New Thread
Reply
 
Facebook  

Tranvie intercomunali

Last Update: 12/28/2012 8:52 PM
Author
Print | Email Notification    
12/30/2005 7:55 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 59
Registered in: 1/6/2005
apprendista tranviere
libri sulle tranvie intercomunali
Esiste un altro testo piuttosto interessante sul tema, credo ormai introvabile, uscito sul finire degli anni '60 e che io acquistai nel 1975 per la bella somma di 10.000 Lire il volume. Si tratta di "Scintille tra i monti" di Ogliari Sapi, due volumi dedicati alla storia dei trasporti pubblici in Piemonte e Valle d'Aosta. Questi due volumi fanno parte di un'opera monumentale (non so se completata) che doveva comprendere tutte le regioni italiane (molto interessante anche "Dall'omnibus alla metropolitana" che tratta della città di Milano).
Pur trattando anche di ferrovie a scartamento normale e ridotto, larghissimo spazio e immagini sono dedicate alle reti tranviarie urbane (Torino e Alessandria) ed extraurbane di tutte le province piemontesi: tutte le intercomunali torinesi, quelle che gravitavano su Cuneo (Cuneo Saluzzo - Cuneo Dronero - Cuneo Demonte - Cuneo Boves - Cuneo Paesana ), la Mondovì San Michele, la Pinerolo Perosa Argentina, le tranvie interurbane di Biella, l'Ivrea Santhià, le "Astesi Monferrine" (Asti San Damiano Canale, Asti Altavilla Casale, Casale Vercelli, Casale Alessandria), la Vercelli Trino, la Valenza Stazione, le Novaresi, e altre ancora ...
Tutto un mondo scomparso ormai da tanti decenni, e che molti non immaginano neppure che sia mai esisito ...
Un'opera tecnicamente non approfondita, però molto interessante.
I Testimoni gi Geova sono Monoteisti?Testimoni di Geova Online...18 pt.10/18/2019 8:27 AM by giusyforever
Marzia RoncacciTELEGIORNALISTE FANS FORU...6 pt.10/18/2019 11:16 AM by docangelo
Personaggi random per situazioni random – nuova edizioneEFP5 pt.10/18/2019 12:25 PM by Carme93
Ciao a tutti!Honda Dominator5 pt.10/18/2019 10:46 AM by paolino-76
Problema nella casella di posta su EFPAssistenza FreeForumZone4 pt.10/17/2019 9:26 PM by Spettro94
12/30/2005 8:40 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 641
Registered in: 2/5/2004
tranviere senior
Scintille fra i monti
Confermo quanto scritto da Frabol, per fortuna quell'opera è disponibile e consultabile presso la Biblioteca Civica di Torino, può anche essere presa in prestito, anche se alla Civica cambiano idea in proposito una volta la settimana, in media... Gli stessi autori hanno curato volumi sulle reti tranviarie comunali ed intercomunali, comprese le ferrovie, di tutte le regioni italiani. Molto interessante il volume "Signori in carrozza!" (o "Signori si parte!", chiedo venia ma non ricordo) sulle tranvie della Liguria, con splendide foto della rete Uite della Superba. Direi che hai fatto un discreto "colpaccio", caro Frabol, quei volumi sono davvero una chicca, complimenti!

Paolo A.
12/31/2005 12:35 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 235
Registered in: 1/3/2005
tranviere junior
Per Paolo Linea 13
Ciao Paolo. Ho letto il tuo post sul libro "Signori in carrozza" che parla delle tranvie genovesi. Sai se ce n'è in giro qualche copia?
Colgo l'occasione per augurarti Buon Anno e per rinnovare a te e a tutti gli amici di Mondotram l'invito a passare una domenica a Genova.
Ciao, Renzo
12/31/2005 10:09 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 59
Registered in: 1/6/2005
apprendista tranviere
Ogliari Sapi - Storia dei trasporti italiani
Forse può interessare qualcuno nele sue ricerche, la situazione della pubblicazione dell'opera al 1968 era:
LOMBARDIA
1. DALL'OMNIBUS ALLA METROPOLITANA (Milano)
2. QUANDO UNA GITA COSTAVA DUE SOLDI (Varese, Como)
3. ALBE E TRAMONTI DI PRORE E BINARI (Bergamo, Brescia, Sondrio)
4. STIFFELIUS E BERRETTO ROSSO (Pavia,Mantova, Cremona)
LIGURIA
5. SIGNORI IN VETTURA
TRENTINO ALTO ADIGE - VENETO -FRIULI VENEZIA GIULIA
6. SBUFFI DI FUMO (*)
7. SBUFFI DI FUMO (**)
PIEMONTE E VALLE D'AOSTA
8. SCINTILLE FRA I MONTI (*)
9. SCINTILLE FRA I MONTI (**)

Collana "La sciarpa d'iride" - Edizione a cura degli autori
Ciao a tutti
Franco
12/31/2005 5:19 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 641
Registered in: 2/5/2004
tranviere senior
In carrozza, si parte o in vettura?
Ciao Renzo, ti posso assicurare che il volume "Signori in vettura" (non avevo davvero azzeccato il titolo [SM=x346233] ) è disponibile presso la Biblioteca Civica Centrale di Torino, via della Cittadella 5 (zona piazza Statuto). Credo sia una delle troppo poche opere sulla storia dei trasporti pubblici Liguri, vi sono molte foto dei tram di Imperia, San Remo, Savona, La Spezia (queste ultime due reti chiuse nell'immediato dopoguerra) ed ovviamente Genova. Gli autori non brillano per "affetto" verso i tram, ricordo, verso la fine del libro, la foto di una splendida "littorina" sul lungomare di Quinto con didascalia che recita, più o meno: "Le ormai antiquate vetture a carrelli tipo Genova corrono solo a Levante, presto sostituite dai moderni autobus". Dubito sia un'opera di facile reperibilità, io non ne ho mai visto una copia in vendita, se mi capitasse la prenderei al volo. Molto interessanti anche i due volumi del Piemonte, con foto piuttosto rare e mappe delle vecchie tranvie a vapore che percorrevano, come una fitta ragnatela, il Piemonte orientale. Accetto con grandissimo piacere la proposta di una domenica nella Superba, a caccia di vestigia tranviarie e con sosta obbligatoria in qualche trattoria di Prè (per me la zona più affascinante della tua città). Si potrebbe fare la prossima primavera, che ne dici? Buon anno a te ed ai tuoi familiari, Paolo

Paolo A.
1/2/2006 1:44 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 463
Registered in: 10/12/2005
tranviere senior
La monumentale "Storia dei Trasporti italiani" è arrivata a circa 60 volumi, di cui gli ultimi dedicati anche alle nostre ex colonie. C'è l'elenco completo dell'opera su un volume delle edizioni Arcipelago (Si viaggia anche... così). Non ho ancora capito a quando risale l'ultima edizione, se è ancora disponibile e dove e, soprattutto, se sì a quanto ammonta il costo e se rateizzabile (considerando 40 euri a libro sono 2400 euroni [SM=x346244] ).
Saluti.
1/4/2006 2:18 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 1,026
Registered in: 3/4/2004
tranviere veterano
Mozzarella in carrozza
Mi compiaccio sempre dei bei titoli nei libri dell'Ogliari (e Sapi).
Devo comunque dire che i trasporti liguri vantano oggi una ricchissima bibliografia trasportistica; è sicuramente la regione di cui si parla di più, perfino superando la Lombardia. Credo che qualunque vallata anche sconosciuta sopra Genova abbia il suo libercolo, generalmente ben scritto e molto approfondito.
A Linea13 consiglio anche "Scintille tra i fiori" (dal titolo Ogliariano ma che in realtà è di Serra-Gregoris) sulle linee di Sanremo e Imperia, tram compresi.
Io ho il libro dell'Ogliari sui trasporti pubblici di Milano, gentilmente prestato dall'amico MauroP. Devo però dire che, per quello che ho visto, sono libri molto incentrati sul passato remoto (a mio parere meno interessante) e che condensano gli ultimi trent'anni almeno in digressioni relativamente veloci.
Va però detto a loro discolpa che sono stati i precursori e che trenta o quaranta anni fa scrivere un libro sui trasporti pubblici era una fatica improba, molto più di oggi.
[SM=x346219]
7041
(Non commento, pur adorando gli autobus, la frase sulle vecchie littorine tipo Genova... Cagate, lasciatemelo dire)
5/6/2006 8:10 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 603
Registered in: 2/23/2004
tranviere senior
Museo virtuale dei tram di Torino
Ciao, vorrei fare i miei più vivi complimenti a Paolo C. per la sezione del suo sito dedicata alle tranvie intercomunali di Torino, che è davvero ben fatta ed interessante. [SM=x346220] [SM=x346220] [SM=x346220]

Nella galleria fotografica dedicata alla Torino-Rivoli [SM=x346227] , mi ha colpito particolarmente un' immagine in cui si nota la presenza del bifilare.
Qualcuno di voi sa per quanto tempo duro' questa fase di "interregno" della tranvia e del filobus? Anche il filobus faceva servizio viaggiatori o si trattava di una fase di pre esercizio?
[SM=x346219]

[Modificato da sottostazione 06/05/2006 20.19]

5/7/2006 11:32 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 1,238
Registered in: 2/7/2004
tranviere veterano
Torino-Rivoli
Ciao Paolo, credo che il periodo di convivenza tra treno e filobus sia stato abbastanza breve, direi non + di qualche mese. Il servizio filoviario fu inaugurato il 13 Novembre 1955 e la tranvia continuò a funzionare solo come servizio merci utilizzando il raccordo FS di Collegno (c'è una bella foto sul libro delle tranvie intercomunali dove si vedono i due mezzi). Nel 1956 fu inaugurata la nuova stazione dei filobus di Torino, ed entro la fine dell'anno i binari erano stati già rimossi e la sede tranviaria asfaltata. Nel 1957 fu realizzata anche la nuova stazione filoviaria a Rivoli.

Nell'immagine da te linkata il trenino porta ancora i passeggeri, quindi il filobus era senz'altro ancora in fase di collaudo.

[Modificato da MauroP 07/05/2006 11.36]


Mauro
T.J. Team
5/7/2006 11:44 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 688
Registered in: 1/31/2006
tranviere senior
Ciao a tutti! [SM=x346219]
Quindi, la filovia di Rivoli ha funzionato a bifilare singolo, nel periodo compreso tra la soppressione del servizio passeggeri sulla tranvia e il completamento del raddoppio della sede di corso Francia sulla sede tranviaria?

Daniele
5/8/2006 9:00 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 267
Registered in: 4/14/2005
tranviere junior
Re: Museo virtuale dei tram di Torino

Scritto da: sottostazione 06/05/2006 20.10
Ciao, vorrei fare i miei più vivi complimenti a Paolo C. per la sezione del suo sito dedicata alle tranvie intercomunali di Torino, che è davvero ben fatta ed interessante.



Grazie! Spero di riuscire a ampliare ancora la sezione con nuove foto e notizie.

[Modificato da Paoloc 08/05/2006 9.00]


5/14/2006 9:54 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 1,238
Registered in: 2/7/2004
tranviere veterano
Torino - Rivoli

Scritto da: Daniele2595 07/05/2006 11.44
Quindi, la filovia di Rivoli ha funzionato a bifilare singolo, nel periodo compreso tra la soppressione del servizio passeggeri sulla tranvia e il completamento del raddoppio della sede di corso Francia sulla sede tranviaria?



No, dalla foto sul libro che ho citato si vede il doppio bifilare, sebbene corso Francia fosse ad unica carreggiata. Senz'altro con l'allargamento della strada sarà stata effettuata qualche modifica, ma non ho informazioni dettagliate in merito. Ciao!

Mauro
T.J. Team
9/29/2006 12:04 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 21
Registered in: 1/3/2006
apprendista tranviere
Tram a Trofarello
Ciao Paoloc, complimenti per il sito.
Ho fotografato quello che rimane della sopraelevata a Trofarello, più precisamente nell'intersezione tra la SS29 e la ferrovia(nei pressi della Carrefour). Lo metto qui di seguito in comparazione con la foto che ho trovato sul tuo sito. Saluti a tutti.
Di foto ne ho fatto un pò. Se ti servono per il sito sono a tua disposizione. La mia mail la trovi su www.italia61.it sezione monorotaia.





10/6/2006 11:06 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 1,238
Registered in: 2/7/2004
tranviere veterano
Sopraelevata di Trofarello
Caspita, fa un certo effetto vedere al giorno d'oggi vestigia delle tranvie intercomunali! Non ho ben capito però, xché la linea si portasse così in alto rispetto al piano stradale. [SM=x346235]

Mauro
T.J. Team
10/6/2006 11:38 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 688
Registered in: 1/31/2006
tranviere senior
Sopra il ponte la SATTI crepa, sotto il ponte la SATTI campa!
La linea saliva su questo ponte per scavalcare la ferrovia Trofarello-Chieri delle FS, evitando così una intersezione a raso penalizzante per entrambi gli impianti; considera pure che la Trofarello-Chieri era elettrificata a corrente alternata trifase 3600 V con linea aerea bifilare, mentre la tranvia SATTI di Poirino era elettrificata a corrente continua 600 V con linea aerea monofilare.

Qualche anno fa, quando la Trofarello-Chieri venne affidata da FS in gestione a SATTI (non ancora confluita in GTT), ci furono alcune persone che commentarono: "Prima la SATTI passava sopra il ponte, ora ci passa sotto!!!" [SM=x346236]
[SM=x346219]
Daniele
10/7/2006 11:22 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete

Ho fotografato quello che rimane della sopraelevata a Trofarello, più precisamente nell'intersezione tra la SS29 e la ferrovia(nei pressi della Carrefour).



La SS29 è percorsa dalle linee 45 e 45/ dirette a Santena. Se si ha occasione è possibile fotografarle insieme alle vestigia della sopraelevata (sopraelevata che, ignoranza mia, non sapevo appartenesse alla tranvia extraurbana! Pensavo ad un vecchio sovrappasso pedonale... [SM=x346247] )

Luca
10/8/2006 8:02 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 1,238
Registered in: 2/7/2004
tranviere veterano
Ponte misterioso
Grazie a Daniele x la sollecita e precisa risposta! [SM=x346219]

Se capitasse ai giorni nostri insorgerebbe senz'altro qualche comitato disturbato dal ponte di cemento, e si studierebbero dunque costose alternative quali l'interramento della tranvia o della ferrovia, o meglio di entrambe su 2 strati differenti... [SM=x346239]

Mauro
T.J. Team
10/9/2007 12:36 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 603
Registered in: 2/23/2004
tranviere senior
Rivoli - Gorlowka: un tram veramente intercomunale!
Ecco una piccola curiosità tratta dalla biografia del generale Mario Gariboldi:

"(...)L’Italia dal giugno 1940 è già in guerra e con l’approntamento della Divisione per essere inviata sul fronte russo, gli viene assegnato l’incarico di ufficiale comandante di plotone addetto ai collegamenti con il comando reggimento, ed il 20 luglio 1942 dalla stazione di Rivoli Torinese parte con la tradotta. Dopo dieci giorni di viaggio, il 31 luglio arriva a Gorlowka nel bacino del Donez(...)."

Non sapevo che durante la guerra fossero state effettuate delle tradotte militari sulla Torino-Rivoli!

[SM=x346219]

[Edited by sottostazione 10/9/2007 3:11 PM]
10/9/2007 1:19 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 281
Registered in: 4/8/2005
tranviere junior
Tradotta da Rivoli
Ciao Sottostazione
La citazione si presta ad una duplice lettura.

La prima, la più probabile, in cui chi scrive vede il Gariboldi che parte da Rivoli sul carrozzone della tranvia e non si preoccupa di indagare se cambierà treno durante il percorso, quindi per lui il Gariboldi, essendo militare, i militari viaggiano solo sulle tradotte, parte con la tradotta da Rivoli e arriva in Russia.

La seconda, teorica ma possibile, vede il Gariboldi che parte su un apposito treno che percorre la tranvia fino a Collegno, si immette sul raccordo con le FS e prosegue da Collegno verso Torino Porta Susa, Milano e oltre. In questo caso però il Gariboldi avrebbe dovuto viaggiare su un carro merci, cosa improbabile, in quanto sulla Torino-Rivoli potevano circolare carri FS ma non mi risulta carrozze, ancorchè di quelle più leggere e a due assi. In questa seconda ipotesi si sarebbe dovuto prevedere un apposito treno da Rivoli (erano così tanti i rivolesi in partenza ?)e un treno in attesa alla stazioncina di Collegno (che impegno!).
Invece mi sembra plausibile il normale viaggio in tram fino a Torino e poi la partenza a bordo di una tradotta, cioè un treno di carrozze 100 porte e coeve, da Porta Nuova, o Porta Susa, verso Milano.

Sarebbe una cosa interessante se poi si trovassero altri documenti o citazioni di treni diretti Rivoli-FS.

Grazie a Sottostazione per la segnalazione.
Ciao a tutti
10/9/2007 2:10 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 603
Registered in: 2/23/2004
tranviere senior
Tradotta da Rivoli
Ciao Paolo,
le tue considerazioni sono davvero interessanti.
A sostegno della seconda ipotesi ed in risposta alla tua domanda:

" si sarebbe dovuto prevedere un apposito treno da Rivoli (erano così tanti i rivolesi in partenza ?)"

dico che a Rivoli erano (e sono tutt'ora) presenti due caserme, attualmente gestite dal I reggimento di manovra degli Alpini. Siccome il Gariboldi comandava un'unità di collegamento di stanza a Rivoli, non è improbabile che almeno il materiale sia stato inviato dalla Caserma Ceccaroni a Collegno tramite il raccordo FS (anche considerando la penuria di carburante e pneumatici: è il 1942, e l'Italia è in ginocchio). E visto che un simile trasporto richiede una scorta armata....

Ma questa mia ipotesi ha un punto debole: Non mi risulta, infatti, che le due caserme fossero raccordate alla tranvia, e sono piuttosto lontane da Piazza Martiri.


Ciao
[SM=x346219]
[Edited by sottostazione 10/9/2007 6:30 PM]
New Thread
Reply

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 1:46 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2019 FFZ srl - www.freeforumzone.com