AOSTA

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FaceboolTwitter
Censin49
00Sunday, November 4, 2012 8:43 PM
Sembra quasi incredibile, ma anche in una città di dimensioni tutto sommate piccole come Aosta è esistita, fino agli anni 20 o 30, una rete tranviaria, probabilmente limitata ad una sola linea. Lo so per via di un evento luttuoso: un lontano parente di mia madre, appunto negli anni 20, vi era stato investito e ucciso da una vettura tranviaria. Non sono mai riuscito ad avere altri ragguagli, come documentazione fotografica, ecc. Se qualcuno è in grado di procurarne e di postarla, glie ne sarei grato.
trammue
00Monday, November 5, 2012 9:21 AM
anch'io ho avuto un antico parente investito dal tram
però era... veneziano di venezia, e l'incidente lo ebbe durante un viaggio a milano
quindi dovresti assicurarti se il tuo congiunto è stato investito proprio ad aosta
trolleybus58
00Tuesday, November 6, 2012 12:09 AM
Ad Aosta non vi è mai stato nessun impianto tranviario. Su Wikipedia alla voce "Elenco di linee tranviarie italiane" vi sono riportate tutte le linee, soppresse e presenti, divise per regioni. Nè la Valle d'Aosta, nè lo stesso Capoluogo vi compaiono, neanche tra quelle piemontesi, considerando che all'epoca era aggregata al Piemonte...
liquidatore
00Tuesday, November 6, 2012 12:49 PM
Il mistero del tram di Aosta.... Forse il ricordo della madre di Censin49 non è esatto...?
Censin49
00Tuesday, November 6, 2012 8:12 PM
quindi dovresti assicurarti se il tuo congiunto è stato investito proprio ad aosta

@trammue - la notizia dell'incidente me la diede non mia madre, ma un'altra parente, nel 1978; il congiunto, negli anni 20 , abitava proprio ad Aosta, e lì era rimasto vittima della sciagura (peraltro, stando al racconto, da imputarsi ad una sua distrazione; del resto, allora, anche nelle grandi città, stante lo scarso traffico privato, era abitudine camminare tranquillamente in mezzo alle strade, come si può notare in tutte le foto d'epoca di fine 800 - inizio 900).
trolleybus58
00Tuesday, November 6, 2012 9:39 PM
Dirò anche questa...su una guida su Spoleto in mio possesso (Vedere Spoleto - Nuova Guida Turistica-Artistica-Gastronomica) edita nell'anno 1992 a cura della Galleria d'Arte "1631" a pag. 77 sulla pagina "Spoleto, c'era una volta.." vi è una riproduzione di una cartolina egli inizi del '900 "Spoleto - Corso Vittorio Emanuele", in cui si vede su detto corso un binario tranviario con sullo sfondo una vettura, in realtà un poco disassata rispetto alla prospettiva del binario e della strada...Sicuramente era un fotomontaggio (anche il binario risalta troppo nitido rispetto al biancore del fondo stradale), dal momento che le uniche tranvie all'epoca erano quelle di Perugia e di Terni, quest'ultima con in più il tronco extraurbano per Ferentillo. Spoleto sull'elenco non risulta proprio, nè tantomeno tale impianto risulta menzionato o solamente accennato sulla detta Guida circa i trasporti...
trammue
00Tuesday, November 6, 2012 11:46 PM
attenzione, che a spoleto c'era un raccordo della ferrovia di norcia verso la stazione fs che correva per diversi metri sulla strada.
la prima volta che andai a spoleto, colmo della jella, la ferrovia era stata soppressa da pochi giorni, ma l'armamento era ancora intatto e le elettromotrici giacevano meste nella stazioncina, fra i tavolini del bar
Guido(62)
00Sunday, November 11, 2012 7:27 PM
Forse poteva trattarsi di un filobus della filovia Chatillon - Saint Vincent, attiva dal 1920 al 1925.
trolleybus58
00Monday, November 12, 2012 8:30 AM
Infatti intendevo tranvie, la Spoleto-Norcia (come la Fossato di Vico-Gubbio) erano FERROVIE a scartamento ridotto...
trammue
00Monday, November 12, 2012 8:47 AM
ok, ma il binario potrebbe essere quello, sul quale poi è stato fotomontato il tram, status symbol dell'epoca!
se ne hai la possibilità, postala questa cartolina
Guido(62)
00Monday, November 12, 2012 2:19 PM
La ferrovia Spoleto - Norcia fu inaugurata nel 1926.
Pertanto all' inizio del '900 a Spoleto non poteva esservi alcun binario di raccordo transitante sulla strada ed inerente alla linea ferroviaria a scartamento ridotto Spoleto - Norcia
trammue
00Monday, November 12, 2012 3:07 PM
e allora hanno fotomontato pure il binario, forse per darsi un tono di metropoli....
e chisà se qualcuno, negli anni 60 non avrà pensato di visualizzare uno svincolo autostradale nel bel mezzo del centro storico
Censin49
00Tuesday, November 13, 2012 8:11 PM
@trammue - Su un "Voci della Rotaia" (mensile edito dalle Fs per i ferrovieri) degli anni 60, quando ancora la linea era in attività, in un articolo dedicato alla Spoleto - Norcia era specificato che il primo tratto della linea, dalla stazione Fs di Spoleto fino alla periferia cittadina, era sulle strade cittadine; un po' come accade per le ferrovie svizzere a scartamento ridotto (infatti la ferrovia del Bernina inizia a Tirano, ancora in Italia, con un tratto stradale in pieno centro cittadino).
trammue
00Wednesday, November 14, 2012 12:19 AM
qualche numero di vdr degli anni 60 dovrei averlo in cantina. ricordo di un bel servizio sulle ferrovie di interlaken che da piccolo mi faceva sognare come qualcosa di irragiungibile.
invece una decina di anni fa sono riuscito a realizzare questo sogno, con tutta la famiglia (lì i figli viaggiano gratis se accompagnati dai genitori, fino a 26 anni !!!! che fossero questi i veri bamboccioni?)
XJ6
00Wednesday, November 14, 2012 2:47 PM
Non è che stiamo andando fuori tema? Qui si dovrebbe parlare di Aosta.
trammue
00Wednesday, November 14, 2012 3:07 PM
infatti la discussione ci ha preso un po' la mano.... ma la colpa è di aosta, che non ha mai avuto una linea tranviaria propria!
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 11:54 PM.
Copyright © 2000-2019 FFZ srl - www.freeforumzone.com