New Thread
Reply
 
Previous page | 1 | Next page
Facebook  

AUTO ELETTRICHE AD ALIMENTAZIONE ESTERNA: SI PUÒ?

Last Update: 7/12/2015 9:17 AM
Author
Print | Email Notification    
6/28/2015 5:49 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 2,321
Registered in: 2/21/2010
tranviere veterano
Visto che le auto elettriche a batteria ancora sono affette da grandi problemi riguardo le batterie, mi chiedo: perchè non applicare in qualche modo anche alle auto di piccole dimensioni la tecnologia dei tram e filobus, alimentando i mezzi esternamente da impianti fissi?
Come frequentatore nell'adolescenza di autoscontri e autopiste da luna park, ne ricordo il funzionamento: nell'autoscontro, l'alimentazione è data dalla reticella metallica su cui scorre il "baffo" delle vetturette, mentre il ritorno della corrente è dato dal pavimento grafitato su cui si muovono (l'odore pungente che si sentiva, e si sente, è dovuto appunto all'impasto di grafite) (alcuni recentemente li ho visti con pavimenti metallici); nelle autopiste, il pavimento è in legno, con liste metalliche parallele a polarità alternativamente + e -, su cui scorrono i "pattini" delle auto, messi in modo che, anche quando la vettura si sposta trasversalmente, rimanga sempre alimentata. Chissà se sarebbe possibile trasferire queste tecnologie dai gioci a usi "pratici": che ne dite?
TW vs WOWAnkie & Friends - L&#...78 pt.9/17/2019 11:19 PM by Colossus
media nazionale ore di servizioTestimoni di Geova Online...42 pt.9/17/2019 4:29 PM by barnabino
Valentina BistiTELEGIORNALISTE FANS FORU...39 pt.9/17/2019 6:44 PM by Maiuscolo
6/29/2015 6:20 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 9,191
Registered in: 2/22/2004
maestro tranviere
Con le batterie si stanno facendo grandi progressi e la Tesla sta andando molto bene.

Credo sia quindi più verosimile attendersi sviluppi in tal senso, piuttosto che ipotizzare nostalgiche (e divertenti), ma temo impraticabili, soluzioni da luna park.

Vidi, tanti tanti anni fa, un servizio futuristico in TV che ipotizzava auto telecomandate su binari (che avrebbero dovuto coprire ogni strada). Si decideva la destinazione ed un sistema centralizzato impostava scambi e precedenze per portare l'auto su rotaie a destinazione.

Ma erano sogni da futuro retrò, con Jet Pack personali, autovolanti ed altre cose alla Flash Gordon [SM=x346236]

6/30/2015 12:57 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
Mi ricordo una vecchia macchietta di Enrico Montesano nella quale un "bulletto di periferia" girava con una autovettura dotata di una lunga antenna radio (come usavano i "bulli" appunto negli anni '60). Ad un certo istante l'antenna urtava con i fili del tram e la macchina partiva autonomamente e "pijava a fa' er giro de la circolare". [SM=x346236]
[Edited by liquidatore 6/30/2015 12:59 PM]
6/30/2015 5:55 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
ONLINE
Post: 1,716
Registered in: 2/7/2004
tranviere veterano
XJ6, 29/06/2015 18:20:

Con le batterie si stanno facendo grandi progressi e la Tesla sta andando molto bene


Concordo pienamente...da gennaio ho una Bmw i3 per la città e le sue batterie sono più che sufficienti per permettermi di arrivare anche a Caserta e tornare tanto per dire.
Inoltre noi primi clienti veniamo usati come "cavie" e quindi monitorati da Bmw proprio per trasmettergli qualunque informazione e/o anomalia allo scopo di migliorare l'evoluzione...l'unico problema sul quale stanno veramente indietro sono i tempi di ricarica delle batterie e la poca diffusione delle ricariche.

The winner takes it all
6/30/2015 5:56 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
ONLINE
Post: 1,716
Registered in: 2/7/2004
tranviere veterano
Ops...quotando ho assunto il carattere di XJ6... [SM=x346238]

The winner takes it all
6/30/2015 11:37 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 5,703
Registered in: 1/7/2008
maestro tranviere
comunque il fatto è che sull'autopista la tensione non superava i 48 volt, per ovvi motivi....
ora alimentare a questa tensione anche pochi km di strada porterebbe a dispersioni enormi, e sarebbero necessarie sottostazioni di alimentazione almeno ogni 100 metri
pensa che agli albori della trazione elettrica, quando le tranvie andavano allegramente a 600 volt, le ferrovie continuavano col vapore proprio perchè con quella tensione era impossibile superare 5/6 km senza ricorrere a sottostazioni aggiuntive
praticamente un tale dispendio di energia da rendere molto più conveniente il vapore, almeno fino a quando non si è riusciti ad utilizzare tensioni sulle migliaia di volt
7/12/2015 9:17 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 444
Registered in: 1/9/2008
tranviere senior
Ci hanno già pensato, Bombardier propone il sistema Primove, che è adatto a tutti i mezzi, tram, autobus, auto...

www.bombardier.com/en/transportation/products-services/technology-solutions/eco4-technologies/primove-e-mobility-solut...

E' un sistema a ricarica wireless, costante lungo tutta la linea.
Certo che per alimentare tutte le auto esistenti la potenza in gioco dovrebbe essere enorme.
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 | Next page
New Thread
Reply

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 3:21 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2019 FFZ srl - www.freeforumzone.com