New Thread
Reply
 
Facebook  

AUTOBUS DI BOLOGNA

Last Update: 3/19/2017 12:44 PM
Author
Print | Email Notification    
3/18/2006 9:42 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 136
Registered in: 9/5/2004
tranviere junior
In effetti, sembra che il problema degli autobus lunghi sia più il passo che la lunghezza. Ho sentito dire varie volte che dove passa il 12 metri può passare anche il 18 metri snodato. Ma il 15 metri senza snodo dev'essere un altro discorso...
La Bibbia è stata manipolata?Testimoni di Geova Online...67 pt.10/14/2019 9:53 PM by (SimonLeBon)
Marzia RoncacciTELEGIORNALISTE FANS FORU...42 pt.10/15/2019 11:43 AM by docangelo
ATP WT Game: Anversa, Mosca & StoccolmaTUTTO TENNIS FORUM20 pt.10/14/2019 3:57 PM by Ragionier Fantozzi
3/18/2006 11:20 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 25,472
Registered in: 2/5/2004
maestro tranviere
passo, lunghezza e piccolo segreto del bus da 15 metri
Non credo che il problema sia il passo, ma la lunghezza: un mezzo da 15 metri che avesse (per ipotesi) un passo di 5 metri non vedrebbe le proprie manovre agevolate, essendo sempre la sagoma quella che ingombra in curva. Per quanto riguarda i bus da 18 metri articolati (ma che in realtà sono quasi tutti, come gli Iveco 490, da 17600 mm), questi possono concepirsi, proprio grazie allo snodo, come un bus di 9,5 metri che ne traina uno da 8. Il piccolo segreto, non mi pare che ne abbiate ancora parlato, è che il Mercedes Citaro da 15 metri, che è a tre assi, ha il terzo asse sterzante, ecco il perchè della relativa facilità delle manovre...

1Poggioreale Cimit. Staz.Centr. v. Marina
P. Vittoria Mergellina Fuorigrotta Bagnoli
3/19/2006 10:03 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 748
Registered in: 6/2/2004
tranviere senior
Molti 15 metri e di sicuro tutti i moderni hanno il terzo asse sterzante.

Gli articolati vanno dai 16.50 metri dei MAN SG280H (Losanna, Bolzano, FNMA?) ai 19.75 e 4 assi dei Mercedes O 530 GL Citaro CapaCity, passando per 18.00 e 18.75. Più quelli da due articolazioni da 24-25 metri!

3/19/2006 9:59 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 269
Registered in: 2/24/2006
tranviere junior
Re: passo, lunghezza e piccolo segreto del bus da 15 metri
Non è un piccolo segreto. Tutti i veicoli rigidi superiori a 12,7 metri adottano un terzo asse sterzante. Questo perché le direttive europee ammettono l'immissione in circolazione di vetture da più di 12 metri purché mantengano la fascia di ingombro prevista dalle norme stesse (e risalente all'introduzioen dei 12, mi sembra). Per questo tutti i veicoli da più di 12,7 metri, a cominciare dai pionieri Neoplan a quattro assi adottano più di un asse sterzante.

In teoria le direttive di cui sopra ammetterebbero veicoli fino a 13,5 metri con sue soli assi, quindi uno solo sterzante. Tuttavia all'atto pratico non è possibile costruire un veicolo da più di 12,7 metri a due assi mantenendo i pesi assiali massimi stabiliti dalle attuali normative.

Ciao,
gliz


Scritto da: Augusto1 18/03/2006 23.20
Non credo che il problema sia il passo, ma la lunghezza: un mezzo da 15 metri che avesse (per ipotesi) un passo di 5 metri non vedrebbe le proprie manovre agevolate, essendo sempre la sagoma quella che ingombra in curva. Per quanto riguarda i bus da 18 metri articolati (ma che in realtà sono quasi tutti, come gli Iveco 490, da 17600 mm), questi possono concepirsi, proprio grazie allo snodo, come un bus di 9,5 metri che ne traina uno da 8. Il piccolo segreto, non mi pare che ne abbiate ancora parlato, è che il Mercedes Citaro da 15 metri, che è a tre assi, ha il terzo asse sterzante, ecco il perchè della relativa facilità delle manovre...

[Modificato da Gliz 19/03/2006 22.00]

4/3/2006 9:02 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 1,928
Registered in: 4/3/2006
tranviere veterano
Re: 15 metri

Scritto da: Roberto Amori 18/03/2006 2.53

L'immissione di questi bus ha causato molta curiosità, un po' come quando arrivarono le varie versioni dei tram su gomma...
Sinceramente mi ha stupito che Bologna ne abbia presi e che ancora ne siano giunti altri, le nostre stradine non sono propriamente il territorio più adatto a questi mezzi così imponenti anche se debbo dire di averli visti girarare senza difficoltà nei 90° all'incrocio tra Via S.Felice e Ugo Bassi.
Ho parlato ai conducenti che hanno ammesso non siano semplicissimi da manovrare ma dal solo punto delle dimensioni in quanto l'idroguida e il comfort della cabina Mercedes sono ad un livello altissimo. Alla guida, sinora, ho sempre visto autisti con diversi anni di servizio sulle spalle, nessun giovanissimo o ragazza che invece vedo molto disinvolti sui 18 metri articolati sia autobus che filobus.

Per quanto riguarda la lunghezza i dati ufficiali parlano di 15 metri e ritengo siano reali, le foto a volte possono trarre in inganno in particolare quando le ottiche sono alle due estremità: grandangolare o tele. La foto qui sotto, difatti, scattata con lo zoom di una delle mie macchine, la Olympus in questo caso, esteso alla sua massima corsa di 320 mm. conferisce addirittura un aspetto più schiacciato di quello reale al lungo tre assi.





Beh io ricordo che su un sito dei mezzi romani dicevano che i vecchi filobus a 3 assi fiat che non avevano il servosterzo (era da inventare)ci volevano delle braccia robuste,il citaro è un autobus molto bello,parecchio funzionale e copia dei man ribassati di prima generazione in quasi tutto. In Italia han fatto presa sulle grosse città,o meglio dove le amministrazioni non favoriscono l'amico fornitore che trucca le gare d appalto. Di Bologna città dove studio e sono ogni sacrosanto giorno hanno messo da un bel pezzo in servizio i menarini snodati a metano. A dir poco orrendi e stretti quasi come gli orrendi cityclass.

Tu sei di bologna giusto? Ho scoperto che la mattina un solo menarini 411 ha la vecchia obliteratrice blu ed i sedili blu come se fosse stata immatricolata ieri. Tu sai la matricola? Lo vedo sull'11A e qualche volta sul 20
4/4/2006 12:29 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 2,843
Registered in: 5/9/2004
tranviere veterano
Vecchissimi 201



CORI X: Tu sei di bologna giusto? Ho scoperto che la mattina un solo menarini 411 ha la vecchia obliteratrice blu ed i sedili blu come se fosse stata immatricolata ieri. Tu sai la matricola? Lo vedo sull'11A e qualche volta sul 20



Innanzitutto ricordo ancora una volta ai nuovi amici del Forum di non ripostare nelle proprie risposte interi post con tanto di fotografie, questo per non appesantire inutilmente il Forum.
Io sono bolognesissimo anche se mia madre è nata qui per caso arrivando da Genova, mio padre e i nonni paterni sono originari di un paesino all'interno delle Marche non lontano dall'Umbria mentre mio nonno materno che era di Avellino sposò nonna che era di Rimini...mia moglie per finire è nata al nord della Germania sul confine con l'Olanda. A dire il vero la nostra cagna è arrivata dalla Siberia...
I Menarini che intendi tu sono i 201, i quali, quelli della prima serie del 1979 avevano la caratteristica di avere i seggiolini blu. Incredibilmente a 27 anni di distanza fino a qualche mese ce ne erano ancora alcuni in ottima forma e in servizio effettivo, spero sia sempre in servizio la mia macchina preferita la 5003 che però sono già settimane che non vedo in giro...se andate indietro di qualche pagina ne troverete alcune immagini.
4/4/2006 12:37 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 9,191
Registered in: 2/22/2004
maestro tranviere
Diamo il benvenuto a Cori ....
... e formuliamo anche a lui le raccomandazioni già più volte fatte agli altri frequentatori del forum, che spesso però se ne dimenticano:

1 - la dimensione massima delle foto inserite non deve eccedere i 500 pxl di larghezza. Si raccomanda quindi ai nuovi arrivati (ma anche ai vecchi) di far sempre riferimento all'apposita discussione sulle immagini all'interno della sezione "uso del forum";

2 - non vanno quotati integralmente i post, soprattutto se contengono immagini o se si riferiscono a messaggi inseriti immediatamente prima;

3 - quando si quota un post senza titolo, evitare che nel campo oggetto appaia soltanto un "Re:" e basta.

Grazie a tutti per la collaborazione. A

[SM=x346219]

PS Credo che prima o poi eliminerò il tasto "Quota" che si è rivelato fonte di innumerevoli problemi per l'uso errato che se ne fa abitualmente. Quotare un brano altrui resterebbe comunque possibile grazie all'altro tasto "Quota" che si trova all'interno della finestra di composizione


4/4/2006 2:15 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 1,928
Registered in: 4/3/2006
tranviere veterano
Re: Vecchissimi 201
No no di 201 coi seggioloni blu ne ho visti anche giovedì scorso proprio sull'11,sono del 79? Era bellissimo il fatto che la pavimentazione era ancora quella originale marrone e non avevano posto le velette elettroniche arancioni in luogo agli indicatori a ripetizione. E' splendido poi il motore che ha il suono dell'aspirapolvere,mi fa tornare bambino quando al lido di venezia c'era la versione successiva ai 201 (quelli che hanno il musetto copiato dalla tecnobus gulliver per intenderci)

Di bologna io invece apprezzo molto la nuova livrea rosso mattone sui 490 iveco che erano ridotti malissimo,botte soprattutto nel posteriore e le solite plastiche iveco che traballano continuamente.

Poi ho visto che anche li come a padova hanno ricostruito i busotto Cam solo che la resa è a dir poco oscena coi finestrini klein (si chiamano cosi?) mentre a padova hanno rifatto i sotto cassa anch'essa dalla resa discutibile ma minore rispetto a quelli bolognesi.

Mi armerò di digitale perchè ce ne sono di cose da fotografare a bologna. Poi nessuno ha notato che sulla linea bologna firenze dopo il cavalcavia di via stalingrado in un deposito dismesso c'è un vechio fiat anni 70 corto tutto dipinto..se qualcuno ne sa qualcosa mi dica che la curiosità è alta tanto quanto quella di sparare in un botto tutte le mie info a voi.

Ma la pass e login bisogna farlo sempre ad ogni post??!
4/4/2006 9:54 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 25,472
Registered in: 2/5/2004
maestro tranviere
OT per Cori
(Riporto anche qui una risposta già postata sul sondaggio n°2 in quanto "poco frequentato" come discussione).

La carenatura ai carrelli, presente sui Sirio di Milano e di Atene ma assente su quelli di Napoli e Sassari (vedremo come usciranno quelli di Firenze) dipende da una diversa componentistica dell'impianto frenante sui tram (più recenti) di queste ultime città, che non rendono più possibile l'applicazione delle carenature a causa di un maggiore ingombro laterale.

1Poggioreale Cimit. Staz.Centr. v. Marina
P. Vittoria Mergellina Fuorigrotta Bagnoli
4/4/2006 6:44 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 1,928
Registered in: 4/3/2006
tranviere veterano
Re: OT per Cori

Scritto da: Augusto1 04/04/2006 9.54
(Riporto anche qui una risposta già postata sul sondaggio n°2 in quanto "poco frequentato" come discussione).

La carenatura ai carrelli, presente sui Sirio di Milano e di Atene ma assente su quelli di Napoli e Sassari (vedremo come usciranno quelli di Firenze) dipende da una diversa componentistica dell'impianto frenante sui tram (più recenti) di queste ultime città, che non rendono più possibile l'applicazione delle carenature a causa di un maggiore ingombro laterale.

Secondo me li fanno con carrelli a vista visto che firenze presenta stradine strettissime dove passano bus di 12 metri...augusto non ricordo a che thread facevi riferimento..

Io adoro gli ULF di vienna che corrono a velocità da treno..

andando a mia volta OT sapete se i taurus siemens stati in prova guarda caso nel D.L di firenze verranno acquistati da trenitalia??
4/4/2006 7:04 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 14
Registered in: 4/3/2006
apprendista tranviere
OT 2 per Cori
Il riferimento era all'inguardabilità dei Sirio di Napoli, che hai postato sul sondaggio n°2 (thread Sondaggi). Nell'invitarti ad inserire gli argomenti di cui parli nelle relative discussioni (o, al più, ne apri di nuove), rispondo alla domanda sulla Taurus dicendo che, dopo aver completato il ciclo di prove sui binari italiani (che miravano a perfezionare la circolabilità sugli stessi mettendo a punto tutti i "pacchetti paese", data la caratteristica di essere una macchina quadritensione), vedremo sicuramente le ES64U4 (1216 per le austriache OBB) al traino di pesanti treni merci attraverso il valico di Tarvisio entrare in Italia. Al momento non so se è previsto un loro acquisto da parte di Trenitalia, ma pare assumeranno la classificazione di gruppo E 190 all'interno del nostro paese. Nella foto Siemens la 1216.001 all'interno di Firenze Osmannoro durante il cambio carrelli.

[Modificato da Augusto1104 04/04/2006 19.07]

4/4/2006 7:07 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 570
Registered in: 7/9/2005
tranviere senior
Taurus?
Parlare di Taurus nella sezione degli autobus... [SM=x346231] [SM=x346232] e chi l'avrebbe mai detto.
No Trenitalia non è intenzionata ad acquistarle anche se c' erano stati le solite voci di un possibile interessamento.
Chiuso OT [SM=x346255]

T.J. Team ®
4/4/2006 10:06 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 1,928
Registered in: 4/3/2006
tranviere veterano
Re: Taurus?

Scritto da: MarioAllegheny 04/04/200619.07
Parlare di Taurus nella sezione degli autobus... [SM=x346231] [SM=x346232] e chi l'avrebbe mai detto.
No Trenitalia non è intenzionata ad acquistarle anche se c' erano stati le solite voci di un possibile interessamento.
Chiuso OT [SM=x346255]



Uffa! ma sta trenitalia una merda!(si puo dire?) Cmq di cio ne parler in altra sede beeeh,gli autobus di bologna sono color?! Strega comanda color rosso! Come le motrici Obb...ecco cerco di pararmi cos...

A proposito di bologna e di tram,avevo visto il teo in pompa magna a porta galliera ed un vero schifo,praticamente un filobus stretto e scomodo che ora in servizio a milano sulla circolare. Mio dio quello si che brutto pe davero....

Il giorno che metteranno il tram vero e serio a bologna utilizzer i mezzi di piu...altro che le filovie coi mezzi di 15 anni fa! intanto aspetto l'entrata in funzione del tram playmobil
4/5/2006 12:54 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 9,191
Registered in: 2/22/2004
maestro tranviere
Nuove discussioni, vecchi errori
Ho già segnalato a Cori, e a tutti gli altri, da ultimo appena pochi post fa, di NON QUOTARE post immediatamente precedenti.

Forse non sono stato abbastanza chiaro? Allora ripeto: è inutile, appesantisce il forum e veramente non fa senso citare nella sua interezza il messaggio immediatamente precedente.

In merito alla definizione che Cori dà di Trenitalia, inoltre, preferirei che si adoperasse un linguaggio più sfumato.

E, visto che ci siamo, suggerirei maggiore attenzione a errori di battitura, segni di interpunzione, maiuscole etc. Vedere messaggi pieni di improbabili (e inutili) abbreviazioni e dall'andamento logico e visivo zoppicante dà un senso di sciatteria e non rende agevole la lettura.

E infine, mentre condivido l'esortazione di Augusto a non andare fuori tema nelle discussioni (da qual pulpito, potrei dire, senonché anch'io e altri ci rendiamo spesso colpevoli di questa violazione della netiquette, e quindi glisserei), condivido meno l'esortazione ad aprire nuove discussioni, visto che ce ne sono già tante composte da pochissimi post e poi dimenticate per sempre. Ritengo, infatti, che tranne in casi veramente straordinari, le discussioni già esistenti possano fungere da contenitori appropriati per la stragrande maggioranza degli argomenti connessi con questo forum.

Ed ora, se possibile, tornerei a parlare di autobus di Bologna, e non di treni, tram, filobus e carrozzelle, per favore.

4/5/2006 4:03 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 1,928
Registered in: 4/3/2006
tranviere veterano
Re: Nuove discussioni, vecchi errori
Maaaaaaaaamma mia,ok ok...seguirò i consigli,che seriosi che siete accidenti! Ma come si cambia la password? L'uso del forum non mi si apre,si blocca il processore del mio egregio personal computer ed appare la schermata bianca.Acciderbolina!

Nessuno sa dirmi di quel mezzo accantonato nei pressi della stazione centrale dopo il cavalcavia di via stalingrado? Visti i vecchi mezzi mi pareva un menarini corto però dipinto e non graffittato....

Ah dimeticavo ho notato un bredamenarini M240 però aveva il posteriore completamente carenato con chiusura ad armadio e l'assale dove poggiano i cerchioni penso della trazione posteriore diversi dagli altri bredamenarini. Anche quello fa parte del programma exobus menarini ma ha 4 porte invece che 3 ed una diversa disposizione del monitor interni

qualcuno ne sa niente? E' ibrido,o completamente elettrico sulla falsa linea degli altrabus gia in dotazione a genova e roma? Chiedo a voi...

4/5/2006 10:06 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 9,191
Registered in: 2/22/2004
maestro tranviere
La password
Non è un problema di password. Credo che sia proprio un malfunzionamento del sistema di FFZ. Per ora si può entrare nel forum solo come osservatori, per poi autenticarsi all'interno.

4/5/2006 7:09 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 1,026
Registered in: 3/4/2004
tranviere veterano
Citaro

Scritto da: Cori x 03/04/2006 21.02
In Italia han fatto presa sulle grosse città,o meglio dove le amministrazioni non favoriscono l'amico fornitore che trucca le gare d appalto. Di Bologna città dove studio e sono ogni sacrosanto giorno hanno messo da un bel pezzo in servizio i menarini snodati a metano. A dir poco orrendi e stretti quasi come gli orrendi cityclass.


Benvenuto anche da parte mia!
Solo piccole precisazioni: quanto al fatto che i Citaro abbiano fatto grande presa "nelle grandi città e dove le gare non sono truccate" lo dubito, visto che non li hanno né Milano né Torino né Genova né Napoli né le altre grandi città, a parte Roma che ne ha alcuni. Sulla funzionalità... boh, sono autobus coi sedili e tutto il resto, come tutti. Quando i Cityclass erano già integralmente ribassati alla Mercedes cercavano ancora di sistemare in qualche modo il gradino interno posteriore...
Che poi siano così spaziosi all'interno mentre i BMB e i Cityclass siano strettissimi... non mi risulta che ci sia differenza, anche perché gli ingombri interni quelli sono per tutti. Poi ogni città si fa sistemare l'interno con una sua disposizione particolare, talvolta discutibile. Per esempio i 321 di Genova hanno una disposizione dei sedili del tutto diversa da quelli torinesi. Dipende se si vuole più comodità (e cioè più sedili) o migliore mobilità interna (e quindi meno sedili).
Ciao a tutti
7041
4/5/2006 7:45 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 1,928
Registered in: 4/3/2006
tranviere veterano
Re: Citaro
Secondo me poche grandi città attuano gare dove tutti i fornitori vi possano partecipare.

Detto cio la variazione degli interni si limita alla colorazione dei pali e dei sostegni alla pavimentazione ed al colore e/o imbottitura dei sedili. Poi calcola che irisbus attua una politica secondo me del dove si puo piazzare piazzatelo. Un esempio c'è anche qua a padova dove la matricola 764 è un cityclass romano poi dall'atac rifiutato. Le differenze tra i cursor romani/bolognesi/milanesi ed altri italiani è rilevantissimo.Basti pensare che quelli sopracitati vengono costruiti intorno a milano mentre i cng sono costruiti essenzialmente ad avellino.L'azienda non sceglie purtroppo che la motorizzazione e toh giusto la scelte essenziali. Nel resto d'europa ad esempio in spagna uno stesso autobus puo avere modifiche rilevanti persino nella motorizzazione vedi cityclass noge o castrosua con componenti elettriche dei man o mercedes il che allunga la vita di un bus di gran lunga.Notate poi che il volano dei cityclass è nettamente piu basso rispetto ai citaro il che permette al motore di spingere avanti con meno fatica oltre che a preservarlo da danni che anche un busotto ha( il rinculo di partenza fa la differenza) ed il cambio voith mercedes non ha paragoni col zf che sull'irisbus sfigura...

Ecco perchè un citaro dunque è meglio se si vuole un mezzo durevole. Simile al citylion man in quasi tutto è il perfetto esempio di compromesso tra un neoplan a piano ribassato con volano basso e man ad alta capacità con volano alto...

4/5/2006 8:19 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 14
Registered in: 4/3/2006
apprendista tranviere
OT sui Citaro napoletani per settantaquarantuno
E chi ti ha detto che a Napoli i Citaro non ci sono? La CTP e la SEPSA (le cui competenze sono rispettivamente del Comune di Napoli e della Regione Campania, quindi aziende pubbliche) ne hanno in buona quantità, e pur in servizio su linee suburbane, attraversano tutta la città dalla Stazione Centrale fino a Bagnoli-Agnano, prima di dirigersi quelli CTP fino a Baia Domizia (a pochi chilometri da Minturno, quindi quasi nel Lazio) e a Monte di Procida-Bacoli (dopo Pozzuoli) quelli SEPSA. L'ANM non li ha comprati in quanto la sua dotazione di macchine da 12 metri attualmente soddisfa pienamente il fabbisogno. In più ci sono quelli CSTP che fanno servizio sulla linea 7 Capua (Caserta)-Napoli. [SM=x346219]

Il Citaro 3820 CTP in piazza Vittoria sulla M1NB...



...e l'S5747 SEPSA in piazza Sannazaro che entra nella Galleria Laziale verso Fuorigrotta, diretto al deposito di Agnano.



Infine il casertano 509 sulla linea 7 Capua-Napoli in piazza Garibaldi.


[Modificato da Augusto1104 05/04/2006 20.29]

4/5/2006 9:09 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 688
Registered in: 1/31/2006
tranviere senior
Ciao Cori x, e benvenuto anche da parte mia.

Scusa, mi spieghi cosa vuoi dire con la frase:

"Le differenze tra i cursor romani/bolognesi/milanesi ed altri italiani è rilevantissimo.Basti pensare che quelli sopracitati vengono costruiti intorno a milano mentre i cng sono costruiti essenzialmente ad avellino." ???? [SM=x346235]

Ne sei sicuro? A me risulta che i Cityclass siano costruiti integralmente nello stabilimento di Valle Ufita, in Provincia di Avellino, e non a Milano.
E in ogni caso, un prodotto non é di qualità solo nel caso in cui venga costruito a Milano o dintorni!!!!
Guarda le Alfa Romeo del periodo della decadenza del marchio.......

Daniele
New Thread
Reply

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 1:06 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2019 FFZ srl - www.freeforumzone.com