New Thread
Reply
 
Facebook  

NAPOLI - CIRCUMVESUVIANA

Last Update: 1/25/2020 4:37 PM
Author
Print | Email Notification    
12/29/2006 12:20 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 25,501
Registered in: 2/5/2004
maestro tranviere
per @Rubi@
Francesco Angrisani mi informa telefonicamente di avere chiesto personalmente lumi a Circumvesuviana, la quale risponde che non solo non c'è alcuna apertura in vista, ma la stazione in questione non è stata ancora costruita!

1Poggioreale Cimit. Staz.Centr. v. Marina
P. Vittoria Mergellina Fuorigrotta Bagnoli
12/29/2006 1:08 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 9,239
Registered in: 2/22/2004
maestro tranviere
(OT) Cremano :Sm23:
Scusate la domanda fuori tema. Che cos'è il "Cremano" di San Giorgio?

12/29/2006 1:09 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 3,172
Registered in: 7/15/2006
tranviere veterano
Re: per @Rubi@
Infatti mi era sembrato strano di questa cosa che dicevano queste persone, io ci vado tutte le settimane in quella zona dove c'è il progetto della fermata e non si vede niente, magari dicevo io ci fosse quella fermata perchè non sapete i disaggi che ci sono in questa zona per raggiungere la città di Napoli, si aspetta da mezz'ora a 50 minuti per un autobus e zona trafficata.
Da quanto ho letto dovrebbe essere una fermata importante perchè dichiarata di interscambio tra la il treno fs linea Napoli CAncello-Caserta e alta velocità, ma credo ormai che rimarrà solo un progetto sulla carta perchè si vede che evidentemente nessuno ci ha ricavato nessun beneficio economico, si spendere tanti soldi per fermate come Botteghelle che non servono a nulla, e si vede che qualche camorrista aveva la sua villetta in quella zona a dato un tot di soldi alla circumvesuviana per farsi la fermata su misura, uno schifo, tante fermate per Pompei, Acerra e Casalnuovo e questa zona dimenticata da Dio e dal cielo, che schifo!!!

[Modificato da XJ6 31/12/2006 2.26]


Il canale di Mariacristina
https://www.youtube.com/channel/UC_zJnAS6nuYiM_QM79z568A
"O' teng e to dong in Campania", cercami su fb e chiedi l'iscrizione.
12/29/2006 4:04 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
(OT) - Cremano
Il termine "Cremano" va inteso come "Cremato".
Fu una catastrofica eruzione del Vesuvio (se non erro quella del 1631) che cremò, quindi, incendiò e rase completamente al suolo la località che, dopo la sua ricostruzione, assunse il nome di "San Giorgio a Cremano".
[SM=x346219]

[Modificato da Francesco Angrisani 29/12/2006 16.11]

12/29/2006 11:58 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
...! (per @Rubi@)
Vabbè mo, che esagerazione! Mi ricordi un tale che una volta mi disse che la stazione Montendonzelli, sulla Linea1 era stata costruita...per far andare la figlia di non so chi a scuola! (e infatti la stazione originale doveva essere la sola attuale seconda uscita della stessa!) MA CHE ASSURDITà! Va bene essere esasperati però non ti pare di esagerare?! Anche perchè la stazione Botteghelle è utilissima (anche) per il centro della cittadina di Volla (perchè la stazione omonima sorge in una zona estremamente periferica di Casalnuovo o più probabilmente Casoria, non so cmq 'mmiez'e terre vicino a un campo ROM) e non è costata "un sacco di soldi" è grezza un'acciedenti, insomma è la classica stazione "da un'ero e ottanta" con un'accesso ridicolo (che infatti ho letto che dovrebbe essere rifatto)

CMQ staje tranzilla, la Stazione intermodale di Traccia/Stadera si farà eccome! al limite scendo io da portacapuana colla cazzuola in mano e te la faccio io [SM=x346227]

PS

Buonanno a TUTTI i forum(ers)

[Modificato da XJ6 31/12/2006 2.41]

12/30/2006 1:35 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 3,172
Registered in: 7/15/2006
tranviere veterano
Re: ...!
E' un'imprecisione quella che hai detto, dalla stazione Botteghelle a Volla di devi fare 10 km a piedi, poi adesso ci hanno costruito un ponte affianco come spartitraffico pericolosissimo a piedi, la stazione è sita in una strada isolata dove ci abitano solo 4 villette e non si trova ne a Volla, ne a Casalnuovo, mi sa che stai facendo un pò di confusione con i comuni della provincia di Napoli, in quella strada è ancora comune di Napoli. Io una volta in quella stazione la conosco benissimo ci sono dovuta andare un paio di volte per disperazione perchè gli autobus per andare a via stadera non venivano e ho piedi rotti per arrivare a via stadera, mezz'ora di orologio a piedi l'ho cronometrato con orologio alla mano, per andare a Volla è molto molto più lontano da quella fermata prima che non rischi che qualcuno di butti sotto perchè quella strada è isolata e pericolosa e corrono macchine all'impazzata, per questo dicevo, mha a chi serve quella fermata inutile!!! Non c'è un paragone con Montendonzelli, perchè non ci vai a questa stazione Botteghelle e ti rendi conto con gli occhi tuoi??

[Modificato da XJ6 31/12/2006 2.28]


Il canale di Mariacristina
https://www.youtube.com/channel/UC_zJnAS6nuYiM_QM79z568A
"O' teng e to dong in Campania", cercami su fb e chiedi l'iscrizione.
12/30/2006 1:37 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 3,172
Registered in: 7/15/2006
tranviere veterano
Mi dimenticavo di aggiungere che sono 20 km da Casalnuovo a quella fermata, ma non ha niente a che vedere nemmeno con la periferia di Casalnuovo quella zona, un pò di ripassatina sui comuni dalla provincia di Napoli ci vuole!!!!

[Modificato da XJ6 31/12/2006 2.29]


Il canale di Mariacristina
https://www.youtube.com/channel/UC_zJnAS6nuYiM_QM79z568A
"O' teng e to dong in Campania", cercami su fb e chiedi l'iscrizione.
12/30/2006 2:19 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 3,172
Registered in: 7/15/2006
tranviere veterano
Re: ...!

Hae!!! hAI FAtto una confusione con questi comuni mai vista!! Casoria non c'entra niente proprio! Non c'è mai stata nessuna fermata della circumvesuviana a Casoria, esisteva un tempo la fermata Casoria Fantana, che però era nella zona Cittadella frazione Arpino di Casoria, per farti capire meglio, via nazionale delle puglie direzione Pomigliano d'Arco, ma con la costruzione della nuova tratta Napoli San.Giorgio dichiarata linea 3 della metrocampania è stata eliminata creando parecchi disaggi a chi abita in zona Cittadella. La fermata Botteghelle si trova in via Botteghelle, e ti ricordo che è comune di Napoli quartiere ponticelli.

[Modificato da @Rubi@ 30/12/2006 14.22]


Il canale di Mariacristina
https://www.youtube.com/channel/UC_zJnAS6nuYiM_QM79z568A
"O' teng e to dong in Campania", cercami su fb e chiedi l'iscrizione.
12/31/2006 2:21 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 9,239
Registered in: 2/22/2004
maestro tranviere
Grazie 'on France' ...
... rimango obbligato [SM=x346236]

12/31/2006 11:10 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Confusion
Mi preciso! mi sono confuso tra "Botteghelle" e "Madonnelle" in effetti alla prima non son mai sceso, è capace che ci sono solo quattro villette ma magari è prevista una forte espansione, chissà...! Alla seconda ci sono sceso molte volte per andare a Volla e t'assicuro che dalla stazione "Madonnelle" (siata nella via omonima, quartiere POnticelli, estrema periferia est di Napoli) al centro di Volla non son manco 2 KM che a piedi non son poi cosi troppo scomodi da fare; tolta l'uscita vera e propria della stazione, è tutta strada dritta.

Detto ciò la stazione che si chiama proprio "Volla" che è sempre successiva a "Botteghelle" ma sull'altra linea, quella per Acerra, non so se ricada nei confini amministrativi del comune di Volla ma sta di fatto che sorge davvero in una zona "senza senso" all'estrema periferia di tutto, lontanissimo dal centro abitato di Volla e quelli vicini, IPOTIZZO che sia nel territorio di qualche altro paese, tipo Casalnuovo dove di sicuro c'è "Salice". Ma chiamarle col loro nome no, eh?! vabbè di nuovo buon anno!

Non è facile cmq orientarsi in questi paesi se non sei pratico perchè non è come a Napoli dove ognuni strada porta la via del quartiere dove sorge, nell'hinterland troverai al massimo lo stemmetto comunale sulle lapidi delle strade, ma o li conosci a memoria tutti oppure...
1/1/2007 8:55 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 3,172
Registered in: 7/15/2006
tranviere veterano
Re: Confusion
Per quanto riguarda la competenza dei comuni di queste zone c'è un imbroglio, ti assicuro che da Botteghelle a Volla anche se sono i km che hai detto tu è lontano, è lontano andare con la macchina figurati a piedi, io me la sono fatta a piedi da quella fermata a via stadera ed è lontano, non si può fare tutti i giorni. Non è una zona in via di espazione quella è così da una vita e poi quella fermata è stata creata 50 anni fa quale zona di espasione?

[Modificato da XJ6 01/01/2007 23.34]


Il canale di Mariacristina
https://www.youtube.com/channel/UC_zJnAS6nuYiM_QM79z568A
"O' teng e to dong in Campania", cercami su fb e chiedi l'iscrizione.
2/15/2007 2:26 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Circumvesuviana, stazioni d’arte sulla linea dei turisti
Abbuffata di articoli [SM=x346232]

Nuovo look per le fermate da Boscoreale a Castellammare. L’assessore regionale Cascetta: riqualificheremo il territorio

CRISTIANO TARSIA

Otto stazioni della circumvesuviana, nuove di zecca. Nuovo look per la metropolitana regionale, che punta sulla ferrovia ai piedi del Vesuvio, direttrice obbligatoria per collegare Napoli e Salerno in modo veloce. E così da Boscoreale a Pompei sorgeranno (o saranno rifatte) stazioni progettate da architetti di nome internazionale, a cominciare dallo statunitense Peter Einsman che firmerà i progetti di Pompei, in un connubio tra arte e tecnologia moderna e architettura classica, conosciuta in tutto il mondo. «Sono progetti - spiega l’assessore regionale ai trasporti, Ennio Cascetta - di grande valore architettonico e di recupero urbanistico e ambientale di interi territori circostanti le stazioni, per i quali abbiamo già impegnato oltre due miliardi di euro». Tutti i nuovi lavori (oltre alla Circum ci sono i progetti di Sepsa e MetroCampania NordEst) sono raccolti nella mostra MetroPolis, in svolgimento sino al 25 febbraio al Castel dell’Ovo. Alla presentazione dei progetti, oltre allo stesso Cascetta, sono intervenuti il vicario amministratore unico dell’ente autonomo Volturno (holding regionale dei trasporti) Alessandro D’Ambrosio, e il preside della facoltà di architettura, Benedetto Gravagnuolo. Otto le stazioni in progettazione: Boscoreale, Boscotrecase, Moregine, Pioppaino, Castellammare di Stabia (che si collegherà alla funivia di Monte Faito), Castellammare Terme, Pompei Santuario e Madonna dei Flagelli. La stazione più importante, come detto, e comunque quella destinata a raccogliere più turisti, è Pompei Santuario, composto dall’edificio della stazione stessa, un parcheggio interrato e la riorganizzazione dell’area circostante. Lo scalo si sviluppa su due livelli: quello interrato delle banchine e l’altro a piano terra della quota piazza. Il primo è composto da una panchina centrale e due laterali, ognuna di esse è dotata di una scala mobile, un ascensore, una coppia di scale d’emergenza direttamente collegate con l’ambiente esterno e scale fisse per la quota piazza. Il collegamento con l’esterno è assicurato da una rampa carrabile circolare. Nel parcheggio è anche presente un percorso verticale di accesso diretto alla stazione. Dal punto di vista urbanistico la stazione ricollega pedonalmente l’area del centro di Pompei a sud con l’area di nuova espansione a nord, finora separate dalla linea ferroviaria. Anche a Napoli, sul versante flegreo, c’è un potenziamento della Cumana e della Circumflegrea, tra apertura di nuove stazioni e costruzione di una bretella di collegamento tra le due linee. Entro fine mese verrà aperta la stazione di Pianura. Mentre è stata progettata (e finanziata) quella di Parco San Paolo, la seconda della bretella (la prima, Monte Sant’Angelo è firmata da Anish Kapoor), firmata da Marina Habetswallner, Diego Lama e Michelangelo Russo. Una stazione che servirà a riqualificare un grande insediamento che però non si è inserito nel quartiere, rimanendo scarsamente accessibile con il trasporto pubblico. Verrà costruito un parcheggio multipiano che fungerà da interscambio, vista la vicinanza al casello della tangenziale, La stazione vera e propria, invece, sorgerà a 35 metri sotto il livello del mare. Sono previste (ma ancora da finanziare) le stazioni di Terracina, Giochi del Mediterraneo e Kennedy che completeranno la bretella.

3/2/2007 10:44 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 8,526
Registered in: 8/26/2006
maestro tranviere
Ampliamento terminal e copertura fascio binari della Circumvesuviana in Commissione Mobilità
Ampliamento dei confini della stazione della Circumvesuviana di Corso Garibaldi e successiva copertura del fascio di binari e sistemazione dell’area interessata, che comprende il tratto di strada tra Via S. Cosmo a Porta Nolana e Corso Lucci. Un progetto che è molto più che un’ipotesi, venuto fuori nell’ottobre scorso da un incontro tra l’Assessore regionale ai Trasporti, Ennio Cascetta, e il Vice Sindaco Santangelo, e contenuto nello studio di fattibilità presentato al Comune dall’Ente Autonomo Volturno (EAV), l’holding regionale dei trasporti alla quale fa capo la Circumvesuviana. Dei tempi e dei modi necessari per arrivare alla realizzazione dell’opera, che cambierebbe, e di molto, il volto e la vivibilità della zona a ridosso della Stazione centrale, si è discusso oggi in Commissione Mobilità, presieduta da Mario D’Esposito, con Elena Camerlingo, dirigente del Servizio infrastrutture di trasporto, i tecnici dell’EAV e della Circumvesuviana, Borrello e Orciani e il presidente della IIª Municipalità, Alberto Patruno, accompagnato dall’Assessore alla Mobilità, Wurzburger.
“La Municipalità – ha spiegato Patruno - ha già avviato una verifica con tutti i soggetti interessati della fattibilità dell’opera, che riteniamo, sia come maggioranza che opposizione, di fondamentale importanza per la riqualificazione strutturale e sociale dell’area”. L’intervento, ha chiarito Elena Camerlingo, è già scritto nei documenti urbanistici approvati negli anni scorsi dal Consiglio Comunale, ma perché veda la luce occorre approvare una piccola variante al piano regolatore, sempre dopo, però, che l’EAV avrà presentato il progetto preliminare. A ridosso dell’area interessata, infatti, esiste un capannone privato la cui acquisizione è necessaria per la realizzazione del progetto di ampliamento del terminal ferroviario della Circumvesuviana. La parola, dal punto di vista tecnico, passa quindi ora all’EAV che dovrà redigere, fondi permettendo, il progetto tecnico preliminare.
Quanto alla politica, sono tutti d’accordo a fare la propria parte per far andare avanti l’iter burocratico necessario. “Siamo pronti a far arrivare in Consiglio tutti gli atti che sia necessario far approvare” ha assicurato il consigliere Lamura (AN), promotore, tra l’altro, dell’emendamento al Piano regolatore che prevedeva proprio la copertura in questione. I presupposti per un esito positivo della vicenda ci sono tutti, secondo il presidente D’Esposito che ha voluto sottolineare “l’impegno costante della Commissione per migliorare la fruibilità della città da parte dei cittadini. In questo caso, infatti, potenziando il trasporto su ferro si diminuisce il traffico veicolare e, contemporaneamente, si valorizza una parte del quartiere attualmente trascurata”.

Comunicato Stampa del Consiglio comunale del 02/03/2007

[Modificato da BiagPal 02/03/2007 22.46]


4/5/2007 11:26 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 5,353
Registered in: 2/5/2004
maestro tranviere
RIVOLUZIONE SULLA NAPOLI TORRE ANNUNZIATA-SORRENTO
Ancora da IL MATTINO del 4/4/2007

CIRO SACCARDI
Castellammare. Siglato a Roma da Regione, ministeri dello Sviluppo economico, delle Infrastrutture e Anas l’accordo di programma quadro che rilancerà la mobilità in provincia attraverso il raddoppio della linea Circumvesuviana tra Torre Annunziata e Castellammare, la realizzazione del nodo multimodale di Pompei (Circumvesuviana, stazione Fs, parcheggio di interscambio e interventi a servizio dell’area archeologica), la ristrutturazione e riqualificazione della stazione di Sorrento. Al via, dunque, le procedure di gara per la realizzazione di 62 interventi e 10 progetti e studi sulle infrastrutture di trasporto regionali comprendenti anche gli importanti lavori di miglioramento della linea Circum tra Napoli e Sorrento. Interventi che costeranno circa 130 milioni di euro, già stanziati, e che partiranno con il completamento del raddoppio della Circumvesuviana sul percorso Torre Annunziata-Pioppaino-Castellammare: i lavori cominceranno a breve e saranno completati entro il 2010. Alla fine dell’intervento l’area potrà contare su 16 treni al giorno in più (10 tra Castellammare e Napoli e 6 tra Sorrento e Napoli), con una frequenza di una corsa ogni 23 minuti e un aumento di posti disponibili pari a 14.500. In più, con l’attivazione della tratta Volla-Afragola-stazione Tav, ci saranno treni diretti Sorrento-Castellammare-Afragola in coincidenza con le corse dell’alta velocità. «Con questo atto – afferma Ennio Cascetta, assessore regionale ai Trasporti – concludiamo l’iter amministrativo e avviamo le gare del quarto atto integrativo previsto dall’Accordo di programma Quadro siglato nel 2002 da Governo e Regione per adeguare e potenziare il nostro sistema integrato dei trasporti: si tratta di una serie di opere fondamentali per la riqualificazione e la messa in sicurezza della rete viaria regionale e provinciale. Infrastrutture importanti, attese da tempo, che riguardano tutte e cinque le province, e che sono state concordate con gli enti e le comunità locali. In più, avviamo la realizzazione di nove importanti progetti e studi di fattibilità, per proseguire anche negli anni futuri il programma che abbiamo avviato». Nella città mariana, invece, il progetto che sarà avviato nei prossimi mesi prevede il restyling e la rifunzionalizzazione delle due stazioni di Pompei-Santuario e Villa dei Misteri, ricreando una sorta di «decumano» che collegherà le due stazioni e quindi la città antica a quella nuova. Allo stesso tempo sarà avviata anche la riqualificazione urbanistica delle aree circostanti. Poco distante, invece, sarà avviato il restyling della stazione di Moregine, all’uscita di Castellammare della A3, affidato al professor Aldo Loris Rossi, con l’obiettivo di drenare il traffico su gomma all’esterno dell’area archeologica di Pompei. «I lavori saranno eseguiti – spiega Loris Rossi – senza interrompere l’esercizio delle ferrovie grazie alla costruzione di un suolo artificiale realizzato alla quota di 13 metri, la stessa dei viadotti».

www.novaconcentusvocalis.it
"Where no man has gone before"
4/10/2007 4:15 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 25,501
Registered in: 2/5/2004
maestro tranviere
Notizie da Francesco E...
...che ha problemi al router: il cugino della moglie, che ha un ruolo di primaria importanza nell'azienda, lo informa che sono stati superati i problemi fra Circum ed Ansaldobreda, che comincerà a consegnare i nuovi treni ad ottobre. La maggior parte di quelli già in esercizio verrà trasformata per raggiungere 120 Km/h (attualmente 90), ma ciò non sarà un beneficio assoluto per la relativa vicinanza delle stazioni e per insormontabili problemi ad alcuni scambi di stazione percorribili obbligatoriamente a 30 Km/h. La stazione di Castellammare verrà interrata. Non ricordo altro...

1Poggioreale Cimit. Staz.Centr. v. Marina
P. Vittoria Mergellina Fuorigrotta Bagnoli
4/10/2007 4:23 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Re: Notizie da Francesco E...

Scritto da: Augusto1 10/04/2007 16.15
Ansaldobreda, che comincerà a consegnare i nuovi treni ad ottobre.



Ottima notizia [SM=x346220].
Speriamo che i treni (stupendi [SM=x346227]) arrivino per ottobre e che non si perda altro tempo.

[SM=x346219]

[Modificato da Madeco 10/04/2007 16.24]

4/10/2007 4:29 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 437
Registered in: 12/15/2006
tranviere senior
Progetto stazione Pioppaino




amo il trasporto collettivo, amo viaggiare in compagnia, la tecnica, amo le ferrovie
4/10/2007 4:31 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 437
Registered in: 12/15/2006
tranviere senior
nuovi treni circumvesuviana
finalmente!!!
dovevano essere in circolazione già a gennaio scorso

amo il trasporto collettivo, amo viaggiare in compagnia, la tecnica, amo le ferrovie
4/10/2007 11:31 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 1,445
Registered in: 4/19/2004
tranviere veterano
i nuovi ETR
Utilizzando questa ferrovia da oltre trentanni, non posso che rallegrarmi dell'arrivo dei nuovi ETR. Tuttavia penso anche con raccapriccio alla possibilità che essi possano diventare preda dei graffitari. Basta vedere oggi cosa sono i convogli in servizio: se ne salva solo qualcuno. E' vero che il fenomeno interessa anche la Cumana/Circumfl. ma mi preoccupo del ramo che utilizzo.
Nello stesso tempo mi chiedo (e vi chiedo) fino a qualche anno fa, anche gli ETR della linea M2 erano coperti di graffiti. Poi il problema è stato risolto. Ma come? Se esiste un sistema, non lo potremmo suggerire ai dirigenti della Circum?
4/10/2007 11:43 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 25,501
Registered in: 2/5/2004
maestro tranviere
per Gennaro
L'unico rimedio sicuro è la pellicolatura in luogo della verniciatura, che permette il lavaggio chimico della superfice graffitata in qualche decina di minuti. E' il rimedio adottato dalle FS per i suoi veicoli.

1Poggioreale Cimit. Staz.Centr. v. Marina
P. Vittoria Mergellina Fuorigrotta Bagnoli
New Thread
Reply

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 11:24 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com