Nuova Discussione
Rispondi
 
Pagina precedente | « 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 | Pagina successiva
Facebook  

BOLOGNA

Ultimo Aggiornamento: 08/08/2017 22.45
Autore
Stampa | Notifica email    
06/11/2013 00.12
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 2.843
Registrato il: 09/05/2004
tranviere veterano
DOMENICHE 3 NOVEMBRE 1963\2013
Due Domeniche distanti esattamente cinquant'anni l'una dall'altra: sono proprio 50 anni che per le strade di Bologna non circola più un tram.
Arrivati in città nel 1904 con una prima breve linea che collegava la Stazione Ferroviaria con Piazza Maggiore, nel giro di pochi anni i tram unirono velocemente tutte le periferie fuori Porta al centro cittadino con piccole vetture che subito, visto il grande successo, vennero dotate di rimorchi per incarrozzare a bordo più passeggeri possibile... Borgo Panigale, Corticella, Casalecchio, San Lazzaro, San Ruffillo non erano più così distanti e con i nuovi collegamenti elettrici ebbero sviluppi abitativi e commerciali enormi. Venti linee, scambi automatici, semafori ferroviari espressamente dedicati, sottostazioni elettriche sparse sul territorio per una capillare distribuzione sulla rete dell'energia elettrica, grandi vetture a carrelli con porte pneumatiche, vetture snodate e impianti fissi presenti ovunque entrarono, per decenni, a fare parte dell'ambiente urbano e connotando così migliaia di fotografie, immagini di famiglia e cartoline. Uno sbaglio, successivamente nel tempo ma gravissimo, fu quello di avere replicato la medesima rete al termine della II Guerra Mondiale senza comprendere che i tempi stanno già velocemente cambiando e che si doveva cogliere l'occasione per ammodernare la rete. Dopo le devastazioni le rotaie furono ricostruite esattamente allo stesso posto di dov'erano prima della Guerra e così venne nuovamente replicato il binario unico contromano per Corticella e in Saragozza, i due binari per Borgo Panigale esattamente ai due margini della carreggiata ostruendo per Kilometri la fame già in atto di parcheggio... e via così. Poi arrivarono i bus con le aziende meccaniche che ormai non costruivano più vetture tramviarie puntando tutto sugli autobus a gasolio. Iniziò così la famosa operazione "Dalla rotaia alla Gomma" che si concluse senza fretta, linea per linea, tra il 1955 e Domenica 3 Novembre 1963 in Piazza Minghetti con la partenza dell'ultimo tram per San Ruffillo. Alcuni collegamenti risultarono più veloci e razionalizzati nei due sensi ma gli autobus, molto costosi, dopo una dozzina di anni erano già da radiare a differenza delle belle vetture a carrelli ancora perfette ed efficienti dopo trenta anni... arrivarono ingorghi stradali spaventosi, inquinamento, polveri, rumore, costi di gestione altissimi. Insomma dopo dieci anni il Sindaco Zangheri ammise al Carlino lo sbaglio compiuto ammettendo che, una parte della rete, andava preservata ed ammodernata come fatto in altre città ma per noi ormai era troppo tardi. Oggi in tutta Europa (60 città tramviarie in Germania) moderni tram circolano indisturbati dai parcheggi scambiatori ai centri pedonali trasportando centinaia di persone anche in bici... silenziosi, elettrici, graditi all'utenza e agli autisti. Abbiamo perso nel 1999 una storica occasione (non sfuggita a Palermo, Messina, Cagliari, Sassari, Firenze, Bergamo, Padova, Venezia...) ma ci si può sempre riprovare!
Nella Cartolina varie immagini di Bologna in quella mattina di Domenica 3 Novembre 1963 per l'ultima corsa del tram 13 San Ruffillo... in Piazza Minghetti, in Piazza del Francia, all'ultimo rientro al Deposito della Zucca, al mercatino di Chiesa Nuova, in Via Santo Stefano, in Via Barberia a due sensi di marcia, a San Ruffillo al cambio di consegne coi nuovi bus a due piani, in Piazza dei Martiri.... le cronache raccontano di migliaia di persone presenti lungo tutto il percorso per salutare i tram che se ne andavano via...
[IMG]https://fbcdn-sphotos-d-a.akamaihd.net/hphotos-ak-ash4/1385454_10201662697601774_1781565948_n.jpg[/IMG]
Domenica 22 ottobre: MONZA - Arezzoblog191281 pt.24/10/2017 00.31 by muggiò.1912
Lavinia SpingardiTELEGIORNALISTE FANS FORU...52 pt.24/10/2017 00.33 by roccia80
Torino-RomaSenza Padroni Quindi Roma...51 pt.23/10/2017 18.42 by Giacomo(fu Giacomo)
06/11/2013 08.25
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 140
Registrato il: 10/10/2010
tranviere junior
Io ascoltai per radio, in diretta dalla trasmissione "al pavaion" (spero di averlo scritto bene), Augusto Magoni dedicò l'intero programma a questo evento.
08/11/2013 12.37
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 177
Registrato il: 15/02/2011
tranviere junior
Che scempio, quegli incapaci di sindaci corrotti, pieni di tangenti fino ai piedi come per l'ex superba. SOLO TRAM.
18/01/2014 03.14
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 2.843
Registrato il: 09/05/2004
tranviere veterano
PER BOLOGNA COL NASO ALL' INSU'
E' l'unico modo per accorgersi di alcuni dettagli forse non importanti come altri ma comunque interessanti lo stesso per noi. Di una Bologna minore come ho detto altre volte...
Che nella nostra città ci fossero stati i tram in Piazza Maggiore, allora Vittorio Emanuele, lo sanno tutti ma che ancora oggi a distanza di 110 anni ci fossero delle tracce lo sapevano, finora, in pochi davvero.
Il tram elettrico venne inaugurato a Bologna nel 1904: la linea aerea di contatto per essere mantenuta in opera era, come del resto tuttora per i filobus, ancorata agli edifici mediante traverse isolate fissate ad appositi ganci trapanati nei muri degli stabili.
Nella foto grande vediamo, attorno al 1910, alcuni tram al capolinea delle linee che si attestavano in quel punto della Piazza: 5 Saragozza, 6 S.Stefano, 11 S.Isaia e 12 Castiglione. La rimorchiata in primo piano è un ex tram a cavallo riconvertito alla nuova trazione e ora adibito ad Ufficio per la riscossione dei biglietti venduti dai bigliettai: era il primo tram ad essere portato in Piazza dalla Zucca e l'ultimo a farvi ritorno.
Nell'immagine a sinistra vediamo un particolare fortemente ingrandito della stessa foto: è uno dei ganci di cui parlavamo, per il sostentamento della rete aerea elettrica, fissato al Palazzo del Podestà su Piazza Nettuno con ben ancorata la sua traversa ed una sordina, con molla interna, per attutire rumore e vibrazioni.
Nella foto a colori troviamo, pare impossibile, questo gancio fotografato ai giorni nostri con addirittura ancora un pezzettino di quella antica traversa: è in disuso dal 1928... il nostro gancio ha quindi 110 anni, è stato in uso per 24 anni ed è in disuso da 86. E' uno tra i pochissimi ganci ancora presenti di quel vecchio carosello tramviario ed è fortunatamente sopravvissuto a tanti restauri e vicende urbane.

[IMG]https://scontent-b-mxp.xx.fbcdn.net/hphotos-frc3/t1/1499472_10202158807044200_2022702138_n.jpg[/IMG]
14/02/2014 20.02
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 177
Registrato il: 15/02/2011
tranviere junior
Solo TRAM, a Genova lo riavremo a breve a cominciare ovviamente dalla Val BIsagno e in tutta la città, spero tantissimo nella mia amata Bologna.
05/06/2015 13.11
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
Come si fa per vedere le foto che nei precedenti post non sono più visibili?
07/06/2015 21.10
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 2.101
Registrato il: 21/02/2010
tranviere veterano
Reduce dalla manifestazione che ogni anno la prima domenica di giugno si tiene a Torino dei tram "storici" (anche di altre città), ho rivisto il "bolognese" col numero di linea 13; stavolta non circolava, era fermo al deposito di Sassi...sarà per un'altra volta, per vederlo circolare!
08/06/2015 01.13
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 2.843
Registrato il: 09/05/2004
tranviere veterano
Meno male...
... che non sono venuto: per qualche giorno ci avevo pensato. L'impegno di fare parte del gruppo che hanno ripulito i Tag dai muri di Via San Felice in mattinata ed un incontro sulla disabilità alla sera mi hanno trattenuto a Bologna. Anche se ho già visto e viaggiato sulla bolognese 201 ci sarei comunque rimasto malissimo... la prossima volta, per sicurezza, telefonerò agli amici torinesi.
15/07/2017 17.07
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 2.101
Registrato il: 21/02/2010
tranviere veterano
Agosto 1962: passando in treno attraverso la città (proveniente da Torino e diretto a Rimini) vidi per un breve istante, passando sopra un sottopasso, un tram in transito; l'unica occasione in cui vidi un tram bolognese nella sua città!
Ora peraltro un tram bolognese superstite lo vedo circolare proprio a Torino come mezzo storico, in occasione di feste tranviarie...
Chissà se non si pensa di riportare i tram sotto le Torri? In fondo, sono tornati a Firenze, con la "benedizione" di Matteo Renzi...
17/07/2017 22.17
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 1.599
Registrato il: 03/12/2004
tranviere veterano
Una precisazione su Firenze: Renzi si è opposto in tutti i modi al tram, tant'è vero che per tutti i 5 anni in cui è stato sindaco ha tenuto fermi i lavori. Per fortuna il lavoro fatto dalla giunta precedente era arrivato a buon punto per cui, una volta partito per Roma, i lavori sono ricominciati, senza però l'essenziale passaggio da piazza San Giovanni, inopinatamente pedonalizzata.

Bologna ha avuto la sfortuna di aver vissuto l'avvicendamento Vitali-Guazzaloca quando l'iter per il ritorno del tram era a buon punto ma non nella fase esecutiva.

Stefano

Mal voluto un'è mai troppo
20/07/2017 17.10
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 2.101
Registrato il: 21/02/2010
tranviere veterano
@Stefagin76 - D'accordo; però, quando Renzi come primo ministro si è recato in visita nella sua città, si è esibito in un viaggio sul tram (tutti l'abbiamo visto in televisione) come se fosse davvero la sua creatura più amata....
Giusto il vecchio adagio che recita: "il politico non dice quel che pensa, non pensa quel che dice, e non fa nè quel che pensa, nè quel che dice"....
[Modificato da Censin49 20/07/2017 17.20]
07/08/2017 11.58
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 6
Registrato il: 25/05/2013
apprendista tranviere
Un anno fa il sindaco Merola aveva rilanciato il tram per collegare la Stazione Centrale con Caab Fico Pilastro e Prati di Caprara. Se ne sa più niente?
08/08/2017 22.45
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 6
Registrato il: 25/05/2013
apprendista tranviere
Mi rispondo da solo perché proprio ieri è stato approvato lo stanziamento per il nuovo tram di Bologna. Speriamo bene
Amministra Discussione: | Chiudi | Sposta | Cancella | Modifica | Notifica email Pagina precedente | « 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 | Pagina successiva
Nuova Discussione
Rispondi

Home Forum | Album | Utenti | Cerca | Login | Registrati | Amministra
Crea forum gratis, gestisci la tua comunità! Iscriviti a FreeForumZone
FreeForumZone [v.4.4.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 04.19. Versione: Stampabile | Mobile
Copyright © 2000-2017 FFZ srl - www.freeforumzone.com