New Thread
Reply
 
Facebook  

TRAM DI TRIESTE

Last Update: 10/2/2019 6:06 PM
Author
Print | Email Notification    
5/2/2011 5:59 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 196
Registered in: 7/22/2005
tranviere junior
Comunque parlavo della linea ancora oggi attiva da Trieste ad Opicina; devo dire che non sono d'accordo con il fatto che alcuni segnalino che la tranvia di Opicina sia malsicura, a parte il famoso incidente nel 1902 e quello del 1975 che distrusse totalmente la vettura 403, le restanti motrici dopo alcuni incidenti stradali di minore entità che possono capitare comunque a qualsiasi veicolo che presti ininterrotto servizio dal 1935-1942 (a seconda del tram), sono assolutamente sicure sia nel tratto funicolare, sia in quello ad aderenza naturale, come sicuri risultano gli impianti fissi binari e i fili sollecitati tra l'altro da condizioni meteo al limite soprattutto i fili nelle giornate di bora impetuosa (fino a 150-160 km/h per molte ore consecutive, l'ultima volta in marzo per 20 ore addirittura). Infine non esiste nessuna speculazione edilizia nella zona di Campo Marzio.
Qual'è il nome di Dio?Testimoni di Geova Online...15 pt.10/20/2019 7:39 PM by barnabino
Pesca la coppia EFP10 pt.10/20/2019 11:26 PM by Lagherta95
Matteo Salvini - Se questo è un CarismaticoAnkie & Friends - L&#...10 pt.10/20/2019 4:02 PM by Gag Lee Hano
5/22/2011 8:39 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 2,324
Registered in: 2/21/2010
tranviere veterano
E se il tram tornasse a Trieste?
A parte la linea di Opicina, nessuno a Trieste pensa seriamente ad un "revival" in grande stile del tram, con la ricostruzione di linee e materiale moderno, come già avvenuto a Messina e Firenze (città che già avevano soppresso i tram negli anni 50)? In fondo, si tratta di città più o meno delle stesse dimensioni di Trieste.
5/22/2011 8:50 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 226
Registered in: 1/7/2008
tranviere junior
E se il tram tornasse a Trieste?
Purtroppo qui non ne parla nessuno (a parte il fatto che siamo nel bel mezzo di una fragorosa campagna elettorale, in vista del prossimo ballottaggio). Se ne è parlato in passato, in varie occasioni, ma più "politiche" che tecniche. Manca un progetto, perché manca la volontà di un'amministrazione comunale coesa e determinata, cosa che appunto non c'è.
Eppure dei disegni preliminari, o degli studi di fattibilità, in passato sono stati fatti, quantomeno per la direttrice fra Stazione Centrale e Valmaura, la più trafficata (oggi linee bus 20 e 21), un tempo predominio delle "filovie", e per quella fra San Giovanni e Campi Elisi (oggi linea bus n. 9, che riprende il percorso di una delle storiche linee tranviarie eliminate nel 1970). Queste direttrici sono fra le più frequentate e sono quelle che meglio si presterebbero ad un ripristino del tram.
E non sarebbe nemmeno impossibile un ripristino della storica linea 2 (quella originale, non il Tram di Opicina così ridenominato tempo fa), da San Giovanni a Piazza Goldoni, Galleria Sandrinelli, Galleria San Vito, Via Svevo, Sottoservola. Oggi questo servizio di "navetta" fra un'area di media periferia popolatissima e il centro città è "dominio" della linea 29, la più frequente di tutte, una corsa ogni 5 minuti, che è sempre strapiena. Quasi come la mitica 64 romana.
E inoltre credo che il tram potrebbe tornare anche a Barcola, dalla Stazione lungo Viale Miramare, e fors'anche fino al Bivio di Miramare (dove però non è mai arrivato, a parte in un progetto degli anni Cinquanta).
Ma questi purtroppo sono solo sogni, in una città dove questo settore oggi è completamente appiattito sull'uso del bus, pur con notevoli risultati di efficienza e comodità, e di alta frequentazione, che bisogna riconoscere.

[Edited by iltriestino 5/22/2011 9:07 PM]
5/22/2011 9:32 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 226
Registered in: 1/7/2008
tranviere junior
La linea tranviaria Trieste - Opicina non può considerarsi malsicura: prova ne sia il fatto che io la prendo molto spesso nei fine settimana, per farmi una salutare passeggiata fra i boschi del Carso più vicini alla città. Non ho mai avuto l'impressione di essere in pericolo. I tranvieri sono capaci ed esperti, prudenti quanto è necessario, ma capaci anche di correre un pochino dove si può, ad es. lungo la discesa che affianca Via Commerciale. Dopo i recenti lavori, ed un successivo inevitabile (e un pochino sfortunato) periodo di rodaggio, le doti di affidabilità delle vetture sembrano migliorate, e le stesse dimostrano nei tratti in salita una migliore aderenza. Merito di chi, nella Rimessa di Opicina, cura puntigliosamente e indefessamente la manutenzione delle vetture, e di chi, nella centrale di manovra di Vetta di Scorcola, accudisce il tratto in funicolare.
La linea viene molto usata, nei weekend i tram partono pieni, oltre che i turisti e i gitanti locali la usano pure i pendolari da Opicina, da Scorcola e da Via Commerciale, e gli studenti che salgono al Campo Scuola di Cologna, un bel centro sportivo comunale a disposizione dei tornei studenteschi di tutta la città.
Inoltre si pensi che la linea è nata, centonove anni fa, proprio per operare fra la neve, il ghiaccio e la bora, che qui d'inverno spesso sono di casa, e che sotto questo aspetto non è mai successo nulla. Solo, si dice, anni fa, una "slittata" sul ghiaccio lungo la discesa di Via Commercale (tratto ad aderenza naturale con pendenza dell'8% ), subito recuperata dal tranviere e conclusasi senza danni.
[Edited by iltriestino 5/22/2011 9:37 PM]
6/25/2011 11:05 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 2,669
Registered in: 1/29/2011
tranviere veterano
Trieste rivuole il tram?
Ma se veramente rivolete il tram a Trieste, secondo me dovreste impegnarvi come cittadini; firmate petizioni, fate pressione in ogni modo servendovi di tutti gli strumenti che la legge vi accorda. Messina e Firenze devono essere il punto di partenza per un ritorno in grande stile in tutta Italia. Materialmente la cittadinanza cosa sta facendo?
[Edited by evviva il tram 6/27/2011 11:48 PM]
6/27/2011 11:28 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
Non è che solo con le petizioni fai tornare il tram. Occorre a monte uno studio. Ed occorre un'opera di sensibilizzazione. Secondo me a Treiste andrebbero rilanciati anche i collegamenti con le città dell'entroterra che ingiustamente son state regalate nel 1947 alla Jugoslavia. Penso che non esistono collegamenti su ferro con Sesana ad esempio....eppure l'abolizione dei controlli doganali dovrebbe favorire l'integrazione....
6/28/2011 1:07 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 5,704
Registered in: 1/7/2008
maestro tranviere
andare all'estero in tram!
qui addirittura si va oltre il sogno di eduardo che, emigrato a milano, immaginava una tranvia "piazza duomo - mergellina"
6/28/2011 3:46 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
Trammue, e chi parla di tram per Sesana? C'è una magnifica ferrovia, ampiamente sottoutilizzata,basterebbe sfruttarla.
6/30/2011 6:59 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 196
Registered in: 7/22/2005
tranviere junior
Attualmente nessuno a Trieste propone il ritorno dei tram e men che meno delle filovie; il problema è stato purtroppo il fallimento di Stream che doveva essere filobus ma che purtroppo venne proposto dall'Ansaldo come esperimento vero e proprio, completamente fallito (binari e mezzi sono ancora presenti a Trieste e stanno marcendo all'aperto...). A questo punto nemmeno la nuova giunta comunale di Trieste che è sicuramente più attenta alle tematiche ambientali non osa neanche lei riproporre nulla del genere. E pensare che Trieste contava su una splendida rete filoviaria di 11 linee con i mezzi che raggiungevano qualsiasi punto della città...quello fu un errore madornale e probailmente irreparabile, stante adesso anche le condizioni di crisi economica.
6/30/2011 7:02 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
Sullo STREAM le colpe vanno divise equamente tra Ansaldo e COmune di Trieste. Le colpe del COmune in primis sono state aver permesso una sperimentazione senza troppo credere nella bontà del progetto....Progetto che aveva alcune evidenti falle proprio nel sistema di aliemntazione. Nulal che non potessse essere risolto, forse una lungimirante amminsitrazione avrebbe chiesto, al termine della sperimentazione, qualcos'altro....
6/30/2011 8:06 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 2,253
Registered in: 3/25/2007
tranviere veterano
stream
Non l'avevo postata prima, ecco un'immagine dell'impianto in una via di Trieste:



PER INGRANDIRE FARE CLIC SULL'IMMAGINE


[SM=x346228]
7/1/2011 12:56 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 2,669
Registered in: 1/29/2011
tranviere veterano
Speriamo, Giampi, che Roma sia risparmiata da tale aborto. Un tram con le ruote di gomma e con un binario solo. Ma che è sta roba! Vogliono le ruote di gomma? C'è il filobus! Optano per il binario? Ma i binari sono due, per cortesia, e poi hanno per l'occasione inventato il tram! Piace loro, tanto l'ibrido? Allora che pensino ai motori quando si interdisce, in alcuni tratti, il bifilare ai filobus, come attualmente si verifica a Roma. [SM=x346222] [SM=x346225] [SM=x346221]
[Edited by evviva il tram 7/1/2011 1:01 AM]
7/1/2011 1:50 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
evviva il tram,tu cosa sai dello STREAM? Lo STREAM era un progetto sperimentale di Ansaldo e non era un tram, ma una pura e semplice filovia, alimentata però da rotaia a terra, stile le vecchie piste polistil (per semplificare) furono usati due mezzi neoplan e venen fatto un ciclo di prove durante le quali emersero alcune ciritcità, dovute ad esempio all'usura della rotaia a causa delt raffico veicoalre. Se non ricordo male, quando si era prossimi ad iniziare un pre-esercizio con passeggeri, cambiò giunta a Trieste e il nuovo sidnaco decise di buttare tutto alle ortiche, con conseguente contenzioso con Ansaldo. Attualmente Ansaldo a Napoli sta sperimentando un tratto di sistema, denominanto Tramwave, con presa di corrente a terra. Capisco che a te, talebano del tram, la cosa ti faccia inorridire, ma ci sono situazioni,come in Francia (Strasburgo?) dove per evidenti vincoli è impossibile installare catenaria..ed infatti i tram sono alimentati tramite conduttura a terra. Il sistema mi smerba sia di proprietà Alstom. Coperto da uan caterva di brevetti. Non so se in Italia tutte le normative in materia di sicurezza permettano simili impianti, ma è un bene che ci siano le speriemtnazioni, se tutti avessero ua visione limitata come te saremmo ancora ai tram a 2 assi. Per quanto riguarda Roma, dormi tranquillo e sognati i tuoia dorati tranevtti, magari si facesse qualcosa per il tpl, andrebbe bene qualsiasi cosa, Translohr, funivia, dischi volanti...ma il problema è che a Roma non si vuole fare nulla. La tecnologia offre tantissime soluzioni...basta saperle scegliere, e per quanto riguarda ilt ranslohr,è un tram, mi dispaice per te, ma è un tram a tutti glie ffetti, omologato come tram. La differenza è nelal rotaia centrale che funge da guida. Però,al momento, come costi, siamo sugli stessi livelli di una tranvia tradizionale. L'unica città dove per il profilo altimetrico il translohr avrebbe potuto mostrare i suoi pregi era L'Aquila, ma il terremoto ha aiutato i cialtroni del comune a tirarsi fuori dai casini (mancava solo un brevissimo tratto)
[Edited by Omar76 7/1/2011 1:56 AM]
7/1/2011 12:22 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 5,704
Registered in: 1/7/2008
maestro tranviere
scusa se faccio lo scassa'mbrelle, ma ho notato che più volte tu parli di catenaria riferendoti genericamente alla linea aerea.
in realtà per catenaria si intende la linea aerea con fune portante, quella usata nelle ferrovie e solo sporadicamente sulle tranvie (a roma c'è solo sulla prenestina)
altrimenti si dovrebbe parlare di linea aerea con sospensione trasversale.
senza polemiche, ma solo per non fuorviare i neofiti che poi certi errori se li portano per tutta la vita.
ad esempio, oggi ci sono ancora modellisti che chiamano "marmotte" le casse di manovra degli scambi, questo per un errore presente in un catalogo rivarossi degli anni della mia infanzia.
7/4/2011 12:40 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
trammue, grazie per la precisazione
8/23/2011 10:38 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 51
Registered in: 1/17/2009
apprendista tranviere
ho visto giusto
8/24/2011 1:40 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 1,130
Registered in: 2/6/2004
tranviere veterano
Tram Trieste-Opicina
Forse arrivo dopo i fuochi, ma vedendo dei video su You Tube, ho notato che sono stati sostituiti i rimorchiatori; ricordo quando andai a Trieste che c'erano quelli arancioni con dentro il manovratore, mentre adesso hanno la stessa livrea dei tram e sono più bassi senza bisogno di personale; altra cosa, il marciapiede al capolinea di piazza Oberdan. Allora è passato un bel po di tempo!? [SM=x346244]

Claudio
8/24/2011 8:57 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
Si, sono stati sostituiti gli spintori che ora non necessitano più di personale. Esteticamente son davvero brutti,però sembra funizionino...CI son stato sulla trenovia...niente male come servizio
8/24/2011 12:14 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 1,130
Registered in: 2/6/2004
tranviere veterano
Ok per il tracciato, ma vedi un panorama da lassù...tutto il golfo di Trieste...poi Opicina è carina. [SM=x346220]

Prima ti fai un giro per Trieste che è molto bella, poi prendi il tram e vai in montagna, che è altrettanto bella.

Son contento che poi non l'hanno soppressa, almeno da quello che avevo sentito dire, è sempre un'attrazione turistica. [SM=x346250]
[Edited by xclaudiox 8/24/2011 12:19 PM]

Claudio
8/24/2011 3:04 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 2,669
Registered in: 1/29/2011
tranviere veterano
Ma quanto durerà? Ad un certo punto cominceranno a dire che i costi di esercizio sono elevati, che la sussistenza della tramvia non risponde ai requisiti di economicità, tutte le solite cavolate.... (finché l'abbiamo cerchiamo di godercela).
New Thread
Reply

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 4:23 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2019 FFZ srl - www.freeforumzone.com