Nuova Discussione
Rispondi
 
Pagina precedente | « 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 | Pagina successiva
Facebook  

LA NUOVA TRANVIA FIORENTINA - DISCUSSIONE GENERALE E PROGETTI

Ultimo Aggiornamento: 16/10/2018 10.59
Autore
Stampa | Notifica email    
22/09/2018 06.59
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 1.088
Registrato il: 06/02/2004
tranviere veterano
Freccetta nera su fondo giallo
La prima volta mi ero anch'io fatto la domanda a cosa servisse, subito dopo ho capito, che indicava la banchina di fermata sul lato sinistro; non vorrei dirlo ma così i vari conduttori o macchinisti come dir si voglia, li facciamo passare per persone poco intelligenti che non riescono a capire quale lato di porte aprire. Mi sembra tanto lampante, una volta arrivato il tram in fermata capire e vedere dov'è la banchina; oppure questa freccetta è per i passeggeri in attesa? Ma anche loro capiscono benissimo che sul lato destro non c'è banchina e di conseguenza è sul lato sinistro. Tutta questa premura la trovo inutile e riduttiva.

Claudio
Giovanna Carollo (Rai Sport)TELEGIORNALISTE FANS FORU...50 pt.20/10/2018 11.03 by docangelo
ATP World Tour 250: Anversa, Mosca & StoccolmaTUTTO TENNIS FORUM34 pt.20/10/2018 14.59 by Bobby realdeal
Jolanda De RienzoIpercaforum28 pt.20/10/2018 16.44 by skindeceiver
22/09/2018 08.30
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 355
Registrato il: 04/07/2007
tranviere senior
no.
Nessuno dà di fesso ai tranvieri.

è un segnale perfettamente ovvio e in regola con la normativa.
Rappresenta un fattore di rischio che può essere limtato perchè non solo è possibile poi che qualcuno scenda dalla parte sbagliata ma anche che caschi direttamente chi eventualmente, per affollamento o altro, stia in piedi appoggiandosi ad una porta che sa che non deve aprirsi.
22/09/2018 08.37
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 1.068
Registrato il: 02/11/2007
tranviere veterano
Non penso sia una cosa sbagliata in quanto lo stress, la ripetitività, la stanchezza , i pensieri ....sono tutti fattori che sommati assieme, allentano i riflessi.Automaticamente senza magari riflettere, il dito va sui tasti azionati con più fraquenza però quella freccettina è il consenso all'attenzione del tuo operato. Almeno per i primi mesi.
[Modificato da birillo2000 22/09/2018 08.39]
27/09/2018 21.52
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 1.088
Registrato il: 06/02/2004
tranviere veterano
La tecnologia fa tanti miracoli, ogni tram ha una sua centralina, memorizzando tutte le fermate con i lati di apertura porte, sarebbe la cosa migliore. Oppure, come è nelle nostre Metropolitane, che l'annuncio vocale, oltre a dire la prossima stazione dice l'apertura porte, anche questo sarebbe ottimo.
Lo stress, io per più di vent'anni ho fatto l'autista di scuolabus, con più di cinquanta bambini ogni viaggio, sappiamo tutti cosa possono creare tutti questi bambini, lo stress lo hai dopo qualche minuto, con tutto ciò non mi sono mai sbagliato strada o saltato una fermata, i problemi personali li tieni fuori dal lavoro.
[Modificato da xclaudiox 27/09/2018 22.00]

Claudio
27/09/2018 21.57
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 355
Registrato il: 04/07/2007
tranviere senior
nel mentre che non mi pare che sia un aspetto fondamentale della questione (che non mi appassiona) insisito che un ausilio in gesti ripetitivi come questo è utile.

NB: prove in via di Novoli, raggiunta dai tram dal deposito
16/10/2018 10.59
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 521
Registrato il: 19/11/2012
tranviere senior
«Firenze, 16 ottobre 2018 - La tramvia guarda a sud est e riparte la maratona di confronto con i cittadini sulle variazioni ancora possibili al progetto per la linea 3.2 da piazza della Libertà a Bagno a Ripoli. Appuntamento ieri sera al teatro Reims con il sindaco la giunta schierata, tecnici compresi. «È la prima volta in 15 anni di storia della tramvia – ha detto il sindaco – che il Comune apre a una partecipazione larga e vera con i cittadini. La connessione a sud-est è fondamentale e completa il piano metropolitano. La tramvia verso Bagno a Ripoli non è più un sogno, da stasera è una realtà. Una realtà che costruiremo tutti insieme». I tempi sono abbastanza rapidi: entro il 2023 la tramvia deve essere in esercizio, pena la perdita di 80milioni di fondi europei. I cantieri quindi saranno aperti entro il 2020.

Il progetto originario è stato approvato nel 2009 e prevede due percorsi: uno verso Bagno a Ripoli e l’altro verso Rovezzano. Ma ieri sera i riflettori erano puntati, alla presenza del sindaco di Bagno a Ripoli, Francesco Casini, sui binari finora previsti fino al confine sud di Firenze, al cimitero del Pino.

Il percorso di partenza è quindi quello del 2009: da piazza della Libertà i binari percorreranno i viali (comprese piazza Donatello e Beccaria) fino a viale Giovine Italia per arrivare ai lungarni della Zecca e Colombo. Attraversamento dell’Arno su ponte Verrazzano e arrivo in piazza Ravenna. Poi biforcazione in piazza Gavinana: i binari in direzione Bagno a Ripoli su viale Giannotti (i tram tengono la destra come le auto), mentre quelli di ritorno verso il centro passerebbero da piazza Gualfredotto-via Datini-largo Novello. I binari si ricongiungono all’altezza della rotatoria, su viale Europa per proseguire fino al confine con Bagno a Ripoli».

[...]
www.lanazione.it/firenze/cronaca/tramvia-bagno-a-ripoli-1...
Amministra Discussione: | Chiudi | Sposta | Cancella | Modifica | Notifica email Pagina precedente | « 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 | Pagina successiva
Nuova Discussione
Rispondi

Home Forum | Album | Utenti | Cerca | Login | Registrati | Amministra
Crea forum gratis, gestisci la tua comunità! Iscriviti a FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 17.14. Versione: Stampabile | Mobile
Copyright © 2000-2018 FFZ srl - www.freeforumzone.com