New Thread
Reply
 
Facebook  

TORINO - La Metro, ovvero, un tram ... sotterraneo!

Last Update: 9/13/2019 5:13 PM
Author
Print | Email Notification    
3/24/2005 10:55 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 1,294
Registered in: 3/10/2005
tranviere veterano
Metrò 2
A volte i commercianti hanno ragione come hanno ragione gli automobilisti, gli utilizzatori dei tram e i pedoni.
E' sempre la lentezza dei lavori, il blocco, i ricorsi, la pessima organizzazione dei cantieri.
Considerando tutto non sembra vero che dopo decenni di chiacchiere si è potuto scavare il metrò senza intoppi tecnici, burocratici, e altri.
Il metrò sotto via Roma avrebbe un impatto zero in superficie. Tutto il cantiere potrebbe occupare il parcheggio sotterraneo e a lavori finiti un piano del park potrebbe ospitare ancora auto mettendo d'accordo tutti.
Pensa a scavare sotto via Pietro Micca con chiusura della via e blocco di piazza Solferino. I cantieri potrebbero essere sistemati ai giardini Reali, parte di piazza Castello e parte di Piazza San Carlo. Sicuramente ci sarebbe minor blocco del traffico e deviazioni e code.

Edoardo
Relazione con Dio Testimoni di Geova Online...55 pt.10/16/2019 6:55 PM by Aquila-58
Viviana Guglielmi (Tgcom24)TELEGIORNALISTE FANS FORU...42 pt.10/16/2019 7:22 PM by Venal.90
Indovina il film 2Ipercaforum35 pt.10/16/2019 8:59 PM by AlcibiadeR
3/24/2005 8:21 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 1,238
Registered in: 2/7/2004
tranviere veterano
Re: Metrò 2

Scritto da: EDOARD 24/03/2005 10.55
Pensa a scavare sotto via Pietro Micca con chiusura della via e blocco di piazza Solferino. I cantieri potrebbero essere sistemati ai giardini Reali, parte di piazza Castello e parte di Piazza San Carlo. Sicuramente ci sarebbe minor blocco del traffico e deviazioni e code.



In via Pietro Micca si scaverebbe con la talpa, e la stazione Solferino potrebbe stare esattamente in mezzo dove ora ci sono le "astronavi" di Atrium, che verranno smantellate dopo i Giochi. Credo che l'impatto sulla viabilità potrebbe essere limitato. Altro discorso x piazza Castello, dove lo spazio x i veicoli è già ristretto, e inevitabilmente andrebbe chiusa al traffico. Comunque l'ultima parola agli ingegneri che ne capiscono sicuramente + di me...[SM=x346232]

Mauro
T.J. Team
3/30/2005 2:19 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 720
Registered in: 10/30/2004
tranviere senior
ora dobbiamo solo aspettare l'inaugurazione!
Quando iniziano le prime corse di prova ?
3/31/2005 2:20 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 1,238
Registered in: 2/7/2004
tranviere veterano
Re: ora dobbiamo solo aspettare l'inaugurazione!

Scritto da: axe81t1 30/03/2005 14.19
Quando iniziano le prime corse di prova ?



Sulla tratta completa a Settembre, ma già prima dell'estate credo che un treno inizierà a percorrere il tunnel almeno parzialmente.

Mauro
T.J. Team
3/31/2005 1:50 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 110
Registered in: 3/31/2005
tranviere junior
1969
Ciao a tutti
In allegato uno spezzone di una pubblicazione del 1969 dove si fanno proclami, a riguardo della futura metropolitana, piuttosto azzardati.
Ho anche la foto del plastico di questa famigerata "ACROPOLI", se interessa la scannerizzo.
4/2/2005 4:49 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 1,238
Registered in: 2/7/2004
tranviere veterano
Re: 1969

Scritto da: Gabriele3633 31/03/2005 13.50
Ciao a tutti
In allegato uno spezzone di una pubblicazione del 1969 dove si fanno proclami, a riguardo della futura metropolitana, piuttosto azzardati.
Ho anche la foto del plastico di questa famigerata "ACROPOLI", se interessa la scannerizzo.



Una visione degna di un film di fantascienza, fortunatamente non avveratasi! All'epoca andava di moda la megalomania, ora si punta di + alla qualità della vita, magari in una città meno popolata ma + vivibile. Anche questo però, è di là da venire...![SM=x346231]

Mauro
T.J. Team
4/2/2005 5:12 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
1969

Quando iniziano le prime corse di prova ?



I treni dovrebbero viaggiare per 6 mesi sull'intero tragitto Porta Susa-Collegno al fine di calibrare e testare tutta la struttura. Visto che l'inaugurazione sarà il 30 novembre, direi che dai primi di Giugno i treni dovrebbero viaggiare (senza passeggeri ovviamente!).



Una visione degna di un film di fantascienza, fortunatamente non avveratasi!



Sicuro? [SM=x346222]

La popolazione è abbondantemente sotto al milione e Torino non ha inglobato in sé la prima cintura, ma la "acropoli" di cui si parla, vedrà presto la costruzione di numerosi grattacieli e mega palazzi (nuova sede Regione Piemonte, nuova Biblioteca civica centrale, nuovo centro direttivo del SanPaoloIMI... il primo e l'ultimo saranno 2 grattacieli da 100 metri!).
E poi Torino non è diventata una "...Babilonia senza ordine municipale..."? Temo che per molte zone (San Salvario, Porta Palazzo...) la cosa si è avverata... oppure sono l'unico che non riesce a capire l'idioma di quasi tutte le persone che incontro in quei quartieri??? [SM=x346231]
Direi che solo sulle 3 linee di metropolitana e sugli oltre 3 milioni di abitanti, l'articolo si è sbagliato totalmente!

Luca
4/3/2005 7:07 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 1,238
Registered in: 2/7/2004
tranviere veterano
Re: 1969

Scritto da: Lucajuventino 02/04/2005 17.12


Una visione degna di un film di fantascienza, fortunatamente non avveratasi!



Sicuro? [SM=x346222]

La popolazione è abbondantemente sotto al milione e Torino non ha inglobato in sé la prima cintura, ma la "acropoli" di cui si parla, vedrà presto la costruzione di numerosi grattacieli e mega palazzi (nuova sede Regione Piemonte, nuova Biblioteca civica centrale, nuovo centro direttivo del SanPaoloIMI... il primo e l'ultimo saranno 2 grattacieli da 100 metri!).
E poi Torino non è diventata una "...Babilonia senza ordine municipale..."? Temo che per molte zone (San Salvario, Porta Palazzo...) la cosa si è avverata... oppure sono l'unico che non riesce a capire l'idioma di quasi tutte le persone che incontro in quei quartieri??? [SM=x346231]
Direi che solo sulle 3 linee di metropolitana e sugli oltre 3 milioni di abitanti, l'articolo si è sbagliato totalmente!

Luca



Nell'articolo si parlava di "una dozzina di grattacieli alti 120 metri" e con "silos sotterranei per 30mila automobili"; direi che ce la caveremo con 2 edifici a Porta Susa + il Palazzo della Regione su Spina 1; la nuova Biblioteca avrà non + di 6/7 piani, credo. E' uno scenario abbastanza rassicurante. Sulla Babilonia ti dò ragione, mentre ho dei dubbi sul fatto che la 1a cintura non sia stata inglobata: in effetti Torino è ormai una conurbazione di 1,5 milioni di abitanti senza quasi soluzione di continuità...il fatto che a questo processo non si sia affiancato un miglioramento della qualità della vita è purtroppo un dato di fatto![SM=x346222]

Mauro
T.J. Team
4/4/2005 4:05 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 1,294
Registered in: 3/10/2005
tranviere veterano
Pesce di Aprile
Ho visto degli "autentici" avvisi alle fermate in via Po che indicavano l'apertura anticipata del metrò da Porta Susa a Corso Montecucco il primo aprile alle ore 15.
BELLISSIMO... e di buon gusto...

Edoardo
4/4/2005 7:57 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 1,238
Registered in: 2/7/2004
tranviere veterano
Re: Pesce di Aprile

Scritto da: EDOARD 04/04/2005 16.05
Ho visto degli "autentici" avvisi alle fermate in via Po che indicavano l'apertura anticipata del metrò da Porta Susa a Corso Montecucco il primo aprile alle ore 15.
BELLISSIMO... e di buon gusto...



Peccato che i buontemponi non abbiano anche annunciato l'imminente inizio, nella stessa via Po, dei lavori x la costruzione della linea 2, sarebbe stato ancora + d'effetto...[SM=x346232]

Mauro
T.J. Team
4/5/2005 9:57 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 720
Registered in: 10/30/2004
tranviere senior
Percorso linea 2 e VAL 256
Percorso linea 2

Da centro a barriera , ma verso torino sud-ovest?

la 2 avrà un deposito prorpio o userà quello della 1 ?

Se si avrà un deposito non si potrà usare il VAL 256 che è operativo a TAIPEI ?

il tunnel dovrebbe esssere + largo solo di 1.3 1.5 metri !
4/6/2005 9:14 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 110
Registered in: 3/31/2005
tranviere junior
1969 parte II
...solo ora mi accorgo [SM=x346240] che all'ultima pagina, dopo varie foto, c'è l'ultima parte dell'utopia... [SM=x346232]



qui siamo al delirio [SM=x346223]

Saluti
Gabriele
4/7/2005 9:05 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 1,238
Registered in: 2/7/2004
tranviere veterano
Re: Percorso linea 2 e VAL 256

Scritto da: axe81t1 05/04/2005 21.57
Percorso linea 2
Da centro a barriera , ma verso torino sud-ovest?
la 2 avrà un deposito prorpio o userà quello della 1 ?
Se si avrà un deposito non si potrà usare il VAL 256 che è operativo a TAIPEI ?
il tunnel dovrebbe esssere + largo solo di 1.3 1.5 metri !



Il percorso a sud-ovest direi che è quasi obbligato, lungo corso Duca e poi corso Orbassano, asse naturale di traffico in quella direzione...e la Metro servirebbe così importanti quartieri quali Crocetta, Santa Rita, Mirafiori nord, oltre che il nuovo Politecnico.
Il Deposito potrebbe sorgere al Gerbido, credo che dietro il Cimitero Parco ci siano ancora degli spazi utilizzabili...
In effetti il VAL 208 è un po' piccolo (+ stretto di un Cityway!), forse bisognerà testarlo un po' sulla linea 1 x capire se sia sufficiente ad assorbire i flussi di traffico della nostra città, o se sia necessario approntare dei mezzi + capienti. Col tempo avremo la risposta...

Mauro
T.J. Team
4/7/2005 11:00 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 19
Registered in: 3/21/2005
apprendista tranviere
Re: Re: Percorso linea 2 e VAL 256

Scritto da: MauroP 07/04/2005 21.05


Il percorso a sud-ovest direi che è quasi obbligato, lungo corso Duca e poi corso Orbassano, asse naturale di traffico in quella direzione...e la Metro servirebbe così importanti quartieri quali Crocetta, Santa Rita, Mirafiori nord, oltre che il nuovo Politecnico.
Il Deposito potrebbe sorgere al Gerbido, credo che dietro il Cimitero Parco ci siano ancora degli spazi utilizzabili...
In effetti il VAL 208 è un po' piccolo (+ stretto di un Cityway!), forse bisognerà testarlo un po' sulla linea 1 x capire se sia sufficiente ad assorbire i flussi di traffico della nostra città, o se sia necessario approntare dei mezzi + capienti. Col tempo avremo la risposta...



Va detto che il Val 208 è utilizzato in contesti urbani molto più piccoli di Torino. A quanto mi risulta la conurbazione di Lille è sul 1.000.000 di ab. , Tolosa 700.000, e Rennes 500.000 .
Pensare a queste conurbazioni già dotate di metrò rende l'idea del ritardo italiano e torinese in tema di trasporti...
Una cosà che può far sperare è che il convoglio del Val torinese viaggerà "doppio".
Anch'io comunque avrei preferito il Val 256, oppure il Maggaly (in tutto paragonabile al Val ma con convogli più grandi) in uso a Lione (linea D nella foto).

In effetti l'esempio di Lione potrebbe farci preoccupare, perchè Torino è molto più simile come dimensioni a Lione che non alle città francesi dove è operante il Val 208... Questo paragone potrebbe mettere in luce che il Val 208 per Torino è sottodimensionato... Staremo a vedere.
4/7/2005 11:39 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 720
Registered in: 10/30/2004
tranviere senior
scambi val


Scambi VAL (a sinistra della foto)

Il metrò di Marsiglia è uguale al metrò di Lione .
Usa il sistema val , però pilotato manualmente da conducente.
4/8/2005 12:05 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 603
Registered in: 2/23/2004
tranviere senior
Re: scambi val

Scritto da: axe81t1
Il metrò di Marsiglia è uguale al metrò di Lione .
Usa il sistema val , però pilotato manualmente da conducente.


Scusa, cosa intendi per pilotato manualmente da conducente?
[SM=x346219]
4/8/2005 9:04 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 748
Registered in: 6/2/2004
tranviere senior
La foto mostra un sistema "tipo Parigi" (io lo chiamo così, non ricordo chi l'abbia progettato, forse Alstom). Sotto riporto cosa ho scritto a pagina 10 di questa stessa discussione.

A Parigi questo sistema è usato su alcune linee, a memoria mi sembrerebbero le 1, 6, 11 e 14. La 14 è automatica e usa treni speciali, sulle le altre invece ogni treno ha un macchinista. I treni della 14 possono viaggiare sulle altre, ma non credo viceversa.

Anche le linee A, B e D di Lione usano il sistema Alstom, per quello che ne so. La linea C è una ferrovia a cremagliera.


Come discendente della Guidovia sceglierei, più che il VAL, il sistema usato a Parigi (e in altre città).

Riporto quello che ho scritto su MSR Milano riguardo le differenze fra i due sistemi (scusate il fuori-argomento):

Ci sono due sistemi:

- VAL: usa veicoli abbastanza piccoli, stretti, corti e con treni di due sole carrozze (ma che possono viaggiare in coppia, vedi Torino). I veicoli sono solo su gomma, ogni cassa poggia su quattro ruote ed è guidata da ruote poste in orizzontale che premono su guide poste a lato dei binari. Negli scambi i veicoli sono guidati da un'unica rotaia centrale, su cui si appoggia una ruotina che i treni ababssano sul momento (non so spiegarlo bene, ma spero si capisca). Più informazioni su tramlille.free.fr/reseau_actuel_2.php (in francese).

- Sistema Alstom: usato a Parigi (è il sistema nato mezzo secolo fa a cui sono state convertite tante linee parigine), dove però solo la linea 14 (METEOR) è automatica. Un impianto simile a quest'ultima linea è in costruzione a Losanna e in funzione in qualche altra città di cui non ricordo il nome. I treni sono composti da due o più casse, ognuna ha due carrelli con quattro pneumatici l'uno, altrettante ruote ferroviarie poste verso l'interno (rispetto ai pneumatici) e quattro ruote di guida simili a quelle del VAL. In piena linea il treno poggia sui pneumatici ed è guidato dalle ruotine orizzontali, negli scambi sono le ruote ferroviarie a guidarlo. Un "binario" per questo sistema consiste in due putrelle di metallo su cui poggiano le ruote di gomma (come i VAL del resto), più un normale binario ferroviario, posato fra le due piste per i pneumatici. In questo modo sulle linee su gomma parigine possono circolare anche i veicoli solo su ferro (non so se sia valido anche il contrario, ma penso di si, almeno in casi eccezionali e con qualche limitazione). Se un pneumatico si sgonfia, la ruota ferroviaria poggia sul binario e il treno può proseguire (almeno per rientrare in deposito, non so se in quel caso possa continuare a far servizio normalmente). Informazioni su www.navily.net/composition_metro.php , ovviamente in francese (ricordo, per chi notasse la tabella in fondo, che MF indica il materiale su ferro, MP quello su pneumatici, seguito da quello che ion genere è l'anno di progettazione o consegna).

Tutti e due i sistemi captano la corrente da rotaie laterali, le stesse che servono anche alla guida. Nulla vieterebbe però di installare un pantografo o due aste tipo filobus, ma dato l'uso (linee completamente separate dal traffico stradale e spesso con stazioni con porte sulle abnchine) servirebebro a poco.

Non posso escludere che esistano altri sistemi, di sicuro questi sono i più diffusi.

[Modificato da Krokodil 08/04/2005 9.06]


4/9/2005 10:23 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 603
Registered in: 2/23/2004
tranviere senior
In realtà c'è un equivoco sul termine VAL (Vehicule automatique léger) che non indica il tipo di ruote, binario o alimentazione elettrica, ma solo il sistema di guida del veicolo.
Il treno è quindi un Val, mentre il sistema utilizzato per la corsa del veicolo credo sia più corretto chiamarlo sistema Matra, dal nome del suo costruttore, in quanto, teoricamente, potrebbe essere utilizzato anche da un convoglio non automatico.
:Sm13: [SM=x346219]

[Modificato da sottostazione 09/04/2005 12.11]

4/9/2005 12:08 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 748
Registered in: 6/2/2004
tranviere senior
VAL indica effettivamente solo un sistema, quello che "usa veicoli abbastanza piccoli, stretti, corti e con treni di due sole carrozze" (vedi il mio messaggio poco sopra), e non tutti i sistemi. Anche se il l'acronimo non dice nulla di preciso, si usa solo per indicare solo quella tecnologia, e non quella di Parigi (o altre simili, come quella pensata nel 1950 per Milano). Il "sistema Parigi" può essere automatico o manuale, il VAL solo automatico (anche se è sicuramente possibile guidare i treni a mano, per emergenze o nei depositi).

Un po' come TVR, anche se tradotto indica un generico "trasporto su via riservata", è usato solo per indicare il filobus guidato di Nancy e Caen. Anche i tram moderni sono, in effetti, "trasporti su via riservata", ma non si chiamano TVR!

Ciao a tutti [SM=x346219]

4/9/2005 12:18 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 603
Registered in: 2/23/2004
tranviere senior
Re:

Scritto da: Krokodil 09/04/2005 12.08
Anche se il l'acronimo non dice nulla di preciso, si usa solo per indicare solo quella tecnologia, e non quella di Parigi (o altre simili, come quella pensata nel 1950 per Milano). Il "sistema Parigi" può essere automatico o manuale, il VAL solo automatico (anche se è sicuramente possibile guidare i treni a mano, per emergenze o nei depositi).



Ti ringrazio, hai chiarito tutti i miei dubbi[SM=x346220]
[SM=x346219]
New Thread
Reply

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 9:51 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2019 FFZ srl - www.freeforumzone.com