Nuova Discussione
Rispondi
 
Pagina precedente | « 250 251 252 253 254 255 256 257 258 259 | Pagina successiva
Facebook  

TRAM DI TORINO

Ultimo Aggiornamento: 19/04/2018 08.09
Autore
Stampa | Notifica email    
30/03/2018 17.34
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 175
Registrato il: 26/07/2009
tranviere junior
Mah, ormai questo virus della stupidità coinvolge tutti. Il negoziante perché teme che il binario nuoccia al negozio, quello del primo piano per il rumore, quello del secondo per la polvere... etc etc.
Io credo che la gente abbia bisogno di sentirsi viva combattendo contro qualcosa, e queste sono battaglie dove non rischi niente ma ti senti impegnato. Un altro segno della decadenza di questi tempi.
Dopo la potenza angloamericana quella cinese?Testimoni di Geova Online...63 pt.16/08/2018 13.09 by Thomas.15
Jolanda De RienzoIpercaforum42 pt.16/08/2018 08.49 by skindeceiver
Laura Squillaci (Rai News24 - ex TG1 internet)TELEGIORNALISTE FANS FORU...39 pt.15/08/2018 22.37 by ponytail
31/03/2018 16.50
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 2.205
Registrato il: 21/02/2010
tranviere veterano
Comunque sia...frequentando questo forum, vedo che a Milano si "sgobba" per ampliare la rete con nuovi binari, anche fuori dai confini comunali; anche a Roma (dove pure l'Atac è in uno stato di dissesto finanziario uguale se non maggiore di quello del Gtt) si fanno progetti di nuove linee e prolungamenti delle esistenti; a Torino...tutto tace, calma piatta!
[Modificato da Censin49 11/04/2018 14.52]
11/04/2018 14.55
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 2.205
Registrato il: 21/02/2010
tranviere veterano
Ho tanto l'impressione che a Torino sia tornata in auge la solita "lobby dell'auto", che, pur di bloccare qualunque iniziativa di miglioramento dei trasporti pubblici, è sempre stata pronta ai più inverosimili trasformismi politici.
Sarà forse un caso che l'attuale sindaca è figlia e moglie di industriali del settore automotive?
13/04/2018 22.53
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 175
Registrato il: 26/07/2009
tranviere junior
A pensar male si farà peccato, ma...
Io per esempio mi domando: ma perché adesso ci sforziamo di trovare alternative green ai bus, e le troviamo nei bus elettrici? Le batterie siamo sicuri che siano oggetti facili da smaltire? quante ricariche si possono fare prima di buttarle, e ciò tradotto in giorni di servizio a quanto corrisponde? La sostituzione di un gruppo batterie esausto quanto incide economicamente sul costo per chilometro del bus?
Abbiamo già una tecnologia green collaudatissima, e ultimamente oggetto di attenzione e riscoperta in tutta Europa: si chiama tram. Perché andiamo a cercarci altre grane? [SM=x346235]
15/04/2018 17.02
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 2.205
Registrato il: 21/02/2010
tranviere veterano
@tronchino - Infatti! Già le normali batterie al Pb delle auto attuali creano problemi di smaltimento, figuriamoci quando tutti i mezzi su gomma fossero elettrici a batteria!
Ora le 4 ruote elettriche vanno di moda, a Roma è stata pure organizzata una corsa di formula E, a scopo propagandistico; ma, quando tutte le auto fossero elettriche, sorgerebbero problemi sia per lo smaltimento delle batterie, sia per l'inquinamento elettromagnetico causato da migliaia e migliaia di motori elettrici, forse anche peggiore, come conseguenze per la salute, di quello atmosferico attuale...
[Modificato da Censin49 15/04/2018 17.03]
16/04/2018 07.31
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 5.599
Registrato il: 07/01/2008
maestro tranviere
eh, la cara vecchia locomotiva a vapore, che non aveva batterie e non creava campi di nessun genere....... e quel fumo salutare, che addirittura i pneumologhi dell,800 lo consigliavano come cura per la tisi....... oggi co tutta sta teknology dove andremo a finire?
17/04/2018 17.09
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 2.205
Registrato il: 21/02/2010
tranviere veterano
I nostri nonni, e bisnonni, lamentavano i disagi e disturbi, nonchè i problemi igienici, causati dalle deiezioni ed escrementi dei cavalli, all'epoca della trazione animale, e per questo avevano visto con favore il diffondersi della trazione elettrica per i tram, come pure delle "carrozze senza cavalli" al posto di quelle ippotrainate.
Come dire, ogni mezzo in qualche modo inquina e crea perturbazione all'ambiente.....
19/04/2018 08.09
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 5.599
Registrato il: 07/01/2008
maestro tranviere
infatti il filosofo luciano de crescenzo conclude che per non aumentare l,entropia del mondo non dovremmo fare assolutamente nulla, anche una semplice passeggiata a piedi consuma energia e inquina
però, al di la di questi nostri ultimi post ironici, io penso che l,inquinamento elettromagnetico creato dai motori elettrici è come un fiammifero rispetto al sole...... con tutte le trasmittenti radio e della telefonia cellulare, con i milioni di km di elettrodotti, l,inquinamento dovuto ai motori,, anche se sarebbero tantissimi, è cosa irrisoria e limitata a pochi cm ....... invece il discorso dello smaltimento delle batterie è cosa molto seria e da cominciare a prendere in considerazione fin da adesso, per poi non trovarci impreparati all,esplodere del fenomeno
Amministra Discussione: | Chiudi | Sposta | Cancella | Modifica | Notifica email Pagina precedente | « 250 251 252 253 254 255 256 257 258 259 | Pagina successiva
Nuova Discussione
Rispondi

Home Forum | Album | Utenti | Cerca | Login | Registrati | Amministra
Crea forum gratis, gestisci la tua comunità! Iscriviti a FreeForumZone
FreeForumZone [v.4.4.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 14.05. Versione: Stampabile | Mobile
Copyright © 2000-2018 FFZ srl - www.freeforumzone.com