New Thread
Reply
 
Facebook  

Trenitalia

Last Update: 8/19/2019 5:04 AM
Author
Print | Email Notification    
9/26/2011 3:58 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 5,704
Registered in: 1/7/2008
maestro tranviere
pensavo fossero di più le carrozze. quando negli anni 80 andai a lecce l'espresso notturno ebbe la spinta di un E626 da montecalvo buonalbergo a pianerottolo
probabilmente la composizione era più pesante e poi allora quella era l'unica via, oggi si può contare anche su battipaglia-metaponto
È vero che i Testimoni di Geova sono il gruppo meno istruito? Testimoni di Geova Online...20 pt.10/17/2019 5:05 PM by (SimonLeBon)
Personaggi random per situazioni random – nuova edizioneEFP12 pt.10/17/2019 4:40 PM by inzaghina.EFP
Miriam Leone Ipercaforum9 pt.10/17/2019 4:19 PM by @arfo@
Problemi di salvataggio Excel Forum7 pt.10/17/2019 4:38 PM by Federica Calabrese
Caterina BalivoTELEGIORNALISTE FANS FORU...6 pt.10/17/2019 1:11 AM by docangelo
9/26/2011 5:06 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 2,939
Registered in: 2/12/2008
tranviere veterano
Ormai il notturno Roma-Foggia-Lecce ha 5 pezzi (2 cuccette, una letti e 2 posti a sedere di 2a), il Roma-Potenza-Lecce se non sbaglio solo 3 carrozze posti a sedere dato che ha perso le 3 per Catanzaro/Crotone.

E poi bisogna vedere anche in quegli anni cosa c'era in testa, magari era un E636...


edit
il Roma-Potenza-Lecce ha 5 carrozze di 2a
[Edited by e646.060 9/26/2011 5:47 PM]

Marco B.
9/26/2011 7:53 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 2,713
Registered in: 3/31/2008
tranviere veterano
preso l'altro giorno l' EXP 951 Roma T.ni - Lecce ed era composto da 5 carrozze tipo X
9/26/2011 9:30 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 5,704
Registered in: 1/7/2008
maestro tranviere
ragazzi, come passa il tempo !
una volta i notturni erano una delle colonne portanti fs, ti facevano risparmiare una giornata
oggi cn le frecce la gente nn viaggia più la notte.
io ad es sabato partendo alle 845 da roma, stavo a bari alle 13 esatte, giusto per pranzo.
il giorno dopo, partendo alle 1310, alle 1715 già ero tornato a roma
9/28/2011 11:36 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 2,713
Registered in: 3/31/2008
tranviere veterano
diciamo anche che trenitalia un pò ci costringe a viaggiare sulle freccie, negli ultimi anni i tempi di percorrenze di tutti i treni (tranne degli ES ovviamente) sono aumentate inspiegabilmente eppure abbiamo treni moderni e più veloci, poi stanno pian piano togliendo tutte le altre alternative alle freccie cosi uno è costretto per forza a prendere un eurostar per andare in qualunque posto. un esempio fresco fresco è l' EXP 951 ebbene questo treno dal 4/10 circolerà solo di Venerdi e il corrispettivo a salire EXP 956 ci sarà solo di Domenica tanto in settimana da Roma T.ni a Lecce c'è l' ICN789 che costa ovviamente di più.

Evviva Trenitalia evivva le Freccie [SM=g8806]
[Edited by (ferpas) 9/28/2011 11:40 PM]
11/1/2011 12:03 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
Articolo da L'Espresso on line
TrasportiFs, addio alle cuccettedi Natasha Ronchetti
Tagli selvaggi ai treni notturni. E nei pochi che resteranno, si viaggerà seduti (se va bene), dentro vagoni rimasti senza manutenzione. Perché a Moretti interessa solo l'alta velcoità
(27 ottobre 2011) D'ora in poi, sui treni notturni, tutti in piedi pigiati come sardine. Se va bene, notti in bianco sui sedili. Così sul collegamento ferroviario Milano-Crotone, così su altre tratte tra le principali città del Nord e Roma, a causa della soppressione di molte cuccette e vagoni letto. E non ci sarà più traccia dei treni straordinari a lunga percorrenza, quelli che circolano a ridosso delle feste.

La "novità" sarà praticamente ufficiale dall'11 dicembre, con il nuovo orario di Trenitalia: poche settimane, e sui binari italiani ogni notte correranno quasi 100 carrozze in meno (scenderanno da 257 a 158). Per quelle che restano meglio incrociare le dita, visto che Ferrovie dello Stato ha rescisso il contratto con Railservice International, la società che aveva in appalto la manutenzione dei treni notturni e che ha aperto la procedura di mobilità per 86 dipendenti.

D'altronde, che le attenzioni dell'amministratore delegato Mauro Moretti fossero molto concentrate sull'Alta velocità lo si sapeva da tempo. E l'imminente sbarco dei privati alimenta ulteriori preoccupazioni. Per esempio, Frecciarossa dovrà fare i conti sulla tratta Milano-Roma con il supertreno Italo del gruppo guidato dal tandem Montezemolo-Della Valle. Così la sfida non sarà più solo con Alitalia.

Il 13 ottobre Moretti è salito in Piemonte per magnificare i nuovi collegamenti Torino-Milano in alta velocità. Ma a rovinargli la festa c'erano altri lavoratori "notturni" ora al centro di una vertenza sindacale. E cioè quelli della Servirail, il braccio italiano della multinazionale francese Newrest-Wagon Lits che gestisce (associata alla Wasteels International di Montecarlo) il servizio degli stewards sui treni notturni nazionali e su quelli internazionali per la Francia. Un appalto triennale da quasi 106 milioni, scadenza a giugno del 2012. Con una mossa a sorpresa Trenitalia ha stracciato il contratto in anticipo per creare la Tvt, una joint-venture al 50 per cento con il colosso francese Veolia, alla quale affidare la gestione dei collegamenti notturni con Parigi. Ma non è finita.

Novità arrivano anche per i collegamenti notturni nazionali, oggi sempre Servirail. Verrà infatti organizzato un nuovo bando comunitario per l'accoglienza sulle carrozze (le 158 vetture letto), con un appalto della durata di soli due anni da 50,1 milioni totali. Con la previsione che l'oscillazione in più o in meno del numero delle carrozze non debba superare il 20 per cento. Il taglio del servizio sfiora quindi i due quinti della flotta, a fronte di una diminuzione delle risorse più contenuta: 25 milioni all'anno, contro i 35,3 della precedente gestione. Risultato, per i 483 dipendenti di Servirail e i 215 di Wasteels è arrivato il benservito: licenziamento collettivo, e nessuna certezza di essere riassorbiti.

Ma allora che fine farà il cosiddetto servizio universale, dove i treni notturni contano per l'80 per cento, e per il quale lo Stato ha girato a Fs 110 milioni all'anno tra il 2009 e il 2011? Di certo verrà tagliato. Per adesso non si ha notizia dei fondi previsti per il 2012, ma si sa che il portafoglio sarà alleggerito e quindi anche il servizio verrà ridotto. Dunque, meno treni. Il ministro Altero Matteoli rompe il silenzio solo per assicurare una mediazione. Peccato che non si capisca su quali basi, dato che in questa storia i conti non tornano. Fonti delle Fs sottolineano che i treni notturni sono ormai un ramo secco non più remunerativo: nel 2010 i viaggiatori sono stati 5 milioni 571 mila, con un crollo del 25 per cento.

A Servirail dubitano perché sulle loro tratte, quelle nazionali tirreniche, si è avuta una crescita dei passeggeri del 12,2 per cento (con quasi 1,5 milioni di passeggeri), anche se è vero che quest'anno, fino ad agosto, il traffico sui treni notturni si è ridotto di quasi un quarto, ma solo perché sono diminuite le corse: oltre 7 mila in meno. "Abbiamo i rapporti di servizio validati dal personale di Trenitalia", assicura Mauro Fioretti, responsabile del controllo di gestione di Servirail.
Trenitalia, d'altra parte, ha detto più volte che il core business futuro non saranno i treni sostenuti dai fondi pubblici, ma quelli soggetti alle regole del mercato, vale a dire i Frecciarossa e i Frecciargento. E dal 2014, con un investimento da 1,5 miliardi, cominceranno a sfrecciare a 340 chilometri all'ora gli Etr 1000. Resta anche da chiarire, secondo la Cgil, come vengano davvero utilizzati gli stanziamenti pubblici, dato che il nuovo bando di gara riguarda anche alcune tratte internazionali per l'Austria, che non rientrano nel servizio universale.

Quanto alla remunerazione, come osserva Marco Ponti, docente di Economia dei trasporti al Politecnico di Milano, "è vero che i collegamenti ferroviari tra il Nord e il Sud costano molto di più del trasporto aereo, ma non è mai stata fatta un'analisi su quali sono i treni che meritano davvero un sussidio. Non conviene a nessuno, né allo Stato, né alle Regioni, né alle Fs. E Trenitalia si comporta come un'impresa privata, quando in realtà è una società pubblica". Grazie a risorse statali negli ultimi dieci anni è stata ristrutturata tutta la flotta delle carrozze letto: 220, con interventi da 300 a 400 mila euro per ogni vettura. Ma oggi ne circolano solo 10, mentre quelle di ultima generazione, le Excelsior, sono abbandonate nei parchi ricovero, tra Lecce, Reggio Calabria, Bari e Roma.

E a Roma cosa farà Trenitalia con l'ingresso sul mercato del super-treno concorrente Italo? "La verità è che siamo vittime di una guerra commerciale", dice Angelo Mazzeo, sindacalista Cgil e steward di Servirail, "con il nuovo polo logistico di Roma, previsto dal bando di gara per le cuccette notturne, tutti i treni a media e lunga percorrenza verranno fatti morire e nascere nella Capitale. Non ci saranno più treni diretti da Nord a Sud e viceversa. Un meccanismo che, attraverso la vendita di biglietti integrati, permetterà a Trenitalia di occupare tratte dell'alta velocità a svantaggio di Ntv".
11/1/2011 8:32 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
Ci mancava il superesperto marco ponti a pontificare...Intanto le WL tipo MU A "Excelsior" [61 83 78-90 000 ->19 WLAm) sono del 1997 e sono solo 20..ma probabilmene non servono....chi la prende la cabina matrimoniale? Per di più,visti i costi del servizio notturno ed il proliferare dei voli lowcost....
Perchè il gran docente che pontifica non parla invece del fatto che ormai ogni provincia ha il suo bell'aeroporto?E cq, l'articolo dimentica una cosa: il servizio notte fa parte del contratto di servizio tra stato ed FS...lo stato paga e decide quali treni fare...
11/8/2011 3:49 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 2,440
Registered in: 2/17/2009
tranviere veterano
Stamattina vado su Viaggiatreno e ... puf! EXP 35143 da Palermo viaggia con 70 minuti di ritardo. Dovendomi recare a Campi Flegrei (dove effetua cambio PdM) ho avuto la fortuna di acchiapparlo [SM=x346232] [SM=x346232]

La qualità del video non è delle migliori, ho usato il cellulare [SM=x346236]




[SM=x346219]


-Il Canale YouTube di LUCA PARLATO-

C16MERGELLINA
c.V.Emanuele - p.CANNETO
11/8/2011 5:02 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 2,713
Registered in: 3/31/2008
tranviere veterano
bravo luca ottimo avvistamento [SM=x346220]
11/25/2011 6:33 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
ONLINE
Post: 1,716
Registered in: 2/7/2004
tranviere veterano
Al posto delle due classi...i livelli!
Oggi partono i nuovi livelli dei Frecciarossa.
Presentati ieri,per ora sono disponibili solo due treni.I livelli sono : Executive,Business,Premium e Standard.

www3.lastampa.it/costume/sezioni/articolo/lstp/431543/

The winner takes it all
11/25/2011 8:55 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 3,605
Registered in: 5/31/2008
tranviere veterano
Scusate la domanda, ma io ho notato che alcuni intercity hanno anche una carrozza semi-pilota, ma questa non l'ho mai vista utilizzare. E' stata una casualità le varie volte che l'ho visto oppure la semi-pilota è utilizzata solo in alcune occasioni?grazie.
11/25/2011 11:15 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 4,684
Registered in: 3/12/2009
tranviere veterano
Se non erro alcune semi-pilote non sono funzionati, quindi vengono trattate come normali carrozze, a volte come avrai visto quindi, nelle composizioni bloccate, le semi-pilote sono agganciate alle locomotive stesse. Poi se invece i motivi sono altri sono curioso di saperli anche io :)

11/26/2011 2:56 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 2,939
Registered in: 2/12/2008
tranviere veterano
attualmente tutte le semipilota Z (quelle per gli intercity) sono utilizzate come carrozze normali a causa dei continui problemi riscontrati al sistema di telecomando

Marco B.
11/26/2011 1:26 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 3,605
Registered in: 5/31/2008
tranviere veterano
Grazie per le spiegazioni.
11/26/2011 11:39 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 4,684
Registered in: 3/12/2009
tranviere veterano
Addirittura tutte!! io sapevo che ogni tanto qualcuno viene ancora utilizzata.... che peccato però...

11/29/2011 2:35 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 2,713
Registered in: 3/31/2008
tranviere veterano
infatti anche io notavo che erano sempre agganciate alla locomotiva
12/14/2011 1:49 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 3,605
Registered in: 5/31/2008
tranviere veterano
Ma i frecciabianca sarebbero gli eurostar city ovvero E414 e carrozze IC901?
12/14/2011 1:51 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
Si, europolis, gli han cambiato nome.... [SM=x346221]
12/14/2011 7:53 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 3,605
Registered in: 5/31/2008
tranviere veterano
^^^grazie. Come al solito cambiano nome per aumentare il prezzo
12/15/2011 1:11 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
europolis, fosse solo quello il problema...
New Thread
Reply

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 5:17 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2019 FFZ srl - www.freeforumzone.com