New Thread
Reply
 
Facebook  

TRAM DI ROMA

Last Update: 6/2/2019 4:39 PM
Author
Print | Email Notification    
1/12/2006 9:17 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 238
Registered in: 9/26/2005
tranviere junior
Ciao Paolo, hai ragione tu: le Stanga sono veramente a pezzi; forse uno dei motivi collaterali oltre alla vetustà, al loro ciclopico utilizzo da sempre, forse uno dei problemi che ha aumentato il loro degrado costituisce il fatto che è uno dei mezzi per chi ritorna dallo stadio: io allo stadio non ci vado più da anni, ma mi ricordo che i bus della leggendaria linea 121 erano praticamente presi a mazzate dai tifosi. E l'atac non ci metteva certo gli (allora) fiammanti inbus: si trovavano ancora i bellissimi lancia 718 (quelli che ridevano, come li chiamavo io per la mascherina davanti) o "quelli con due sole antine sulle porte davanti".
Chi frequenta lo stadio e il tram 2 la domenica che ci può dire ? I tram sono rispettati ? O quella di "picchiare" sulle fiancate dei mezzi fuori dal finestrino era una moda dei tifosi degli anni 80. Ripeto, non bazzico più la zona da anni (stadio e quartiere) quindi capace che quello che ho scritto è tutto falso.
Ciao
Azzurra L'isola nuda60 pt.8/21/2019 5:41 PM by azzuraluna
I disassociati vengono licenziati ?Testimoni di Geova Online...41 pt.8/22/2019 6:34 AM by Anthony.Sidra
Il migrante dove lo metto?Ipercaforum32 pt.8/22/2019 12:36 AM by pliskiss
1/12/2006 9:54 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 0
Registered in: 9/22/2005
apprendista tranviere
I sussidi stadio vengono ricoverati durante la partita sull'anello di Via Flaminia ex linea 1. Molte STanga cadono a pezzi semplicemente perchè non si fa manutenzione...con la scarsità di mezzi che affligge ATAC non mi stupirei se un giorno tirano fuori pure la 907, la 8015 e l'MRS storica per fare servizio....Le 92 sn state fermate in gran parte per difetti alla ralla....c'è un buon scaricabarile tra ATAC che afferma che la colpa è di Fiat/Alstom che ha montato un pezzo difettoso e Fiat/Alstom che afferma che l'armamento romano è in pessime condizioni e sollecita eccessivamente quella parte meccanica....
Credo che cmq i piani per le Stanga siano di accantonare progressivamente i mezzi inc attive condizioni, per tenre ins ervizio tutte le Stanga ristrutturate per altri 5/6 anni

Questi i dati sulla consistenza della rete e del parco vetture (non chiedetemi quali siano le 92 in servizio....però sn state tutte consegnate)

L'attuale rete tranviaria, esercitata da Trambus SpA, si estende per una lunghezza complessiva di circa 50 Km, con 6 linee in esercizio ed un parco mezzi di circa 158 vetture, così divise: 54 Stanga (7000 e 7100 solo numeri dispari), 37 Socimi (serie 9000 da 9001 a 9040, escluse le vetture 9030, 9032 e 9033 mai entrate in servizio), 27 Citway I (9100, tranne la 9102 accantonata) e 52 Cityway II (9200), alle quali vanno aggiunte le 3 MRS storiche (2035, 2047 e 2137), 1 motrice a due assi tipo “8 finestrini” (907) e la Stanga Ristorante (7021)
1/12/2006 1:37 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 453
Registered in: 10/12/2005
tranviere senior
Dunque... le Stanga dovrebbero essere le 50 originarie (7000) + le 8 ex Cotral (7100), Meno la ristorante = 57.
E le 3 che mancano all'appello che fine hanno fatto?
Saluti.
1/12/2006 2:06 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 0
Registered in: 9/22/2005
apprendista tranviere
Re:

Scritto da: ricc404 12/01/2006 13.37
Dunque... le Stanga dovrebbero essere le 50 originarie (7000) + le 8 ex Cotral (7100), Meno la ristorante = 57.
E le 3 che mancano all'appello che fine hanno fatto?
Saluti.



Indovina un pò? 2 (7073 e 7093) fecero il botto l'11 Settembre 2001 davanti Porta Maggiore....e venenro accantonate...la terza non ho idea quale sia, ma dovrebbe essere al demolitore in Via Ostiense....
1/12/2006 4:40 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 2,843
Registered in: 5/9/2004
tranviere veterano
???



ROMATRAM: (7073 e 7093) fecero il botto l'11 Settembre 2001 davanti Porta Maggiore...



Penso che quel giorno, a New York in particolare, a causa di un altro botto il mondo fosse molto più in apprensione...
1/12/2006 6:38 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 9,191
Registered in: 2/22/2004
maestro tranviere
9/11
Non ho parole ...

1/12/2006 7:23 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 748
Registered in: 6/2/2004
tranviere senior
9217 e 9218 lunghe (9 casse) accantonate (da nuove!)

1/12/2006 9:02 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 938
Registered in: 7/3/2004
tranviere senior
Ancora sulle Stanga
Caro Antonio,
condivido le tue osservazioni circa le abitudini assolutamente imbecilli ed incivili di certe tifoserie (non solo romane, è chiaro), che meglio sarebbe far arrivare agli stadi a piedi e sotto scorta; ancora meglio sarebbe non farcele arrivare affatto.
I vandalismi da parte dei coatti di ogni colore e i quasi sessant'anni di ininterrotto servizio sulle impegnative linee della capitale, però, non bastano da soli a giustificare le attuali condizioni delle Stanga, che appena pochi anni fa apparivano in condizioni più che accettabili, paragonabili a quelle dei tram coevi di Milano. I vandali possono graffiare i vetri e magari spaccare i sedili, ma non si tratta solo di questo: le motrici Stanga che ho viste sabato scorso a Roma, incluse alcune riverniciate in biverde, erano sporche oltre ogni dire, le carrozzerie apparivano corrose dalla ruggine e presentavano vistosi buchi. E' evidente che la manutenzione è stata ridotta alle sole parti meccaniche, probabilmente in vista di un accantonamento in tempi non lunghi di questi veicoli.
Se però la stessa sciatteria si applica anche al materiale di costruzione più recente, come nel caso delle 9000, 9100 e 9200, alcune delle quali giacciono malinconicamente in officina in deplorevoli condizioni, allora la situazione si fa allarmante.
Per prima cosa, è vergognoso, mi spiace ripeterlo, che non ci si senta in dovere di curare la pulizia dei mezzi, se non per amor proprio e della propria città, almeno per un minimo di rispetto verso gli utenti. Poi, è scandaloso che venga gettato al vento denaro pubblico in quantità per acquistare mezzi dal contenuto tecnologico e dal prezzo molto elevati per non farli neppure circolare e magari per cannibalizzarli all'occorrenza.
Insomma, senza scendere in polemiche di puro stampo politico, chi sono gli incapaci che hanno la responsabilità del trasporto pubblico a Roma? Possibile che ci si debba sempre riempire la cavità orale di parole quali "livello europeo", "grande capitale internazionale", "forte impegno per una mobiltà sostenibile", "sperimentazione di sistemi all'avanguardia" ed altre amenità varie per non riuscire poi neppure a togliere un po' di ruggine dalla carrozzeria di bus e tram e magari a tenere pulite almeno un minimo le strade? Sindaco ed assessori non si rendono conto che, qualunque ne sia la ragione, c'è da arrossire per la vergogna a fornire ai romani ed ai visitatori servizi di così infimo livello?
I paragoni sono spesso odiosi, ma qualche volta istruttivi: a Firenze, fino al giorno del loro ultimo viaggio, i tram non uscivano dai depositi se non in condizioni di perfetta pulizia (ne fanno fede le foto inserite nella storia dei tram fiorentini, scattate appena prima della chiusura).
Non dubito minimamente delle capacità tecniche delle maestranze di Atac e Met.Ro., dimostrate in tanti anni di accurata, vorrei dire appassionata manutenzione dei mezzi loro affidati. Il problema evidentemente sta altrove, vale a dire, a mio giudizio, nell'incapacità e nella sciatteria di cui si rende colpevole tanta parte della classe poltico-amministrativa italiana, in modo del tutto trasversale, o, se si preferisce, "bipartisan". Del resto, quanto accade oggi a Roma (qualche operazione di cosmesi, la metro C, il tanto reclamizzato Tram su Gomma, l'aria condizionata su qualche bus), trova un riscontro speculare su scala nazionale nella situazione delle ex-FS: da una parte operazioni di facciata quali l'Eurostar per i business men, qualche spot accattivante e la promessa dell'Alta Velocità, dall'altra centinaia di stazioni in totale abbandono, squallide e prive di servizi, treni per pendolari sempre piu sporchi ed affollati, mentre cresce nell'utenza la senzazione che anche la sicurezza stia diventando un optional soggetto alle omnidominanti leggi di mercato.
Non mi dilungo più, ma se penso a come appariva armonioso e ben curato il sistema tranviario romano negli anni della mia infanzia, mi sento prendere dallo scoramento!
Con tutta la simpatia per Roma ed i suoi tram,
Paolo
1/12/2006 9:08 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 769
Registered in: 10/17/2005
tranviere senior
Socimi
Nell'elenco delle vetture tramviarie fatto da RomaTram per quanto riguarda le Socimi non dovrebbero essere numerate da 9001 a 9041?. Perchè oltre ai tram costruiti direttamente dalla Socimi che sono numerati fino alla 9033 si dovrebbero aggiungere quelli completati dalle officine Fiore di Caserta. Queste vetture sono otto è numerate dalla 9034 alla 9041.Personalmente ho visto in servizio di questi nuovi arrivi la 9034,9035,9036,9038.
Saluti. [SM=x346219]
1/12/2006 9:22 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 0
Registered in: 9/22/2005
apprendista tranviere
Re: ???

Scritto da: Roberto Amori 12/01/2006 16.40



ROMATRAM: (7073 e 7093) fecero il botto l'11 Settembre 2001 davanti Porta Maggiore...



Penso che quel giorno, a New York in particolare, a causa di un altro botto il mondo fosse molto più in apprensione...



Si, lo so...tra la'ltro ero a pochi passi da Porta Maggiore in quanto ero al DL di Roma San Lorenzo quel giorno...cmq le due Stanga si tamponarono nei pressi del deposito Porta MAggiore...sena troppi danni x le persone....
1/12/2006 9:33 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 0
Registered in: 9/22/2005
apprendista tranviere
Re: Socimi

Scritto da: =rosmau= 12/01/2006 21.08
Nell'elenco delle vetture tramviarie fatto da RomaTram per quanto riguarda le Socimi non dovrebbero essere numerate da 9001 a 9041?. Perchè oltre ai tram costruiti direttamente dalla Socimi che sono numerati fino alla 9033 si dovrebbero aggiungere quelli completati dalle officine Fiore di Caserta. Queste vetture sono otto è numerate dalla 9034 alla 9041.Personalmente ho visto in servizio di questi nuovi arrivi la 9034,9035,9036,9038.
Saluti. [SM=x346219]



Quindi son 8? Perchè a me han detto 7....le 2 92 in versione lunga se ho ben capito è stato un "regalo"Fiat....non hanno mai circolato suppongo per mancanza di omologazione...Sullo stato generale dei mezzi concordo con Paolo...c'è un certo menefreghismo che avanza.....
1/13/2006 9:02 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 453
Registered in: 10/12/2005
tranviere senior
Grazie Omar per la parziale delucidazione sulle stanga, ricordavo il giorno dell'incidente (e come può essere altrimenti) ma non sapevo quali erano le vetture coinvelte. La 9100 accantonata è quella che ha provato ad imitare un aeroplano? Anche quell'incredibile incidente senza morti...
Una delle due lunghe 92 la vidi ancora in ottime condizione una mattinata dei primi mesi del 2001 presso le officine centrali.
Saluti. [SM=x346219]
1/13/2006 10:28 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 0
Registered in: 9/22/2005
apprendista tranviere
Si, la 9102 è quella che stava decollando dal Casaletto. Credo sia accantonata anche la 9226 che è il tram che centrò in pieno il trenino delle Laziali a Porta Maggiore (anche perchè i vigili del fuoco x liberare il tutto l'hanno letteralmente segata a metà...Cmq un pezzo di 9102 è a Collatina....non ho ben capito se con l'altro pezzo ci han riocstruito un'altra 91....
1/13/2006 2:00 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 25,471
Registered in: 2/5/2004
maestro tranviere
9226
A me risulta che verrà demolita.

1Poggioreale Cimit. Staz.Centr. v. Marina
P. Vittoria Mergellina Fuorigrotta Bagnoli
1/13/2006 2:52 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 74
Registered in: 6/12/2005
apprendista tranviere
Fango su Roma
Noto che ultimamente è quasi uno sport gettare fango su Roma e sulla gestione del trasporto pubblico della capitale e quindi mi sento in dovere di intervenire, escludendo qualsiasi discorso politico e più in generale di decoro della città (pulizia, immagine internazionale, ecc. sui cui si potrebbe dire molto ma che lascerei ad altri forum o ad altre sezioni del forum). Quindi mi limiterò ad alcune dichiarazioni fin qui espresse in varie sezioni del forum su tram e trasporto pubblico:

la rete romana è in caduta libera…., il parco romano è stato abbandonato, ecc… ecc..

a me non sembra che la rete romana non sia in caduta libera: già da 2 anni è stato deciso di radiare le Stanga, il fatto che siano quasi interamente in servizio è dovuto ai problemi evidenziatisi con le ralle delle 9200; quindi per qualche anno le gloriose Stanga ancora andranno avanti , ma è giocoforza che la loro manutenzione sia al minimo, non sono più gli anni 60 in cui c’erano abbastanza soldi per permettersi di lucidare anche i tram che dovevano essere accantonati… al giorno d’oggi mi sembrerebbe uno spreco…

I problemi delle 9200 sono simili a quelli che hanno avuto altri tram a piano ribassato in altri paesi: ho già citato i Combino della Siemens (presenti in molte città tedesche e in altre nazioni) che sono stati tutti modificati a pochi anni dalla costruzione, ad Helsinki i 40 nuovi tram a piano ribassato della Bombardier hanno gli stessi problemi delle Alstom romane (anzi hanno anche problemi ai carrelli e all’aria condizionata), solo che li è già stato deciso che le modifiche saranno a carico della Bombardier, quindi per quanto riguarda Roma non mi sembra un fatto tale da dover gettare fango sull’ATAC, si tratterà di vedere chi pagherà le modifiche…

Per quanto riguarda i restanti tram: Socimi, 9100 e 9200 circolanti il loro stato mi sembra soddisfacente, sulle 9100 e 9200 hanno anche sostituito i sedili sporchi con quelli nuovi rigidi e alcune sono state sottoposte a pulizia radicale….

Le operazioni di facciata non mi sembrano tanto di facciata: a fine anno, con l’arrivo dei nuovi bus a metano, più della metà dei mezzi di trasporto pubblico romano avrà l’aria condizionata (e quindi non si tratta di qualche autobus…), la quasi totalità dei mezzi in circolazione sarà a piano ribassato; sono iniziati i lavori per la costruzione del tratto B1 della metro Piazza Bologna-Conca D’Oro, tra poco inizieranno i lavori per la linea C (che anche questa non è di facciata, ma reale); sulla linea A sono in servizio i nuovi treni; il Comune vuole comunque prolungare la linea tranviaria 8 fino a Termini (è stato approvato il finanziamento del progetto esecutivo nel prossimo piano triennale) nonostante gli ostacoli frapposti da Sovrintendenza e Ministero degli Interni (quindi amministrazione centrale e non da quella locale). Roma ha la più grande flotta di bus elettrici in Italia, e sono entrati in servizio i nuovi autobus elettrici ZEV “lunghi”. E’ stato reintrodotto il filobus, nonostante qui sul forum qualcuno l’ha definito “aborto di filobus”, ma di nuovo la colpa non è dei “megadirigenti ATAC che devono essere costretti a vedere dalle finestre dei loro uffici l'orrido bifilare” bensì della Soprintendenza alle Belle Arti che non vuole il bifilare al centro storico (e quindi è di nuovo l’amministrazione centrale la colpevole, che c’entrano i dirigenti ATAC? Si dimostra di non capire bene il problema…) Certo il filobus a batterie è di gestione più onerosa rispetto al filobus, già di per sé più oneroso rispetto all’autobus, ma qui si tratta di scelte politiche: ovvero si vuole ridurre l’inquinamento in città a certi costi? L’amministrazione di Roma ha deciso di provare. Tra l’altro un sondaggio sugli utenti della linea 90 pubblicato ieri rende noto che più dell’80% dei passeggeri è soddisfatta del servizio del filobus e vorrebbe l’estensione del bifilare su altre linee, La scelta di utilizzare in futuro filobus con marcia autonoma a metano potrebbe essere una soluzione più economica, ma sul filobus in generale il dibattito sarebbe molto lungo…
Quindi non mi sembra poco, e a confronto di tutto questo lo stato delle Stanga certo non è confortante, ma non mi sembra così grave. L’ATAC pure ha le sue colpe (le 9200 lunghe per esempio che fanno parte dei 50 tram e non sono in più, e non erano certo un regalo) però la situazione del trasporto pubblico non mi sembra da abbandono. Non buttate fango su Roma. A Firenze in 10 anni non hanno ancora finito 2 linee tranviarie…

Scusate se ho scritto molto, ma come si dice a Roma: quanno ce vo’, ce vo’ (ovvero quando c’è bisogno bisogna farlo)



Emanuele
1/13/2006 2:55 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 74
Registered in: 6/12/2005
apprendista tranviere
correzione
scusate c'è un errore in una riga:

la riga:
a me non sembra che la rete romana non sia in caduta libera
va corretta con:
a me non sembra che la rete romana sia in caduta libera

Emanuele
1/13/2006 3:53 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 0
Registered in: 9/22/2005
apprendista tranviere
[SM=x346248] Veramente le Stanga dovranno restare in servizio ancora per molto, seppure con un parco più ridotto. Capitolo 91 e 92...a che cosa serve riepirsi di mezzi bidirezionali?E cmq anche se fosse stata decisa la radiazione delle Stanga più malridotte,non è da azienda seria mandare in giro tram con buchi di ruggine....I problemi alle ralle delle 92 dipendono probabilmente dallo schifoso stato dell'armamento romano...E cmq...vogliam dire anche che non sanno dove emttere i tram perchè son 6 anni che non riesconoa trovare un posto per fare il deposito?Vogliam dire che si è scelto di comprare filobus a pile quando ovunque si utilzizano filobus a metano che danno meno problemi?Sui Gulliver stendiamo un velo pietoso...sn sctaolette che servono giusto a fare scena......
Io la situazione ormana non al vedo rosea...anche...E non parliamo della Metro C.....
1/13/2006 6:41 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 1,189
Registered in: 6/22/2004
tranviere veterano
Re: Fango su Roma

Scritto da: leleforna 13/01/2006 14.52
A Firenze in 10 anni non hanno ancora finito 2 linee tranviarie…



Solo per correttezza a Firenze i lavori della prima linea tranviaria sono iniziati 1 anno fa e procedono abbastanza nei tempi previsti, i lavori delle altre 2 linee cominceranno a fine anno.

[SM=x346219]

vendita on-line di modellini e binari tranviari in scala H0 e H0m, autobus, filobus e...---> www.modellinitram.it
AMT Toscana ---> www.amt.toscana.it
1/13/2006 7:03 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 25,471
Registered in: 2/5/2004
maestro tranviere
per Romatram
I problemi alle ralle delle 92 non credo dipendano dal'armamento, i Cityway hanno problemi anche a Torino. Delle due l'una: o l'armamento è rovinato pure a Torino (e non mi sembra, così come non è rovinato quello di Roma, anche perchè i tram non debbono camminare necessariamente su un panno da biliardo) oppure i Cityway si sono rivelati "problematici" da un certo punto di vista. Solo quelli di Messina pare, tra l'altro, che vadano meglio. Per quanto riguarda i Gulliver, che fanno il loro dovere nei centri storici (a Napoli, poi, non ne parliamo neanche, cliccare su www.anm.it/images/Bus_Disabili.gif ), ricordo che hai definito scatolette anche i tram di Napoli, quindi reputo questo giudizio assolutamente privo di valore.

[Modificato da Augusto1 13/01/2006 19.09]


1Poggioreale Cimit. Staz.Centr. v. Marina
P. Vittoria Mergellina Fuorigrotta Bagnoli
1/13/2006 7:16 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 570
Registered in: 7/9/2005
tranviere senior
Re: per Romatram
Scusate l'intromissione.....

Scritto da: Augusto1 13/01/2006 19.03
I problemi alle ralle delle 92 non credo dipendano dal'armamento, i Cityway hanno problemi anche a Torino.


?????????

T.J. Team ®
New Thread
Reply

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 6:38 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2019 FFZ srl - www.freeforumzone.com