New Thread
Reply
 
Previous page | 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 » | Next page
Facebook  

TORINO - La Metro, ovvero, un tram ... sotterraneo!

Last Update: 10/19/2019 4:35 PM
Author
Print | Email Notification    
2/10/2004 8:12 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 1,238
Registered in: 2/7/2004
tranviere veterano
Dò il via ad una discussione su un mezzo di trasporto che la nostra città ha atteso x mezzo secolo e che finalmente sta vedendo la luce: la amata-odiata Metropolitana. Dopo tutto ha molto in comune con il tram, e vorrei considerarla come un'alleata invece che una concorrente! Anche se il nostro VAL avrà le ruote in gomma e sarà senza conducente, può sempre essere visto come un tram sotterraneo...
Date spazio ai vostri commenti in proposito!

Mauro
T.J. Team
Qual'è il nome di Dio?Testimoni di Geova Online...42 pt.10/19/2019 7:11 PM by barnabino
Tabella compilata con record di n tabelleExcel Forum10 pt.10/19/2019 11:21 AM by _Posillipo_
Personaggi random per situazioni random – nuova edizioneEFP8 pt.10/19/2019 5:05 PM by blackjessamine
2/10/2004 8:18 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
Re:
Non mi faccio pregare: dici che è da mezzo secolo che Torino aspetta un mezzo assolutamente essenziale come il metrò: avevo letto che i primi progetti di metrò risalgono al 1928 [SM=x346221], epoca in cui si progettava il rifacimento di via Roma. Credo che questo sia un vero record (negativo)!!
Per quello che riguarda invece i lavori attualmente in corso, qualcuno mi sa dire dove verranno spostate le due talpe che hanno concluso lo scavvo sotto corso Francia? O meglio, come procederanno i lavori per lo scavo sotto corso Vittorio?

[Modificato da PaoloC 10/02/2004 20.18]

2/10/2004 8:31 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 1,238
Registered in: 2/7/2004
tranviere veterano
Lavori Metro
Grazie Paolo x aver colto lo spunto.
In effetti il mio era un calcolo...x difetto!:Sm17
X quanto riguarda le talpe che hanno scavato sotto corso Francia e che verranno estratte a Pozzo Strada, mi risulta che verranno trasferite altrove x altri scavi. Rimarrà solo la terza che sta scavando tra Porta Susa e Principi d'Acaja e che al termine (si spera entro l'estate) verrà estratta e calata nuovamente a Porta Susa dove procederà verso Porta Nuova (non mi chiedere xché questo giro dell'oca, proprio non lo capisco, prob. il procedere dei cantieri delle stazioni non lasciava alternative). La talpa dovrebbe concludere il suo compito (nella migliore delle ipotesi) all'inizio dell'anno prossimo. A quel punto ignoro se verrà conservata x il tratto successivo (i lavori in via Nizza incombono) o se ne arriverà una quarta, ma mi parrebbe assurdo![SM=x346231]
Ciao e alla prossima.

Mauro
T.J. Team
2/25/2004 1:44 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 98
Registered in: 2/24/2004
apprendista tranviere
Un idea per la M2
La scorsa settimana sul quotidiano la Repubblica è apparso un articolo dove sia il Sindaco che la direzione del GTT parlavano della seconda linea di metropolitana.

L'articolo era piuttosto vago sul percorso indicando sia la direttrice Venaria - Porta Nuova - Beinasco che la Settimo - Vanchiglia - Porta Nuova - Beinasco.

Personalmente credo che, anche in vista dei lavori del Passante ferroviario che elimeneranno l'interconnessione con la TO-Ceres all'altezza della stazione Dora, sia economicamente conveniente utilizzare la tratta urbana e sotterranea della TO-Ceres per la M2 e costruire una nuova diramazione ferroviaria che colleghi il passante alla To-Ceres partendo dalla stazione Rebaudengo e seguendo un percorso parallelo all'autostrada TO-Aeroporto fino a Caselle dove presso l'aerostazione si ricongiungerebbe con l'attuale linea ferroviaria. Credo che questa soluzione consentirebbe di prolungare la M2 usando l'attuale sedime ferroviario proprio verso Borgaro e Caselle, ottenendo così un collegamento ad alta frequenza con la zona a nord ovest di Torino migliorando notevolmente il servizio pubblico nei comuni della cintura (attualmente la To-Ceres muore a Dora e anche gli sfortunati passeggeri che la utilizzano dall'Aeroporto si trovano ben lontano dal centro città).

Per quanto riguarda il percorso complessivo della M2 credo che questa debba proseguire nel tratto in disuso della To-Ceres (tutto in trincea quindi facilmente adattabile) fino alla Dora dove con un apposito ponte attreversebbe il fiume per poi tornare in sotterranea presso l'ex stazione di Porta Milano. Da qui potrebbe proseguire sotto via Milano, quindi in Piazza Solferino, Corso Re Umberto (interconnessione con M1), Corso Rosselli (interconnesione con il passante a Zappata), Largo Orbassano, Corso Orbassano, Beinasco e magari proseguire in sede protetta superficiale fino a Orbassano.

Una linea di questo tipo nella tratta Caselle Aereoporto - Re Umberto M1 potrebbe essere approntata in relativamente poco tempo (3 anni) e arrecando il minor disturbo al traffico di superficie (tranne che nella zona centrale).

Infine la soluzione della nuova tratta della To-Ceres consentirebbe di servire la zona di Mappano e soprattutto eviterebbe che si scavasse sotto Corso Grosseto [SM=x346221] (come è stato proposto) per creare l'interconessione con il Passante.

2/25/2004 9:50 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 983
Registered in: 2/5/2004
tranviere senior
A proposito della M2
Per conto mio trovo che questa ipotesi della M2 sia l'ennesimo specchietto per le allodole di tipo politico...chiedo scusa: siccome seguo poco la politica, per caso siamo a ridosso delle elezioni regionali?[SM=x346228]
Comunque sia, prima di iniziare a parlare di M2 sarebbe stato più conveniente aspettare che almeno la prima tratta della M1 (Campo volo-Porta Nuova) fosse attivo e funzionante. Figuriamoci, qui c'è ancora da sapere se è stata deliberata ufficialmente l'estensione verso Cascine Vica-Rivoli, e qualcuno già inizia a ipotizzare una seconda linea...[SM=x346231]
Non ho capito bene come dovrebbe essere realizzata questa M2: se si facesse, io sarei a favore di un sistema automatico VAL come quello della M1, il che implica che sarebbe impossibile utilizzare tratti di ferrovia esistente, per ovvi motivi: il VAL è un veicolo automatico gommato, e di conseguenza anche il binario su cui corre è diverso.
Staremo a vedere...
Parliamo invece della M1: ma chi ha progettato il percorso??? A cosa serve una stazione di partenza attestata al campo volo??? Non era meglio far partire la linea da Collegno città???
E ancora: il prolungamento verso Rivoli. Perchè con attestamento a Cascine vica, e non all'altezza di Piazza Martiri della libertà, dove si attesta attualmente il 36??? Non so, io lo trovo irrazionale....[SM=x346231]
2/25/2004 12:49 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 98
Registered in: 2/24/2004
apprendista tranviere
Re: A proposito della M2
Questione politica a parte (anche la M1 è partita ufficialmente prima delle ultime elezioni comunali con una pomposa inaugurazione cui ha seguito il nulla o quasi per almeno un anno - ho la documentazione fotografica !! - quando i lavori sono a partiti davvero), credo che di una M2 si debba parlare seriamente in quanto una sola linea servirebbe a ben poco in una città delle dimensioni di Torino.

Ovviamente credo che anche la M2 debba adottare il Val, per consentire un ottimizzazione delle risorse. La conversione in Val dell'attuale sedime ferroviario da utilizzare nel percorso da me proposto non comporterebbe grossi problemi a parte la costruzione di qualche fermata intermedia in più.

Per quanto riguarda la M1 e il suo attestamento provvisorio al Campo Volo credo che l'area si stata scelta perchè adatta alla costruzione del deposito con annessa pista di prova.

Certamente è opportuno che la M1 non si fermi a Fermi (scusa il giro di parole) ma prosegua fino a Piazza Martiri di Rivoli. In questo modo il suo bacino di utenza si allergherebbe di parecchio consentendo un agevole interscambio con i mezzi su gomma verso i comuni vicini.

Trovo invece assurdo che nel progetto della tratta da Campo Volo a cascine Vica non sia stata prevista una fermata in corrispondenza della stazione ferroviaria di Collegno che serve i pendolari della Val di Susa.

Per quanto riguarda l'ipotiozzato prolungamento addirittura fino a Rosta in aperta campagna credo che prima di buttare via centinaia di milioni di Euro sia meglio investirli su una M2 o/e sull'adeguamento e prolungamento della rete tramviaria.


Scritto da: Simone04 25/02/2004 9.50
Per conto mio trovo che questa ipotesi della M2 sia l'ennesimo specchietto per le allodole di tipo politico...chiedo scusa: siccome seguo poco la politica, per caso siamo a ridosso delle elezioni regionali?[SM=x346228]
Comunque sia, prima di iniziare a parlare di M2 sarebbe stato più conveniente aspettare che almeno la prima tratta della M1 (Campo volo-Porta Nuova) fosse attivo e funzionante. Figuriamoci, qui c'è ancora da sapere se è stata deliberata ufficialmente l'estensione verso Cascine Vica-Rivoli, e qualcuno già inizia a ipotizzare una seconda linea...[SM=x346231]
Non ho capito bene come dovrebbe essere realizzata questa M2: se si facesse, io sarei a favore di un sistema automatico VAL come quello della M1, il che implica che sarebbe impossibile utilizzare tratti di ferrovia esistente, per ovvi motivi: il VAL è un veicolo automatico gommato, e di conseguenza anche il binario su cui corre è diverso.
Staremo a vedere...
Parliamo invece della M1: ma chi ha progettato il percorso??? A cosa serve una stazione di partenza attestata al campo volo??? Non era meglio far partire la linea da Collegno città???
E ancora: il prolungamento verso Rivoli. Perchè con attestamento a Cascine vica, e non all'altezza di Piazza Martiri della libertà, dove si attesta attualmente il 36??? Non so, io lo trovo irrazionale....[SM=x346231]

2/25/2004 1:58 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 983
Registered in: 2/5/2004
tranviere senior
Re: Re: A proposito della M2

Scritto da: giaa 25/02/2004 12.49
....Per quanto riguarda l'ipotiozzato prolungamento addirittura fino a Rosta in aperta campagna credo che prima di buttare via centinaia di milioni di Euro sia meglio investirli su una M2 o/e sull'adeguamento e prolungamento della rete tramviaria.




Sono completamente d'accordo con te.[SM=x346220] L'ipotesi di prolungamento verso Rosta mi sembra una cosa esagerata, considerando che il paese è già servito dalle ferrovie. Detto tra noi, sono convinto che quest'ultima tratta è quella che ha meno probabilità di essere realizzata.
Sarebbe decisamente meglio investire in una M2 e nel potenziamento della rete tramviaria.
2/25/2004 2:26 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 27
Registered in: 2/18/2004
apprendista tranviere
M1 o M2?
Sono perfettamente d'accordo che prima di mettere nuova carne al fuoco sia meglio veder circolare i veicoli almeno sulla prima tratta della Linea 1, ed ho anch'io tanto l'impressione che l'uscita sulla Linea 2 sia poco più di una battuta pre-elettorale, ma a questo punto tanto vale fare un po' di "fantatrasporti"!!!
Effettivamente l'attestazione della Linea 1 a Campo Volo ha senso solo perchè li' c'è il deposito, altrimenti fa un po' ridere. Per fortuna se ne sono accorti tutti, e di prolungamento a Rivoli se ne parla già da tempo. Per quanto riguarda il prolungamento a Rosta, a quanto ne so è stato motivato per dare la possibilità a chi arriva dalla val di Susa in auto di lasciarla in un posteggio di scambio e proseguire in metro in città (non è un'idea così originale: basta pensare a Lampugnano per la M1 di Milano, per esempio): ovviamente, se il gioco valga la candela può essere opinabile ed argomento di discussione.
Scendere in concreto sulla linea 2 è prematuro, ma effettivamente una sola linea rimane un po' monca (specie in un'area della dimensione di Torino e cintura), ed è anche vero che quasi dappertutto dopo aver costruito una linea si è partiti con la seconda (sono stato a Tolosa, che mi pare faccia circa 400000 abitanti, e sta succedendo proprio questo, oltretutto con lo stesso sistema VAL utilizzato a Torino: sarà una coincidenza?). A proposito del tracciato, sicuramente le direttrici dove sarebbe più utile sono (nell'ordine) Beinasco/Orbassano, San Mauro, Venaria/Borgaro/Caselle: un collegamento tra Orbassano e la cintura nord coprirebbe un bacino di utenza vastissimo. L'idea di rimescolare le carte con la Torino/Ceres può sembrare un po' provocatoria ma ha aspetti interessanti (primo tra tutti quello di risolvere il problema della interconnessione con il passante, che con la proposta di passare sotto corso Grosseto ha raggiunto credo il limite della decenza), mentre devo ammettere (io sono di Venaria) che come è già stato detto l'ipotesi San Mauro è allettante perchè consente di coprire un bacino di utenza abbastanza vasto ad oggi poco servito (si potrebbe però in alternativa pensare di prolungare a nord la linea 18!!!).
2/26/2004 2:55 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 2
Registered in: 2/26/2004
apprendista tranviere
Salve a tutti, sono un nuovo iscritto.
In merito alla M2, per me un'ipotesi interessante è rappresentata tratto ferroviario esistente con la stazione merci Vanchiglia. Quel tratto, penso, potrebbe essere utilizzato, con costi di realizzazione sicuramente inferiori vista la presenza della trincea interrata, da una seconda linea Val. Magari per farlo poi proseguire sempre in sotterranea sotto corso Regio Parco, giardini Reali, Piazza Castello, via Roma per arrivare a Porta Nuova... Fantatrasporti a parte, se invece fosse realizzato per una metro ferroviaria verrebbe a completarsi una sorta di "anello" sotterraneo, di fatto un secondo passante collegato con il resto del sistema ferroviario.
Saluti[SM=x346219]
2/26/2004 3:23 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
Sulla M2...
Credo anche io che i discorsi sulla possibilità di una M2 siano solo "di circostanza" (dato l'avvicinarsi delle elezioni)!
Se si guardano i progetti di alcuni anni fa, la M2 sarebbe dovuta transitare lungo il percorso Porta Nuova/Falchera... percorso che "stranamente" è diventato ora della nuova linea 4!
Secondo me Torino difficilmente vedrà una seconda linea prima di molti, ma molti anni! Anzi, penso che quello che succederà alla fine del 2005 (all'inaugurazione della M1) sarà non molto diverso da quanto qui descritto:

"Si deve riconoscere che una linea a guida vincolata sotterranea offre una prestazione quantitativa ben maggiore del tram. Tuttavia, essa, quando appunto non sia giustificata da una domanda globale di trasporto massiccia (oltre le 9000 persone l'ora) o dalla necessità di superare uno specifico punto particolarmente critico e congestionato, è controproducente e disfunzionale per diversi motivi.
Il primo motivo è la mancata prestazione economica: la linea sotterranea, per una città di sole qualche centinaia di migliaia di abitanti, ha un costo spesso materialmente inaccessibile. Quand'anche, poi, si riesca a realizzare una linea, la città si ritrova poi in uno stato di indebitamento tale da non permettere la costruzione di altre linee, cosicché la prima direttrice scelta diventa automaticamente privilegiata, attirando speculazioni immobiliari di ogni genere, mentre per tutta la restante città i problemi dei limiti del trasporto pubblico rimangono insoluti."

(fonte: www.cittaelettriche.it/tram_equivoci.htm)

Sono felice che Torino si doti di metropolitana, ma sono convinto che non risolverà quasi nessun problema (se non di immagine, forse) reale!

Luca
2/26/2004 3:35 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
Re: Sulla M2...
Non posso che essere d'accordo nel ritenere i discorsi sulla M2 pura pubblicità elettorale. Al momento mi pare sarebbe già una bella cosa sapere finanziati i prulngamenti fino a Rivoli e piazza Bengasi. Parlare di una linea 2 mi pare decisamente prematuro.



Scritto da: Lucajuventino 26/02/2004 15.23
Credo anche io che i discorsi sulla possibilità di una M2 siano solo "di circostanza" (dato l'avvicinarsi delle elezioni)!
Se si guardano i progetti di alcuni anni fa, la M2 sarebbe dovuta transitare lungo il percorso Porta Nuova/Falchera... percorso che "stranamente" è diventato ora della nuova linea 4!
Secondo me Torino difficilmente vedrà una seconda linea prima di molti, ma molti anni! Anzi, penso che quello che succederà alla fine del 2005 (all'inaugurazione della M1) sarà non molto diverso da quanto qui descritto:

"Si deve riconoscere che una linea a guida vincolata sotterranea offre una prestazione quantitativa ben maggiore del tram. Tuttavia, essa, quando appunto non sia giustificata da una domanda globale di trasporto massiccia (oltre le 9000 persone l'ora) o dalla necessità di superare uno specifico punto particolarmente critico e congestionato, è controproducente e disfunzionale per diversi motivi.
Il primo motivo è la mancata prestazione economica: la linea sotterranea, per una città di sole qualche centinaia di migliaia di abitanti, ha un costo spesso materialmente inaccessibile. Quand'anche, poi, si riesca a realizzare una linea, la città si ritrova poi in uno stato di indebitamento tale da non permettere la costruzione di altre linee, cosicché la prima direttrice scelta diventa automaticamente privilegiata, attirando speculazioni immobiliari di ogni genere, mentre per tutta la restante città i problemi dei limiti del trasporto pubblico rimangono insoluti."

(fonte: www.cittaelettriche.it/tram_equivoci.htm)

Sono felice che Torino si doti di metropolitana, ma sono convinto che non risolverà quasi nessun problema (se non di immagine, forse) reale!

Luca

2/26/2004 3:41 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 983
Registered in: 2/5/2004
tranviere senior
Re: Sulla M2...

Scritto da: Lucajuventino 26/02/2004 15.23
Credo anche io che i discorsi sulla possibilità di una M2 siano solo "di circostanza" (dato l'avvicinarsi delle elezioni)!
Se si guardano i progetti di alcuni anni fa, la M2 sarebbe dovuta transitare lungo il percorso Porta Nuova/Falchera... percorso che "stranamente" è diventato ora della nuova linea 4!
Secondo me Torino difficilmente vedrà una seconda linea prima di molti, ma molti anni! .......



Esatto...è quello che penso (e temo) anch'io. E considerato che ci son voluti almeno trent'anni per far iniziare i lavori della prima linea, l'attesa per un'eventuale seconda linea potrebbero rivelarsi...biblici!!![SM=x346234]
Speriamo almeno che la prima linea entri regolarmente in funzione su tutto il tragitto Cascine Vica-Lingotto...[SM=x346233]
E anche qui, mi dispiace essere noioso: ma si può sapere perchè hanno deciso di attestare il capolinea della seconda tratta al Lingotto??? Ma accidenti, è tutto 'sto problema farla arrivare a Piazza Bengasi??? Io non capisco, mi sembra completamente irrazionale questa scelta. Facendo arrivare la metro in Piazza Bengasi, sarebbe stato possibile, ad esempio, limitare la linea 35 alla sola tratta Nichelino-Piazza Bengasi...boh!!![SM=x346235]
2/26/2004 4:13 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 2
Registered in: 2/26/2004
apprendista tranviere
A mio avviso con il tracciato della futura M1 hanno prevalso (come sempre) gli interessi economici sulle reali necessità trasportistiche, sulla carta era più importante un collegamento sotterraneo nord-sud, in pratica il tracciato del 4. Dico questo anche alla luce delle zone attraversate dal tracciato della M1...Alenia...Nuova Porta Susa...Lingotto ecc...zone sicuramente più "appetibili" rispetto a di Falchera, Barriera di Milano, Porta Palazzo e Mirafiori.
Saluti [SM=x346219]
2/26/2004 7:07 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
Re:
È sicuro che da un punto di vista dei trasporti, del movimento delle persone (e anche della mia utilità personale [SM=x346232]) era meglio privilegiare l'asse nord-sud.
La linea M1 rischia di fare la fine del 3: che parte da nessun posto e non va da nessuna parte! [SM=x346231]
Pensiamoci bene: quando anche partisse da Rivoli e arrivasse P. Bengasi, non ha lo stesso bacino di utenza potenziale dello sbocco della Torino-Milano e della tangenziale sud. Perchè occorre tener presente che Rivoli non è adatta per raccogliere il bacino di utenza della valle di Susa (infatti pensano di prolungarla a Rosta per questo) e che p. Bengasi è lontana dallo svincolo della tangenziale e che in quell'area è difficoltoso pensare a un parcheggio di interscambio a meno di usare il Palazzo Nervi .... [SM=x346226]

In ogni caso è dal 1982 che si sa che la linea 1 è quella che è in costruzione adesso: il problema di oggi è che non sarà integrata con altre 4 linee di trasporto analoghe a quanto previsto allora!
E frnacamente il 3 e il 4 potranno anche chiamrli "metrotranvie", ma hanno già dimostrato abbondantemente che di "metro" hanno solo il nome: non ultimo il caso della nevicata di domenica scorsa che li ha visti fuori gioco per i diversi problemi agli scambi e alla linea aerea. Cosa che a un metrò vero (sotterraneo) non succederebbero!
3/3/2004 2:02 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 1,238
Registered in: 2/7/2004
tranviere veterano
A proposito della Metro...
Sono contento che si sia riaccesa la discussione sulla Metro.
Volevo solo esporre alcune mie idee.
X quanto riguarda la M1, sono convinto che si debba al + presto pensare senza dubbio all'estensione verso Rivoli, e magari Alpignano invece di Rosta; sarebbe + vicino e ci sarebbe la connessione con le FS. L'interscambio con la tangenziale sarebbe assicurato a Cascine Vica dove già si prevede di realizzare un grosso parcheggio. Ma a sud, non ci si può certo fermare a Bengàsi (sì, io lo pronuncio con l'accento sulla a come si dovrebbe fare!!![SM=x346232]), ma secondo me è essenziale arrivare a Nichelino FS, come d'altronde è previsto nei progetti di massima. Purtroppo non credo che ciò sarà possibile prima del 2015![SM=x346222]
Parlando invece di M2, sono d'accordo sul fatto che possa essere una mossa politica (in Italia ci siamo tanto abituati), ma non che sia prematuro: ricordiamoci che a Milano (che a volte sembra distante anni-luce invece di 140 km!) la seconda linea venne iniziata nel 1960, quando la prima era ancora in costruzione (inauguraz 1964) e terminata nel 1969! X realizzare le cose bisogna darsi una mossa, se no qui passano le generazioni!!
Sul suo percorso, io ho messo giù un fanta-progetto:
ok partire da Beinasco (o ancora meglio Orbassano), lungo corso Orbassano, con deviazione al cimitero Parco, prima e al centro Europa poi (tanto sul corso c'è solo il retro della FIAT), dopodiché dritta fino a largo Orbassano (interconnessione sotterranea con Zappata PF, magari con tapis roulant), e poi su x corso Duca (il 10 si sovrapporrebbe solo x un breve tratto), corso Stati Uniti, corso Re Umberto (M1), Solferino, Castello, Giardini Reali, Regio Parco, Raccordo Vanchiglia (e soprastante riqualificazione), diramazione x Strada Settimo, Bertolla, San Mauro da una parte e collegamento con Rebaudengo PF dall'altra, con possibile estensione in Borgo Vittoria.
La galleria sotto via Stradella sarebbe adattissima x farci passare la Metro, però rientra in un altro mio progetto...la M3!!! Ma questa è un'altra storia, fantastica che il Signore degli Anelli in confronto sembra la storia dei Kennedy...[SM=x346231]
Grazie x avermi permesso di sognare con voi...
A presto

[Modificato da MauroP 13/03/2004 21.08]

[Modificato da MauroP 13/03/2004 21.10]


Mauro
T.J. Team
3/3/2004 9:51 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
Re: A proposito della Metro...
Hai pefettamente ragione nel sostenere che occorrerebbe partire anche con un progetto SERIO per la M2, ma temo che per l'amministrazione Torinese, il progetto reale della seconda linea di "metrò" sia la linea 4 come tranvia protetta [SM=x346222]. Il resto sono convinto siano solo parole spese per fini elttoralistici o affini.
Personalmente, vista la storia della metropolitana a Torino, sarei contento si realizzasse già il completamento della M1 fino a Rivoli e p. Bengasi.


Scritto da: MauroP 03/03/2004 2.02
Sono contento che si sia riaccesa la discussione sulla Metro.
Volevo solo esporre alcune mie idee.
X quanto riguarda la M1, sono convinto che si debba al + presto pensare senza dubbio all'estensione verso Rivoli, e magari Alpignano invece di Rosta; sarebbe + vicino e ci sarebbe la connessione con le FS. L'interscambio con la tangenziale sarebbe assicurato a Cascine Vica dove già si prevede di realizzare un grosso parcheggio. Ma a sud, non ci si può certo fermare a Bengàsi (sì, io lo pronuncio con l'accento sulla a come si dovrebbe fare!!![SM=x346232]), ma secondo me è essenziale arrivare a Nichelino FS, come d'altronde è previsto nei progetti di massima. Purtroppo non credo che ciò sarà possibile prima del 2015![SM=x346222]
Parlando invece di M2, sono d'accordo sul fatto che possa essere una mossa politica (in Italia ci siamo tanto abituati), ma non che sia prematuro: ricordiamoci che a Milano (che a volte sembra distante anni-luce invece di 140 km!) la seconda linea venne iniziata nel 1960, quando la prima era ancora in costruzione (inauguraz 1964) e terminata nel 1969! X realizzare le cose bisogna darsi una mossa, se no qui passano le generazioni!!
Sul suo percorso, io ho messo giù un fanta-progetto:
ok partire da Beinasco (o ancora meglio Orbassano), lungo corso Orbassano, con deviazione al cimitero Parco, prima e al centro Europa poi (tanto sul corso c'è solo il retro della FIAT), dopodiché dritta fino a largo Orbassano (interconnessione sotterranea con Zappata PF, magari con tapis roulant), e poi su x corso Duca (il 10 si sovrapporrebbe solo x un breve tratto), corso Stati Uniti, corso Re Umberto (M1), Solferino, Castello, Giardini Reali, Regio Parco, Raccordo Vanchiglia (e soprastante riqualificazione), diramazione x Strada Settimo, Bertolla, San Mauro da una parte e collegamento con Rebaudengo PF dall'altra, con possibile estensione in Borgo Vittoria.
La galleria sotto via Stradella sarebbe adattissima x farci passare la Metro, però rientra in un altro mio progetto...la M3!!!:Sm17 Ma questa è un'altra storia, fantastica che il Signore degli Anelli in confronto sembra la storia dei Kennedy...[SM=x346231]
Grazie x avermi permesso di sognare con voi...
A presto

3/8/2004 2:22 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
Treni
Per chi non li avesse ancora visti questi sono i veicoli della futura metropolitana di Torino:



Sul sito della Metropolitana di Torino è possibile trovare una fotoriscotruzione in grande formato.
3/12/2004 6:09 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 603
Registered in: 2/23/2004
tranviere senior
Nuovo arrivato
Buongiorno a tutti e a tutte.
Seguo il forum gia’ da qualche tempo e trovo che sia il sito (e i suoi contributi) che le discussioni sono davvero interessanti.
Sono un rivolese di 30 anni che abita da due anni a Tolosa. Conosco bene il sistema VAL perché l’ho preso tutti i giorni per andare al lavoro, e posso dire che è un sistema di trasporto davvero molto efficace…se è ben inserito in una strategia di trasporto ! Quello che mi lascia un po’ perplesso nel progetto di Torino (e mi riguarda molto da vicino, in quanto rivolese), è proprio la scelta del percorso. Infatti la linea 1 si sostituirà completamente all’1 tramviario e, in prospettiva, al 36. Il risultato sarà che sulla direttice di corso Francia la distanza media tra le fermate (che è già notevole sul tratto suburbano del 36) aumenterà ancora di più. Il tempo che si guadagnerà con la metro lo si perderà, in parte, raggiungendo a piedi le fermate (per non parlare delle persone anziane che dovranno percorrere tratti più lunghi). A Tolosa il sistema è efficace perchè si integra (ma non si sostituisce) alla rete di superficie, migliorando la connettività tra i vari mezzi di trasporto. Torino ha una rete tranviaria ancora abbastanza capillare, perché amputarne dei pezzi quando si sarebbero potuti migliorare e valorizzare grazie a un percorso più integrato della metro? Trovo molto interessanti tutte le proposte di percorso per un’ipotetica linea 2 che avete espresso in questa discussione, e trovo che siano molto meno « fantatrasportistiche » dell’attuale percorso della linea 1 !
Altra cosa che trovo un po’ strana (a parte la deviazione per il campo volo e la mancata interconnessione con collegno fs) è il fatto che non sia prevista una fermata in piazza Statuto, ma in via principi d’Acaja. Qualcuno di voi è al corrente delle ragioni di questa scelta ? A me sembra che cosi’ il nodo di Piazza Stauto e l’asse pedonale di via Garibaldi rimarranno quasi tagliati fuori dai vantaggi della metropolitana.
Per quanto riguarda il prolungamento fino a Rosta, non credo che si fara’, perché il suo unico interesse era quello di rivalorizzare dei terreni dell’ordine Mauriziano (in gravi difficolta’ economiche) situati attorno all’abbazia di S. Antonio di Ranverso, ma non ha trovato alcun appoggio nei comuni della zona ovest.(a Rivoli il progetto prevede un capolinea nell’area della perosa, nei pressi di auchan : li sarebbe possibile costruire un parcheggio di scambio). In ogni caso ben venga la metro : Anche se spero che il percorso di una futura linea 2 sara’ un po’ più logico e non falcidi altre linee di tram che avrebbero potuto tranquillamente sopravvivere (vedi il 9, ed anche i binari in C.so Francia che, magari con un 13 sbarrato, avrebbero potuto servire a collegare stazioni della metro troppo distanti tra loro!).
Beh, sono stato un po’ troppo lungo… Vi saluto e scusate il mio piccolo sfogo !!
Paolo
3/12/2004 9:17 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 983
Registered in: 2/5/2004
tranviere senior
Re: Nuovo arrivato
Benvenuto!!! Hai fatto benissimo ad esprimere il tuo punto di vista.[SM=x346220] Anch'io sono convinto che il prolungamento verso Rosta abbia poche probabilità di essere realizzato...e soprattutto anche a me sembra chiaro che, una volta entrata in servizio la metro, inevitabilmente aumenterà la distanza tra le fermate in corso Francia, vista la sicura soppressione dell'1 e considerando che il 36 sarà verosimilmente limitato alla tratta Rivoli-campo volo...
3/13/2004 9:26 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 1,238
Registered in: 2/7/2004
tranviere veterano
Varie sulla M1
Saluto anch'io il nuovo amico Paolo (si vede che i Paolo sono i + appassionati di trasporti!!![SM=x346229]) e gli dò il benvenuto sul Forum.
Riguardo alla distanza delle fermate della Metro, va detto che all'incirca corrisponderanno a 2 fermate ex-tram. Distanza media 500/600 metri. Mi pare che sia abbastanza ridotta rispetto alle fermate-tipo delle metropolitane in giro x il mondo, e durante un incontro dei dirigenti GTT ex SATTI con la cittadinanza era stato detto che ciò aveva lo scopo di agevolare l'utenza, x non farle percorrere distanze troppo lunghe. Bisogna anche notare che sul sito MetroTorino nello spazio delle FAQ viene precisato che la sotterranea sostituirà il tram 1 ma non il 36!![SM=x346235] Il che mi pare abbastanza assurdo...facendo così molti preferiranno il pullman xché soprattutto le persone anziane hanno paura a scendere nel sottosuolo. La Metro risulterebbe sottoutilizzata e allora addio utilità..spero che ci ripensino.
PaoloC ha pubblicato il fotomontaggio del treno come sarà da noi: bene, avremmo dovuto vederlo in collaudo ben presto al Deposito(inizialmente si era parlato di Aprile come inizio consegne), invece ora viene indicato Autunno 2004 come periodo di collaudo! Ce lo fanno ancora una volta sospirare...
Intanto a giorni dovrebbero prendere una decisione sul percorso in zona Lingotto: farà o no 'sta benedetta curva??[SM=x346234]
Saluti a tutti MP

Mauro
T.J. Team
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 » | Next page
New Thread
Reply

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 7:48 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2019 FFZ srl - www.freeforumzone.com