New Thread
Reply
 
Previous page | 1 | Next page
Facebook  

Tranvie a trazione benzina o diesel

Last Update: 1/7/2012 3:23 PM
Author
Print | Email Notification    
3/16/2010 9:33 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 2,304
Registered in: 2/21/2010
tranviere veterano
Riallacciandomi alla discussione sulla Guidovia Genova - Madonna della Guardia, voglio fare una considerazione; mentre in campo ferroviario il motore a combustione interna ha avuto una diffusione enorme, dalle automotrici o littorine ai locomotori diesel, in quello tranviario ha avuto scarsissimo utilizzo.
Questo, sebbene già nel 1906 la Fiat avesse costruito, per i trasporti interni all'Expo milanese di quell'anno, un mezzo su rotaia a benzina, costruito assemblando un motore d'automobile su un telaio di vettura tranviaria rimorchiata. Successivamente però, la Casa torinese tralasciò di dare un seguito a quel filone; i suoi successivi mezzi su rotaia saranno, a partire dagli anni 20, le "littorine" ferroviarie.
Un'iniziativa, sempre negli anni 20, è riconducibile invece ad una tranvia piemontese, la Torino - Saluzzo: gestita sino ad allora a vapore, non volendo o potendo affrontare le ingenti spese per l'elettrificazione, l'esercente vi mise in circolazione una sorta di autobus su rotaie, con motore a benzina. Non era però stato possibile munirlo di motorino o altro dispositivo di avviamento del motore; ai capilinea, erano stati realizzati due piani inclinati a forte pendenza, su cui la vettura, alla partenza, veniva sospinta sino alla sommità; il mezzo, sfrenato, veniva poi fatto scendere per gravità con la marcia inserita, sino ad ottenere l'avviamento del motore! Molte volte, peraltro, tale avviamento non avveniva, per cui personale e viaggiatori sospingevano la vettura sino a che il benedetto motore non partiva.
Evidentemente questo veicolo fu un completo insuccesso, se, nel 1928,
l'esercente mise in circolazione motrici elettriche a batterie di accumulatori, che invece si rivelarono valide; circolarono infatti, unitamente ancora a qualche motrice a vapore utilizzata per il servizio merci, sino alla chiusura della linea, nel 1950.
qualcuno è al corrente di qualche altro tentativo di tram a benzina o diesel in Italia? o anche di altri tram ad accumulatori?
E' giusto adorare Gesù?Testimoni di Geova Online...248 pt.7/16/2019 11:39 PM by Anthony.Sidra
Calciomercato estivo - Stagione 2019/2020blog191254 pt.7/16/2019 8:08 PM by John Titor_69
Giorgia Rossi - Sport MediasetTELEGIORNALISTE FANS FORU...33 pt.7/16/2019 12:21 PM by Albatros61
3/17/2010 8:46 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 5,694
Registered in: 1/7/2008
maestro tranviere
sulla tranvia vicenza-noventa venivano utilizzate automotrici del tipo 56 breda (probabilmente residui delle FS)
poi abbiamo visto pochi giorni fa sulla discussione bolognese una foto di due automotrici (anche queste probabili residui FS) in partenza per malalbergo
viceversa, sulle ferrovie calabrolucane sono state abbondantemente utilizzate delle automotrici (le famose emmine) di chiara derivazione stradale. alcune erano dotate anche di ruota dentata.
3/17/2010 10:08 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 444
Registered in: 1/9/2008
tranviere senior
Per restare in Piemonte, esisteva fino agli anni 50 la tranvia della Val D'Orba, linea che da Ovada andava a Novi Ligure, passando lungo l'attuale strada provinciale.
Questa linea era esercita con Littorine a gasolio, in larga parte era in sede promisqua. Ad Ovada c'è ancora il fabbricato della stazione terminale, tra i due ponti che attraversano Orba e Stura.
3/17/2010 10:50 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 1,702
Registered in: 1/30/2008
tranviere veterano
la benzina è facilmente infiammabile, il gasolio no.
l'unico vantaggio del motore a benzina è il minor peso a parità di potenza, ma in campo ferroviario questo non è un vantaggio decisivo, se raffrontato al minor consumo e manutenzione necessarie.
3/22/2010 10:32 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 5,694
Registered in: 1/7/2008
maestro tranviere
ed inoltre il motore diesel ha un rendimento nettamente superiore a quello otto (cioè a benzina).
con la sovralimentazione (il famoso turbo) un motore diesel può arrivare a rendimenti che sfiorano il 50%, il che è tantissimo per un motore termico (le locomotive a vapore non arrivavano al 10% e quelli a benzina del tipo più moderno non superano il 20%)
1/7/2012 3:23 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 6
Registered in: 3/25/2011
apprendista tranviere
Pisa
La Pisa Pontedera aveva sia automotrici a gasolio sia mezzi ad accumulatori.
Le automotrici erano simili alle ALn.556 FS, però erano più corte.
I mezzi elettrici erano locomotive a due assi TIBB.
Saluti

Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 | Next page
New Thread
Reply

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 2:30 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2019 FFZ srl - www.freeforumzone.com