New Thread
Reply
 
Facebook  

TRAM DI TRIESTE

Last Update: 7/30/2019 5:17 PM
Author
Print | Email Notification    
9/4/2012 9:20 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 2,251
Registered in: 3/25/2007
tranviere veterano
incidente
Ecco qualche informazione in più.

da "Il Piccolo" del 3-9-2012:

Deraglia il tram di Opicina. Nessun ferito, corse sospese

Deraglia il tram Trieste-Opicina, il popolare mezzo di trasporto triestino: è accaduto ieri sera, alle 20.11, durante l’ultima corsa, nel tratto in leggera pendenza che porta all'Obelisco. Il mezzo stava salendo verso l’altipiano quando, all’improvviso, è finito fuori dalle rotaie. Ancora da chiarire la dinamica. Nell'incidente non risultano feriti (oltre al "frenador" (il manovratore), a bordo c'era un solo passeggero). Non si sa per quanto tempo la linea rimarrà interrotta.

Foto di Andrea Lasorte tratta dallo stesso quotidiano:



PER INGRANDIRE FARE CLIC SULL'IMMAGINE


Altre foto: http://ilpiccolo.gelocal.it/foto-e-video/2012/09/03/fotogalleria/deraglia-il-tram-di-opicina-nessun-ferito-corse-sospese-1.5635354

Video: http://video.gelocal.it/ilpiccolo/cronaca/deraglia-il-tram-di-opicina-nessun-ferito-il-video/1682/1685

Notare che l'incidente è avvenuto nel tratto ad aderenza naturale.
[SM=x346228]
[Edited by Giampi5 9/4/2012 9:25 PM]
Gioco di associazione di parole Ipercaforum45 pt.9/23/2019 7:46 AM by rufusexc
Giorgia CardinalettiTELEGIORNALISTE FANS FORU...40 pt.9/22/2019 11:59 PM by miix
La Guerra della Domenica Sera - Fabio Fazio vs Barbara D'Urso vs Massimo GilettiAnkie & Friends - L&#...37 pt.9/23/2019 7:56 AM by XWF is TNA
9/7/2012 7:47 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 275
Registered in: 12/19/2010
tranviere junior
svio del "tram de Opcina"
Il quotidiano triestino "Il Piccolo" affronta anche oggi un articolo il tema dello svio di domenica scorsa.
I carabinieri stano indagando sulla causa, l'opinione al momento prevalente è che si tratti di velocità eccessiva. Si parla di 10km/h più del dovuto, ma non è chiaro qual'è il dovuto. In quel tratto non vi era alcun rallentamento (se non erro c'è un rallentamento più a monte).
Si trattava dell'ultima corsa da Trieste (parte ore 20.11) ed è ben noto che i conducenti tendono a tirarla un po' di più del solito.
Però secondo la testimonianza dell'unico passeggero, abituale, come riportata dal quotidiano, il tram era in orario e procedeva ad andatura normalissima.

Il punto dello svio è in salita, tra le stazioni di Banne e Obelisco. Per fortuna il mezzo è sbandato verso monte, perchè verso valle non ci sono pali ed il pendio è ripido. Ci sono però alberi forse sufficientemente robusti per impedire una caduta troppo rovinosa.

Alcune mie considerazioni sulla dinamica:

-il passeggero ricorda una velocità normale: in effetti in salita non è che il tram, per quanto vuoto, possa raggiungere velocità così "anormali";

-il binario nel tratto è molto malconcio, il caldo di quest'estate lo ha reso veramente ancor più distorto;

-i tram dopo la "revisione", sono molto meno stabili e più pesanti, sembra martellino il binario;

-un superamento di soli 10km/h della velocità massima non dovrebbe portare a un deragliamento... significherebbe che la velocità massima è troppo alta.

In un mio recente "viaggio" sul tram ho osservato l'estremo disallineamento del binario nei tratti Chiesetta - Conconello e Banne - Obelisco, appunto. L'estremo ondeggiamento dei tram, i forti colpi laterali pur ad andatura "normale". Accresciuto di certo rispetto a qualche mese fa.
Sono stato anche uccello del malaugurio, perchè ho commentato subito "qui a breve ci scappa un bel deragliamento...."

Le tratte sopra citate sono state rifatti a cavallo degli anni 70 e 80 con rotaie recuperate dallo smantellamento della linea urbana 6 (tratto in sede propria verso Barcola). Le rotaie erano in discrete condizioni, ma l'allineamento del binario ha sempre lasciato a desiderare. Negli ultimi anni sono stati sostituiti quasi tutti gli scambi e anche qualche (breve) tratto di binario, dove proprio "non si poteva guardare". Ma la situazione in molti punti è molto deteriorata.....





9/11/2012 6:35 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 2,251
Registered in: 3/25/2007
tranviere veterano
sospensione
Dalla pagina: http://bora.la/2012/09/10/trieste-il-servizio-tranviario-sospeso-per-sei-mesi/


Trieste: servizio tranviario sospeso per sei mesi

La Trenovia di Opicina non sarà sopressa, ma al contrario, ma sarà ulteriormente migliorata e valorizzata, anche nell’ambito dei progetti di “Smart city” e dei progetti europei per il trasporto “leggero” e non inquinante. Lo hanno dichiarato lìAssessore allo Sviluppo Economico, Turismo e Rapporti con le Società partecipate del Comune di Trieste Fabio Omero, il Direttore Generale della Trieste Trasporti Pier Giorgio Luccarini e l’ing. Raffaele Nobile vice-direttore di esercizio della TT.

Come detto, si cercherà di inserire la Trenovia anche nei progetti per la cosiddetta “Smart city”, magari “agganciandola” anche all’altro progetto europeo “AdriaA” affidato all’InCE che prevede la futura realizzazione di un collegamento metropolitano Trieste-Capodistria-Gorizia-Nova Gorica e fino agli aeroporti di Ronchi e di Lubiana, in gran parte avvalendosi della linea dell’ex Ferrovia Transalpina (Stazione di Campo Marzio), ha dichiarato Omero.

Il servizio tranviario sarà sospeso per sei mesi, durante i quali si provvederà a tutta una serie di interventi, Lavori che andranno dalla sostituzione delle pulegge nella sala argano funicolare, alla ristrutturazione della cabina elettrica di via Marziale per la produzione e la rigenerazione dell’energia di trazione (qui, cioè, con l’interessante innovativa introduzione di un dispositivo che riverserà in rete l’energia in surplus generata durante la fase di frenatura elettrica dei tram), dal rinnovo di varie tratte di binario alla ristrutturazione del capannone-deposito di Opicina, dalla obbligatoria revisione speciale quinquennale della funicolare alle manutenzioni ordinarie di binari, mezzi e linea elettrica ecc). Le corse del tram saranno effettuate dalla linea 2/.

Sospensione che sarebbe comunque scattata in questi giorni, per precisi obblighi di rispetto delle leggi sui tempi delle revisioni e manutenzioni straordinarie degli impianti funicolari pubblici, motivo per cui – ha detto Omero – si era già pensato di festeggiare il “compleanno” del Tram a 111 anni dalla costruzione, a lavori completati.
“Un complesso di opere – hanno rimarcato infine Luccarini e l’ing. Nobile – che per il suo forte impegno, sia economico che operativo e professionale, costituisce la miglior risposta ai pochi che ritengono che l Tram possa venire abbandonato”.

lunedì 10 settembre 2012


[SM=x346228]
9/12/2012 4:24 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
per me, che ho quasi sempre abitato a Roma, sembra un sogno!
9/13/2012 9:02 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 5,704
Registered in: 1/7/2008
maestro tranviere
io invece confido molto sul passato austro-ungarico dei triestini
9/13/2012 12:09 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
@ trammue

quoto
9/18/2012 11:34 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 226
Registered in: 1/7/2008
tranviere junior
Diciamo che a questo nostro tram vogliamo troppo bene per pensare di rinunciarvi.
Circa lo spirito austro-ungarico, a parte occasionali nostalgie e spunti per polemizzare, direi che s'è perso per strada. Il culto per l'ordine, la pulizia, l'organizzazione... beh, venite a farvi una passeggiata per il centro di Trieste, troverete una piacevole e solare città di mare, ma forse vi ricorderà più Genova che Vienna o Praga... E poi: bisognerebbe rimettere una quantità di tram rossi e bianchi!
9/19/2012 9:22 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 5,704
Registered in: 1/7/2008
maestro tranviere
le città di mare si somigliano tutte, in positivo e in negativo....
9/22/2012 7:50 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 865
Registered in: 8/26/2010
tranviere senior
A me piacerebbe se si ripristinasse il tram a Trieste anche nel centro, come una volta. Le vecchie motrici a carrelli Stanga che si vedevano nel capoluogo giuliano negli anni sessanta erano identiche a quelle che circolavano nella mia Cagliari: solo che in quest'ultimo caso avevano accorciato gli assi perchè la rete cagliaritana adottava i binari a scartamento ridotto.
10/6/2012 9:36 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 275
Registered in: 12/19/2010
tranviere junior
Ripristino tram nel centro + lavori Trieste - Opicina
Ogni tanto circolano ipotesi fantasiose di "prolungamento" del tram di Opicina nel centro città. Ma restano fantasie.... Dopo il fiasco Stream Trieste è purtroppo l'unica città di medie dimensioni a non avere alcun piano serio per migliorare i trasporti urbani.


Tra i lavori programmati (prima del deragliamento) c'è anche il rifacimnto dell'armamento sulla tratta Banne - Obelisco (dove è a vvenuto lo svio e dove effettivamente il binario è malconcio) e della curva presso la Chiesa di Cologna. La stampa non fa cenno alla tratta Chiesetta - Conconello, che è parecchio malconcia. Speriamo rientri anche questa nei lavori previsti....
10/10/2012 8:56 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 242
Registered in: 9/24/2012
tranviere junior
Io credo che sarebbe utile ed opportuno a Trieste prolungare la superstite linea tramviaria esistente da piazza Oberdan fino a Piazza della Borsa attraverso via Carducci e Corso Italia
10/10/2012 10:21 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 226
Registered in: 1/7/2008
tranviere junior
Credo che il tram di Opicina debba rimanere attestato a Piazza Oberdan, i suoi mezzi sono caratteristici per quel percorso (e ne fanno fede i sedili a pendenza asimmetrica del "piano a sedere", fatti per non cascare giù per terra nel tratto in funicolare). Invece sarebbe necessario riprogrammare una rete tranviaria, fatta di poche linee "di forza" con alta frequenza e capacità di circa 4-5000 passeggeri ora, gestita con normali tram moderni tipo Sirio fiorentini. I percorsi, diametrali, sono già fin d'ora ben delineabili: l'asse Barcola - Aquilinia (con possibili prolungamenti a Miramare e rispettivamente a Muggia), corrispondente alle attuali linee 6, 20, 21 e 36; e l'asse da San Giovanni a Campi Elisi con possibile prolungamento fino a Sottoservola (linee 9 e 29). Su questi percorsi c'è oggi una fortissima richiesta che costringe a corse frequentissime, in qualche fascia oraria fino a 4-5 minuti. A questi inoltre potrebbe aggiungersi il percorso lungo tutte le Rive, una specie di linea 8 prolungata da Barcola e Roiano a Valmaura e Aquilinia. Faremmo una rete piccola ma efficace e adatta ad una città come Trieste, che è di media dimensione. E, aggiungo, date le dimensioni delle vie interessate, non sarebbe impossibile ricavare lunghi tratti completamente in sede propria. Qui il ricordo dei bei tram Stanga a carrelli non s'è mai perso, e dispiace ricordare che quando furono tolti, fra il 1967 e il 1970, stavano per essere rimpiazzati da moderni tram a due casse tipo Milano. Almeno così la si racconta.
[Edited by iltriestino 10/10/2012 10:30 PM]
10/11/2012 5:07 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 397
Registered in: 8/1/2011
tranviere senior
per curiosità quali sono i veicoli tipo milano?
10/13/2012 1:20 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 1,928
Registered in: 4/3/2006
tranviere veterano
Io credo stia parlando di una serie simile alla 4700 milanese.



Che Stanga a suo tempo aveva a catalogo. Essendo la stessa serie 4700 nata a Padova. Ed allestita a Milano
10/13/2012 5:31 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 3
Registered in: 6/3/2010
apprendista tranviere
Se posso esprimere la mia opinione su una ipotetica rete tranviaria triestina ex-novo, dico che siamo nella fantascienza pura; non solo per i costi (diciamo 8-10 milioni a km solo per la costruzione, materiale rotabile escluso? ) ma anche per come la città è fatta e per il volume inusitato di traffico privato che sopporta, cosa che ormai non ha più rimedio. Più fattibile (forse, ma moolto forse) una rete filoviaria, dopo aver creato nuove sedi proprie per i bus e averle fatte rispettare in modo ferreo per x anni...no, siamo di nuovo nella fantascienza.

Per quanto riguarda il tram di Opicina, speriamo solo che rimettano in sesto quello che c'è, che sarebbe già tanto. Con i mezzi a disposizione e l'assoluta non volontà di comprarne di nuovi, prolungamenti di qualsivoglia tipo neanche a pensarne. E, da triestino di 4 generazioni, toglietevi che qui sia rimasta qualsivoglia "forma mentis" austroungarica: al più qualche vaga nostalgia.

Saluti
10/14/2012 12:35 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 242
Registered in: 9/24/2012
tranviere junior
La linea tramviaria suburbana Trieste - Opicina la prolungherei almeno fino a Piazza Goldoni attraverso via Carducci.
Quanto ad una eventuale nuova rete filoviaria non vedo perchè a Trieste non possa essere realizzata.
Io filoviarizzerei innanzitutto le linee per Barcola e per Muggia.
1/26/2013 2:47 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 226
Registered in: 1/7/2008
tranviere junior
Ha ragione Cori, mi riferivo proprio a tram simili al 4700 milanesi, che ora apprendo essere di produzione Stanga anche loro.
Quanto alla fantascienza circa il ripristino di linee tranviarie a Trieste, è chiaro che il momento non è favorevole ad ampi investimenti pubblici (a meno che non si voglia, o possa, ricorrere al project financing), per cui da quel lato il pessimismo è giustificato. Invece, dal punto di vista del progetto delle linee e del rapporto di queste col traffico, io non sono affatto pessimista. In altre città anche italiane con problemi simili (es. Messina) è stato pure fatto, per non parlare delle vicine città austriache, per esempio Graz.
Allo stesso tempo è naturale che io sia favorevole al ripristino delle filovie, almeno per le linee ad alta frequenza che attraversano il centro (1, 5, 10, 11, 15, 16, 17, 19, che già filovie erano, e alle quali aggiungerei le "nuove" 17 barrata, 22 e 29).
Con il ripristino tranviario degli assi principali, di cui prima ho accennato, a Trieste verrebbe riprodotta la felice situazione di prima del 1970. Purtroppo mi rendo conto che i tempi sono tutt'altro che maturi.
[Edited by iltriestino 1/26/2013 3:06 PM]
1/31/2013 12:29 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 1,928
Registered in: 4/3/2006
tranviere veterano
Purtroppo Triestino la Stanga di Padova era praticamente l'eccellenza tranviaria italiana,e lo è stata per un buon mezzo secolo. Collaborava strettamente con altra eccellenza,napoletana stavolta,che era la Sofer la quale concedeva su licenza la costruzione di certa tipologia di carrelli che sapevano creare solo a Napoli per brevetto. Di Oreste Santanera. Praticamente tutti i carrelli romani e milanesi sono di origine ferroviaria. Questi sono i modelli post 1947:

Tram Stanga Wikipedia

2/1/2013 4:24 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 865
Registered in: 8/26/2010
tranviere senior
Si hanno notizie sul ripristino del tram di Opicina?
Vorrei tornare a Trieste presto (l'ultima volta: agosto 2012 penultima: aprile 2012 in occasione della partita del Cagliari), anche se non solo per il tram (di cui sono appassionato), naturalmente.
2/2/2013 4:14 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 5,704
Registered in: 1/7/2008
maestro tranviere
allora ieri potevi venire a roma, oltre ai tram penso avresti avuto qualcos'altro di cui gioire.......
New Thread
Reply

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 9:01 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2019 FFZ srl - www.freeforumzone.com