New Thread
Reply
 
Facebook  

MODELLINI TRAM DI NAPOLI

Last Update: 1/31/2016 9:50 PM
Author
Print | Email Notification    
1/29/2013 8:47 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 25,471
Registered in: 2/5/2004
maestro tranviere
Condivido il pensiero di carlomez.

1Poggioreale Cimit. Staz.Centr. v. Marina
P. Vittoria Mergellina Fuorigrotta Bagnoli
Cosa credono i cattolici ,qual è la loro speranza per il futuro?Testimoni di Geova Online...88 pt.9/19/2019 6:40 AM by Giandujotta.50
TW vs WOWAnkie & Friends - L&#...48 pt.9/19/2019 12:01 AM by XWF is TNA
Valentina BistiTELEGIORNALISTE FANS FORU...37 pt.9/18/2019 10:41 PM by docangelo
1/29/2013 8:52 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 9,191
Registered in: 2/22/2004
maestro tranviere

Devo dire che condivido parola per parola le considerazioni di Carlo. Non credo si possano trarre conclusioni così meccaniche, infatti.

1/29/2013 10:29 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 537
Registered in: 11/24/2009
tranviere senior
Bhe' io intendevo dire che l'indiscutibile bonta' del modello puo' essere piu' o meno apprezzata in base al suo costo......

Per restare in tema , un modellino ferroviario Brawa ( o Hag) possiede una qualita' intrinseca molto elevata a fronte di un prezzo molto caro.....

La minore qualita' dei modelli Rivarossi e' metabolizzata dagli appassionati grazie al prezzo nettamente inferiore.

Orbene , poiche' non e' dato conoscere il prezzo del modellino in questione di indubbia qualita' , riflettevo e quantificavo dei prezzi entro i quali la qualita' del modello restava a mio parere congrua con quanto richiesto .....
1/29/2013 10:52 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 256
Registered in: 8/17/2009
tranviere junior
Modelli artigianali ed industriali
carlomez, 29/01/2013 20:17:

Non sono d'accordo, la qualità non si misura in base al prezzo (o in modo inversamente proporzionale al prezzo come suggerisci tu).
Un modello si apprezza o meno indipendentemente dal suo eventuale costo; se per esempio non fosse in vendita come lo valuteresti?
Poi, volendolo acquistare, si possono fare tutte le valutazioni per decidere se il prezzo richiesto è giustificato dalla qualità del prodotto (e anche qui entrano in gioco fattori personali non da poco, visto che non stiamo parlando di beni di prima necessità).

Carlo



Mi permetto di intervenire in merito in quanto, oltre a condividere pienamente il concetto espresso da Carlo, ho avuto modo di vedere dal vivo i modelli in oggetto e confermo che l'accuratezza con la quale sono riprodotti i prototipi reali è elevatissima, anche perchè uno studio per riprodurre questo tram l'avevo fatto anch'io, però in scala 1:87 e non nella maggiore 1:43 come ha fatto CV61. Oltretutto, non so se è già stato detto in precedenza, questi modelli sono realizzati quasi interamente con lastrine in fotoincisione, il che comporta la sagomatura e l'asemblaggio di ogni singola unità (come al vero) e non una più rapida duplicazione in serie di un master come si fa con i modelli realizzati in resina, il che comporta un monte ore di lavoro notevolmente superiore, oltre ad un maggiore rischio di scarto con conseguente perdita di materiale per eventuali imperfezioni che dovessero manifestarsi durante l'assemblaggio stesso. La valutazione finale di una riproduzione del genere pertanto reputo vada fatta solo in base alla fedeltà della riproduzione stessa e non in base alla fascia di prezzo al quale si può pensare di proporre in vendita un oggetto del genere, che normalmente va a coprire poco più del costo del materiale occorrente alla sua realizzazione, concetto che invece è corretto applicare ai modelli di produzione industriale che sono commercializzati su larga scala.

EN
1/30/2013 6:54 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 537
Registered in: 11/24/2009
tranviere senior
Dalla risposte si comprende l'ordine di grandezza del prezzo del modellino....
1/30/2013 8:17 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 791
Registered in: 5/4/2004
tranviere senior
Ma la cosa ti dà fastidio? Personalmente, lo comprerei anche a 500 euro; e poi, scusa, ma l'impegno e il tempo che CV61 ha profuso per la realizzazione dei due modelli come lo vorresti conteggiare?
Una persona che si cimenta in questa impresa lo fa prima di tutto per la passione e poi per il giusto ritorno economico.
Non è che sei invidioso?

Giovanni Kaiblinger
1/30/2013 8:53 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 537
Registered in: 11/24/2009
tranviere senior
Si, molto....
1/30/2013 11:41 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 9,191
Registered in: 2/22/2004
maestro tranviere

Per essere onesti, confesso di essere invidioso anch'io. In senso buono, spero (esiste un'invidia sana?). Invidioso, senza particolare accanimento, di tutti quelli che hanno una spiccata manualità e capacità, nel nostro caso di specie, di dare forma fisica ad idee e passioni (sono anche invidioso di quelli che mangiano e non ingrassano, ma questa è un'altra storia [SM=x346225] )

Mi piacerebbe, quindi, essere bravo come CV61, anche se purtroppo non saprei proprio da dove cominciare per costruire modellini anche lontanamente paragonabili con i suoi. A Roma ho visto cose mirabili realizzate da Massimo L (al momento, purtroppo per me, si sta però dedicando ad altro) ed ho potuto inoltre sperimentare la qualità delle realizzazioni di Enrico N3C. In ambiti geograficamente più vicini al mio, poi, oltre ad ardesio, sappiamo che anche tram2966 si cimenta. Non ho visto dal vivo i suoi modellini, ma è evidente la passione che ne anima la realizzazione con risultati che mi sembrano incoraggianti.

Insomma, senza voler necessariamente propugnare un ecumenico quanto stucchevole "volemose bene", partiamo dal concetto che ciascuno si dedica alle sue passioni come vuole e come può. Il tempo e le risorse dedicate al perseguimento di un obiettivo andrebbero perciò valutati soprattutto alla luce della soddisfazione che si ritiene di ricavarne. Per dirla in maniera ancora più essenziale, quindi, e chiuderla qui, come del resto recita anche il detto antico, dove c'è gusto, non c'è perdenza.

[SM=x346219]

1/30/2013 1:56 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 1,002
Registered in: 1/12/2010
tranviere veterano
Un O.T. per XJ6
Per quel che riguarda la mia esperienza, la manualità e l'attitudine al modellismo l'ho sviluppata per due ragioni.
La prima è l'esempio di mio nonno, il tenore, che quando non cantava si dilettava nel fare i presepi, le casette/barometro, persino un tram usando il traforo.
La seconda ragione è la manualità usata da bambino nel farmi i giocattoli. Sebbene i miei me ne comprassero in quantità, mi piaceva farmeli da solo. E così da una scatola di formaggini ricavavo l'astronave di Mikenes (i nemici di Mazinga), dai bottoni gli ufetti che attaccavano Glodrake, da una cassetta della frutta il fortino per i soldatini... Così oggi, arrotolando un filo di rame tirato da un cavo elettrico, faccio la molla di un trolley, con un filo filato il sediolino di una carrelli... Voglio dire che mi sono educato alla manualità, ad approcciarmi non solo con la ragione ma anche con la fantasia agli oggetti, che seppur finalizzati a un dato uso, potrebbero averne anche un altro...
E temo che le nuove generazioni, i cui giochi gli incasellano la ragione e soffocano la fantasia, con molta più fatica svilupperanno certe attitudini. [SM=x1885108]

orma gatto
1/30/2013 3:31 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 9,191
Registered in: 2/22/2004
maestro tranviere

[SM=x346220]

2/10/2013 11:31 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 537
Registered in: 11/24/2009
tranviere senior
Ritratto di famiglia....scala H0 motorizzati
[Edited by tram2966 2/10/2013 11:39 AM]
2/10/2013 11:33 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 537
Registered in: 11/24/2009
tranviere senior
2/10/2013 11:38 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 537
Registered in: 11/24/2009
tranviere senior
2/10/2013 11:42 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 537
Registered in: 11/24/2009
tranviere senior
2/10/2013 11:44 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 537
Registered in: 11/24/2009
tranviere senior
2/10/2013 2:08 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 25,471
Registered in: 2/5/2004
maestro tranviere
Bello. Non c'è attinenza fra la condizione della vettura (officina, è stata così fino all'immediato dopoguerra) e le tabelle (la 1 non esisteva nemmeno, e quelle sono tabelle post-1965), ma possiamo considerarla una "licenza poetica".

1Poggioreale Cimit. Staz.Centr. v. Marina
P. Vittoria Mergellina Fuorigrotta Bagnoli
2/10/2013 3:00 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 537
Registered in: 11/24/2009
tranviere senior
Non mi permetterei di contraddirti ma ricordo da piccolo questa versione delle "officina" che spesso facevano capolinea come 29rossobarrato in piazza nazionale ( dove abito)....sto parlando dei primissimi anni 70.
All'epoca prendevo il tram insieme a mio padre che , buon anima , quando la domenica non aveva treni da condurre mi portava alla villa comunale.
All'epoca ero capace di far perdere qualche numero 1 perché la meridionale non mi piaceva e agognavo una bella muso piatto magari con il tetto fresco di verniciatura in un abbagliante grigio/argento chiarissimo.
Quando ero particolarmente fortunato riuscivo a prendere la muso piatto senza carenature ed ero felicissimo
2/10/2013 6:00 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 25,471
Registered in: 2/5/2004
maestro tranviere
Tutto vero, ma bisogna precisare una cosa: le muso piatto di Fuorigrotta erano tutte carenate per intero, e non avevano la tabella posteriore centrale, ma le due piccole laterali col solo numero di linea. Della matricola abbiamo già detto. [SM=x346239]

1Poggioreale Cimit. Staz.Centr. v. Marina
P. Vittoria Mergellina Fuorigrotta Bagnoli
2/10/2013 6:26 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 537
Registered in: 11/24/2009
tranviere senior
Per questo motivo quindi quelli senza carenatura erano per lo più 29 o 29 barrati....?
Fino a poco prima del terremoto esisteva ancora funzionante lo scambio doppio che portava dalla direttrice poggioreale casanova ( da entrambe le direzioni) verso via Pignatelli (anche se i binari si interrompevano prima dell'inizio di via Pignatelli) e molto raramente , non so per quale motivo , capitava di trovare un tram che aveva preso la deviata e stava fermo fuori linea accostato ai giardinetti di piazza Nazionale lato via Pignatelli....ricordi da bambino credo periodo intorno al colera....
[Edited by tram2966 2/10/2013 6:33 PM]
2/11/2013 5:27 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 25,471
Registered in: 2/5/2004
maestro tranviere
Quelli senza carenatura erano sicuramente tutti 29 e 29 rosso dopo il 1967. Anzi, c'erano alcune muso piatto del deposito San Giovanni (966 e 994 sicuramente, se non sbaglio anche 1045) che si presentavano come quelle di Fuorigrotta.

1Poggioreale Cimit. Staz.Centr. v. Marina
P. Vittoria Mergellina Fuorigrotta Bagnoli
New Thread
Reply

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 8:21 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2019 FFZ srl - www.freeforumzone.com