New Thread
Reply
 

TRAM DI MILANO

Last Update: 6/15/2024 10:55 AM
Author
Print | Email Notification    
2/18/2020 11:23 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 950
Registered in: 7/3/2004
tranviere senior
Capolinea provvisorio linee 3 e 15
Come sempre un ottimo servizio, caro Pertegheta!
Cordiali saluti da Firenze, se vuoi venire qui a scattare qualche foto sei il benvenuto.
Paolo

Paolo Muraro
3/10/2020 11:52 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 6,846
Registered in: 8/22/2010
maestro tranviere
Modifiche al Servizio ATM a Causa del Coronavirus: Tram; Bus; Filobus; con Porta Anteriore Chiusa, e Nastro Rosso a Tutela dell'Autista (10-3-2020).
Buonasera a Tutti.

Da Martedì 10 Marzo i mezzi ATM, con posto di guida aperto (Vetture a Carrelli Serie 1500; Tram a Due Casse Serie 4600-4700; ecc; Bus e Filovie), viaggiano con la Porta Anteriore Chiusa con adesivo "Utilizzare Porta Centrale e Posteriore/I".
Inoltre è stato steso del nastro adesivo rossso e bianco tra il primo sedile/obliteatrice e il posto del manovratore-autista, per tenere i passeggeri a debita distanza dall'addetto.

Dal 9 Marzo le 15 Linee "Q" Serali-Notturne, sono effettuate con i normali Bus da 12 Metri, su percorso fisso (e non variabile e a richiesta), e non sono più prenotabili in anticipo.
Sto vedendo dalla finestra quasi a mezzanotte passare i bus da 12 metri della Linea Q76 "Bisceglie M1-Baggio-Quinto Romano", completamente vuoti (non è che i mezzi piccoli fossero normalmente pieni).
Probabilmente è un servizio da ripensare e in buona parte da sopprimere, prolungando gli orari delle Linee già esistenti, ed eliminando i Call-Center, e i mezzi piccoli (e costosi, tanto che il vecchio Radio-Bus era di fatto fallito miseramente).
In effetti un Bus a chiamata alle ore 1,30 (o alle 2,00), ogni 15 minuti deserto non ha senso, mentre che senso ha aspettare alla Domenica e nei Festivi Infrasettimanali anche più di 20 minuti durante la giornata i mezzi in periferia?
Aggiungo che il prezzo del Biglietto è passato ad € 2,00 (da € 1,50), ma sui mezzi di superficie non si notano veramente miglioramenti ad esempio nelle frequenze in periferia.

ATM fa benissimo a tutelare il personale viaggiante, ma i passeggeri per rispettare il metro di distanza (se la vettura è leggermente affollata), si piazzano forse sul tetto?
Mah....
Le fotografie sono sul sito de La Repubblica Milano; e anche su TDM.

In altre città sono stati adottati provvedimenti simili di Chiusura Porta Anteriore, con Nastro Rosso sul Corridoio per Isolare l'Autista-Manovratore, su Tram; Bus; e Filovie?

Saluti a Tutti.

[Edited by Pertegheta 3/11/2020 12:02 AM]
3/11/2020 9:09 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 398
Registered in: 2/24/2012
tranviere senior
chiusura porta anteriore
ho visto ieri sera in un servizio del tgr l'adesivo sulle porte anteriori dei tram. anche a cremona, sui mezzi km (arriva) è in vigore questo provvedimento. su tutti i mezzi urbani ed extraurbani, ad eccezione dei daily con una sola porta, c'è un foglio applicato sulla porta anteriore che invita ad usare le altre porte per la salita e la discesa. non so se a bordo c'è anche il nastro che invita a mantenere la distanza. certo è che l'obliteratrice su tanti mezzi extraurbani, si trova proprio di fianco all'autista. ad esempio sui nuovi man lion's city blu l'obliteratrice è collocata vicino al cruscotto, e la cabina di guida non è chiusa.

anche alcune delle altre società del gruppo arriva hanno adottato lo stesso provvedimento, tra cui trieste trasporti, sab bergamo, e asf como. ecco il comunicato dell'azienda di como e provincia, con indicazioni molto esaustive: comunicato chiusura porta anteriore

altre aziende che hanno adottato questo provvedimento, segnalandolo nelle news del proprio sito internet, ci sono apam mantova, autoguidovie, atb bergamo, tep parma, seta, tper, line, start romagna. tra l'altro proprio line indica che, nel caso sui bus l'obliteratrice sia collocata proprio vicino all'autista, la convalida dei titoli di viaggio va effettuata a biro.

di alcune aziende non ci sono news a riguardo, almeno sul sito. neanche per quanto riguarda atm milano, curiosando nelle varie sezioni del sito, non ho trovato nessun comunicato che informa di effettuare salita e discesa dalle porte posteriori dei mezzi con cabina aperta.
[Edited by Giordano92 3/11/2020 4:28 PM]
3/13/2020 11:12 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 92
Registered in: 8/4/2019
apprendista tranviere
Anche l'anm di Napoli ha preso provvedimenti analoghi, ossia l'impossibilità di utilizzare la porta anteriore e l'apposizione di un nastro/catenella per isolare gli autisti/manovratori. Inoltre tutte le linee abitualmente esercite con minibus sono state sospese.
Analogamente sui treni della ferrovia Cumana dell'eav è stata chiusa la zona adiacente la cabina di guida.
3/13/2020 7:01 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 6,846
Registered in: 8/22/2010
maestro tranviere
ATM Modifiche al Servizio: Da Lunedì 40% di Corse in Meno a Causa del Forte Calo di Passeggeri (13-3-2020).
Buonasera a Tutti.
A causa del forte calo di passeggeri stimato tra il 60 e il 70% (abbondante), causato dal Coronavirus e conseguenti Draconiane misure Governative, per la tutela della Salute dei Cittadini; da oggi ATM riduce le corse del 20%, e da Lunedì del 40 %, almeno fino al 25 Marzo.
In pratica entrerà in vigore una specie di orario della Domenica ulteriormente ridotto (tranne nelle ore di punta con corse aggiuntive).

Le corse notturne sono sospese fino a tale data (od eventuali ulteriori decisioni).

Il Tram Interurbano "Milano-Limbiate Ospedale", è momentaneamente sostituito da Bus (semi-deserti).

Su Il Giorno di oggi c'è un'articolo sulla riduzione corse ATM:

www.ilgiorno.it/milano/cronaca/coronavirus-tram-1.5066302

La situazione è in evoluzione e quindi nelle prossime settimane si vedrà come ciò influirà sul servizio ATM, per ripristino graduale, o conferma ulteriore della sensibile riduzione delle corse.
Vedremo lo sviluppo della complessa vicenda, anche dal sito dell'ATM.
Saluti a Tutti.




[Edited by Pertegheta 3/13/2020 7:02 PM]
3/27/2020 6:20 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 6,846
Registered in: 8/22/2010
maestro tranviere
Coronavirus: -93% Passeggeri sui Mezzi ATM, che Continua a Garantire il Fondamentale Servizio di Trasporto Pubblico (27-3-2020).
Buonasera a Tutti.
In posta elettronica mi è arrivato l'avviso di Ricaricare la pila degli Inter-venti, su MondoTram.
Tenendo conto che di fatto ci stiamo trovando agli arresti domiciliari (e quindi non è possibile effettuare viaggi, o fotografie, per un tempo non ancora definito), vediamo un breve aggiornamento stampa della situazione trasporti e traffico a Milano.
Un'articolo sul Corriere Della Sera di Venerdì 27 Marzo, riferisce di un calo dei passeggeri sui mezzi ATM, del 93%!
Il servizio si svolge dal Lunedì al Venerdì, con l'orario del Sabato; e quello del Sabato come Domenicale.
Ci sono su alcune fasce orarie dei rinforzi nelle corse sulle Metropolitane (che iniziano alle ore 5,40), e su qualche altra linea di superficie, anche per Garantire le distanze di almeno 1 metro tra i passeggeri (almeno in teoria).
La fonte ATM dice che sulle attuali 19500 corse di Bus e Tram, si sono stipati 15000 utenti, complice la chiusura di uffici; negozi, e svariate attività produttive, e tutte quelle dello svago; ristorazione; ecc..
Si sta anche ipotizzando da parte del Comune di Milano, una qualche forma di rimborso (da definire), per gli Abbonamenti Annuali non utilizzati causa quarantena collettiva.
Forse ci potrebbe essere un semplice prolungamento degli stessi alla scadenza per quelli annuali (da quantificare anche in base all'evoluzione del Coronavirus); e un'indennizzo per quelli mensili dei Pensionati.
Nelle prossime settimane si vedrà l'evolversi della situazione, e le conseguenti decisioni pratiche sia sui rimborsi, nonchè sull'incremento del servizio in base alla ripresa delle attività al momento senza date certe viste le circostanze sanitarie.
Saluti a Tutti.

[Edited by Pertegheta 3/27/2020 6:26 PM]
3/28/2020 11:59 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 62
Registered in: 11/27/2011
apprendista tranviere
Per quel poco che ho visto in giro (per fortuna) i tram e i bus girano spesso vuoti o con in solo passeggero a bordo. Dopo la fine di questa pandemia occorrerà pensare seriamente a fare in modo che la gente non debba più ammassarsi come prima, sia per ovvi motivi di confort che per motivi sanitari.
3/28/2020 3:00 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 2,739
Registered in: 2/21/2010
tranviere veterano
L'ho già detto e lo ripeto: questa tragedia avrà l'effetto di una guerra mondiale, nulla sarà più come prima, tutto andrà ripensato; ad esempio, per quanto riguarda la sanità, renderla più pronta alle emergenze. Occorrerà poi rivedere tutta la politica dei trasporti e degli spostamenti; proprio la totale libertà di spostamento a livello mondiale si è rivelata una delle principali cause di diffusione della pandemia.
[Edited by Censin49 3/28/2020 3:01 PM]
3/28/2020 4:50 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 98
Registered in: 5/25/2013
apprendista tranviere
Ressa
Per ridurre la ressa nei mezzi pubblici mi parrebbe inevitabile contingentare i numeri di utenti nei mezzi; ciò renderebbe necessario aumentare i mezzi e le corse, con moltiplicazione dei costi; visto il momento delicato dell'economia mi sembra una via difficilmente percorribile.
4/2/2020 10:26 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 6,846
Registered in: 8/22/2010
maestro tranviere
Coronavirus: Quali Conseguenze sul Personale ATM? Come Riprenderà il Servizio Normale? (2-4-2020).
Buonasera a Tutti.
Secondo quest'articolo su Il Giorno, relativo ad un'audizione del D.G dell'ATM Arrigo Giana, a Palazzo Marino, questi sono gli scenari attuali (con alcuni dipendenti contagiati); e cosa si prefigura per la graduale (e probabilmente lenta ripresa normale del servizio):

www.ilgiorno.it/milano/cronaca/coronavirus-tram-1.5091142

In sostanza vista la riduzione delle corse attuale, si sta facendo uno sforzo per evitare il ricorso alla Cassa Integrazione Guadagni (mai accaduto nella storia dell'azienda), utilizzando ferie, e altre modalità come un fondo bilaterale interno, e una banca ore.
Sono comunque esclusi licenziamenti, o non conferme del personale con contratti a termine.
Ci saranno invece lavoratori/trici che cambieranno mansione momentaneamente.
Sarà da evitare l'affollamento dei mezzi oltre il 50% alla ripresa del servizio, per motivi di salute pubblica e di prevenzione, anche modificando gli orari di apertura dei negozi-servizi.

P.S: In effetti avrebbe anche senso con l'arrivo dei Nuovi 80 Tram Bi-Direzionali, non accantonare 49 Jumbo-Tram Serie 4900 (anzi meglio trovare le risorse per la R.G); e i Bi-Cassa Serie 4600 (anch'essi da sottoporre invece ad R.G).
Visto che la rete Tranviaria Urbana e Interurbana è destinata ad ampliarsi, non ha senso accantonare Vetture (a parte forse i Bloccati Serie 500, della Milano-Limbiate Ospedale, sostituiti dalle Nuove Vetture).
Certo poi i Tram; i Bus; le Filovie; e le Metropolitane dovranno uscire in massa dalle rimesse, aumentando di molto le corse, per evitare affollamenti non tollerabili con questi problemi sanitari, di non facile soluzione a livello planetario tramite cure risolutive con vaccini, o farmaci (e relative tempistiche che avrà la scienza medica)...

Saluti a Tutti.


[Edited by Pertegheta 4/2/2020 10:47 PM]
4/4/2020 9:43 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 62
Registered in: 11/27/2011
apprendista tranviere
Su Repubblica on line di oggi, pagine di Milano, c'è un articolo che parla di misure ipotizzate per ridurre l'affollamento sui mezzi pubblici (in particolare sulla metro).
milano.repubblica.it/cronaca/2020/04/04/news/coronavirus_milano_trasporti_atm_bilancio_comune-25...
Il tema non è da sottovalutare è va affrontato con serietà (e investimenti) altrimenti questa pandemia rischia di spingere molti verso il trasporto privato anche in città, come Milano, dove una percentuale prevalente di cittadini usa ( ma forse dovrei dire usava...) il trasporto pubblico.
[Edited by ventinove30 4/4/2020 9:56 AM]
4/4/2020 6:42 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 6,846
Registered in: 8/22/2010
maestro tranviere
Buonasera a Tutti.
@ventinove30, la futura Fase 2, ovvero un'inizio di graduale e timida ripresa (non ancora definibile in maniera certa come data), si presenta densa di problemi anche pratici.
Pensiamo alle Linee Automobilistiche di Superficie, i Bus da 12 metri se si attuerà il metro di distanza rischiano di trasportare poco più di una ventina di persone, tra gente in piedi, e seduta a macchia di leopardo!
Meglio sicuramente sulle Vetture Tranviarie, ma con forte abbassamento della capacità di trasporto.
Come ciò verrà attuato?
Saranno sigillati alcuni sedili?
Ci saranno nastri rossi per terrà che indicheranno la giusta distanza da tenere (come già avviene in Posta)?
I Passeggeri dovranno utilizzare in maniera Obbligatoria le Mascherine, e i Guanti (l'O.M.S, sta discutendo di generalizzarne l'uso, nel rispetto del distanziamento tra persone)?
Questo punto presuppone un'ampia disponibilità di questi D.P.I (le mascherine sono ancora oggi quasi introvabili).
Sembra quasi di assistere ad un film horror, o peggio ad un'incubo...

Forse stiamo anche pagando delle politiche eccessivamente restrittive e talebane nei confronti dell'automobile (non tanto per muoversi in Centro Città), quanto tra le varie periferie, e l'hinterland, servite molto spesso malissimo dai mezzi pubblici (e riempite di strisce blù, per fare solo cassa).
Una momentanea apertura alle automobili almeno sino alle porte di Area C, anche per sgravare l'ATM, a capacità di trasporto molto ridotta, non sarebbe una cattiva idea, almeno fino alla Fase 3 (il ritorno all'assoluta normalità).

In queste settimane di blocco quasi totale del traffico; aereoporti fermi; industrie bloccate (salvo rare eccezioni), in Pianura Padana, gli agenti inquinanti non sono affatto spariti, secondo le rilevazioni delle centraline.
Pare che ciò dipenda dai riscaldamenti, ma anche dal semplice ristagno nell'atmosfera ferma delle polveri sottili già esistenti.
In pratica senza venti, o piogge l'aria non si ripulisce a sufficenza da sola!

In futuro oltre a potenziare i mezzi pubblici elettrici (Metropolitane; Tram; Filovie; Bus Elettrici; Treni); si dovrà puntare alla riconversione dei riscaldamenti (eliminando la legna; i pellets; il gasolio; a favore del metano, e dei teleriscaldamenti).
Utilissima anche la rottamazione delle auto-camion-furgoni-bus a gasolio e a benzina, da sostituire tramite forti incentivi con veicoli ibridi (benzina-elettrici; o elettrici installando le colonnine di ricarica in grande quantità).
Sarebbe il caso di capire come mai a Milano, le colonnine di ricarica sono quasi inesistenti, forse a Palazzo Marino si pensa che la bicicletta sia l'unico mezzo di trasporto?

P.S: Last-Minute, la Regione Lombardia ha reso Obbligatorie le mascherine, o le sciarpe sul volto per chi uscirà di casa (per indispensabili, e reali motivi), da Domenica 5 Aprile, a Lunedì 13 Aprile (Salvo Ulteriori Proroghe...).

Saluti a Tutti.




[Edited by Pertegheta 4/4/2020 7:25 PM]
4/5/2020 5:01 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 2,739
Registered in: 2/21/2010
tranviere veterano
Le ulteriori proghe successive sono dovute solo al fatto di evitare discussioni nelle assemblee (Parlamento, Consigli Regionali, ecc:); di fatto, sono da intendersi "a tempo indeterminato", fino a quando non lo decideranno "lorsignori"....Viva la democrazia!
4/17/2020 6:20 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 6,846
Registered in: 8/22/2010
maestro tranviere
Coronavirus Fase 2: Come si Organizzerà il Trasporto in Sicurezza dei Passeggeri su Treni; Tram; Bus; Metropolitane? (17-4-2020).
Buonasera a Tutti.
Quest'articolo su Il Giorno, spiega le prime idee su come si attrezzeranno le compagnie ferroviarie, e quelle di trasporto pubblico locale, per la Fase 2 (quando ovviamente inizierà).
In sostanza quali misure verranno adottate per movimentare in sicurezza i passeggeri, su mezzi che per forza dovranno viaggiare abbastanza scarichi (si parla di un carico non superiore al 40% della capacità), e quindi con passaggi/corse più frequenti, anche differenziando gli orari lavorativi.

www.ilgiorno.it/cronaca/coronavirus-pendolari-1.5111339

Resta da disciplinare scientificamente il distanziamento corretto tra passeggeri, forse converrebbe semplicemente apporre sui pavimenti dei quadrati colorati (di opportuna misura), che indicano la zona da occupare per ogni singolo passeggero (con il disegno dei piedi al centro), mentre l'area all'esterno è da lasciare libera.
Serviranno apposite segnaletiche, anche annunci dagli altoparlanti (se esistenti), e personale di controllo sui mezzi, o alle stazioni.
Saluti a Tutti.
[Edited by Pertegheta 4/17/2020 6:22 PM]
4/18/2020 9:55 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 398
Registered in: 2/24/2012
tranviere senior
filobus 90???
scusa ventinove30, ma sei mai salito su un filobus di atm milano in servizio sulla linea 90??? di certo non è quello nella foto, visto che non è nemmeno un filobus, e non è nemmeno a milano!!! si tratta di un tram alstom cityway in servizio per gtt torino. mi auguro che tu abbia sbagliato la foto da allegare al messaggio...
4/18/2020 2:23 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 62
Registered in: 11/27/2011
apprendista tranviere
Certo che sono salito sulla 90/91, abitando a Milano da 47 anni. In questo periodo però quando devo muovermi uso solo la macchina. Ho visto dall'esterno delle 90 e 91 piene e la cosa mi ha spinto a chiedermi perché atm non si organizzi per regolare gli accessi.
Quanto alla foto, me l'hanno girata a commento di alcune osservazioni sul tema filobus pieni, mi sembrava l'interno di un van hool, ma non ne sono sicuro, perché non l'ho fatta io, perciò l'ho rimossa.
4/18/2020 3:23 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 398
Registered in: 2/24/2012
tranviere senior
ti chiedo scusa. comunque atm ha mezzi, soldi e personale per fronteggiare qualsiasi necessita. tra l'altro per quanto concerne la metropolitana può benissimo avvalersi dei tornelli per conteggiare (ed eventualmente contingentare) gli accessi, portoghesi a parte. mentre per quanto riguarda bus/filobus/tram, tutti i mezzi sono dotati da diversi anni di fotocellule sopra ad ogni portiera, per contare i passeggeri. chissà se in un'occasione come questa in cui sarebbe utile sapere in tempo reale quanti viaggiatori sono presenti a bordo, soprattutto per i tramvieri, questo sistema possa rivelarsi utile...
4/18/2020 5:11 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 2,739
Registered in: 2/21/2010
tranviere veterano
Comunque sia, pressochè ovunque è impossibile rispettare, sui mezzi pubblici, la distanza interpersonale minima di un metro, per quanti mezzi si mettano a disposizione; contingentando gli accessi, i tempi di percorrenza diventano praticamente insostenibili. Non rimane che aspettare la fine della pandemia, nel frattempo per gli spostamenti assolutamente necessari usare l'auto propria o i taxi.
4/18/2020 5:42 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 6,846
Registered in: 8/22/2010
maestro tranviere
Coronavirus: In Cina Boom dell'Auto, a Scapito di Bus e Metropolitane. Sarà Così anche a Milano, ed in Italia? (18-4-2020).
Buonasera a Tutti.
Ho visto qualche giorno fà sulla stampa, un'interessante tabella di una ricerca Ipsos Group, sugli spostamenti in Cina, prima e dopo il Coronavirus:

-Automobile: 34% (prima); 66% (dopo).

-Veicoli a 2 Ruote: 45% (prima); 45% (dopo).

-Bus e Metro: 56% (prima); 24% (dopo).

-Taxy: 21% (prima); 15% (dopo).

-Car Hailing (Chiamare un Taxy): 21% (prima); 12% (dopo).

-Car Sharing: 3% (prima); 5% (dopo).

Sul Corriere Della Sera di quest'oggi ci sono delle evidenti e differenti posizioni sulla futura Fase 2, tra il Comune di Milano che punta sull'incremento delle piste ciclabili (anche contromano...), e la mobilità ciclabile, ed un noto virologo che sostiene invece un forte aumento nell'uso dell'auto privata in città, con aumento dei parcheggi gratuiti, anche per limitare i contatti tra le persone e aiutare l'ATM, i cui mezzi viaggeranno necessariamente con pochi passeggeri.

A tale proposito sarebbe utile una cabina di regia pluri-soggetti (Comune di Milano; Regione Lombardia; Scienziati; Associazioni Produttive; Sindacali; e Ambientalisti) per evitare clamorosi errori (tipo: Hastag "Milano Riparte"), già commessi dal solo Comune di Milano (anche la Regione Lombardia non è senza colpe...).

In quella sede si dovrebbe capire quale sarà lo sviluppo reale della mobilità cittadina nella prossima Fase 2, e nella Fase 3 una volta sparito il Coronavirus (forse ci vorrà qualche anno per il vaccino)?

Ha senso criminalizzare l'auto; o i furgoni quando questi mezzi sono ibridi (benzina/elettrica), o elettrici?

Dove sono le infrastrutture diffuse in maniera capillare per la ricarica delle batterie; e i parcheggi sotterranei per liberare le strade dall'assedio delle auto?

Ha senso creare una costosissima e pessima rete di piste ciclabili assolutamente deserte, come quella in Via Delle Forze Armate; o in Via Arioli Venegoni (in fianco all'Ospedale San Carlo, dove i rari ciclisti percorrono invece gli ampi, sicuri e ombreggiati marciapiedi)?

Servirebbe secondo mè un mix equilibrato tra un'ampia rete di trasporto pubblico (vanno estese le Metropolitane, e le Linee Tranviarie Urbane e Interurbane), e un'uso intelligente dell'automobile (ibrida ed elettrica, o anche ad idrogeno più avanti).
La bicicletta può essere un'utile complemento, di sicuro non è all'atto pratico l'unica soluzione ai problemi della mobilità di Milano.
Saluti a Tutti.



[Edited by Pertegheta 4/18/2020 5:58 PM]
4/20/2020 7:33 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 6,846
Registered in: 8/22/2010
maestro tranviere
Coronavirus: Il Sindaco Sala Dice "Cerchi Rossi sul Pavimento dei Mezzi", per Mantenere le Distanze (20-4-2020).
Buonasera a Tutti.
Il Sindaco di Milano "Giuseppe Sala" nel corso di un'ampia intervista sul Corriere Della Sera, ha parlato della necessità di programmare in anticipo la Fase 2.
In sostanza essa riguarderà gli orari delle città, con ingressi (e uscite) nei luoghi di lavoro molto più flessibili; telelavoro (dove attuabile), doppi turni nelle scuole; e per i trasporti con i mezzi a capacità molto ridotta: ingressi contingentati; sedute alternate; cerchi rossi sul pavimento delle vetture, per rispettare le distanze; ecc..

Ovviamente starà al Governo darsi una mossa per definire questi interventi con largo anticipo, anche per dare modo alle compagnie di trasporto pubblico di operare le conseguenti modifiche sulle migliaia di vetture (segnaletica a terra; sui sedili; avvisi a bordo; ingressi contingentati; personale di assistenza/controllo; distanziamento anche alle fermate/banchine; incremento delle corse; D.P.I dei Passeggeri; ecc..).

Quest'articolo su Il Giorno, in sostanza riassume quanto già dichiarato sul Corsera.

www.ilgiorno.it/milano/cronaca/coronavirus-sala-riaprtura-1.51...

In sostanza tra qualche settimana ci muoveremo sui mezzi restando fermi all'interno di un cerchio rosso (non è la pubblicità di una famosa banca, o la sua comica caricatura, ma il Coronavirus...); o sui rari sedili disponibili.
Saluti a Tutti.

[Edited by Pertegheta 4/20/2020 7:34 PM]
New Thread
Reply

Feed | Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.6.1] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 7:20 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2024 FFZ srl - www.freeforumzone.com