New Thread
Reply
 
Facebook  

METROPOLITANE NEL MONDO

Last Update: 5/14/2019 4:12 PM
Author
Print | Email Notification    
7/29/2007 9:05 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 25,471
Registered in: 2/5/2004
maestro tranviere
I post di Al Pacio del 2004
(Copio qui i post di Al Pacio del 2004 sul tema metropolitane argomento, nell'ambito della riorganizzazione della discussione sulle linee di Napoli. Potranno in qualche caso risultare superati, ma può essere utile ricordare le opinioni passate.)

20/07/2004:

Mi sembrava un interessante spunto aprire una sezione OT riguardo le metropolitane, ovvero le sorelle maggiori (anche se una rete urbana che si rispetti, ha più linee di tram che di metrò) delle tramvie nell'ambito dei trasporti urbani.
In una buona rete urbana, le 2 entità su ferro vivono 2 realtà parallele e simbiotiche, con intercollegamenti segnalati... e quindi, l'argomento non é poi così OT.
Spesso, le metropolitane annoverano, oltre alla concezione classica: monorotaie, funicolari e ferrotramvie...talvolta sono i tram stessi a diventare l'espressione di metrò leggera e/o protetta (vedi Alicante -Spagna-).
Talvolta le reti metropolitane si "freghino" letteralmente delle linee tramviarie per assimilarle nelle loro mappature...Un caso é quello del Croydon Tramlink (London) dove, essendo sparita la rete tramviaria londinese [SM=x346222] é rimasto come unica linea ferrotramviaria accorpata alla rete di trasporti metropolitani e regionali della capitale britannica.
Capiamoci, a me i metrò piacciono e pure molto, ma ho il gran timore che possa accadere una cosa simile a Napoli. In una città che va progettando una rete di metrò fino a 10 linee (ogni tanto qualche buona notizia)... corre dei rischi la rete tramviaria urbana, ormai ridotta a 3 linee ? (lo stesso discorso si potrebbe fare per Roma). Speriamo di no, speriamo che le 2 reti possano ampliarsi e svilupparsi bene parallelamente e simbioticamente... che una metropoli senza tram ma con un buon metrò, oppure con un'ottima rete traviaria ma senza metropolitana, la vedo incompleta.
Spero questa cartella OT sia fonte di svariati spunti, info e discussioni
[SM=x346219]

21/07/2004:
SERFAUS - la più piccola metrò del mondo

Parliamo di un villaggio austriaco di circa 10.000 abitanti in totale, nel cuore del Tirolo (prov. di Innsbruck), senza una linea ferroviaria [le più vicine sono a Landeck , Scuol (Svizzera) e Malles Venosta (Italia)] presente (almeno per ora)... e che c'entra ?
La sua unicità é che, questo paesino ha una metrò !
Capiamoci, non sto parlando di un paese suburbano in cui passa la metrò della città vicina...a SERFAUS il metrò ce l'hanno per davvero... ed é pure gratuito !
Il tutto inizia nel 1985, quando si vuole convertire la cittadina (a questo punto, non si può più chiamare villaggio) si converte in area pedonale, costruendo un parcheggio all'ingresso della stessa. Per completare la pedonalizzazione di Serfaus e mantenere il traffico veicolare verso la stazione funiviarie (e le piste da sci), il comune pensa di togliere gli autobus ed avviarsi ad uno scavo lungo la strada centrale. Ne esce una piccola Metro-Funicolare sotterranea di 4 stazioni che, in seguito, diventa il metrò di Serfaus, che così passa alla storia dei trasporti come il più piccolo centro al mondo ad avere una metropolitana (e che culo !) [SM=x346232]
La metrò (DORFBAHN SERFAUS) conta queste 4 stazioni:
SERFAUS Parkplatz (il parcheggio all'ingresso cittadino)
SERFAUS KIRCHE (al centro del paese)
SERFAUS RAIKA (idem)
SERFAUS SEILBAHN (intercambio per funivia e seggiovia)
La foto che vi invio del veicolo é tratta da www.funimag.com (un sito ferramatoriale di mainaci della funicolare... proponiamo un gemellaggio ?)...Anche se le pendenze della linea ed il sistema di funicolare non é che abbiano poi così tanto.

S-Bahn a SALERNO
Permettetemi una piccola nota campanilistica.
Manca solo la messa in posa dei binari a terra e, tra un annetto circa anche Salerno dovrebbe avere la sua metropolitana.
Si tratta di un sistema di metrò leggera (tipo s-bahn tedesca), le cui rotaie corrono parallele al tracciato fs sulla linea Salerno-Battipaglia e Salerno-Napoli via Cava Dei Tirreni.
La stazione DUOMO VIA VERNIERI già é in funzione per il traffico regionale. Questo l'elenco delle stazioni:

SALERNO CENTRO STORICO
SALERNO DUOMO VERNIERI
SALERNO (fs centrale)
SALERNO TORRIONE
SALERNO PASTENA
SALERNO MERCATELLO
SALERNO ARBOSTELLA
SALERNO S.LEONARDO STADIO ARECHI

E' in corso di progettazione un prolungamento verso l'aeroporto di Salerno-Pontecagnano (quando e se mai l'apriranno al servizio civile), dopo la stazione S.Leonardo, con le seguenti stazioni:
SALERNO FUORNI , SALERNO SCAVATA , PONTECAGNANO (fs) , PONTECAGNANO AEROPORTO.
Riguardo al prolungamento nell'altro senso e verso Cava, (a lato del capolinea Centro Storico) le notizie sono solo voci vaghe. Ho provato ad ipotizzare che le stazioni potrebbero essere: VIETRI SUL MARE (fs), MOLINA , CAVA S.FRANCESCO , CAVA DEI TIRRENI ... ma non ho mai visto alcun progetto.
Si parla già della linea 2 (verso l'Università di Fisciano), di cui ogni tanto spuntano i progetti sull'allacciamento del tratto universitario con la SALERNO-MERCATO S.SEVERINO (prima a Fisciano , ora a Baronissi), nonché lo stanziamento di soldi (che fine hanno fatto ? quella dei soldi del Belice di cui parlava Massimo Troisi con Pertino ? [SM=x346236] ) per l'elettrificazione ed il raddoppio della suddetta linea FS.
Si vocifera di poter utilizzare (a tronco finale della linea 2), il tracciato ferroviario (anzi, praticamente tranviario) che dalla stazione centrale di Salerno, va verso il Porto... Una metrotranvia ? Magari... Ma, per evitare di dovermi "attaccare al tram", scendo dai miei voli pindarici ed aspetto con ansia l'inaugurazione della prima linea del metrò nell'hyppocratica civitas.
Vi invio un disegno (trovato in rete) di quel che dovrebbe essere il convoglio usato per la metrovia a Salerno.
Un CORADIA "MINUETTO" della ALSTOM.

25/07/2004:
A WUPPERTAL si é capovolto il metrò

Per chi non lo sapessa ancora, da STEPHENSON (anzi, da OUTRAM) in poi, il mondo delle ferrovie ha assunto parecchie variabili dalla primigenia idea di rotaia, traversina e massicciata.
Un esempio é la SCHWEBEBAHN di WUPPERTAL (GERMANIA , bacino industriale della RUHR), che pare sia l'unica città in cui é possibile vedere in opera questo tipo di mezzo (almeno così diceva il sito dal quale l'ho scoperto).
Schwebebahn tradotto dal tedesco é il corrispettivo di teleferica ma, vista la foto che vi mando, non rende giustizia al concetto (almeno per le teleferiche che ricordo io, in pratica delle seggiovie a trasporto merci).
La SCHWEBEBAHN, facente parte della WUPPERTALER STADTWERKE A.G. rappresenta la quasi totalità della rete metropolitana della città e, si compone delle seguenti stazioni:
WUPPERTAL VOHWINKEL
WUPPERTAL BRUCH
WUPPERTAL HAMMERSTEIN
WUPPERTAL SONNBORNER STRASSE
WUPPERTAL ZOO STADION
WUPPERTAL VARRESBECKER STRASSE
WUPPERTAL WESTENDE
WUPPERTAL PESTALOZZISTRASSE
WUPPERTAL ROBERT DAUM PLATZ
WUPPERTAL OHLIGSMÜHLE
WUPPERTAL Hauptbahnhof (DB)
WUPPERTAL KLUSE
WUPPERTAL LANDGERICHT
WUPPERTAL VÖLKLINGER STRASSE
WUPPERTAL LOHER BRÜCKE
WUPPERTAL ADLERBRÜCKE
WUPPERTAL ALTER MARKT
WUPPERTAL WERTHER BRÜCKE
WUPPERTAL WUPPERFELD
WUPPERTAL OBERBARMEN
Il resto del metrò é rappresentato da 2 linee di S-Bahn che confluiscono a DÜSSELDORF, nonché di una fitta rete di "metrò regionali", in un'area ristretta che comprende grandi centri popolosi come ESSEN (700.000 ab); DORTMUND (620.000) ; DÜSSELDORF (600.000) ; DUISBURG (500.000) ; BOCHUM (400.000) ;
WUPPERTAL medesima (350.000)...e un'altra serie di "piccole" città come GELSENKIRCHEN (270.000); SOLINGEN (200.000); HERNE (170.000); ETC ETC... E mo basta dare i numeri [SM=x346232]
( www.urbanrail.net )

NOVYJ AFON - il metrò nelle grotte

Riguardo la schwebebahn, sono sempre affascinato dai vari mezzi di nuova creazione (purché non tolgano piede al sistema classico su rotaie). Riguardo i ponteggi, effettivamente sono molto poco estetici...
Comunque, continuando nella rassegna di metrò strane, passo a NOVYJ AFON ( "conosciuta" anche come NOVA ATHOS ). Siamo in GEORGIA ( SAKARTVELOS nome originale), ex URSS, nella repubblica confederata di ABKHAZIA.
Questa piccola cittadina sul mar nero, nei pressi di SUHUMI (che con BATUMI é il porto più importante della Georgia), conta un vero e proprio sistema ferroviario classificato come metropolitana, anche se ad uso prettamente turistico.
Il treno (società NOVYJ AFON METROPOLITEN) s'inerpica per le grotte del monte ASPAR, e conta le seguenti stazioni:
NOVYJ AFON (la staz.centrale SR)
NOVYJ AFON VCOD (vcod=entrata,se il mio russo non mi tradisce)
NOVYJ AFON ABKHAZIA (staz. dedicata al nome della regione)
NOVYJ AFON TBILISI (terminale, dedicata alla capitale georgiana)
La lunghezza della linea é di 1.291 metri, lo scartamento di 914 mm, e la trazione é elettrica.
La data d'inaugurazione risale al 4 luglio 1975 ed il servizio di trasporti funziona da aprile a novembre
per saperne di più: metro-novyafon.narod.ru/
La stazione delle S.R. (Sakartvelos Rkynigza - Ferrovie della Georgia), non é comunque parte del percorso ferroviario, ma molto vicina alla stazione VCOD

Metrò sublagunare a VENEZIA

Quest'immagine (ridotta al 50% di formato), illustra un progetto proposto di metrò a VENEZIA, che andrebbe a collegare MESTRE, CENTRO STORICO, LIDO e MURANO, con un tracciato circolare...
Le stazioni sarebbero :
VENEZIA MESTRE (fs)
VENEZIA MARGHERA (fs)
VENEZIA Santa Lucia (fs)
VENEZIA LIDO
VENEZIA S.FRANCESCO DELLA VIGNA
VENEZIA MURANO
VENEZIA TESSERA (Aeroporto Marco Polo)
VENEZIA MESTRE (fs - chiusura del cerchio)
L'immagine la trovate nel formato intero, a questo indirizzo:
osamuabe.ld.infoseek.co.jp/subway/tearoom/venicepl.jpg
Qualcuno ne sa di più ?

Intervento di Isek (26/07/2004):
Sono d'accordo che non è proprio bellissima da vedere, ma la monorotaia di Wuppertal è un prezioso reperto, perchè è l'unica realizzazione di questo genere, ed ha più di un secolo! Recentemente dovrebbero aver festeggiato la ricorrenza. Fra l'altro, c'era in giro un libro sulla storia di questa realizzazione, oramai introvabile: nessuno ne sa niente?
A completamento, la monorotaia di Wuppertal è stata completata nel 1903, ha venti stazioni e per buona parte del suo percorso corre 12 metri sul fiume Wupper. E' una realizzazione veramente originale, l'unica in Europa, figlia della "cultura del ferro" in voga tra la fine dell'800 e l'inizio del '900. Consiglio di visitare il sito www.urbanrail.net/eu/vrr/wuppertal.htm e la "Galerie" per le foto.

Intervento di Nicola (27/07/2004):
Info Schwebebahn


Nel nostro sito c'è una sezione curata da Filobustiere che parla della Schwebwbahn ( www.mondotram.it/filobustiere )

Eccoti comunque una foto antica della monorotaia:



Se vuoi vederla in formato grande clicca qui

Intervento di Al Pacio (31/07/2004):
Nuovo metrò a Bologna


E' in corso di progettazione una prima (anzi 2) linea metropolitana a BOLOGNA, probabilmente da abbinarsi con il resto della ferrovia suburbana. Dal sito dal quale vi do l'immagine del progetto ( www.urbanrail.net , di ROBERT SCHWANDL), si dovrebbe trattare di un minimetro col sistema VAL (come per LILLE, BRESCIA -in costruzione- ed altre).
Ulteriori informazioni (e link utili) li trovate su :

www.urbanrail.net/eu/bol/bologna.htm

8/8/2004:
Nuove metrò a MILANO


Da sempre all'avanguardia (in Italia) per i trasporti ferroviarii urbani, il capoluogo meneghino va verso una dotazione di linee metropolitane definibile come soddisfacente.
Oltre ai prolungamenti previsti delle 3 linee esistenti (M1 da SESTO S.GIOVANNI a MONZA e da MI MOLINO DORINO a RHO ; M2 da COLOGNO a VIMERCATE e da MI FAMAGOSTA per MI ABBIATEGRASSO e MI FIORI ; M3 da S.DONATO a PAULLO e da MI MACIACHINI a MI COMASINA) ; il prolungamento del "passante" (in pratica una S-BAHN) da MI DATEO a MI ROGOREDO ; Milano va per dotarsi di altre 2 linee metropolitane.
La M4 dovrebbe in prima istanza partire da MI LORENTEGGIO verso MI LINATE (Aeroporto) e S.DONATO MILANESE (stazione MM e stazione FS), onde poi prolungarsi (da Mi Lorenteggio) verso BUCCINASCO e CORSICO. La M4 incrocerebbe le altre linee a MI S.AMBROGIO (M2), MI CROCETTA (M3) , MI S.BABILA (M1) , MI DATEO (S) e S.DONATO "NORD" (M3). Il bivio Linate / S.Donato sarebbe nella stazione di MI ARGONNE.
La M5 (che partirebbe da MI PORTA GARIBALDI) dovrebbe raggiungere CINISELLO BALSAMO (che, nonostante i suoi 74.000 abitanti é rimasta senza una stazione ferroviaria -non so se funziona ancora la linea tranviaria-) e MONZA. L'incrocio avverrebbe (con la M3) a MI ZARA.
Una buona mappa la trovate su questo sito, con doviziose descrizioni dei nuovi impianti sulla pagina riguardante Milano:
www.urbanrail.net/eu/mil/milan-future.gif
www.urbanrail.net/eu/mil/milano.htm

Metrò Suburbana Milanese - Ipotesi
Ho notato una cosa sfogliando la cartina (tci) riguardo Milano e riguardando la mappa MILAN-FUTURE. Ritengo improbabile che da MI LORENTEGGIO la linea si biforchi da una parte per per BUCCINASCO e dall'altra per CORSICO. Forse c'e' un piccolo errore grafico e, comunque, Buccinasco si trova a sud di Corsico ed un'eventuale diramazione passerebbe comunque per Corsico stessa.
Quindi, dopo Mi Lorenteggio, la linea dovrebbe presumibilmente proseguire per CESANO BOSCONE, CORSICO, ASSAGO e BUCCINASCO (a tratta unica).
A tal riguardo, ho provato ad ipotizzare quali altri centri verranno interessati dai futuri prolungamenti suburbani pianificati per Milano: M1 per RHO : PERO , CORNAREDO (forse) ed ovviamente RHO. La M4 per CINISELLO e MONZA potrebbe interessare (a livello periferico) anche BRESSO , ma non ne sono sicuro.
Il prolungamento M2 da COLOGNO MONZESE NORD a VIMERCATE potrebbe avere queste stazioni intermedie : BRUGHERIO ; AGRATE-CARUGATE ; CONCOREZZO ed ORENO
Il prolungamento M3 da S.DONATO MILANESE "NORD" a PAULLO potrebbe invece avere queste stazioni intermedie : ZELOFORAMAGNO ; PESCHIERA BORROMEO (questa é certa) ; PANTIGLIATE ; S.MARTINO OLEARIO e CALEPPIO.
Inoltre volevo fare un'aggiunta dimenticata sopra : é prevista una prolunga della M1 da MILANO BISCEGLIE a MILANO BAGGIO.

15/08/2004:
PERUGIA ed il Minimetrò


Nella corsa italiana a rimettere mano sulle tranvie urbane abbandonate (si sono accorti del madornale errore ?) ed in quella ad ampliare o dotarsi da zero si sistemi metroviarii (con un ritardo abissale rispetto alla Germania) cominciano a figurare anche "città di provincia"; in corsa accanto alle metropoli. Il caso specifico riguarda PERUGIA, che dal 1998 ha costituito la società Minimetro S.P.A. ( www.minimetrospa.it ), nell'intento di realizzare un primo sistema metropolitano leggero (simile a quello di Torino).
Il minimetrò (in costruzione dal 2002) avrebbe il seguente percorso,tutto in ambito urbano:

PIAN DI MASSIANO
CORTONESE
MADONNA ALTA
FONTIVEGGE (Centrale FS)
CASE BRUCIATE
CUPA
PINCETTO

da Pincetto seguirebbe una diramazione nord verso MONTELUCE
ed una sud verso S.ANNA (stazione FCU).

Su eventuali prolungamenti si vedrà in seguito.

Sulla data di entrata in esercizio del minimetrò, si spera nel 2006, ma neanche il sito (sopra linkato) da una datazione precisa.
Anche a livello di ferrovia suburbana Perugia muove dei passi:
Dall'11 dicembre 2003 , sulla tratta FS PERUGIA-CORTONA , sono entrate in servizio 2 nuove stazioni : PERUGIA UNIVERSITÀ e PERUGIA SILVESTRINI
...Insomma, pare che in tutta Italia, a poco a poco (dopo la disastrosa parentesi culminata col dicastero ai trasporti Signorile, "l'ammazzatreni") ci si stia avvicinando alla concezione di trasporti ferroviarii urbani, anche nella "provincia". [SM=x346220] SPERIAMO BENE

Ulteriori ipotesi per MetroSalerno

Oltre alle già elencate ipotesi di sviluppo del metrò salernitano, ne aggiungo altre:
Si parla di una futuribile costruzione di una fermata tra la stazione centrale FS e Torrione, nomenclabile forse come SALA ABBAGNANO (Torrione Alto sarebbe più corretto ma forse ripetitivo).
Si parla dell'ulteriore prolungamento da Pontecagnano Aeroporto (ma lo apriranno mai ?) a Battipaglia.
Il binario rientrerebbe in sede parallela al tracciato fs (vi é uno spazio vuoto e cementato fino a Bellizzi) nei pressi di S.Vito (cimitero britannico di guerra), queste le potenziali stazioni che io posso supporre: FAIANO-S.VITO (?) ; BELLIZZI-MONTECORVINO* (FS) ; BATTIPAGLIA BELVEDERE e BATTIPAGLIA.
Più difficoltosa l'ipotesi d'estensione (di cui già dissi) verso CAVA DEI TIRRENI, ma non impossibile. Una stazione metroviaria per MOLINA (fraz.di Vietri sul mare) é un'ipotesi ardimentosa (vista la posizione), meno quella di una seconda stazione per la città metelliana (CAVA S.FRANCESCO).
Si potrebbe pensare ad un prosieguo della linea verso NOCERA INFERIORE (passando per NOCERA SUPERIORE), magari con la creazione di una seconda stazione (metroviaria) per NOCERA INF., ma questa é una mia supposizione vaga, scaturente dal vedere la grande urbanizzazione dell'area sulla SS18. Segnalo che tra le stazioni di NOCERA INFERIORE e PAGANI vi é un terzo binario di servizio (in pratica inutilizzato) che potrebbe venire utile nel caso tale prolunga avanzasse ulteriormente nell'agro nocerino-sarnese (magari anche verso ANGRI e SCAFATI).
Vabbé, non mi dilungo troppo a tirare ipotesi... PER PRIMA COSA VEDIAMO SE LA METTONO DAVVERO IN OPERA QUESTA METRO' DI SALERNO, VISTO CHE SONO GIA' -E QUANDO MAI- IN RITARDO !
Sotto la nuova stazione di SALERNO PASTENA c'e', però un ottimista [SM=x346232] . Ha già convertito il nome del suo bar in METRO' CAFFÉ (con tanto di simbolo del "treno in scorrimento").
Speriamo che non sia l'unica cosa a funzionare del suddetto metrò.

24/08/2004:
Cosa si muove a BARI ?


Le maggiori città italiane si stanno muovendo, chi più chi meno, con progetti metropolitani e/o tranviarii; con ripristini, nuove linee, frequenze in linee che possono assurgere al titolo di S-BAHN... All'appello pare (almeno per le informazioni che -non- ho trovato) che ancora manchi BARI.
In città per ora funziona un tracciato simile ad una S-BAHN , con due capolinea terminali (Enziteto Catino e Liside Parco Sud), sulla linea adriatica.
Tra i 2 capolinea le stazioni sono queste:
BARI ENZITETO CATINO ; BARI S.SPIRITO ; BARI PALESE MACCHIE ;
BARI ZONA INDUSTRIALE ; BARI PARCO NORD ; BARI Centrale ;
BARI MARCONI ; BARI MAGNA GRAECIA ; BARI LISIDE PARCO SUD.
Il numero di fermate é ancora esiguo per una città così grande (nonché restano fuori altre stazioni baresi), ed inoltre Magna Graecia e Parco Nord non hanno alcuna corsa).
A tutto ciò si aggiunga che le corse dedicate tra i 2 terminal sono talmente esigue che neanche lontanamente ricordano un servizio di "S-BAHN" e penso rendano inutile tale tratta al servizio pendolaristico urbano barese (a ZÜRICH, la S ha una frequenza di 30 minuti, ed i puristi della metrovia già storcono il naso; qui le frequenze sono ogni 90/120 minuti).
Però, nelle varie volte che sono passato per Bari, ho notato una serie di cantieri ferroviarii all'opera e dunque mi chiedo... Cosa si sta muovendo nell'ambito metropolitano e/o tranviario in quel di Bari ?




UNITED RAIL FEDERATION

[Modificato da Augusto1 29/07/2007 21.07]


1Poggioreale Cimit. Staz.Centr. v. Marina
P. Vittoria Mergellina Fuorigrotta Bagnoli
TW vs WOWAnkie & Friends - L&#...78 pt.9/17/2019 11:19 PM by Colossus
media nazionale ore di servizioTestimoni di Geova Online...42 pt.9/17/2019 4:29 PM by barnabino
Valentina BistiTELEGIORNALISTE FANS FORU...39 pt.9/17/2019 6:44 PM by Maiuscolo
11/20/2008 8:45 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 310
Registered in: 3/16/2006
tranviere senior
Metropolitana a Baghdad
La municipalità di Bagdad ha lanciato un invito agli investitori stranieri a presentare progetti per costruire 39 chilometri di linee sotterranee con un finanziamento stanziato dal Parlamento di circa 3 miliardi di dollari.
Di più su
www.repubblica.it/2008/11/sezioni/esteri/bagdad-metro/bagdad-metro/bagdad-me...

11/20/2008 11:34 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 9,191
Registered in: 2/22/2004
maestro tranviere
Al Pacio

Eeeehhh ... che fine avrà fatto? [SM=x346235]

6/14/2012 10:10 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 677
Registered in: 4/25/2011
tranviere senior
SHANGHAI 2012: METROPOLITANA.
[Edited by gennaro33 6/14/2012 10:11 PM]
6/14/2012 10:42 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 677
Registered in: 4/25/2011
tranviere senior
SHANGHAI 2012 METROPOLITANA
[Edited by gennaro33 6/14/2012 10:43 PM]
6/14/2012 10:51 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 677
Registered in: 4/25/2011
tranviere senior
SHANGHAI 2012: METROPOLITANA
6/14/2012 11:50 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 677
Registered in: 4/25/2011
tranviere senior
SHANGHAI 2012: METROPOLITANA.
6/15/2012 9:10 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 677
Registered in: 4/25/2011
tranviere senior
PECHINO 2012: METROPOLITANA.
6/15/2012 9:15 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 677
Registered in: 4/25/2011
tranviere senior
PECHINO 2012: METROPOLITANA.
6/15/2012 9:18 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 677
Registered in: 4/25/2011
tranviere senior
PECHINO 2012: METROPOLITANA.
6/15/2012 9:23 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 677
Registered in: 4/25/2011
tranviere senior
PECHINO 2012: METROPOLITANA.
6/15/2012 9:27 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 677
Registered in: 4/25/2011
tranviere senior
PECHINO 2012: METROPOLITANA.
[Edited by gennaro33 6/15/2012 9:28 AM]
6/15/2012 9:31 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 677
Registered in: 4/25/2011
tranviere senior
PECHINO 2012:METROPOLITANA.
9/13/2012 1:07 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 619
Registered in: 1/3/2003
tranviere senior
Un paio di novità appena caricate:

[Edited by flapane 9/13/2012 1:07 PM]


Visit my site www.flapane.com
My trips - My pics
9/18/2012 8:25 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 2,321
Registered in: 2/21/2010
tranviere veterano

Occhio a non confondere questo sistema con il VAL. In questo sistema possono viaggiare sia treni con ruote di gomma sia treni tradizionali (a meno di problemi di sagoma), ma non sono sicuro sia valido anche il contrario. Voi?

@Krokodil - il VAL è un ottimo sistema, ma è incompatibile con altri, meno che mai su ferro! Le vetture hanno ruote su pneumatici tipo autobus, corrono su rotaie metalliche zigrinate piane, con bordi sopraelevati su cui agiscono i "timoni" di guida; sugli stessi bordi sopraelevati è alloggiata l'alimentazione elettrica, costituita da due "piste" metalliche con le due polarità + e -, a 750 V, su cui scorrono i pattini di adduzione delle vetture; gli scambi sono realizzati con tratti di rotaie metalliche in centro al binario, in cui impegnano i "ruotini" metallici delle vetture.
Come curiosità: l'adozione del VAL a Torino (avvenuta già a fine anni 80, una dozzina di anni prima della realizzazione della linea) molto probabilmente venne sponsorizzata dalla Fiat, che aveva collaborato con la Matra al progetto VAL; non per nulla, a farsi paladina del sistema, prima della sua adozione dal Comune torinese, fu "La Stampa", notoriamente il giornale della Fiat e degli Agnelli.
[Edited by Censin49 9/18/2012 8:44 PM]
9/19/2012 1:46 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
Ho trovato su un altro sito alcune immagini "tecniche" della metropolitana di Serfaus che viene definita "a cuscino d'aria". Dalle foto non si capisce un granché, qualcuno mi sa spiegare come funziona?
9/19/2012 8:20 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 2,321
Registered in: 2/21/2010
tranviere veterano
Un po' di materiale sul sistema VAL
Per completare quanto detto sul VAL, ecco uno schema del suo funzionamento, tratto da un dépliant distribuito a Torino all'inizio dei lavori del metro (2000)



Uploaded with ImageShack.us

e uno schema del modulo tipo di vettura VAL



Uploaded with ImageShack.us

qui ancora alcuni dati sui sistemi VAL nel mondo, aggiornati alla data di pubblicazione (2000)



Uploaded with ImageShack.us

e ancora alcuni dati tecnici sul modulo vettura



Uploaded with ImageShack.us

qui ancora alcuni dati relativi al sistema



Uploaded with ImageShack.us



Uploaded with ImageShack.us
9/19/2012 8:27 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 2,321
Registered in: 2/21/2010
tranviere veterano
La base del sistema VAL è la vettura modulare illustrata nel disegno (VAL = Veicolo Automatico Leggero) pressochè uguale per tutte le reti; nelle reti francesi i convogli sono costituiti da un solo modulo; in quella torinese da due moduli accoppiati; in quella di Taipei da ben quattro moduli.
La composizione dei treni, influendo sulla loro lunghezza, è un parametro fondamentale per la progettazione delle stazioni, in particolare delle banchine e delle porte di banchina
La trasmissione treno - terra avviene via radio, però, essendo sottoterra, mediante guida d'onda, indicata come "linea di trasmissione" (7) nel disegno, chiamata in gergo dagli operatori "tapis" o "tappeto".
[Edited by Censin49 9/20/2012 7:59 PM]
9/20/2012 8:03 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 2,321
Registered in: 2/21/2010
tranviere veterano
Il dèpliant da cui sono state tratte le immagini rinviava a un sito www.matra-transportation.fr; tale sito però, attualmente, è redirezionato su quello della Siemens, la quale non vi fa menziona del VAL tra i suoi sistemi; temo pertanto che la Siemens lo abbia ormai abbandonato: speriamo in bene per le reti già esistenti!
9/28/2012 9:23 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 2,321
Registered in: 2/21/2010
tranviere veterano
Made in USA : People mover e Metromover
A prima vista, coi loro piloni alti tra i grattacieli, sembrano monorotaie; si tratta invece di normali veicoli su ruote: il people mover di Detroit (su ferro) e il metromover di Miami (su gomma) rappresentano la soluzione d'Oltreatlantico ai problemi di mobilità in città di medie dimensioni, limitatamente peraltro alle zone centrali (l'attaccamento alle 4ruote da quelle parti è forse troppo forte, per una diffusione su vasta scala di metropolitane ad ampio raggio...specie quando si parla della Motor City per eccellenza, Detroit); quello di Detroit, tra l'altro, ha un percorso circolare ad anello simile proprio alle monorotaie. A percorrere queste linee, sono miniconvogli di una o al massimo due vetture, di dimensioni contenute; quelli di Miami, visti dal basso, somigliano a normali bus.
Dai video postati su Youtube, sembrerebbero essere non molto affollati, come giocattoloni di lusso. Non essendovi stato di persona, non sono in grado di dire quanto siano utili nel risolvere efficacemente i problemi di traffico e inquinamento...
Tra i tanti video su Youtube, uno esemplificativo del people mover di Detroit



e del metromover di Miami



ovviamente, si tratta di sistemi driverless, interamente automatici.
[Edited by Censin49 9/28/2012 9:36 PM]
New Thread
Reply

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 2:59 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2019 FFZ srl - www.freeforumzone.com