New Thread
Reply
 
Previous page | 1 2 3 4 5 | Next page
Facebook  

GENOVA: finalmente si parla del ritorno del tram!

Last Update: 5/18/2012 1:20 AM
Author
Print | Email Notification    
7/20/2007 3:33 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 36
Registered in: 1/17/2007
apprendista tranviere
Possiamo finalmente inserire anche Genova tra le future città tramviarie?

Per la prima volta una autorità istituzionale, il Sindaco Marta Vincenzi con la sua Giunta Comunale, ha presentato ufficialmente la sua intenzione di reintrodurre il tram in Val Bisagno.

La scelta di questa valle è particolarmente azzeccata, sia perchè delle quattro principali direttrici genovesi è l'unica sprovvista di trasporto su rotaia, sia perchè fu proprio la Val Bisagno, alle 4.25 di mattina del 27 dicembre 1966, a vedere la soppressione dell'ultima linea tramviaria.

Il Sindaco ipotizza il 2011 per l'entrata in funzione del mezzo su rotaia almeno sino a Staglieno; temo però che manchi un vero progetto. I tempi effettivi di realizzazione della metropolitana leggera, confrontati con quelli ipotizzati all'inizio, inducono alla massima prudenza. Tuttavia non possiamo che essere lieti che finalmente ci si muova, dopo tante mosse sbagliate, nella giusta direzione.
E' giusto adorare Gesù?Testimoni di Geova Online...111 pt.7/23/2019 10:13 AM by barnabino
Calciomercato estivo - Stagione 2019/2020blog191233 pt.7/23/2019 11:17 AM by cesadosso
La fabbrica...ZIMMERIT FORUM27 pt.7/23/2019 9:13 AM by Klanfa 61
7/20/2007 6:06 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
Utilizzo la modifica per salutare tutti voi di Mondo Tram [SM=x346219] ,
è un pò che vi seguo, e visto che rompo già da tempo le scatole su Metrogenova.com, sono ben felice, grazie a quanto annunciato dal nostro sindaco Marta Vincenzi, di poter venire a fare parte anche di questa grande famiglia

Come già anticipato dall'amico sandro.raso,
Anche Genova finalmente dopo 45 anni esatti (2011), dalla sera del 27-12-1966, quando il tram della linea "12" proveniente da V.le Brig.ta Bisagno, arrivato a Prato alle ore 04.25, rientrava in deposito dopo la sua ultima corsa.
Infatti, come annunciato dal sindaco, si ripartirà proprio dalla zona che ha visto per ultima il tram ovvero la Valbisagno probabilmente da Staglieno fino a Brignole, con un prezzo stimato per i 4 Km. di percorso tra i 20 M. e i 40 M. €, con prosecuzioni future fino alla Foce, e poi da Quarto a Sampierdarena.

Tra le tante cose sembra che venga anche costruita una monorotaia, tra il Porto Antico e la Fiera del Mare,
le due zone turistiche che ospitano l'Acquario l'una ed il salone Nautico, l'Euroflora ed altre manifestazioni di richiamo internazionale.


Nota molto ma molto dolente che ha creato non pochi mal di pancia, pare che non si voglia andare avanti con la costruzione della Metropolitana che arrivata a Brignole per quella data non prosequirà in seguito oltre Terralba, e Rivarolo, lasciando fuori zone ad alta densità demografica come Sampierdarena, S.Martino, zona dove è ubicato il maggiore ospedale della città,
e nella Valbisagno bassa Marassi che oltre le numerose abitazioni sull'alture, e posizionato lo stadio dove giocano le due squadre cittadine.

Un vero peccato, perchè, anche se la Nostra Metropolitana e costata tantissimo in termini economici ma soprattutto di tempo,
25 anni per 5 Km.
I due mezzi assieme si integrerebbero bene, offrendo finalmente un servizio pubblico degno di una città una volta Superba---
Speriamo che una volta arrivata a Terralba, la Giunta ci ripensi
sviluppando oltre le linee tranviarie anche la Metropolitana,

Probabilmente il Tram e la Metro a Brignole faranno accrescere il numero di utenti del trasporto pubblico, rendendo necessaria anche la loro estensione.

[Modificato da Pinuccio "58 20/07/2007 21.45]

7/20/2007 8:38 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
Probabilmente i progetti di questa nuova linea tranviaria si vedranno, pèrobabilmente quest'autunno, da un disegno pubblicato sul quotidiano Secolo XIX, pare che dovrebbe transitare lungo c. Galliera, mentre altri dicono che dovrebbe correre in sponda Ds. del Bisagno.

Vedremo di essere più precisi quando verranno presentati i progetti, tra l'altro si è parlato anche di Monorotaia dal Porto Antico alla Fiera del Mare e del tunnel sottomarino
7/20/2007 10:25 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 25,471
Registered in: 2/5/2004
maestro tranviere
per Pinuccio
Benvenuto nel forum di Mondotram, speriamo che il tram (quello vero, senza monorotaie, Translohr o boiate simili) possa tornare presto a percorrere le strade di Genova, così (è un sogno, ma chissà...) da poter riportare sui binari anche l'ultima "littorina" preservata...

1Poggioreale Cimit. Staz.Centr. v. Marina
P. Vittoria Mergellina Fuorigrotta Bagnoli
7/21/2007 12:24 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
Grazie Augusto per il benvenuto

Infatti il dispiacere per la mancata si spera solo per ora prosecuzione della Nostra Micrometropolitana, è attenuata dal piacere o meglio dalla gioia di vedere risferrragliare nuovamente il TRAM sperando in una sede più protetta che mai e con attraversamenti regolati da semafori intelligenti, senza Monorotaie, (quella si farà solo tra il Porto Antico ed la Fiera, percorso abbastanza breve imboscato dalle Mura della Marina e dalla già esistente sopraelevata, probabilmente più ad effetto turistico pubblicitario che come mezzo di trasporto vero e proprio) Translohr, People Mover o boiate simili, le lasciamo mi dispiace per loro ai Padovani che faranno la gioia di trasmissioni come Striscia la Notizia) ne abbiamo corso il rischio per anni ogni tanto qualche amministratore li sventolava come progetti innovativi, e qualche d'uno ancora oggi leggendo il Blog del "Secolo XIX" riproponeva il People Mover.

Probabilmente vista l'età, e troppo vivo ancora il ricordo di quando da piccolo andavo al mare a Priaruggia co il 16 Barrato
Brignole - Priarruggia, o facevo la galleria di Certosa con il "9", "10", "11" oppure viaggiavo sulle 1100 della linea 12 e 13., di come si viaggiava bene senza sobbalzi e sballottamenti vari dati dagli autobus.....

Per desiderare dei surrogati....

Certo ci fosse la possibilità di vedere ristruttura l'ultima rinumerata 900 , e vederla sferragliare in determinate occasioni, come tram storico, come la 60 che rigira nuovamente per Innsbruck non sarebbe male .

L'ideale sarebbe anche vederlo girare per via XX Settembre pedonalizzzata e abbellita da Dehors, panchine e fioriere, per il momento accontentiamoci.
7/22/2007 8:25 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 641
Registered in: 2/5/2004
tranviere senior
Tram nella Superba


Per la prima volta una autorità istituzionale, il Sindaco Marta Vincenzi con la sua Giunta Comunale, ha presentato ufficialmente la sua intenzione di reintrodurre il tram in Val Bisagno.



Caspita, ma è una notizia fantastica! Speriamo davvero che non si tratti unicamente di una "sparata elettorale" e che l'idea si concretizzi presto. Concordo con Augusto quando si augura che si tratti di un tram VERO e non di uno di quegli "scherzi della tecnologia" come il Translohr padovano.
p.s. non vorrei essere nei panni della signora Vincenzi, ora Renzo si scatenerà, rimorchiando la littorina superstite con un trattore (da lui guidato) davanti a Palazzo Tursi [SM=x346232] [SM=x346232]

Paolo A.
7/22/2007 11:36 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 235
Registered in: 1/3/2005
tranviere junior
Che bella notizia!
Venerdì mattina, mentre mi trovavo a Roma per una breve vacanza, il mio cellulare ha cominciato a squillare. Telefonate e messaggi per tutta la giornata, da parte di amici, per avvisarmi che la stampa locale riportava con dovizia di particolari la notizia del ritorno del tram a Genova.
Sono appena tornato, e non ho ancora visto i giornali di venerdì, ma ovviamente devo dire che la notizia mi riempie di felicità, e se me lo consentite, anche di orgoglio, visto che, da quel che ho capito, il progetto ricalca, anche se per ora in minima parte, i percorsi che ho proposto nel mio studio "Un tram per Genova" consultabile ormai da tempo dalla home page del nostro sito.
Bene, viva il tram, dunque, e speriamo che i tempi vengano rispettati.
Devo dire che quando il nuovo sindaco Marta Vincenzi aveva iniziato a parlare di monorotaie sulla sopraelevata, avevo pensato ... "alè, ci siamo, le solite sparate!"
E invece finalmente si parla di cose serie come il tram. Speriamo che sia la volta buona!
Domani vedrò i giornali di venerdì, così potrò ragionare meglio su questa bella notizia.
Ciao, Renzo.
7/23/2007 8:53 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 310
Registered in: 3/16/2006
tranviere senior
Grande notizia!!!
Amici genovesi, gioisco con voi. Ecco il video con la dichiarazione del sindaco Vincenzi:
www.primocanale.it/viewvideo.php?id=13902
Si parla esplicitamente di "tram su rotaia, come a Milano per intenderci". Niente confusione col Veneto: più chiaro di così...
7/23/2007 10:37 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 14
Registered in: 4/17/2007
apprendista tranviere
Complimenti vivissimi per i genovesi!
Anche se e' solo un annuncio del sindaco, almeno e' stato chiarito che sara' un vero tram, come quello di Milano. Sono contento soprattutto perche' non avete seguito l'esempio della mia citta' di Padova.
Chissa' quanto tempo dovro' attendere prima di vedere sferragliare un tram nelle vie patavine?
Vi saluto con ammirazione
Ciao
Francesco

[Modificato da ProTram 23/07/2007 22.38]

7/23/2007 11:51 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 1,508
Registered in: 2/23/2005
tranviere veterano
Anche qui a Cagliari l'annuncio di un possibile ritorno del tram a Genova è stato accolto con soddisfazione!
Ecco l'eloquente cenno d'approvazione di un neo tramviere cagliaritano appena saputa la notizia...




Scherzi a parte, auguro veramente di cuore a tutti i genovesi (in primis gli amici del forum) di poter vedere al più presto i tram per le strade della città!

P.S. Però, mi sa tanto che i tram di oggi, compresa la Littorina 900, non sferragliano... è un problema?

[SM=x346230]

[Modificato da BLINKY73 23/07/2007 23.52]


7/24/2007 11:14 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 990
Registered in: 1/20/2005
tranviere senior
Finalmente una buona notizia! [SM=x346250]

Speriamo che si parta presto con la progettazione!
Gli sforzi degli amici genovesi per promuovere il ritorno del tram nella loro città, Renzo e Claudio in particolare, comincia a dare i suoi frutti!! [SM=x346220]


Davide.
www.mobilitatorino.it
www.atts.to.it
membro T.J.Team
7/26/2007 1:00 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 235
Registered in: 1/3/2005
tranviere junior
Venerdì scorso in edicola a Genova
7/26/2007 11:04 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 9,191
Registered in: 2/22/2004
maestro tranviere
Re: Venerdì scorso in edicola a Genova
Che è successo Venerdì scorso in edicola a Genova? [SM=x346235]

7/27/2007 1:51 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 9,191
Registered in: 2/22/2004
maestro tranviere
Ecco la risposta


CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE


9/24/2007 7:02 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
Giorno 22 Settembre 07, al Museo Luzzati di Porta Siberia (Porto Antico), è stato presentato alla città il PUM ovvero il Piano Urbano alla Mobilità, presentato dal vice Sindaco ed assessore alla Mobilità Pissarello.

Ebbene il piano che dovrebbe valere per i prossimi vent'anni ha illustrato le varie linee guida, anche se Pissarello ha detto che verranno effettuate tra il 2015 e 2020. (Vedremo)

Riguardo al METRO'

a parte il consolidamento della linea esistente dopo la fine dei dei lavori a Brignole ed una probabile estensione fino a Canepari.
Si decreta un funerale per le estensioni future in Valbisagno, e Sampierdarena, probabile di più la prosecuzione verso Rivarolo e verso Terralba e San Martino.

Non vi è traccia nemmeno della stazione di Corvetto che però essendo sul percorso sono abbastanza fiducioso.


Riguardo alla Ferrovia Urbana,

Il Comune ha intenzione di fare attuare alle FS il sestuplicamento Principe-Brignole e il quadruplicamento Voltri-Sampierdarena e per potere avere in futuro un Sistema Ferroviario Metropolitano.

Venendo all'argomento clou del Topic ovvero il TRAM

E' il punto Forte di tutto il PUM ......

Si comincia con la Linea che entro il 2011 dovrebbe portare il tram da Brignole a Staglieno...
.... per proseguire a nord fino a Prato ed a sud fino alla Foce (questa linea passerebbe da viale Bisagno ed in sù per via Canevari e Bobbio ricongiungendosi a Staglieno con un altra linea parallela che dalla Foce- c.so Torino- Sardegna- De Stefanis arriverebbe sempre a Prato.

Altra linea da Nervi -Quarto lungo c.so Europa Brignole XX Settembre Gallerie Portello - Zecca - Principe fino a Sampiedarena -Aereoporto e Sestri...

Che dire è il regalo più bello che posso fare a tutti Voi di Mondo Tram (almeno sulla carta vedremo......... peccato per il Metrò che nella nottata bianca e stata la Star di Genova)


si parla anche di Impianti di Risalita
Ci sono ben 19 impianti segnati. vedremo quanti ascensori e funicolari ci usciranno



Segnalati anche i Parcheggi d'Intersambio,
Alle varie uscite dei caselli autostradali Casello di Genova Est ed Ovest, Ge Nervi , Pegli e calata Gadda per la vicinanza del futuro Tunnel sotto il porto.


Verranno Istituiti dei Crediti di Mobilità

Da come ho capito dovrebbero essere come i punti sulla patente finchè un automobilista, li possiede entra in centro con la sua macchina gratis ad esaurimento degli stessi paga l'ingresso....


Ci sono finalmente anche le Piste Ciclabili

Genova malgrado un oreografia difficile possiede anche dei bei percorsi in pianura che se fossero delimitati alle sole BICI
(lo evidenzio perche sono le serie in cui stanno volentieri i cugini, "B" e "C"),
Sfottò da Derby a parte, ebbene parlando nuovamente delle piste ciclabili verrebbero realizzate dalla Lanterna a Boccadasse e dalla Foce fino a Prato....



Non Male...... se verrà realizzato non solo sulla carta ma nella realtà.

[SM=x346219]


[Edited by Pinuccio "58 9/24/2007 7:08 PM]
9/24/2007 11:08 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 2,843
Registered in: 5/9/2004
tranviere veterano
Complimenti
Speriamo sia tutto vero e che ai progetti seguano i fatti.
A Genova nel giro di pochi anni sono ritornati i filobus e i tram... chissà se lo scartamento sarà lo stesso di un tempo!!!





10/9/2007 7:29 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
Precisazione sul P.U.M.
Da quanto descritto sopra......

si denota la prematura scomparsa del Filobus............

(non viene per niente menzionato in tutto il documento, tra l'altro l'estensione futura del Tram per via XX Settembre, Portello, Balbi, Pricipe..... si sovrappone al percorso del Filobus, senza che di questo vi sia indicato un percorso alternativo, stesso discorso per c.so Torino, Rimassa).


Semplice dimenticanza o cosa?????????


Peccato perché anche se il filobus ha pur sempre le caratterristiche di un autobus, e sempre, grazie al bifiliare, ambientalmente ultra ecologico, non avendo nessuna emissione inquinante).


il vecchio.... ed ...
il futuro.....???????







[SM=x346253]




[Edited by Pinuccio "58 1/29/2008 1:27 PM]
10/17/2007 9:56 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 641
Registered in: 2/5/2004
tranviere senior
Filobus e tram
Pinuccio "58, 24/09/2007 19.02:

è stato presentato alla città il PUM ovvero il Piano Urbano alla Mobilità, presentato dal vice Sindaco ed assessore alla Mobilità Pissarello.



Pum, Put, Prot... ma i nostri beneamati (è un eufemismo, tranquilli) politici li studiano di notte, acronimi così ridicoli? Riguardo alla prima linea di tram della Superba (speriamo non resti sulla carta) sbaglio o si riprende da dove... si era smesso, ovvero la linea per Prato, l'ultima ad essere chiusa nel 1967? Per quanto riguarda l'esperimento filoviario, l'impressione è che sia nato sotto una cattiva stella o sto scrivendo una sciocchezza? Insomma, pare che i primi a non crederci siano proprio quelli dell'AMT. Saluti [SM=x346219]


[Edited by linea13 10/17/2007 9:56 PM]

Paolo A.
10/25/2007 5:39 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
Re: Filobus e tram
Probabilmente Il filobus, è stato introdotto perchè sovvenzionato dai soldi della Comunità Europea, e visti gli intoppi in questi 10 anni dal suo ritorno, probabilmente oltre non averci creduto fino in fondo i nostri Amministratori hanno mancato di programmazione, e visto il Pum mi pare che anche per il futuro questo mezzo, l'abbia molto incerto.

Chiudo il discorso perchè sono altamente.....

[SM=x346255]

Per Il Tram dovevano essere presentati i progetti in questo periodo..

..Ma per il momento,

tutto tace......... [SM=x346241]

Vediamo in seguito. [SM=x346240]

Per precisione un piccolo appunto...

1966 il "67 è stata chiusa la guidovia della Guardia.......

L'ultima corsa come purtroppo scritto sul Tram "sono l'ultimo". è stata da via Diaz (Questura) a Prato alle ore 04.25 del 27/12/1966.
vettura 935, n° 12 V.le Brigata Bisagno - Prato. (demolita tra le tante).

[SM=x346219]



[Edited by XJ6 10/25/2007 6:48 PM]
1/23/2008 9:12 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
Secolo XIX



Oggi 23 Gennaio nella pagina 21 del Secolo XIX, ci sono una serie di notizie importanti per quanto riguarda il Tram in Valbisagno, e non solo.

Si apre la pagina con un importante titolo:

23 gennaio 2008
Missione a Roma
per avere il tram


Daniele Grillo

Dalla spedizione “romana” (in programma per domani) il Comune di Genova prevede di recuperare le finanze necessarie ad acquistare i treni della metropolitana, il loro deposito, la tratta Brin-Canepari ma non solo: nei sogni - e nei calcoli - di Tursi c’è anche l’idea di ottenere dal governo, rinunciando ufficialmente a filovia in Valbisagno e tratta di metropolitana Brignole-Stadio, quanto basta per costruire il tram della Valbisagno.

L’intenzione della trasferta (che vede schierati il presidente regionale Claudio Burlando, l’assessore regionale Luigi Merlo e il vicesindaco di Genova Paolo Pissarello), è in pratica quella, difficilissima, di chiedere a Roma di spostare sul nuovo progetto di mobilità cittadina della giunta Vincenzi quanto stanziato dalla legge 211 anni fa per opere che, in base a quanto dichiarato dal sindaco e dal suo vice, non sarebbero più nei programmi. Non solo. Il Comune vorrebbe anche tentare di risolvere un problema non di poco conto, quello relativo al cofinanziamento previsto dalla legge: se lo Stato ci mette una cifra, dice la legge 211, gli enti ce ne devono mettere un’altra. Altrimenti, il finanziamento decade. La richiesta che verrà avanzata al ministro dei Trasporti Alessandro Bianchi - sempre che la fiducia al governo Prodi non venga accordata e ogni ragionamento decada - sarà quella di trovare un’altra strada alla necessità dell’esborso comunale, allo stato dei fatti impossibile. Si tratta, per le opere in questione, di qualcosa come 100 milioni di euro per progetti che costano complessivamente più di 300 milioni. Ma andiamo per ordine. In ballo ci sono 140 milioni stanziati dallo Stato tempo fa per le seguenti opere: secondo lotto della tratta De Ferrari-Brignole (la prima, che prevede linea di collegamento e stazione di Brignole, è già finanziata e in via di realizzazione), prolungamento Brignole-stadio di Marassi, deposito veicoli di via Buozzi, tratto Canepari-Brin (prolungamento tra Certosa e Rivarolo), filovia della Valbisagno, galleria di collegamento a Principe tra stazione ferroviaria e stazione della metropolitana. In più ci sono i 27 milioni per la costruzione di una metropolitana leggera ai quali il Comune di Savona ha rinunciato di recente. In tutto fa 167 milioni buoni per completare i progetti del decennale “dominio” di Giuseppe Pericu. Ma questo, com’è ormai noto, non è più il disegno dell’amministrazione comunale.

A Roma si andrà con l’obiettivo di tagliare dalle opere previste con gli stessi soldi il tratto Brignole-Stadio, la metrovia di Savona, la filovia della Valbisagno e la galleria di Principe (che dopo un rimbalzo di responsabilità Grandi stazioni spa ha promesso di realizzare in piena autonomia). In cambio, il vicesindaco Paolo Pissarello chiederà di inserire nei progetti da finanziare - senza chiedere nemmeno un euro in più rispetto a quando già stanziato - l’acquisto di una quindicina di treni (assolutamente necessari quando si arriverà a Brignole). Assieme al deposito dei veicoli, al prolungamento di Rivarolo e al secondo lotto del prolungamento per Brignole, si raggiungerebbe una cifra tra i cento e i centoventi milioni di euro. Ne avanzerebbero giusto giusto una quarantina. Il secondo lotto dei lavori previsti tra De Ferrari e Brignole? In realtà non sarebbero questi i progetti del Comune. Il secondo lotto, che comprendeva la realizzazione della stazione di Corvetto e di un pozzo di aerazione, almeno nella parte relativa alla stazione prevista sotto la piazza tra le vie Assarotti, Bertani e Roma, non rientra più nelle priorità della giunta comunale. Questi 40 milioni, dunque, potrebbero venire dirottati alla tranvia della Valbisagno. «Con l’assessore regionale Luigi Merlo e il presidente Claudio Burlando si sta facendo pressing per poter chiudere col ministero», ha affermato ieri Paolo Pissarello. «Ma non si tratta solo dei denari della metropolitana di Savona - ha aggiunto - Col ministero vorremmo definire un quadro completo dei finanziamenti che potranno essere concentrati sulla metropolitana per rendere funzionante il servizio, non solo le infrastrutture e l’attivazione della linea, ma anche i treni. Per avere un servizio cadenzato e fortemente utilizzabile ci vuole una vera linea».

Ma la “benedizione” del ministro Bianchi riguarda un po’ tutte le opere a breve e medio termine previste dal Piano urbano della mobilità (Pum) attualmente in via di definizione. All’interno del quale, appunto, compare il tram, soluzione di trasporto che Tursi spera di poter bandire prima dell’estate. Il problema rimane la compartecipazione. Ad oggi è stata soltanto la Regione - giunta Biasotti - a mettere da parte quanto previsto dalla legge (60 milioni di euro da elargire in quattro anni e solo a lavori avviati).

Roma potrebbe dunque “regalare” a Genova il ritorno del tram e completare il quadro finanziario necessario a creare il collegamento tra la valle di Staglieno e Molassana e il centro. E, non ultimo, a comprare quei convogli necessari al momento dell’apertura della stazione di Brignole, più di 50 milioni di spesa che ad oggi l’amministrazione non è in grado di stanziare.






Che dire....

Un bicchiere mezzo pieno vista la cronica mancanza di soldi, certamente una volta arrivata a Brignole senza i treni necessari e senza un tram di collegamento con il resto della vallata il metrò sarebbe inutile.

Certo continuo a reputare necessari:
il tunnel d'interscambio stazione Metrò Principe con la stazione ferroviaria di Principe anche se l'interscambio in stazione a Brignole risolverà una buona parte del problema dell'interscambio tra ferrovia e Metrò.

Come reputo necessaria la stazione di Corvetto.

E soprattutto la prosecuzione del Metrò allo Stadio.

Probabilmente la questione finanziaria e una coperta troppo corta, e se per fare qualcosa per il momento bisogna rinunciare a qualche altra
mi sta anche bene, nella speranza che però in un non troppo lontano futuro, venga completato tutto ciò che oggi non si fà.


Segnalo nella pagina anche un nuovo sito sulla viabilità:

www.mobilitypoint.it/InfomobilityWeb/
[Edited by Pinuccio "58 1/23/2008 10:36 AM]
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 2 3 4 5 | Next page
New Thread
Reply

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 11:56 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2019 FFZ srl - www.freeforumzone.com