dopo pochi giorni però, la copertura era stata danneggiata dai vandali. I tecnici dell'azienda di trasporti l'avevano prontamente sostituita, ma subito dopo c'era stato un nuovo raid. Da qui la decisione di eliminare la pensilina e rinunciarvi definitivamente.

Intanto prosegue in città anche l'installazione delle paline intelligenti che trasmettono in tempo reale gli orari di arrivo dei mezzi delle diverse linee e presto saranno montati anche i pannelli che daranno informazioni sullo stato del traffico. Novità anche per gli autobus che saranno dotati del sistema wi-fi che consentirà ai passeggeri di connettersi gratuitamente con i telefonini. Di recente è stato rinnovato anche il parco mezzi. I vecchi pollicini sulle linee 40 e 41 sono stati sostituiti dai nuovi Sprinter Mercedes, sulle linee 30 e 31 sono comparsi invece i “trollini” bianchi e verdi dotati di tecnologie di ultima generazione. (g. da.)
[SM=x346219]






Filobus2011
00Sunday, April 14, 2013 1:27 PM
Da "L'Unione sarda" dell' 11-04-2013

SELARGIUS. Progetto Ctm


Bus del futuro, nuovi servizi per i pendolari



Pannelli elettronici, pensiline, telecamere e semafori intelligenti agli incroci. Anche a Selargius il Ctm migliora i servizi per agevolare i passeggeri che ogni giorno prendono l'autobus per raggiungere le scuole o il posto di lavoro. Nelle fermate più importanti, come quella davanti al parco di Si'e boi, sono già comparsi i pannelli luminosi dove si possono visualizzare gli orari del passaggio dei bus delle diverse linee.

Nell'ambito del progetto, che riguarda anche gli altri Comuni dell'area vasta del Cagliaritano, è stata completata anche la sistemazione dei cartelli con le indicazioni del traffico e delle nuove pensiline nelle fermate che ne sono sprovviste.

Per quanto riguarda invece il rinnovo del parco mezzi, a Selargius transitano i nuovi trollini banchi e verdi delle linee 30 e 31, dotati di tutte le tecnologie di ultima generazione: impianto di climatizzazione, sistema multimediale di bordo di informazione alla clientela integrato, pianale ribassato, pedana disabili non deambulanti e videosorveglianza. Un notevole passo in avanti per migliorare l'offerta e il servizio

Le telecamere per controllare il flusso del traffico saranno invece sistemate negli incroci tra le vie San Lussorio, Gallus e Manin, le vie Roma, San Martino e Istria, le vie Trieste, della Libertà e Primo Maggio. In base alle informazioni raccolte sui flussi veicolari sarà possibile modificare le fasi del verde ai semafori più congestionati.

Sono previste anche tre centraline per il controllo acustico e atmosferico: nei pressi del Municipio, in piazza Maria Vergine Assunta e a Su Planu. Pannelli informativi su ingorghi, lavori in corso e deviazioni saranno installati in diversi punti di accesso del territorio comunale: due sulla statale 554 e altri tre angli ingressi di Cagliari, Monserrato e Quartucciu.

Le centraline alle fermate degli autobus forniranno informazioni non soltanto ai passeggeri, ma anche alla Polizia municipale e alla Compagnia barracellare che attingeranno alla piattaforma telematica.

Giorgia Daga

[SM=x346219]





Filobus2011
00Friday, May 10, 2013 11:21 PM
Da http://www.comunecagliarinews

Raggiungere tutti i quartieri storici con una sola linea? Da domani si può

Ctm e Comune di Cagliari danno avvio al nuovo servizio della linea 7 che collegherà centro storico, vie dello shopping fino al Mercato di San Benedetto.E' stato presentato questa mattina, presso la ex Sala Giunta, il nuovissimo percorso della linea 7, che entrerà in vigore da sabato 11 maggio, in concomitanza con Cagliari Monumenti Aperti, e abbraccerà tutti i quattro quartieri storici della città: Castello, Stampace, Marina e Villanova.

“E' una linea importante, che interesserà un'utenza vastissima: dai numerosi anziani che abitano nel centro storico, ai giovani studenti che si recano all'Università; dal popolo della notte, che potrà arrivare sino a Castello senza prendere l'auto, fino ad arrivare ai turisti, che con una sola circolare avranno la possibilità di visitare una delle zone più belle di Cagliari”.

É entusiastico l'intervento del Sindaco Massimo Zedda che, durante la conferenza stampa, dimostra di credere fermamente nel progetto, sottolineandone la rilevanza turistica e rendendosi disponibile ad un'eventuale incremento degli autobus, qualora se ne presentasse la necessità.

Conferire una veste turistica alla nuova linea è una prerogativa che viene espressa anche dall'Assessore ai Trasporti Mauro Coni nonché dal direttore generale del Ctm Ezio Castagna, il quale paragona il “Tour storico” della linea 7 a quello del quartiere del Barrio Gotico, a Barcellona.

Tale prospettiva viene incentivata anche dall'utilizzo di mezzi di nuovissima generazione, i “Mercedes Sprinter”, dotati di climatizzazione, pedana per disabili e grandi vetrate che permetteranno di godere al massimo del fascino dei quartieri storici.

Non solo, si pensa anche di conferire una particolare caratterizzazione sia alle fermate interessate dal giro, attraverso l'affissione delle fotografie dei monumenti, sia degli stessi bus, che potranno essere rivestiti con la skyline di Cagliari, così come suggerito da Ezio Castagna.

Il percorso, che vede Piazza Yenne come capolinea, si concluderà in mezz'ora, ma non si escludono miglioramenti futuri tali da dimezzare le tempistiche, mediante l'incremento dei mezzi.

La linea 7, abbinata alle diverse ZTL e aree pedonali, si configura dunque come un'altra iniziativa volta a garantire una migliore fruizione delle bellezze della città, sia da parte dei cittadini che dei visitatori.
[SM=x346219]
Filobus2011
00Friday, May 10, 2013 11:23 PM
Dal Sito CTM
Da sabato 11 maggio 2013: la nuova linea 7
CTM e Comune di Cagliari danno avvio al nuovo servizio della linea 7. Il servizio, che inizierà proprio per Cagliari Monumenti Aperti, permetterà già da Sabato 11 Maggio 2013 di raggiungere tutti i quartieri storici con una sola linea. Oltre le vie dello shopping, la linea 7 collegherà tutti i quartieri con il Mercato di San Benedetto.

Il Percorso della circolare 7:CAPOLINEA Piazza Yenne

Via Santa Margherita

Via Ospedale

Via Porcell

Piazza Indipendenza

Via Lamarmora

Via Università

Via Manno

Via Regina Elena

Via San Giovanni

Piazza San Rocco

Via San Giacomo

Via Sulis

Piazza Costituzione

Via Manno

CAPOLINEA Piazza Yenne



orario servizio valido tutti i giorni feriali e festivi:

prima corsa: ore 6.00

ultima corsa: ore 21.10

frequenze delle corse

dalle ore 6.00 alle ore 7.00: 30 minuti

dalle ore 7.00 alle ore 19.36: 33 minuti

dalle ore 19.36 a fine servizio: 30 minuti



fermate coincidenti con altre linee

n. 49 - via Manno: linea 10

n. 51 - piazza Costituzione: linea10

n. 53 - viale Regina Elena: linea 6

n. 56 - piazza Jenne (capolinea): linee 8 e 8A

n. 58 - via santa Margherita: linee 8 e 8A

n. 60 - via Ospedale: linee 8 e 8A

n. 62 - via Porcell: linee 8 e 8A

n. 745- via Manno: linea 10



Lungo il percorso sono state installate le nuove fermate con le paline contenenti il percorso, la mappa, gli orari di passaggio del mezzo ad ogni singola fermata.

La linea è gestita con mezzi corti, tipo “Mercedes Sprinter”, dotati di climatizzazione e pedana disabili.



La comunicazione verrà diffusa attraverso tutti i canali istituzionali del Comune di Cagliari e di CTM, gli infopoint, il sito internet www.comune.cagliari.it,, la testata stampa del Comune di Cagliari, le pensiline di fermata, il sito internet www.ctmcagliari.it, i social network Facebook, Twitter.

Verranno inoltre distribuiti 5000 depliant del nuovo servizio con tutte le informazioni ai residenti dei quartieri.
[SM=x346219]
Filobus2011
00Saturday, May 11, 2013 3:53 PM
Da "L'Unione sarda.it"

Cagliari, da oggi parte un nuovo bus
La linea "7" viaggia nei quartieri storici
Arriva il bus dei quartieri storici. Si chiama Circolare 7, parte da piazza Yenne e ritorna sotto la statua di Carlo Felice in mezz'ora passando attraverso Stampace, Castello e Villanova. Si viaggia anche su stradine strette mai battute prima: via S.Rocco, via S.Giovanni, via Sulis.
Oggi l'esordio della linea 7. La data non è casuale, cade in concomitanza con l'avvio delle 17/a edizione di Monumenti aperti: la prima corsa è partita alle 6, l'ultima lascerà il capolinea alle 21. Un servizio del Ctm per i cagliaritani, ma anche per i turisti. "Con un euro e venti - ha spiegato il direttore del Ctm, Enzo Castagna - si potrà fare un giro nei quartieri storici della città. Ora vediamo come funziona: siamo pronti a caratterizzare in chiave turistica le fermate, ad esempio quella di piazza Yenne, con le immagini dei più importanti monumenti del percorso". Il pullman 7 potrebbe diventare anche una linea notturna. "Può essere un esperimento - ha anticipato il sindaco Massimo Zedda - per accogliere un'utenza varia: durante la mattina studenti o residenti e turisti, di notte chi va in giro per i locali. Stavamo pensando di allungare il percorso sino a via Crispi per consentire il collegamento con la stazione, ma questo avrebbe comportato un allungamento dei tempi". La linea prevede comunque coincidenze con il 10, con l'8 e con il 6. I pullman potranno trasportare 23 persone. "Un tassello importante - ha ricordato l'assessore dei Trasporti, Mauro Coni - anche nel quadro della pedonalizzazione avviata lo scorso aprile a Villanova". Non solo quartieri storici: "Il servizio collega - ha aggiunto il presidente della Commissione Trasporti, Guido Portoghese - il mercato di Santa Chiara con il mercato di San Benedetto. E' un momento molto importante: un servizio anche per tanti anziani che si potranno spostare comodamente al centro della città".

Sabato 11 maggio 2013 07:58

[SM=x346219]
laspadanellaroccia
00Thursday, June 6, 2013 1:10 PM
Filobus2011
00Sunday, June 9, 2013 12:06 PM
Dal Sito CTM

SERVIZIO CTM PER IL MESE DI GIUGNO 2013

CTM comunica alla clientela che anche quest’anno, al fine di migliorare i servizi nell’area cittadina il servizio invernale prosegue fino al 30 Giugno 2013 compreso. Il servizio estivo sarà attivato dal 1 Luglio 2013. Di seguito riportiamo alcune variazioni relative al Servizio per il mese di giugno 2013 dalla chiusura delle scuole (08/06/2013).
Gli orari e le frequenze sono disponibili sul sito internet www.ctmcagliari.it o contattando il numero verde gratuito 800.078.870, oppure possono essere contrallate attraverso l’applicativo busfinder per Ios e Android.

Tenuto conto della domanda di trasporto verso le spiagge del Poetto, a partire da domenica 9 giugno il servizio sarà potenziato mediante:

- l’attivazione della linea 3P tutti i giorni verso il Poetto;

- l’attivazione della linea 9P nei soli giorni festivi (domenica e festivi)

- Il rafforzamento della linea PF e PQ (frequenza media di 23 minuti per il PF e 30 minuti per il PQ);

- le linee 40 e 41 avranno una frequenza media di 20 minuti

- La linea QS migliorerà la frequenza passando dagli attuali 60 minuti a 15 minuti fra le 7.00 e le 14.00 ed a 20 minuti dalle 14.00 alle 22.00. Nei giorni feriali e nei giorni festivi avrà una frequenza ogni 15-20 minuti, mentre viene SOSPESA la linea QSB.

- la linea 1Q ( Via Brigata Sassari-Terramala) nei giorni feriali avrà una frequenza di 30 m e nei giorni festivi di 40 minuti.

Servizio delle linee per il Poetto:

La linea per il Poetto 3P effettuerà tutte le fermate in comune con la linea 3 in andata e ritorno, sia in salita sia in discesa . Precisamente non effettua fermate da Ponte Vittorio a Marina Piccola in andata e da Via Gorgona fino alla prima fermata di via della Pineta (Chiesa) al ritorno.

La linea 3P che ha il seguente percorso: Piazza Giovanni XXIII – Piazza Michelangelo – Via Scano – Viale Poetto – Lungomare Poetto – Le Saline, effettuerà un servizio giornaliero, compresi sabato e festivi dalle ore 07.54 (prima corsa di andata) alle ore 20.00 (ultima corsa di ritorno).

Frequenza ogni 13 minuti

La Linea 9P che ha il seguente percorso: da Via Abruzzi – Sant’Avendrace – Trieste – Roma – viale Diaz – viale Poetto – Lungomare Poetto – Saline, sarà attiva solo la Domenica dalle ore 08.00 (prima corsa di andata) alle ore 20.09 (ultima corsa di ritorno) P.zza San Michele - capolinea delle Saline.

La corsa effettuerà tutte le fermate in andata e ritorno. Frequenza ogni 18 minuti.

Tutti i mezzi in servizio sull’intero territorio sono dotati di aria condizionata in grado di garantire il massimo confort.
[SM=x346219]
Filobus2011
00Monday, June 10, 2013 6:36 PM
Da "L'Unione sarda" del 07-06-2013

IL CASO. Un comitato spontaneo e il Comune chiedono il nuovo servizio

«Pronti i bus per Sestu»»

Castagna (Ctm): progetto bloccato dalla Regione


Ieri, in un convegno in Municipio, si è parlato di trasporto nell'area metropolitana. Il Ctm è pronto ad ampliare il raggio di azione delle sue linee coinvolgendo Capoterra.


Entrare a pieno titolo tra i centri dell'area metropolitana aprendo la gestione dei collegamenti pubblici al Ctm, in attesa che la Regione finanzi la linea della metropolitana leggera dal Policlinico a Sestu. La richiesta del comitato civico “Ctm a Sestu”, da tempo impegnato in una petizione (oltre un migliaio le firme già raccolte), è stata ribadita ieri sera in aula consiliare nel corso di un convegno sulla mobilità a cui hanno preso parte anche i vertici del consorzio.

IL COMITATO «Da due mesi ci siamo riuniti in comitato», spiega Fabio Usala, «per noi riteniamo indispensabile aumentare l'utilizzo dei mezzi pubblici, ma per funzionare devono essere all'avanguardia e competitivi. Servono investimenti per superare la prigione dell'automobile, ormai richiesta anche nei curricula di chi cerca lavoro. Senza potenziare i collegamenti pubblici, la mobilità sarà sempre penalizzata». Chiedono un tipo di trasporto pubblico “urbano” e non “extraurbano” come quello attualmente affidato all'Arst. «Pur avendo Elmas a tre chilometri e Monserrato a quattro», prosegue Usala, «ci sentiamo come circondati dai Pirenei. La metropolitana è ancora lontana».

I TRASPORTI Oltre al vicesindaco Sergio Cardia, assessore alla Viabilità, all'incontro hanno partecipato anche il sindaco di Elmas, Walter Piscedda, Valerio Sartini (assessore a Monserrato), il direttore generale del Ctm, Ezio Castagna, ed il sindaco Aldo Pili. «Esistono centri collegati con bus e treno», protestano Cardia e il sindaco Pili, «ma la nostra cittadina, pur vicinissima al capoluogo, non è stata inserita nelle scelte strategiche sulla mobilità dell'area vasta. Abbiamo l'area commerciale più importanti della Sardegna, lungo la ex Carlo Felice, ma rischiamo di restare tagliati fuori».

IL MERCATO Nonostante i ventimila abitanti, non ci sono linee dirette all'aeroporto e con i principali centri vicini. «Serve una sana competizione tra Arst e Ctm» conclude il vicesindaco, «non si capisce perché, se un centro è collegato dal primo, non può essere servito anche dal secondo».

Una strategia comune è stata sollecitata dagli amministratori di Monserrato (che già sono serviti da Metro e Ctm) ed Elmas . «Grave scortesia l'assenza dell'Arst al dibattito», polemizza il sindaco Piscedda, «ma anche quella della Regione non è giustificabile quando si parla di questi temi strategici». Mentre Castagna ha rimarcato l'importanza di un collegamento di tipo urbano. «Ctm sta solo aspettando che qualcuno ci dica di venire a Sestu, è un'incongruenza che noi andiamo a Decimo, ma non servivamo Sestu e Capoterra che sono alla metà della distanza. Non si riesce a smuovere da anni questa condizione. Quasi un monolite. Abbiamo anche i pezzi per servire tutti i centri dell'area metropolitana: 290 autobus nuovi, la più nuova flotta d'Europa».

Francesco Pinna
[SM=x346219]
Filobus2011
00Thursday, June 13, 2013 5:21 PM
Da "L'Unione sarda" del 10-06-2013

Ctm

Pensiline delle fermate nel mirino dei vandali


Vandali scatenati in città. Nel mirino le nuove pensiline per gli autobus installate da pochi mesi. Se in via Scano e al Cep le vetrate sono state bersagliate a colpi di bomboletta spray, in viale Trento sono state addirittura infrante. Una beffa per il Ctm. La recente installazione di 27 nuove pensiline finalizzata a garantire un riparo sicuro dal sole estivo e dalle intemperie invernali per utenti dei pullman di linea sta rischiando di rivelarsi uno sforzo inutile. Il danno economico è notevole, dato che ogni pensilina costa in media 5 mila euro. Anche in via Quirra, tempo fa, una vetrata era stata infranta, probabilmente a colpi di pietre. La volontà di migliorare il servizio, insomma, si scontra con un'inciviltà che sembra non avere limiti. Le pensiline di più recente installazione si trovano nelle vie Scano (4), Petrarca, Pergolesi (4), della Pineta (2), Sauro, Trieste (2), Abruzzi, Is Mirrionis (2), Campania, Pessina, viale Ciusa, via Italia a Pirri, viale Trento, piazza Matteotti (2), via Flavio Gioia e viale Colombo a Quartu (2). (p.l.)
[SM=x346219]
Filobus2011
00Monday, June 17, 2013 5:10 PM
Da "L'Unione sarda" del 14-06-2013

VIA BRIGATA SASSARI. In arrivo sette nuove pensiline in città e lungo il litorale

Stessa sede per Ctm e taxi

Presto la ristrutturazione degli uffici vandalizzati


La sede di Taxi amico sarà nella biglietteria del Ctm. La presenza dei tassisti sarà un deterrente per i vandali, che distruggono locali e biglietterie automatiche del Ctm.

Nell'insegna c'è scritto “Ctm point”, ma in realtà è una palestra: di teppismo. È lì, nei locali spesso incustoditi in via Brigata Sassari, che i vandali si specializzano negli attacchi più duri, compresi quelli alle biglietterie blindate di ultima generazione. Neanche quelle hanno resistito agli attacchi, così chi vuole spostarsi con i bus spesso è costretto a farlo senza biglietto, perché le emettitrici sono fuori uso. Nel frattempo, all'esterno i vandali non tralasciano di imbrattare con la vernice spray i muri del caseggiato.

LA NOVITÀ La vigilanza costante costerebbe troppo, ma forse si è trovato il modo di risolvere il problema: presto, nella biglietteria del Ctm, sarà trasferita la sede del consorzio Taxi amico. Lo prevede la delibera con la quale il Consiglio comunale ha nuovamente concesso in comodato d'uso, al Ctm, i locali di proprietà municipale in via Brigata Sassari. Prima del trasloco dei tassisti dall'ufficio piccolo e inadeguato di via della Musica, però, il Ctm ristrutturerà la sede. «I lavori sono stati aggiudicati», spiega il direttore generale Ezio Castagna, «e dopo 30 giorni l'impresa inizierà a lavorare». Ai primi di luglio, dunque, gli ambienti vandalizzati saranno rimessi a posto. «La presenza dei tassisti», aggiunge il direttore generale, «sarà un deterrente per i vandali».

I TASSISTI I soci del consorzio delle auto per trasporto pubblico sono felici: «La sede attuale», sospira Antonio Rossi, socio fondatore e decano di Taxi amico, «è inadatta, inoltre abbiamo subito furti. Malgrado sia stata eliminata la sala operativa, perché il sistema satellitare Smartaxi passa la chiamata automaticamente all'auto più vicina al cliente, spesso in sede c'è qualcuno di noi: in tutto, siamo otto».

LE SCRITTE SUI MURI Il Ctm chiede al Comune di cancellare le scritte dai muri esterni, l'assessore ai Lavori pubblici è d'accordo: «Dobbiamo solo stabilire», commenta lo stesso Stefano Lilliu, «se cancellarle con acqua e sabbia o coprirle con vernice dello stesso colore di quella già esistente. Poi vorremmo applicare uno strato di vernice trasparente speciale, al quale la vernice spray non attecchisce: basta lavare con l'acqua e le scritte spariscono. La decisione non è ancora stata presa».

LE PENSILINE Nel frattempo il Ctm migliora i servizi offerti ai quartesi: sette pensiline saranno presto installate in viale Leonardo da Vinci (quattro), in viale Colombo e nelle vie Dalla Chiesa e Bologna. «In via Brigata Sassari», aggiunge il direttore generale Castagna, «sarà sistemata un'altra emettitrice di biglietti, inoltre nei primi tre giorni e negli ultimi tre di ogni mese un addetto venderà gli abbonamenti. Stiamo studiando anche la possibilità di rinnovarli utilizzando gli sportelli bancomat». Luigi Almiento
[SM=x346219]
laspadanellaroccia
00Friday, July 5, 2013 11:52 AM
Filobus2011
00Thursday, July 18, 2013 4:03 PM
Da "L'Unione sarda.it"

Cagliari, bus notturno nel centro storico
Il progetto sperimentale al via domanui



Il pullman della linea "7" passerà anche la notte nei quartieri Villanova, Stampace, Castello e Marina.

Un tour di giorno e di notte di tutti i quartieri storici di Cagliari con una sola linea: la 7. Con questo nuovo servizio ci si potrà addentrare a Villanova, Stampace, Castello e Marina con un biglietto da 1,20 euro. E' il progetto sperimentale messo a punto da amministrazione comunale e Ctm per questa estate per dare impulso turistico alla città e venire in parte incontro alla "movida" cagliaritana.

Da domani, otto corse notturne a partire dalle 21:40 fino a mezzanotte e quaranta saranno in funzione venerdì e sabato con frequenza di trenta minuti e anche il 14 e 15 agosto. "Si tratta di una estensione di rete. La linea 7 comincia a essere frequentata di giorno - afferma Ezio Castagna, direttore generale del Ctm - speriamo di bissare il successo anche di notte". Dal capolinea di piazza Yenne si sale verso l'Ospedale Civile. La linea costeggia l'Anfiteatro Romano, attraversa Porta Cristina, si addentra nelle vie di Castello e scende verso il Bastione di Saint Remy. Da piazza Costituzione la linea 7 percorre un pezzetto di viale Regina Margherita ed entra a Villanova per giungere al Mercato di San Benedetto. Da qui si torna alla Marina passando per le vie Tempio, san Giacomo e Sulis. Poi il bus scende in via Manno e ritorna al capolinea.

"Un servizio notturno per evitare lunghe camminate e soprattutto l'uso di auto", aggiunge l' assessore comunale ai trasporti Mauro Coni. L'operazione costa all'amministrazione comunale 80/100 mila euro. Per ora partiamo con la linea 7 ma in futuro il servizio può essere esteso ad altre linee", conclude l'assessore.

Giovedì 18 luglio 2013 14:06

Commenta
Commenti dei Lettori

puma

18/07/2013 15:33


Se invece che cambiare il tragitto

lo avessero solo modificato in quella parte di viale Regina elena, avrebbero continuato a servire piazza Yenne ma anche via Roma, con un passaggio alla fine di via Sonnino-XX Settembre e i giardini pubblici, e avrebbero comunque aggiunto Villanova fino a quasi il mercato. Maggiore utenza e maggior utilità, visto che si arrivava in Castello anche da più lontano. Bisognava avere solo il coraggio di raddoppiare la frequenza, che allora, con il vecchio percorso, era già di quasi 35 minuti.



marpi13

18/07/2013 15:30


movida dove?

perche' una linea notturna se a cagliari e' tutto chiuso??



puma

18/07/2013 15:26


@repippo

In verità il bus, per quanto non certo affollato, non è sempre vuoto e l'iniziativa notturna è comunque lodevole.
Continuo a pensare, come ho detto da subito, che è stato sbagliato il cambio del tragitto. Corretto servire Villanova, ma non farlo tornare indietro a dieci metri da dove è già passato: andava bene il vecchio tragitto ma facendo salire il 7 da villanova ai giardini pubblici invece che dal terrapieno (dove si sovrapponeva al 6).



Macho_man

18/07/2013 15:16


Un fallimento totale

La linea comincia ad essere frequentata? Ma se avete imbiancato i vetri dei pulmini, rendendoli ridicoli, per non far vedere che a bordo al massimo ci son due persone.



repippo

18/07/2013 14:56


servizio inutile

il minibus è sempre vuoto

[SM=x346219]
Filobus2011
00Monday, July 22, 2013 6:14 PM
Da "L'Unione sarda" del 19-07-2013


Sino a mezzanotte e 40

Da oggi viaggia il bus notturno (ma non troppo)


Un bus notturno per traghettare il popolo della movida attraverso i quartieri storici della città. Ctm e Comune ieri mattina hanno annunciato l'entrata in servizio della linea 7 notturna: il minibus che a partire da oggi fino al 24 agosto, ogni venerdì e sabato farà il tour di Stampace, Marina, Villanova e Castello anche durante le ore piccole. Otto, per ora, le corse supplementari che dalle 21,40 fino a mezzanotte e quaranta (una ogni trenta minuti) proseguiranno sul tradizionale tracciato della linea 7.

«Un servizio che seguirà l'esempio delle città turistiche come Barcellona - dice Ezio Castagna, direttore del Ctm -, nato per andare incontro alle esigenze di chi vuole godersi la vita notturna senza il tormento della ricerca di un parcheggio». «Vogliamo che i cagliaritani preferiscano l'autobus alla loro automobile», sottolinea l'assessore al Traffico, Mauro Coni.

Stesso percorso, quindi, ma nuovi orari e anche un nuovo look per il pulmino che ogni giorno percorre gli stretti vicoli del cento storico. Il profilo della città spiccherà disegnato sulle fiancate del mezzo e un enorme 7 attirerà l'attenzione di turisti e cittadini.
Alcuni dubbi sull'iniziativa però restano: quanto potrà essere utile ai nottambuli un bus che all'una meno venti, proprio quando il viavai tra i locali si accende, lascerà tutti a piedi? «Un servizio attivo tutto la notte sarebbe impossibile da proporre», spiega Castagna, «non soltanto per problemi contrattuali con gli autisti, ma anche perché saremmo costretti a tenere a bordo dei mezzi una guardia giurata per la sicurezza di conducenti e passeggeri».

BILANCIO APPROVATO Intanto l'assemblea degli azionisti del Ctm ha approvato il bilancio 2012 che chiude con un utile di 547.930 euro. L'azienda, a totale capitale pubblico, di proprietà del Comune di Cagliari, della Provincia e del Comune di Quartu Sant'Elena, da più di dieci anni conferma il trend economico positivo. Nel 2012 il Ctm ha trasportato circa 35 milioni di passeggeri paganti. I ricavi tariffari, per la prima volta, hanno superato i 12 milioni di euro (+2,76%) rispetto al 2011. (lu.ma.)

[SM=x346219]



Filobus2011
00Thursday, July 25, 2013 6:37 PM
Da "L'Unione sarda" del 22-07-2013


Decine di autisti chiedono il riconoscimento dell'invalidità: «Abbiamo la schiena a pezzi»

Le strade bucate e le malattie al Ctm


I conducenti degli autobus del Ctm minacciano l'ennesimo sciopero. Questa volta non è un problema di turni, relazioni sindacali o contratti in scadenza, ma di buche. Dicono di avere la schiena a pezzi per colpa «delle pessime condizioni delle strade, dei sobbalzi che mettono a dura prova gli ammortizzatori dei mezzi e la loro spina dorsale». A confermarlo è la crescita delle richieste di riconoscimento di malattie professionali rivolte all'Inail. Maurizio Lai (Fit-Cisl), Luigi Melis (Usb-Privato) e Mario Melis (Fts-Css), rappresentanti di tre sigle sindacali, quantificano: «Negli ultimi 5 anni», riferiscono, «sono state avviate circa 100 pratiche. Se il problema non sarà risolto, prevediamo un aumento del 40% il prossimo anno».

COMUNE NEL MIRINO I sindacati puntano il dito contro l'Amministrazione comunale. «Sono anni che denunciamo il degrado stradale, soprattutto nelle corsie preferenziali di via Roma, via XX Settembre e via Sonnino, che sta distruggendo i nuovi mezzi del Ctm, senza contare le ripercussioni in termini di salute sui lavoratori che quotidianamente si lamentano per dolori alla colonna vertebrale, alle braccia, alle spalle, al collo». In teoria il problema è vicino alla soluzione, visto che il Comune ha destinato, nel Piano triennale delle opere pubbliche, quasi quattro milioni di euro alla manutenzione di strade e marciapiedi. Ma i sindacati pretendono «fatti concreti».

«FALSE PROMESSE» «L'ultima falsa promessa risale alla riunione della Commissione Paritetica (Comune-sindacati-Ctm) dell'11 aprile. Ci venne comunicato che i lavori di rattoppo della corsia preferenziale di viale Bonaria erano stati ultimati e che presto sarebbe incominciato il rifacimento delle corsie di via XX Settembre e via Sonnino, mentre per quella di via Roma si stava ancora studiando un metodo rispettoso dei vincoli imposti dalla Sovrintendenza. A tutt'oggi, le promesse non sono state mantenute. In via Sonnino e via XX Settembre i lavori non sono mai iniziati». I sindacati attaccano anche il direttore del Ctm, Ezio Castagna. «L'aspetto che ci preoccupa maggiormente», scrivono, «è il silenzio da parte del direttore che, sicuramente, essendo in scadenza contrattuale, ben si guarda dal polemizzare con il Comune».

«RICHIESTE RESPINTE» Il numero uno di viale Trieste allarga le braccia. «Essendo persona educata e corretta», replica Castagna, «mi astengo dal commentare insinuazioni di basso livello. Sul fronte delle malattie professionali, posso dire che le richieste all'Inail non sono numerose e nella maggior parte dei casi vengono respinte. Una malattia professionale dovuta alla prolungata attività di autista non si sviluppa infatti in pochi mesi, ma ci vogliono vent'anni». Il direttore rassicura infine sul rifacimento delle corsie preferenziali. «In via Paoli e viale Bonaria è stato fatto un ottimo lavoro. A fine agosto si interverrà nelle vie Sonnino e XX Settembre. Anche per via Roma la soluzione è ormai vicina».
Paolo Loche
[SM=x346219]





Filobus2011
00Saturday, July 27, 2013 4:21 PM
Da "L'Unione sarda" del 24-07-2013


La replica dell'assessore alla Viabilità alle accuse degli autisti del Ctm

Strade bucate, pronto un milione per ripararle


«Le critiche avanzate dai sindacalisti del Ctm non ci rendono giustizia. Non riconoscere i benefici che il trasporto pubblico cittadino ha avuto grazie alle nostre politiche è fuori dalla realtà». L'assessore alla Viabilità, Mauro Coni, replica così alle accuse mosse da Maurizio Lai (Fit-Cisl), Luigi Melis (Usb-Privato) e Mario Melis (Fts-Css) per i ritardi nella sistemazione delle corsie per gli autobus, con conseguenti disagi e problemi di salute ai danni dei conducenti. «Tralasciando il tono», scrive Coni, «non è mia abitudine promettere alcunché ma piuttosto lavorare quotidianamente perché le difficoltà ereditate vengano superate». L'assessore condivide le preoccupazioni per lo stato delle pavimentazioni delle corsie preferenziali di via Roma, via Sonnino e via XX Settembre e annuncia che i problemi saranno risolti. «Per questi interventi non esistevano fondi», rivela, «un anno fa il Comune fece istanza di poter utilizzare vecchie risorse del Ministero dell'Ambiente e a marzo ciò è stato autorizzato. In tre mesi il progetto è stato redatto e approvato dalla Giunta il 13 luglio». La gara sarà indetta dopo l'approvazione del bilancio da parte del Consiglio. «Rimangono da definire le procedure autorizzative legate alla tutela storica di via Roma. Di concerto con l'assessore ai Lavori pubblici, nel Piano delle opere sono state previste risorse per un milione». In conclusione Coni ricorda gli interventi attuati. «Per la prima volta in 20 anni abbiamo tracciato nuove corsie preferenziali. Abbiamo attuato l'onda verde per i bus, sono state incrementate le velocità commerciali dei mezzi, si è ridotto il traffico in ingresso, è aumentata la sicurezza. Meno incidenti e maggiore fluidità. Sono state realizzate anche nuove pensiline». (p.l.)
[SM=x346219]
Filobus2011
00Friday, August 9, 2013 5:21 PM
Da "L'Unione sarda" del 06-08-2013

Via paoli

Il suv finisce contro il bus: tre feriti in ospedale


Un bus coinvolto in un incidente con un suv all'incrocio tra via Tola e via Paoli, un altro colpito da alcune pietre lanciate da alcuni ragazzini nel lungomare Poetto. Due giornate "sfortunate" per i mezzi del Ctm.

Domenica mattina gli agenti della Squadra volante sono dovuti intervenire nella strada che costeggia la spiaggia cagliaritana. L'autista di un autobus ha chiamato il 113 dopo una sassaiola. Due pietre hanno colpito il vetro del mezzo del Ctm. Nessun danno. La banda di ragazzini è stata poi bloccata dai poliziotti. Tutti minorenni. La bravata, che avrebbe potuto avere conseguenze gravi, è stata segnalata alla Procura per i minorenni.

Ieri, poco prima delle 13, un altro bus è rimasto coinvolto in un incidente. All'incrocio tra via Tola e via Paoli è stato colpito da un suv. Nell'impatto tre passeggeri dell'autobus, due giovani donne e un anziano, sono rimasti lievemente feriti e trasportati in ospedale. Sono stati medicati e dimessi. Sul posto per i rilievi sono intervenuti gli agenti della polizia municipale. (m. v.)
[SM=x346219]
Filobus2011
00Saturday, August 10, 2013 11:27 AM
Dal Sito CTM

Frequenze dal 10 al 25 agosto

Il giorno 15 Agosto Ferragosto il servizio sarà FESTIVO. il 16 e 17 Agosto il servizio sarà feriale.

Vi ricordiamo le frequenze dei bus dal 10 agosto al 25 Agosto
linea 1 frequenza 9 minuti
linea 3 frequenza 15 minuti
linea 5/11 frequenza 15 minuti (servizio giornaliero)
linea 6 frequenza 15 minuti
linea 7 frequenza 30 minuti
linea 8 frequenza 20 minuti
linea 8G frequenza 30 minuti
linea 9P frequ...enza 18 minuti (servizio giornaliero)
linea 10 frequenza 24 minuti
linea 13 frequenza 30 minuti
linea 15 frequenza 35 minuti
linea 18 frequenza 30 minuti
linea 19 frequenza 30 minuti
linea 20 frequenza 25 minuti
linea CEP frequenza 30 minuti
linea M frequenza 9 minuti
linea 1Q frequenza 40 minuti
linea PQ frequenza 30 minuti
linea QS frequenza 20 minuti
[SM=x346219]
filobergamo
00Saturday, August 10, 2013 7:50 PM
per 15 giorni
filobus a riposo?
Filobus2011
00Saturday, August 10, 2013 8:21 PM
I filobus Trollino rimangono in esercizio nelle Linee 30 e 31

se fanno come lo scorso anno, tutti i giorni tranne, come sempre, domeniche e festivi.
[SM=x346219]
Filobus2011
00Tuesday, August 13, 2013 3:09 PM
Da "L'Unione sarda" del 10-08-2013


Soppressa una linea del Ctm

Assemini

Disagi in città per la soppressione di una linea 9 del Ctm. «A luglio e agosto», lamenta Antonio Spiga, pensionato, «si deve attendere il pullman senza alcun riparo dal sole e sui mezzi si è pressati come sardine».
(g.l.p.)
[SM=x346219]

P.S. Molto probabilmente l'articolo vuol dire che le corse sono meno frequenti in questi 16 giorni di orario ridotto per il periodo di ferragosto.




Filobus2011
00Wednesday, August 14, 2013 4:23 PM
Dal Sito CTM

Modifiche di percorso al Poetto per "ferragosto al Poetto 2013"

per consentire lo svolgimento della manifestazione denominata “Ferragosto al Poetto 2013”, è vietato il transito nel Lungomare Poetto tratto compreso fra la sesta fermata CTM (via Dell’Idrovora) e l’Ottagono, dalle ore 19.00 di Mercoledì 14 alle ore 03.00 di Giovedì 15 Agosto 2013 le linee interessate avranno la seguente modifica di percorso:


LINEE 3P-9P- Supp.PN.

Essendo interdetta l’area di sosta “Capolinea” al Poetto, i mezzi, provenienti da Cagliari, giunti nel Lungomare Poetto svolteranno in via Dell’Idrovora, effettueranno la rotatoria, e torneranno indietro per la stessa via Dell’Idrovora, svolteranno nel Lungomare Poetto da dove riprenderanno il percorso ordinario.


Fermate
Si effettueranno tutte le fermate esistenti lungo la variazione di percorso.
[SM=x346219]
Filobus2011
00Saturday, August 24, 2013 4:38 PM
Dal Sito CTM

SERVIZIO CTM dal 26 agosto e fino al 15 Settembre 2013

CTM comunica alla clientela che quest’anno, al fine di migliorare i servizi nell’area cittadina, visto il rientro dalle ferie, il servizio CTM sarà implementato ed avrà le stesse frequenze del mese di giugno. Le linee 40 e 41 di Quartu manterranno una frequenza media di 20 minuti
Tutti gli orari e le frequenze sono disponibili sul sito internet www.ctmcagliari.it o contattando il numero verde gratuito 800.078.870, dall’applicativo busfinder per Ios e Android. Le frequenze sono disponibili inoltre su tutte le pensiline e paline di fermata.
Tenuto conto della domanda di trasporto anche dei turisti verso le spiagge del Poetto e fino al 15 Settembre vengono mantenute le linee per le spiagge che, per comodità, ricordiamo:
La linea 3P effettuerà tutte le fermate in comune con la linea 3 in andata e ritorno (non effettua fermate da Ponte Vittorio a Marina Piccola in andata e da Via Gorgona fino alla prima fermata di via della Pineta (Chiesa) al ritorno. Il servizio è giornaliero compresi sabato e festivi dalle ore 07.54 (prima corsa di andata) alle ore 20.00 (ultima corsa di ritorno). La frequenza è di 20 minuti dal lunedì al venerdì, 13 minuti il sabato e la domenica.
La linea PN (Piazza Matteotti-Saline) avrà una frequenza di 30 minuti dal lunedì al venerdì e 15 minuti il sabato
La linea 9P sarà attiva solo la Domenica dalle ore 08.00 (prima corsa di andata) alle ore 20.09 (ultima corsa di ritorno) P.zza San Michele - capolinea delle Saline, con frequenza 17 minuti.
La linea QS dal lunedì al venerdì avrà una frequenza di 30 minuti mentre il sabato e la domenica 15 minuti. Rimane sospesa la linea QSB
La linea PF e PQ (frequenza media di 23 minuti per il PF e 30 minuti per il PQ).

[SM=x346219]
Filobus2011
00Monday, August 26, 2013 11:18 PM
Dal Sito CTM

lunedì 26 agosto chiusura di S’Arrulloni e deviazione delle linee 40 e 41

A causa della ripresa dei lavori della rete gas cittadina nella via S'Arrulloni a Quartu , dalle ore 7.00 di Lunedì 26 Agosto 2013 al termine dei lavori le linee 40 e 41 vengono deviate

Linea 40
• Direzione Via Brigata Sassari
I mezzi giunti in via Panzini, svolteranno in Viale Colombo, via Paganini, proseguiranno nella via Verdi, Via Pizzetti, via S’Arrulloni da dove riprenderanno il percorso ordinario.


Linea 41
• Direzione Via Pitz’e Serra
I mezzi giunti in via Della Musica, svolteranno in via Is Arenas, proseguiranno in via Paganini, V.le Colombo, via Panzini da dove riprenderanno il percorso ordinario.


Fermate soppresse: Via S’Arrulloni (n°971, 973, 515).

[SM=x346219]
Filobus2011
00Monday, August 26, 2013 11:21 PM
Dal Sito CTM


da lunedì 26 agosto - deviazione di percorso linea M- 8 – 8A

Per lavori della rete gas nella Via Palau a Monserrato, dalle ore 7.00 di Lunedì 26 Agosto 2013 deviazioni: [/S

Direzione Piazza Matteotti- I mezzi in partenza da via San Gottardo, giunti nella via Giulio Cesare svolteranno in via Crasso, via S. Gavino, percorso ordinario.
Linea 8 -Direzione Cittadella Universitaria: nessuna variazione di percorso.
Saranno soppresse le 2 fermate di via Giulio Cesare e Via Palau.
Sarà istituita una fermata provvisoria in via Crasso a 50 metri dall’incrocio con via S. Gavino M.

[SM=x346219]



Filobus2011
00Monday, August 26, 2013 11:23 PM
Dal Sito CTM

Rinnova lo STATUS STUDENTI ed acquisti l’ABBONAMENTO ANNUALE CTM con le tariffe agevolate.

Si informano gli STUDENTI (delle scuole elementari, delle medie inferiori e superiori, pubbliche o parificate, nonché gli iscritti all’Università o ai corsi di formazione professionale finanziati dalla Regione Sarda o dagli Enti delegati) che è già possibile, e consigliabile per evitare file, recarsi presso il CTM POINT di Viale Trieste 151 per rinnovare il profilo studenti ed acquistare l’abbonamento annuale, che rimane invariato come prezzi : 140 euro sotto soglia ATIR (con ISEE pari o inferiore a € 25.459,88) e 182 euro sopra soglia.
Per chi rinnova l’abbonamento, valido dal 1 Settembre al 30 giugno 2013 e sull’intera rete (compresa Metrocagliari) è inoltre necessario, per il primo acquisto, richiedere la CTM Card.
Per gli anni successivi occorre rinnovare il profilo cliente della CTM Card, per comprovare la permanenza dei requisiti di reddito e di status.

Il CTM POINT di Viale Trieste 151 è aperto, con orario continuato, dalle 8.00 - 19.00 dal lunedì al venerdì e dalle 8.00 - 12.45 il sabato

Ulteriori informazioni su www.ctmcagliari.it oppure chiamando il numero verde 800078870.
[SM=x346219]
Filobus2011
00Wednesday, August 28, 2013 3:53 PM
Da "L'Unione sarda" del 25-08-2013


La donna epilettica

Insultata sul bus: «Troppa inciviltà»


«Se chiedo il posto vuol dire che c'è una percezione di pericolo di caduta accidentale. E l'epilettico in quel caso può o farsi male o cadere accidentalmente. Io il giorno sono stata male, ma la realtà dei fatti è che c'è una maleducazione sociale alla radice». Carla, la donna epilettica alla quale non è stato ceduto il posto qualche giorno fa sul pullman della linea M, vuole fare alcuni chiarimenti: «Ho anche fatto vedere la tessera e in tutta risposta mi è stato detto “non m'interessa”». La donna chiarisce tra l'altro che il posto dove voleva sedersi era per i disabili. «Spero che nessuno si senta mai dire “ormai sei farmacoresistente: le terapie sono come acqua sui fiori su di te”», si sfoga Carla, che comunque fa sapere che per chiarire qualsiasi dubbio ci sono le immagini delle telecamere a bordo del bus.
[SM=x346219]
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 6:37 PM.
Copyright © 2000-2024 FFZ srl - www.freeforumzone.com