New Thread
Reply
 
Poll:: Il Metrobus di Padova è un tram?
Replies
#1
(422)
#2
(1435)



Poll Data
Total Votes: 1857
Total Votes by Registered Users: 1662
Total Votes by Anonymous Users: 195
Users list
rurirr - ziobertex - xclaudiox - XJ6 - Roberto Amori - AL PAÇIO - gronchirosa - Madeco - apptras - @Rubi@ - gf91 - BiagPal - grandunion - Beppeblq - alejandro_Roma - AleMonte - Ale Sasso - aldoni - Fioccaccio - Omar76 - filobergamo - alfa1142 - ct139k - sonderzug - Vincenzo201 - sotram - bertipietroe - liquidatore - vbaschir - stefmail_72 - RUGGIEROMARIO51 - Perrotta Antonio|68 - teo-87 - APerrotta68NA - luca47 - up. - 64costa - Franky_1 - metro_tram - danilazz - MARASSI1960. - Alfa4541 - 8antonio48 - flyer53 - evviva il tram - leoraffa - D.Fabio - CAT740B - Raffa49 - Giu'o
Facebook  

SONDAGGIO n° 2: Il Metrobus di Padova è un tram?

Last Update: 6/4/2018 8:26 PM
Author
Print | Email Notification    
7/2/2005 3:52 PM
 
Modify
 
Delete
giancarlo
[Unregistered]
Mi inserirsco brevemente nella discussione per dire che, tanto dal punto di vista legale che da quello tecnico, l'oggetto in questione non può considerare un tram : evidentemente non è un autobus e nemmeno un filobus. Restando legati all'esperienza dei pochi paesi che l'hanno adottato, sarebbe meglio che anche noi lo chiamassimo VEICOLO A GUIDA VINCOLATA con foggia vagamente tramviaria (solo nell'aspetto).
è corretto pregare Gesù?Testimoni di Geova Online...171 pt.7/23/2019 10:19 PM by Angelo Serafino53
Federica Masolin (Sky Sport)TELEGIORNALISTE FANS FORU...38 pt.7/23/2019 11:01 PM by _ubaldo_
Calciomercato estivo - Stagione 2019/2020blog191235 pt.7/23/2019 8:50 PM by fungiatt
10/1/2005 12:34 AM
 
Modify
 
Delete
RomaTram
[Unregistered]
Dunque....
il sistema di Padova è a tutti glie ffetti un Translohr...e lo possiamo chiamare così in quanto tecnologia brevettata. Qualcuno pensava che i veicoli potessero uscire dalla sede stradale..a aprte che si sn resi conto di problemi agli accumualtori..ma poi mi sembra che il codice della strada vieti la circolazione di tali veicoli
Stiamo attenti ad una cosa...il Translohr non è sbagliato a priori....il problema è che i nsotri bravi amminsitratori non hanno capito un cavolo...han visto la cosa innovativa e si son tuffati a capofitto.....[SM=x346224]
11/24/2005 12:27 AM
 
Modify
 
Delete
scheggia
[Unregistered]
mah!
Sembra più un ibrido, una soluzione di comodo (almeno per l'Italia) per avere un filobus lungo più di 18 metri, veicolo che esiste, ma non ammesso dal Codice della Strada Italiano. Il fatto poi, come sembra emergere dalle discussioni, che il translohr per Padova non possa muoversi, nemmeno per brevi tratti, fuori tracciato, pare fatto su misura per il CDS!
11/24/2005 9:31 AM
 
Modify
 
Delete
stefano05
[Unregistered]
*
Concordo con Giancarlo sul considerare il Translohr un veicolo a guida vincolata e non un tram.
In effetti andrebbe coniato un nuovo termine, dato che si tratta di un veicolo di nuova concezione.

Per RomaTram: i primi Translohr avevano la possibilità di uscire dalla rotaia. Poi per vari motivi (sicurezza, leggi ecc...) hanno deciso di togliere questa funzionalità.
Infatti si può vedere dalle foto che esistono due versioni della plancia di guida, una con volantino e una senza.

Sul fatto degli amministratori che hanno scelto il TL solo perchè è una novità, non sono completamente d'accordo. Almeno nella mia città (L'Aquila) si è scelto di installare questa tecnologia per motivi legati all'orografia del territorio ed alla conformazione urbana.
Un vero tram su ferro infatti non avrebbe potuto "scalare" le nostre pendenze o percorrere curve a piccolo raggio.

Saluti a tutti
11/25/2005 12:02 AM
 
Modify
 
Delete
Augusto1
[Unregistered]
translohr a spasso
Anche a me risulta che quello patavino non potrà staccarsi dalla monorotaia.
2/18/2006 4:49 AM
 
Modify
 
Delete
Cori
[Unregistered]
Re: Grazie

Scritto da: Stefano 13/01/2005 16.17(...)Mi piacerebbe avere qualche notizia del TL da Padova, se qualcuno di PD frequenta questo forum mi faccia sapere.

Ciao Stefano io sono di Padova, frequento questo forum da un bel pezzo anche se non sono registrato,c ausa: mi ero registrato su photorail.com anni fa ma ho avuto una freddissima accoglienza. Sono molto appassionato di tram ed autobus ed ora ti dico che mi è capitato:

Anni fa in prato della valle hanno istallato una maquette del translohr che doveva prestare servizio a Clemont Ferrand,mi avvicino ed inizio con un mio amico a parlargli del mezzo che obbiettivamente fa schifo. Le plastiche per "il soffitto" interno sono povere e si ha una generale idea di fragile persino negli intercomunicanti, i sedili sono di moquette durissima e non velluto come qualcuno dei tecnici sparava. Nel mezzo ho conosciuto l'ingegnere che ha progettato il translohr che con aria bonaria mi chiese: Allora le piace il mezzo?! Io risposi: No! Per padova il mezzo migliore è un ULF di Vienna della siemens visto che è stretto tanto quanto il translohr ma molto piu veloce, ha lo spazio meglio sfruttato e del translohr e del Combino suo gemello ed ha costi di gestione inferiori a questa giostra del Playmobil! A quel punto l'ingegnere cambia espressione ed inzia a raccontarmi il polpettone aziendale nonché mi rifila addirittura il depliànt del mezzo con il numero di telefono suo tanto per rimarcare la bontà del progetto. Io ribattei dicendo che di francese a Padova c'è gia stata una fornitura nel 1906 ma si trattava di motrici Houston & Thompson color giallo e bianco ma Padova aveva ancora le O.M.S col glorioso passato tramviario ferroviario e filoviario e stoccata finale aggiunsi che non avevamo bisogno di altre aziende che sapevano fare le cose peggio di noi (shovinismo patavino). L'umore dell'ingegnere cambiava di male in peggio e mi chiese degli esempi dell'oms. Io contentissimo elencai le Stanga, Pcc di Roma,le nostre "padovane" disgraziatamente cedute a Cagliari che si chiamano "Reginette", i tramvetti di Trieste oltre che l'assemblaggio delle serie 7000 eurotram zagato inizialmente previste x padova sotto l'amministrazione di sinistra... Non mi accorsi che dietro c'era Galan (Pres. Regione Veneto) che cercò di liquidarmi dicendo che Padova ha bisogno di un mezzo innovativo.. la stessa cosa mi disse la vecchia amministrazione al completo un po seccata dalla mia presenza. Con tutto ringraziamento risposi: Padova ha venduto i migliori mezzi filoviari tramviari d'italia, potevamo renderci orgogliosi di mezzi come l'eurotram personalizzato da zagato ed invece niente! L'ingegnere della Translohr allora cala le braghe e la dice tutta: Cerchiamo anche noi di trovare spazio in un mercato sempre competitivo. Annuii e ridendo dissi: Continuate a fare bisarche che sono eccezionali e spero che questo playmobil funzioni. Buona Giornata.

In definitiva ho avuto il catalogo,un numero di telefono dell'ingegnere e l'odio degli astanti.

Quel mezzo è un tram a metà, spero vivamente che rifacciano completamente il tracciato intero della linea 1 e la gara d'appalto x le altre 2 linee (tracciati che secondo la carta sono ottimi ma a contatto con la realtà bloccheranno definitivamente il traffico gia intenso della nostra città) venga rifatta da siemens, bombardier o perchè no dall'ansaldobreda che san fare veramente i TRAM. Ribadisco inoltre che Padova quando il translohr entrerà in servizio sarà gia obsoleto e visto che sarà ingestibile per le strade minimo minimo dovranno "smartellare" la carrozzeria un paio di volte la settimana

In particolare x Padova sarebbero ideali tre modelli quali Siemens "ULF 2" Wien, Bombardier NGT6DD od il Sirio identico a quello di Napoli ma carenato anche sui carrelli (quello di napoli è inguardabile)

Dopo questa lasagna auguro a tutti una buona gionata.

[Modificato da XJ6 02/04/2006 10.26]

4/2/2006 10:31 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 9,191
Registered in: 2/22/2004
maestro tranviere
Benvenuto a Cori
Mi dispiace che altrove tu abbia ricevuto un'accoglienza fredda. Speriamo che qui ti possa trovare meglio. In ogni caso, ti raccomando di leggere bene la sezione "uso del forum", per evitare di inserire "quote" a sproposito, immagini sovradimensionate etc. etc. Attenzione a maiuscole, segni di interpunzione ed errori di battitura, inoltre. Su questo forum vigila un moderatore puntigliosissimo e un po' fissato [SM=x346236]

4/4/2006 9:36 AM
 
Modify
 
Delete
stefano05
[Unregistered]
Benvenuto
Ciao Cori, benvenuto.
Ho letto la tua critica al Translohr.
Non conosco il tessuto urbano Padovano, non essendo mai venuto da quelle parti, quindi dò per buone le tue critiche.
Comunque per quanto mi riguarda approvo pienamente la scelta di tale mezzo per la mia città e credo che il fatto che sia un "Playmobil" abbia il pregio di contenere costi e massa dei rotabili.
Inoltre vedo che a Clermont-Ferrand si sta comportando benissimo e i Clermontesi ne sono entusiasti.
Ciao
4/4/2006 9:50 AM
 
Modify
 
Delete
Augusto1
[Unregistered]
per Cori
La carenatura ai carrelli, presente sui Sirio di Milano e di Atene ma assente su quelli di Napoli e Sassari (vedremo come usciranno quelli di Firenze) dipende da una diversa componentistica dell'impianto frenante sui tram (più recenti) di queste ultime città, che non rendono più possibile l'applicazione delle carenature a causa di un maggiore ingombro laterale. Riporto questo post come OT anche su "Autobus di Bologna" per rendertelo leggibile anche lì.
4/5/2006 10:05 AM
 
Modify
 
Delete
Cori
[Unregistered]
Re: Benvenuto
Grazie del benvenuto

Padova ha un tessuto urbano molto medievale e poco rinascimentale...una sola piazza in ricordo del periodo fascista. Detto cio le mie critiche erano rivolte non solo per la qualità dl mezzo piuttosto discutibile (rinnovo che la moquette sui sedili oltre che sporchevole ed anti igienica si consuma in un nonnulla) a livello estetico e di assemblaggio notato quest'ultimo nela mia sorpresa nel vederlo circolare come prova



PER INGRANDIRE L'IMMAGINE, FARE CLICK SULLA FOTO


eccolo qua,non è gran che come foto però in linea di massima rende l'idea..

Il tratto che si vede è all'altezza delle riviere (tombinate del 1959) il grande guaio è che le suddette poggiano su ciotolato instabile che poggia sulla sabbia e ghiaia...il che richiede una manutenzione continua gia con la presenza degli autobus. Piu pericoloso è il tratto vicino al Santo ovvero sant'antonio dove fino al 1959 la darsena era molto piu ampia ora ridotta ad un semplice fiume. I lavori sono stati eseguiti frettolosamente a causa delle elezioni e si vede. Chiunque venga a padova in quel tratto è meglio lo faccia coi suv o fuoristrada..Non solo...tutto il tracciato non è altro che l'inglobo di due linee principali ovvero l'8 ed il 19 che da soli funzionano piuttosto bene,servirebbero piu mezzi articolati che a quanto pare l'amministrazione non ha intenzione di acquistare così si trova cronicamente con due bus appaiati per ogni corda nelle ore di punta. Lo scempio è ancora piu gravoso dal fatto che 7 anni fa comprarono da ignota ditta (presumo quella di varese di bus usati) 4 vetture man snodate però interurbane (3 porte invece che 4) che vengono usate saltuariamente e raramente sull'8 o 19. La 3 linea di punta è il 10 (effettuata con cityclass cng da 18 m appunto)che di fatto rimane l'unica linea ad appannaggio dei snodati che inutilmente viaggiano pressochè sempre vuoti. Diversi autisti si sono giustificati dal fatto che il 10 snodato da l'idea di cio che avverrà con la seconda linea del translohr con la mia massima perplessità annuii...

Detto cio padova dove il tram entrò in funzione nel 1906 e smise nel 1952 con la linea 6 e regalate a cagliari ha bisogno semmai di un filobus o al limite di un tram dal percorso tortuoso che colleghi vari punti cittadini. Il translohr s'è rivelato una spesa per noi eterna ( vedi pneumatici,manto stradale e apparecchiatura interna) col difetto di base che non abbiamo strade larghe come in francia ma strettissime e quindi qualsiasi progettista si ritroverebbe con un giocattolone senza arte ne parte.Poco costoso non è visto che 1 milione a modulo lo investirei per 3 man lioncity da 12 m 3 porte od uno scania omnicity

Logico che i francesi siano entusiasti del loro tramvetto..se le O.M.S di padova che costruirono i tram di roma,trieste e le stesse reginette poi ribattezzate padovane a cagliari costruissero tram anche per noi avremmo la nostra ciliegina sulla torta. L'ultimo lavoro che fecero furono le 7000 atm di milano ,gli eurotram per intenderci con la chicca di essere zagato design quindi pezzi unici inizialmente previsti per padova e poi presi dall'atm di milano...(siamo nel 1999)

Questa è la mia piu grande umiliazione,attendo quindi che per la seconda linea e la terza venga rifatta una gara d'appalto tutta nuova..anch'io vorrei un tram bello rotaioso come il sirio e che sferragli per bene..

saaaaluti!

[Modificato da XJ6 10/04/2006 21.09]

[Modificato da XJ6 10/04/2006 23.39]

4/5/2006 10:46 AM
 
Modify
 
Delete
stefano05
[Unregistered]
*
Hai detto:
"...Padova ... ha bisogno semmai di un filobus o al limite di un tram dal percorso tortuoso che colleghi vari punti cittadini."

Beh, il Translohr è un ibrido filobus-tram, per cui mi sembra che essenzialmente hai detto che Padova ha bisogno del TL. :-)

Bella la foto, molto suggestiva. Era buono anche un filmatino, ma forse chiedo troppo.
Ciao
4/5/2006 8:31 PM
 
Modify
 
Delete
Cori
[Unregistered]
oooooops! Hai ragione...contraddetto....

la sorpresa era tanta...le prove le avevano fatte a mezzanotte,se stasera me la faccio a piedi per tornare a casa e lo incrocio faccio il filmato,allora esco via con la digitale [SM=x346220]

scusa una domanda ma sei stefano paolini quello di photorail.com?

[SM=x346219]

[Modificato da XJ6 10/04/2006 21.11]

4/6/2006 9:29 AM
 
Modify
 
Delete
stefano05
[Unregistered]
No
Non sono Stefano Paolini di Photorail.
Una domanda: sai a che velocità fanno andare il TL per i test ?
E usano il trattore inizialmente ?
Ciao
4/6/2006 4:20 PM
 
Modify
 
Delete
Cori
[Unregistered]
Re: No
Li fanno correre sui 50 km/h ( a vista d'occhio) e quella volta che l ho visto ed ho scattato la foto andava autonomamente,ma nel deposito provvisorio e speriamo davvero che lo sia il trattore funge da traino per la linea aerea. Mesi fa invece le prove d'ingombro venivano eseguite a pantografo spento ma col muletto.

Hanno agganciato i semafori sulla linea aerea (due piccoli a led arancioni) per caso sostituiscono quelli tramviari a luce bianca?
4/10/2006 11:22 AM
 
Modify
 
Delete
stefano05
[Unregistered]
!
Addirittura 50 Km/h !!! Ma non sarà troppo ?
Stan facendo il test dell'alce forse...

Dei semafori non saprei dirti.
4/11/2006 1:37 AM
 
Modify
 
Delete
Cori
[Unregistered]
Re: !
Avvistamento di stasera ...corrono veloci quanto un autobus che lo precedeva. La linea in piena corsa era alla stessa velocità degli irisbus moovy della linea colli AT (stazione padova C.le - Abano Terme)all'altezza della doppia curva a gomito dove riviera ponti romani(interrata) incontra la vera riviera mussato i tre moduli ondulavano leggermente ma non vistosamente. Accenno anche al fatto che dove ho fatto la foto la pavimentazione annegata sui sanpietrini dove al centro si trova la monorotaia è vicinissima al marciapiede che essendo molto stretto è pericoloso per i passanti che disgraziatamente potrebbero esser messi sotto. Dovrò fare delle foto della rete in zona sud stavolta però con la seria digitale così vi do una panoramica di sto "bel lavoro"

Farò anche foto ai semafori che sono davvero strani,non li ho mai visti,mi aspettavo delle paline sul modello di milano o al limite segnaletica filoviaria.........niente.

alla prossima,domani sono a firenze e dopo domani a roma,se qualcuno avesse delle dritte o qualche voglia mi scriva nelle apposite sezioni dedicate,sto diventando serio! [SM=x346254]
4/12/2006 4:59 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 9,191
Registered in: 2/22/2004
maestro tranviere
Mozione d'ordine
Ricordo che questa è una discussione legata ad un sondaggio. Per discutere in generale del Translohr di Padova sarebbe più opportuno fare riferimento alla discussione apposita.

1/2/2007 10:53 PM
 
Modify
 
Delete
Flavio Menolotto
[Unregistered]
pignolerie
Ad essere pignoli è inesatto dire che il TL si appoggia alla rotaia e che le ruote stabilizzano il mezzo.

La rotaia ha solo funzione di guida e di ritorno della corrente di trazione, le casse gravano sui pneumatici, che garantiscono la trazione e la frenatura.

Il TL è un mezzo a guida vincolata, al pari di tram, treni e metrò: personalmente lo considero un ibrido tra un tram, per la presenza della rotaia di guida, e di un filobus, visto che la trazione avviene su gomme.

La possibilità di svincolarsi dalla rotaia è più da ritenersi sperimentale, saluti da Flavio Menolotto - Invorio
7/5/2007 9:09 PM
 
Modify
 
Delete
Ale Sasso
[Unregistered]
Ciao, posso dire la mia?
Ho votato sì perché:

- Ai sensi delle normative italiana e francese quel coso è un tram

- Secondo il costruttore idem (ancora oggi ero al telefono con la sede di Parigi... per dire che non l'ho letto su un dépliant)

- Secondo me lo è... e questo è autoincensarsi, ma insomma...
7/5/2007 9:11 PM
 
Modify
 
Delete
Ale Sasso
[Unregistered]
Flavio... le casse poggiano SUGLI pneumatici!

(son appena entrato e faccio già il precisino...)
New Thread
Reply

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 12:26 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2019 FFZ srl - www.freeforumzone.com