New Thread
Reply
 
Facebook  

FUNICOLARE DI MERGELLINA, NAPOLI

Last Update: 2/13/2019 3:32 PM
Author
Print | Email Notification    
9/27/2008 2:22 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 2,939
Registered in: 2/12/2008
tranviere veterano
Le foto dell'inaugurazione / 4

L'interno della stazione Manzoni: l'assenza del treno in sosta permette di inquadrare la via di corsa fin quasi alla stazione di San Gioacchino



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE

Accanto al binario sono posizionati gli apparati del sistema di sicurezza: le due coppie di pattini dei contatti di fine corsa sono in cima al binario...



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE

..mentre in corrispondenza della fossa di visita sono due terne di cassettine nere contenenti (probabilmente) le boe del sistema ad induzione



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE

Intanto arriva la vettura numero 1, denominata "Ischia"



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE

eccola in sosta all'interno della stazione



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE

Dopo un po' parte Ischia e torna su Capri



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE

In questo punto la fune traente entra in sala macchine per avvolgersi prima attorno alla puleggia di rinvio e poi all'argano; lo spazio è stato sfruttato anche per posizionare due unità dell'impianto di condizionamento



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE

Il panorama dalla cabina a valle della vettura 2; il Vesuvio fa da sfondo



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE

La linea scende in linea retta fino alla stazione di Parco Angelina, quindi piega a sinistra in una breve galleria



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE

Il banco di comando della vettura 2 "Capri": il lato destro...



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE

..e quello sinistro; il personale Metronapoli mi ha fatto gentilmente accomodare in cabina per riprendere la corsa



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE

Notate che a valle della vettura le funi sono ancora due, ma quella di sinistra è più sottile; si tratta della fune del tenditore di valle, una particolarità dell'impianto di Mergellina presente fin dalla sua costruzione negli anni '30.



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE

Si parte!



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE

Ci avviciniamo senza rallentare alla piccola stazione di Parco Angelina, molto frequentata dagli studenti del vicino istituto; la corsa è diretta, come tutte quelle della mattinata inaugurale



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE

Transitati senza fermarci da Parco Angelina, pieghiamo a sinistra



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE

La linea imbocca la breve galleria sotto via Orazio



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE

All'uscita della galleria inizia il raddoppio dei binari



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE

In corrispondenza del raddoppio è situata la stazione centrale dell'impianto, denominata San Gioacchino; la nostra vettura andrà a sinistra



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE

Dalla galleria dall'altro lato della stazione spuntano i fari della vettura 1, che incroceremo in stazione



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE

L'interno della stazione di San Gioacchino con la vettura 1 in arrivo; essendo costruita in corrispondenza del raddoppio, la stazione è dotata di due banchine laterali, una per ciascun binario; apposite indicazioni luminose indirizzano di volta in volta i passeggeri alla banchina giusta.



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE

Subito dopo il raddoppio, la linea entra in galleria e si tuffa verso Mergellina, aumentando considerevolmente la pendenza in pochi metri



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE

La stazione di Sant'Antonio, presso l'omonimo santuario, costruita all'interno della galleria



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE

Al termine della galleria sbuchiamo direttamente nella stazione inferiore di Mergellina, sede dell'officina; l'elevata pendenza unita all'effetto del rallentamento dà una sensazione abbastanza forte!



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE

Siamo arrivati a fine corsa; al di sotto del piano banchina si scorge la slitta con le pulegge del tenditore di valle, che tramite una zavorra mantiene costantemente in tensione la fune evitando eccessive oscillazioni delle vetture; il sistema è analogo a quello utilizzato nelle seggiovie e negli altri impianti di risalita per tenere in tensione la fune portante.



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE




Marco B.
È vero che i Testimoni di Geova sono il gruppo meno istruito? Testimoni di Geova Online...21 pt.10/18/2019 1:44 AM by monseppe2
Personaggi random per situazioni random – nuova edizioneEFP9 pt.10/17/2019 11:14 PM by Lita_EFP
HOSTESSIpercaforum5 pt.10/17/2019 9:36 AM by filodoro
9/27/2008 3:36 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 2,939
Registered in: 2/12/2008
tranviere veterano
Le foto dell'inaugurazione / 5

La vettura 2 Capri in sosta nella stazione di Mergellina; nella parte destra si vede lo spazio dell'officina, con la gru a ponte.



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE

La gru a ponte serviva allo spostamento delle vetture tra la linea e l'officina



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE




CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE

Nello spazio dell'officina, non più in uso, è stato allestito il museo della funicolare; oltre alla vettura numero 2 originale, sono state conservate alcune macchine utensili usate per la manutenzione ed uno dei motori elettrici dell'impianto originale:



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE

Un tornio



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE

Quello che sembra un seghetto alternativo



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE

L'argano elettrico ed il tamburo di una gru



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE

Un argano manuale



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE

Ancora il tornio



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE

Il motore elettrico numero 2 dell'impianto originale, costruito dalla ditta Ercole Marelli di Milano



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE

La targa del motore; si tratta di un motore asincrono trifase tipo MA2500/8N da 157 HP / 116 KW, alimentato a 260 Volt 45 Hz, 330 Ampere, cos-fi 0.85



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE

Al giorno d'oggi i motori asincroni sono utilizzati soprattutto per la loro semplicità costruttiva in quanto la presenza del rotore avvolto permette di collegare l'alimentazione solo al circuito dello statore; questo invece è dotato di un tradizionale collettore cilindrico con tre striscianti per l'alimentazione del rotore con le tre fasi della corrente, in quanto la tecnologia dell'epoca non consentiva di modulare la frequenza in fase di avvio.



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE

Il frontale lato valle della vettura numero 2, costruita nel 1930 dalle Officine Ferroviarie Meridionali (OFM, le stesse che hanno costruito molte serie di tram napoletani) e modificata successivamente con l'adozione del vetro centrale a sperone



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE

Una delle panche in legno dell'allestimento interno della vettura storica



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE

La fiancata



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE

Il frontale lato monte



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE

Sul tetto delle vetture originali erano montati due piccoli pantografi per la captazione della corrente necessaria all'illuminazione ed al funzionamento degli apparecchi elettrici di bordo; con la ristrutturazione del 1990 la linea aerea trifilare (1 comune + 1 per ciascuna vettura) è stata abolita e sostituita da contatti a terra.



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE



Marco B.
9/27/2008 6:00 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 1,716
Registered in: 2/7/2004
tranviere veterano
[SM=x346220] Eccezionale reportage Marco!!!!!!!

The winner takes it all
9/27/2008 11:30 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 385
Registered in: 2/26/2006
tranviere senior
eccellente reportage.Ma potete descrivere il funzionamento degli scambi di una funicolare? evidentemente le vetture hanno ruote particolari dal momento che, mi pare di capire, gli scambi non hanno parti mobili e la vettura viene indirizzata in quella direzione, e soltanto in quella, dalla fune di trazione!
9/27/2008 1:09 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 1,716
Registered in: 2/7/2004
tranviere veterano
La funicolare è dotata di particolari ruote:da un lato a doppio bordino e dall'altro piatte e molto più grandi della rotaia.
Questa è la ruota a doppio bordino che "guida" la funicolare verso la direzione da prendere all'incrocio


CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE

Da questa foto si nota la differenza fra i 2 tipi di ruota


CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE

Qui invece si vede bene il "ruotone" senza bordini che è quello che impegna gli incroci,ricordiamo che lo scambio di una funicolare non ha aghi e parti mobili.


CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE

Avevo una foto che spiegava bene tutto il sistema,se la trovo te la posto...
Le foto sono state prese da www.funimag.com e www.funivie.org





The winner takes it all
9/27/2008 4:24 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 25,472
Registered in: 2/5/2004
maestro tranviere
Veramente di livello alto il reportage di Marco ed ottimo anche l'intervento tecnico di Raimondo.

1Poggioreale Cimit. Staz.Centr. v. Marina
P. Vittoria Mergellina Fuorigrotta Bagnoli
9/27/2008 6:50 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 9,191
Registered in: 2/22/2004
maestro tranviere
Bravi a tutti, anche se non mi sembra abbiate risposto alla mia domanda sulla vecchia ...

... denominazione di Ischia e Capri. Prendendo spunto, inoltre, dal fatto che le vecchie vetture erano state costruite dalle benemerite OFM, mi domando quale sia stata la storia delle Officine, e che cosa ne è rimasto ora.

9/27/2008 7:33 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Grandissime OFM!
Non è rimasto NULLA dell'officina, oggi abbiamo il CdN su quel luogo, giusto? Comunque davvero la Funicolare è "Il mezzo più sostenibile per muoversi in città" Ce ne vorrebbe (almeno) una a Capodimonte ma si è in definitiva (?) optato per una metropolitana ipotizzando di fare un'altra Funicolare a Posillipo (lato Coroglio) Chi vivrà vedrà.
9/27/2008 9:02 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 2,939
Registered in: 2/12/2008
tranviere veterano
Le nuove vetture, costruite nel 1990 dalla ditta O.Pre di Arzano per sostituire le storiche OFM degli anni '30, non avevano denominazione ma solo un numero sul frontale, a differenza dei treni delle altre tre funicolari che fin dalla loro sostituzione sono stati dotati di un nome distintivo oltre al numero:
1-Napoli e 2-Posillipo per la funicolare di Chiaia;
1-Capodimonte e 2-Sant'Elmo per la funicolare di Montesanto;
1-Floridiana e 2-San Martino per la Centrale;
adesso possiamo aggiungere:
1-Ischia e 2-Capri per la funicolare di Mergellina.

Eccole in due foto d'archivio:
Vettura 1 in sosta alla stazione Manzoni il 30 ottobre 2003



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE

Vettura 2 in sosta a Mergellina il 23 febbraio 2007



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE


Il reportage continua...

Marco B.
9/27/2008 11:19 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 25,472
Registered in: 2/5/2004
maestro tranviere

1-Napoli e 2-Posillipo per la funicolare di Chiaia;
1-Capodimonte e 2-Sant'Elmo per la funicolare di Montesanto;
1-Floridiana e 2-San Martino per la Centrale;
adesso possiamo aggiungere:
1-Ischia e 2-Capri per la funicolare di Mergellina.



Ricordiamo, a beneficio di chi non lo sapesse, che i nomi delle vetture delle funicolari vengono attribuiti per indicare quale lato del raddoppio di binario esse percorrono sulle loro linee (è notorio che ogni vettura percorrerà sempre lo stesso lato, essendo vincolata dalle caratteristiche tecniche costruttive).

1Poggioreale Cimit. Staz.Centr. v. Marina
P. Vittoria Mergellina Fuorigrotta Bagnoli
9/27/2008 11:46 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 2,939
Registered in: 2/12/2008
tranviere veterano
Giusto!

ed infatti è per questo che mi sono stupito nel leggere Ischia e Capri sulle vetture di Mergellina: sia Ischia che Capri sono in realtà dal lato della vettura numero 1!

Marco B.
9/28/2008 1:20 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 2,939
Registered in: 2/12/2008
tranviere veterano
Le foto dell'inaugurazione / 6

Lasciamo gli spazi dell'officina-museo di Mergellina, dove è stato preparato un buffet per gli invitati, e diamo uno sguardo alla vettura numero 2 in sosta; l'interno è stato rinnovato sostituendo le 8 panchette in legno originali con gli stessi sedili utilizzati per la funicolare di Montesanto, per un totale di 16 posti a sedere, rimasto invariato rispetto alla situazione precedente



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE

Il banco di comando della cabina inferiore: il lato sinistro



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE

un ingrandimento: in questa zona sono raggruppati i comandi di ventilazione, illuminazione, fari, tergicristallo e perfino il clacson!



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE

più a destra c'è la zona degli allarmi con le spie e i comandi del sistema antincendio ed il pulsante a fungo del freno di emergenza; il pulsante arancione serve per comandare automaticamente le porte del solo lato banchina



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE

incollando le due foto precedenti si ottiene un idea di come è fatto il banco di comando



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE

sul fianco della cabina sono presenti due prese per l'alimentazione esterna e la serratura del blocco porte



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE

Nella parte inferiore delle vetture sono montati, solo sul lato esterno di ciascuna, due contatti che strisciano su una apposita coppia di pattini montati nelle stazioni terminali, utilizzati per la ricarica delle batterie delle vetture (ricordiamo che non c'è la linea aerea); qui sul lato destro della vettura numero 2, dietro la protezione metallica



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE

sul lato opposto è presente la coppia di pattini destinata alla vettura 1; è ben visibile anche la fossa di visita e l'inizio della canalina metallica che percorre tutta la via di corsa a sinistra del binario fino alla stazione Manzoni, destinata ai vari cavi elettrici.



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE

La cabina a monte; i comandi all'interno sono gli stessi della cabina a valle



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE

Su ogni fiancata sono presenti 5 porte, di cui le 4 superiori, scorrevoli verso valle, sono normalmente utilizzate per l'accesso dei passeggeri; l'ultima è una porta d'emergenza.



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE

La vettura Capri in partenza da Mergellina ha appena superato il cancelletto al termine della porzione di banchina accessibile al pubblico...



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE

.. e si infila nella ripida galleria che termina alla stazione intermedia di San Gioacchino; all'interno della galleria è presente la fermata di Sant'Antonio.



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE

Il posto lasciato vuoto dalla vettura appena partita



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE

La fossa di visita è presente solo in una piccola parte della stazione; all'altezza delle rotaie dipinte di giallo si vedono i pattini dell'impianto elettrico, mentre sul fondo si distinguono le pulegge del tenditore di valle.



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE

La galleria verso San Gioacchino:



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE

Zoomando all'interno della galleria si distinguono sulla sinistra la condotta antincendio e la canalina portacavi mentre sulla destra c'è la banchina di emergenza che percorre tutta la galleria; all'imboccatura si distinguono le telecamere dell'impianto di videosorveglianza, mentre in fondo si nota il vistoso cambio di pendenza.



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE

Intanto le pulegge del tenditore di valle stanno lavorando a pieno ritmo, alla velocità massima dell'impianto di 4 metri al secondo.



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE

Inquadratura a livello binari dal termine della linea: da un momento all'altro arriverà la vettura numero 1



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE

Si vedono le luci



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE

Si distingue anche il frontale



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE

Ecco spuntare Ischia



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE

Ancora qualche metro a bassa velocità...



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE

Praticamente ferma



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE

All'arrivo a fine corsa i contatti di Ischia toccano i pattini di alimentazione, sul lato sinistro



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE

Ischia in sosta



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE

Nel frattempo la vettura numero 2 "Capri" è arrivata nella stazione Manzoni; i due lati della vettura in sosta.



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE




CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE



[Edited by e646.060 9/28/2008 1:23 AM]

Marco B.
9/28/2008 2:03 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 2,939
Registered in: 2/12/2008
tranviere veterano
Le foto dell'inaugurazione / 7

Il banco di comando di Ischia è uguale a quello di Capri...



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE

sulla destra è presente un piccolo display LCD che mostra la velocità dell'impianto e lo stato dei componenti principali



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE

Il quadro degli allarmi antincendio



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE

Al di sotto delle porte scorrevoli c'è un vano con alcuni cavi a vista...



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE

Il personale mi fa accomodare nella cabina a monte; la galleria verso San Gioacchino



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE

All'uscita della galleria transitiamo dalla stazione di San Gioacchino senza fermarci; sul raddoppio incrociamo Capri in discesa



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE

Alla fine del raddoppio la linea piega a destra per imboccare la breve galleria prima di Parco Angelina



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE

Gli scambi delle funicolari non hanno parti mobili; la rotaia esterna è continua e funge da guida per le ruote a doppio bordino delle vetture mentre la rotaia interna presenta ampi tagli per consentire il passaggio delle funi; dal lato interno le vetture hanno delle ruote senza bordino molto larghe, più del doppio di una ruota tradizionale, per scavalcare le interruzioni che incontrano. La rotaia continua sul lato esterno permette di installare dei freni di emergenza a ganascia che in caso di azionamento si bloccano su questa rotaia garantendo un arresto quasi immediato in ogni condizione.



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE

Allo sbocco della galleria la curva termina in corrispondenza della banchina della stazione Parco Angelina



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE

La stazione Parco Angelina; siamo quasi arrivati




CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE

In fondo la stazione terminale di Manzoni, sede della sala macchine



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE

La condotta dell'impianto antincendio è dotata di numerose valvole e saracinesche



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE

L'arrivo alla stazione Manzoni



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE

In basso si distingue la fossa di visita



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE

I pattini dei contatti elettrici; Ischia userà la coppia di sinistra



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE

Il termine delle rotaie e l'ingresso in sala macchine delle funi, protetto da una guarnizione di gomma



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE

Mancano solo un paio di metri all'arrivo



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE

Si è già fatta l'ora di ripartire; lentamente la vettura si avvia per tornare a valle...



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE

..ma acquista subito velocità ed in pochi minuti ha già superato la stazione di Parco Angelina



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE



Prossimamente le foto scattate sabato alle stazioni intermedie [SM=x346219]



Marco B.
9/28/2008 8:25 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Senza parole!!!
Non ci sono parole per commentare questo fantastico reportage!!!! [SM=g8806]

Complimenti! [SM=x346250]
9/28/2008 9:06 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 311
Registered in: 2/17/2008
tranviere senior
Caspita
Un servizio che sarebbe stato degno di far parte del libro di Bevere, Chiaro e Cozzolino. E infatti mi sa che lo stampo e lo inserisco dentro.
9/28/2008 10:51 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 1,436
Registered in: 4/19/2004
tranviere veterano
Complimenti!
Eccezionale! E poi pensare che il reportage avrebbe fatto bellissima figura anche su una rivista specializzata, rende ancora più apprezzabile l'affetto di questo cameraman per il sito ed il suo forum!
9/29/2008 11:21 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 2,939
Registered in: 2/12/2008
tranviere veterano
Ringrazio tutti per i complimenti !!

Marco B.
9/29/2008 12:00 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 2,713
Registered in: 3/31/2008
tranviere veterano
davvero grande marco complimeti
9/29/2008 12:06 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 463
Registered in: 10/12/2005
tranviere senior
Siamo noi, lontani da Napoli, che ringraziamo te!
Buona l'idea di ginetto, faccio un sunto e inserisco!
9/29/2008 12:20 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 25,472
Registered in: 2/5/2004
maestro tranviere
per e.646.060

infatti è per questo che mi sono stupito nel leggere Ischia e Capri sulle vetture di Mergellina: sia Ischia che Capri sono in realtà dal lato della vettura numero 1!



Vabbè, fino ad un certo punto... Si è considerato come se la costa fosse tutta parallela alle isole...

1Poggioreale Cimit. Staz.Centr. v. Marina
P. Vittoria Mergellina Fuorigrotta Bagnoli
New Thread
Reply

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 3:24 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2019 FFZ srl - www.freeforumzone.com