Nuova Discussione
Rispondi
 
Pagina precedente | 1 2 | Pagina successiva
Facebook  

TRENO BIANCOAZZURRO RIMINI-SAN MARINO

Ultimo Aggiornamento: 27/06/2017 17.39
Autore
Stampa | Notifica email    
18/07/2015 21.04
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 241
Registrato il: 09/06/2015
tranviere junior
Aggiornamenti da San Marino
Essendo uno degli associati dell'Associazione Treno Bianco Azzurro, ho di recente partecipato all'assemblea dei soci. Ci sono delle importanti novità sullo svolgimento dei lavori per l'allungamento del binario sino al Piazzale della Stazione (area WC pubblici) e la creazione del museo all'interno della galleria ferroviaria:
- Innanzitutto, giorni fa era iniziato lo spostamento dei sottoservizi (spiantamento del palo capo-corda di testa), ma i lavori sono stati bloccati per l'intervento abbastanza sospetto di un dirigente dell'AASLP (Azienda Autonoma di Stato per i Lavori Pubblici), che ha fermato il cantiere con una scusa talmente assurda che non oso riportarla;
- I lavori dovrebbero iniziare a settembre 2015. L'allungamento del binario è confermato insieme alla creazione del museo. Al Piazzale della Stazione (vi rimando a Google Maps per capire meglio) ci saranno alcuni cambiamenti. I pullman Gran Turismo dovranno uscire da una nuova rampa che verrà realizzata in corrispondenza delle scale pedonali, mentre l'estremità precedentemente usata per uscire, vedrà farsi largo il binario della ferrovia.
- All'interno della Galleria Montale invece verrà allestita una mostra itinerante sulla storia della Ferrovia Internazionale Elettrica Rimini-San Marino. Il percorso verrà completato al termine con una gita in treno lungo il tracciato che riporterà i visitatori al punto di partenza. Ricordo a tutti gli amici di MondoTram che le gallerie (tutte quelle restaurate e quelle che NON sono sede di qualche deposito di azienda o privati) sono accessibili gratuitamente. Sinceramente non so se il museo sarà a pagamento.
Di seguito elenco delle 17 gallerie (tutte in territorio sammarinese):
1) Poggio di Serravalle (da restaurare ma accessibile con torce)
2) Sant'Andrea (restaurata e quindi accessibile. Si passa anche in auto)
3) Ca' Vir (chiusa)
4) Fiorina (crollata interamente)
5) Lisignano (restaurata e accessibile. Potreste trovare anche la forma "Lesignano", ma la mia è la forma corretta)
6) Ca' Giannino (semicrollata e chiusa)
7) Ca' Gozi (semicrollata e chiusa)
8) Cerbaiola (restaurata e accessibile)
9) Fontevecchia (semicrollata e difficilmente accessibile)
10) Valdragona (chiusa. Potreste trovare spesso riportato "Valdragone" e sarebbe logico, ma la galleria si chiama proprio così)
11) Calintuffo (chiusa)
12) Santa Maria (semicrollata e chiusa)
13) Borgo (restaurata e accessibile anche in bici come la Cerbaiola)
14) Montalbo (restaurata e accessibile anche in bici)
15) Piagge (semiaperta. Per entrare serve l'autorizzazione. Popolata da chirotteri)
16) Via Piana (semiaperta. Per entrare serve l'autorizzazione. Qui niente pipistrelli)
17) Montale (apertissima e riarmata).
Il 10 agosto dovrebbe tenersi un incontro privato tra Fondazione FS, A.T.B.A., Segreterie di Stato, con la partecipazione di Massimiliano Marchetti, Massimo Bottini (forse). In vista importantissime novità per il restauro del parco rotabile. Forse si potrebbe cominciare a discutere seriamente addirittura del ripristino della tratta Borgo Maggiore-San Marino... A breve news.
Chi passa di qui??? Oasi Forum149 pt.26/09/2017 14.27 by possum jenkins
Domenica 24 settembre: MONZA - Carrareseblog191254 pt.26/09/2017 15.25 by muggiò.1912
Il mio barbiere e' refiutato transfusione di sangue al punto di morire.Testimoni di Geova Online...52 pt.26/09/2017 15.59 by barnabino
19/07/2015 06.52
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 49
Registrato il: 27/05/2015
apprendista tranviere
Ma fatemi il piacere! A.
19/07/2015 11.46
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 2.208
Registrato il: 25/03/2007
tranviere veterano
Direi che non posso che essere contento se qualcosa si muove a San Marino a tre anni dall'inaugurazione del tratto ripristinato e della motrice restaurata [SM=x346227] .
Quanto al signor Oberbeck (il nome non ha importanza, può anche essere italiano) esiste un termine specifico più o meno straniero per indicare il suo comportamento, a cui peraltro ci siamo abituati già dopo pochissimi post, ma non lo riporto per evitare censure da parte dei mod...
[SM=x346228]
19/07/2015 15.54
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 241
Registrato il: 09/06/2015
tranviere junior
Mi dispiace che non tutti condividano il mio entusiasmo verso questi nuovi lavori a San Marino. Non voglio commentare oltre per evitare litigi che non avrebbero alcun senso e sarebbero ad ogni modo inopportuni e lesivi del prestigio di questo forum e del trenino bianco-azzurro stesso.
Per quanto mi riguarda, dopo tre anni dall'inaugurazione del tratto ripristinato, finalmente si potrà realmente muovere l'elettromotrice AB 03. Sono state solo due in oltre tre anni le occasioni in cui il treno si è mosso ufficialmente: la prima, il 21 luglio 2012, giorno dell'inaugurazione, la seconda il 1 marzo 2015, giorno dell'anteprima dell'ottava Giornata delle Ferrovie Dimenticate, in cui si è svolto il convegno "Ferrovia San Marino-Rimini ieri, oggi, domani" con la partecipazione di Massimo Bottini (Presidente Co.Mo.Do.), Alessandro Rattini (Presidente Associazione Treno Bianco Azzurro), Gian Guido Turchi (esperto di trasporti, giornalista, pubblicista e autore del libro "Rimini-San Marino in treno"), Massimiliano Marchetti (Presidente RomaTrenoVaporeTeam e curatore del restauro della motrice sammarinese), Valeriano Vagnini (geometra dell' AASLP e curatore del restauro interno della motrice).
Con questo intervento, previsto per settembre e già messo a bilancio (tanto per capirci con il signor Oberbeck), il treno ritornerà al capolinea naturale della ferrovia del Titano, anche se la stazione di testa non esiste più: infatti fu demolita nel 1964 con imperdonabile miopia per permettere l'installazione di pochissimi posti auto. La stazione di San Marino era una delle opere d'arte ferroviarie più notevoli d'Italia (provate a vedere anche su Google Immagini).
Aspetto gli appassionati a San Marino (presto farò una visita alla ferrovia in Repubblica) e magari anche qui a Rimini. In Via Pascoli esiste miracolosamente ancora oggi uno degli impianti più incredibili della ferrovia di San Marino (scampato alle 396 incursioni alleate del 1944), ovvero Rimini Marina. Purtroppo per noi, l'impianto, di proprietà del Demanio, non è valorizzato ed è lasciato in concessione ad una cooperativa che gestisce un vivaio. Se valorizzato, potrebbe diventare una meta turistico-culturale legata alla ferrovia (con un museo ferroviario o un museo dei trasporti riminesi). Importante anche la vicinanza alle Officine Grandi Riparazioni (appena oltre il limite nord della fermata ferroviaria), che sono state pesantemente bersagliate dalle fortezze volanti. Pare che ci sia un'ipotesi (per fortuna non corredata da progetto) di spianare tutto per realizzare il parcheggio per la fermata Pascoli del TRC (Trasporto Rapido Costiero. Vedasi discussione sulla Filovia Rimini-Riccione). Spero vivamente che ciò non avvenga...
In fondo qualche foto della elettromotrice AB 03 e di Rimini Marina (foto Lollofilovia)
15/08/2015 17.33
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 241
Registrato il: 09/06/2015
tranviere junior
L'ingegnere Cantamessa a San Marino
Il 9 agosto scorso è salito a San Marino il Direttore della Fondazione FS Italiane Ing. Luigi Cantamessa. La Fondazione FS si occupa della conservazione di rotabili e cimeli storici delle FS ed i soci sono Gruppo FS holding, Trenitalia e RFI (e da settembre il MIBACT) e il presidente è Mauro Moretti (ex AD di Ferrovie e ora a Finmeccanica). Cantamessa ha incontrato i Segretari di Stato all'Istruzione e alla Cultura Giuseppe Maria Morganti e agli Interni (ex Territorio, nonchè promotore del restauro della motrice e della galleria) Giancarlo Venturini. Hanno inoltre partecipato il direttivo dell'Associazione Treno Bianco Azzurro (presidente, vicepresidente, consiglieri e segretario), Massimiliano Marchetti (presidente RomaTrenoVaporeTeam, consulente di San Marino per i restauri e "aiutante" di A.T.B.A.) e Valeriano Vagnini (macchinista della AB 03 e consulente per i restauri degli interni della motrice, ormai completati). Cantamessa ha evidenziato che il ripristino della tratta per fini esclusivamente ed unicamente turistici potrebbe avere delle grandissime potenzialità, addirittura superiori a quelle delle 5 linee ripristinate dalla Fondazione in Italia e simili a quelle del treno del Bernina (mezzo milione di passeggeri l'anno) o di quello del Renon (Bolzano-Soprabolzano). L'entusiasmo nel gruppo FB dell'Associazione è palpabile: potrebbe essere l'inizio di qualcosa di concreto, molto più concreto dei discorsi sognanti dei Segretari al convegno del 1 marzo in occasione della Giornata delle Ferrovie Dimenticate.
Alcuni link utili:
www.facebook.com/groups/1528054287444765/ (gruppo FB dell'Associazione)
www.smtvsanmarino.sm/video/cultura/fondazione-fs-italiane-condividere-titano-nostro-patrimonio-esperienze-10... (Intervista a Luigi Cantamessa con servizio TG San Marino)
www.latribuna.sm/il-treno-bianco-azzurro-motore-del-turismo (Articolo de "La Tribuna Sammarinese")

Da appassionato e socio di ATBA, incrocio le dita.
14/09/2015 17.31
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 241
Registrato il: 09/06/2015
tranviere junior
Cantieri alla Galleria Montale
In questi giorni i soci del direttivo di A.T.B.A. stanno ripulendo la motrice AB 03. Intanto, sono partiti i lavori collaterali per lo stanziamento del museo fotografico itinerante all'interno della Galleria Montale e per l'allungamento del binario fino all'ex piazzale ferroviario oggi parcheggio. Il palo di testa in fondo alla galleria è stato spostato lateralmente ed è stata montata una mensola, mentre l'ancoraggio dei cavi è ricaduto su un palo montato più in là e che dovrebbe essere provvisorio (per le foto potete andare sul gruppo FB di ATBA che ho linkato sopra).
Per quanto riguarda il palo, uso il condizionale sul fatto che sia provvisorio, perché-mi dicono direttamente dall'Associazione-non c'è nulla di certo sull'allungamento del binario, che, secondo loro, potrebbe forse saltare. Io sono ottimista di natura e conoscendo l'indole del Governo sammarinese degli ultimi anni, posso dire che la predisposizione ad investire nel treno c'è, unita alla classica prudenza economica stante la perdurante crisi. In ogni caso, quel che è certo è che il "museo Montale" visitabile con l'elettromotrice AB 03 si farà. I lavori veri e propri sarebbero già dovuti partire, ma per ora non si è fatto nulla: io mi aspetto un'accellerazione in questo senso ad ottobre, massimo per inizio novembre, nei giorni delle festività (per essere molto pessimisti).
Incrocio le dita per la seconda volta!
14/09/2015 23.24
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 5.476
Registrato il: 07/01/2008
maestro tranviere
più che una spesa si tratterebbe di un investimento che si ripagherebbe da se.... sai quanti turisti che vengono a s.marino impazzirebbero per un viaggetto sul trenino?
e pensa se oggi esistesse ancora il trenino della val gardena..... ci si dovrebbe prenotare dalla stagione precedente per viaggiarci!
18/09/2015 17.22
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 241
Registrato il: 09/06/2015
tranviere junior
L'Associazione lo ripete dal 2011, quando è stata fondata. Speriamo che i buoni segnali degli ultimi giorni contribuiscano a dare lo slancio definitivo. Grazie per il commento trammue.
02/10/2015 16.18
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 241
Registrato il: 09/06/2015
tranviere junior
Aggiornamento sui lavori e passeggiata raccontata
Per ora è ancora tutto fermo a San Marino. Le Segreterie di Stato e l'Azienda per i Lavori Pubblici tacciono... Domenica parlerò con i ragazzi del direttivo dell'Associazione Treno Bianco Azzurro per sapere se nel frattempo ci sono delle novità.
A tal proposito, domenica è stata organizzata dall'associazione un'altra splendida camminata, in partenza alle ore 9:00 dalla ex fermata di Dogana verso il viadotto di Domagnano in zona ex Hollywood/Symbol, passando per le gallerie Poggio di Serravalle, Sant'Andrea, Lisignano e la meravigliosa trincea in curva di Ca' Vagnetto, immersa nello splendido scenario collinare e dei calanchi sammarinesi (forse il tratto più bello della ferrovia di San Marino, insieme a quello delle gallerie del Titano, che però oggi è inondato di abitazioni). La passeggiata è aperta a tutti. Per info, Facebook di ATBA, al link che trovate sopra al post n° 25.
05/10/2015 15.06
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 241
Registrato il: 09/06/2015
tranviere junior
Passeggiata raccontata
Si è svolta ieri con discreto successo (40-45 persone) la passeggiata raccontata organizzata dall'Associazione Treno Bianco Azzurro dalla stazione di Dogana al viadotto di Domagnano (con arrivo anticipato all'ex Hollywood/Symbol per problemi di attraversamento della superstrada). A breve sarà disonibile sul sito della tv di Stato sammarinese il breve servizio (che ho girato io con la mia fotocamera) a riguardo.
Abbandonata la stazione di Dogana, dove è stato posizionato lo scorso giugno il carrellino ferroviario restaurato dall'Associazione, la comitiva si è diretta verso Serravalle (passando per le gallerie Poggio di Serravalle e Sant'Andrea) per poi raggiungere, transitando davanti alla ex stazione di Serravalle, il portale della Galleria Ca' Vir, dove si trova la carcassa arrugginita della vecchia carrozza di terza classe B 71. Ripassando per la Galleria Sant'Andrea, abbiamo fatto una piccola deviazione dal percorso ferroviario, per poi riprenderlo al Parco Lajala in zona Fiorina. Sotto Lesignano, si rientra in galleria, per poi sbucare nei pressi di Ca' Vagnetto, vicino la splendida trincea in curva, grandiosa opera anti-frana, che ancora oggi, senza mai aver ricevuto alcun tipo di manutenzione, è in piedi. Dopo un lungo rettifilo in ascesa, si arriva al traguardo dell'Hollywood.
A mio parere, un altro successo per ATBA. Complimenti a tutti i ragazzi!
PS Lungo il percorso, non sono mancate sorprese: scoperto un vecchio cippo della ferrovia, prontamente messo sotto tutela dall'Associazione.
15/10/2015 21.25
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 241
Registrato il: 09/06/2015
tranviere junior
Iniziati i lavori alla Galleria Montale
Sono iniziati in grande stile il 12 ottobre i lavori alla Galleria Montale di San Marino. Per ora, si parla solamente di sostituzione di traversine e binari (molto logorati questi ultimi). Il cantiere è affidato alla Aloe Costruzioni e si concluderà entro 30/45 giorni. Dopo il buon successo della passeggiata raccontata, ATBA è sulle ali dell'entusiasmo: pare sia stato istituito un tavolo con le Segreterie per discutere del ripristino della tratta sino a Borgo Maggiore! Tra gli interessati, oltre all'Associazione e alla Fondazione FS, anche il Movimento 5 Stelle di Rimini, che, attraverso il consigliere regionale Sensoli, ha assicurato il suo sostegno. Insomma, pare che ne sentiremo delle belle dopo questo primo passo del cantiere. Per le news in tempo reale vi rimando al gruppo Facebook dell'Associazione Treno Bianco Azzurro.
23/11/2015 15.17
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 241
Registrato il: 09/06/2015
tranviere junior
Aggiornamento sui lavori alla Galleria Montale
Dopo un mesetto di lavori, è tempo di qualche bilancio: le vecchie rotaie sono state rimosse assieme alle traversine storiche e sono state portate in fonderia, mentre le traversine saranno smaltite secondo il regolamento europeo vigente in materia.
L'Associazione si è comunque attivata e ha colto l'occasione per far risistemare i due carri merci tra le gallerie Borgo e Montalbo (zona parcheggio funivia Baldasserona e Cimitero di San Marino): alcune rotaie storiche, munite di traversine sono state collocate sotto i carri restaurati, restituendo al tutto una pervenza ferroviaria. Sono stati anche eseguiti dei piccoli lavori per creare una mini-massicciata. In precedenza i carri poggiavano su sassi e nei momenti dell'anno particolarmente piovosi erano frequenti gli interventi dell'AASLP per evitare che sprofondassero nel terreno.
Stamane, dopo le nuove rotaie giunte nel fine settimana, sono arrivate le nuove traversine, che presto verranno impiantate in galleria, in modo da completare i lavori di armamento ferroviario.
Nel frattempo, ATBA sta lavorando al restauro di un secondo carrellino storico della ferrovia dopo quello presentato a giugno presso la ex fermata ferroviaria di Dogana: i lavori stanno procedendo a meraviglia.
Per foto e informazioni è sempre disponibile il gruppo Facebook di ATBA dove troverete anche tutti gli altri contatti:
www.facebook.com/groups/1528054287444765/?fref=ts
12/06/2017 21.50
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 1
Registrato il: 29/07/2008
apprendista tranviere
La costruzione (in appena tre anni e mezzo, dal dicembre 1928 al 12 giugno 1932), l’inaugurazione e, purtroppo, il declino (ultima corsa nel luglio del 1944) della ferrovia internazionale San Marino – Rimini. E’ il tema della mostra, aperta fino al prossimo 11 giugno, “Giornali, manifesti, documenti e curiosità sulla ferrovia San Marino-Rimini” allestita a Palazzo Graziani (piazzale Lo Stradone 13, San Marino Città).
Per l’epoca era un mezzo all’avanguardia: una ferrovia a scartamento ridotto di mt. 0,95, a trazione elettrica (3000 volt corrente continua), con aderenza naturale che, nel tragitto di 32 chilometri, da Rimini Stazione Fs a San Marino Città superava un dislivello di circa 600 metri sul livello del mare.
13/06/2017 13.01
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 241
Registrato il: 09/06/2015
tranviere junior
Messaggio un po' fuori tempo massimo... ma fa lo stesso. Mostra stupenda! Visitata qualche giorno fa. Ancora una volta orgoglioso di essere iscritto a questa Associazione.
Già che ci sono annuncio che ci sono alcuni problemi in galleria Montale, dove alcune presunte tracce di amianto (???) hanno rallentato il già accidentato percorso di allestimento del museo e della messa in marcia della AB 03. Speriamo bene per le prossime ore!
20/06/2017 16.34
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 2.090
Registrato il: 21/02/2010
tranviere veterano
La costruzione (in appena tre anni e mezzo, dal dicembre 1928 al 12 giugno 1932), l’inaugurazione e, purtroppo, il declino (ultima corsa nel luglio del 1944) della ferrovia internazionale San Marino – Rimini. E’ il tema della mostra, aperta fino al prossimo 11 giugno, “Giornali, manifesti, documenti e curiosità sulla ferrovia San Marino-Rimini” allestita a Palazzo Graziani (piazzale Lo Stradone 13, San Marino Città).
Per l’epoca era un mezzo all’avanguardia: una ferrovia a scartamento ridotto di mt. 0,95, a trazione elettrica (3000 volt corrente continua), con aderenza naturale che, nel tragitto di 32 chilometri, da Rimini Stazione Fs a San Marino Città superava un dislivello di circa 600 metri sul livello del mare.

@phil5 - Nel dopoguerra se ne ventilava la ricostruzione, però l'incipiente boom della motorizzazione privata fece poi propendere per la costruzione della superstrada a doppia carreggiata tuttora esistente.
Nel 1962, passando in pullman per la superstrada, si notavano ancora di fianco diversi tratti della linea, con le palificate senza più la linea aerea.
Un OT: al confine Italia - San Marino, allora da una parte e dall'altra stavano di guardia un carabiniere e un gendarme; è ancora così la situazione, oppure il confine non è più presidiato, analogamente agli altri dell'UE?
20/06/2017 16.48
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 241
Registrato il: 09/06/2015
tranviere junior
Il confine non è più presidiato. La ferrovia è certamente vittima della motorizzazione privata, ma non solo! Ma per questo rimando alle ipotesi contenute nel libro intressantissimo di Gian Guido Turchi.
20/06/2017 17.39
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 5.476
Registrato il: 07/01/2008
maestro tranviere
i sanmarinesi non sono italiani (e ce lo hanno dimostrato all,ultimo eurofestival.......) quindi sono fiducioso che sul loro territorio di sicuro faranno qualcosa per far rivivere la ferrovia
ps. quasi metà del percorso ricade nei loro confini, e soprattutto è il tratto più interessante......... coraggio sanmarinesi!
20/06/2017 21.28
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 241
Registrato il: 09/06/2015
tranviere junior
I sammarinesi stanno lavorando da tempo per arrivare a questo obiettivo, anche se l'ultimo governo sembra meno disposto ad assecondare il progetto di una ferrovia, anche se la comunità sammarinese è in larga parte favorevole. Speriamo che presto si arrivi ad un risultato, visto che ormai è ora di aprire il museo alla Galleria Montale.
27/06/2017 16.49
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 2.090
Registrato il: 21/02/2010
tranviere veterano
i sanmarinesi non sono italiani (e ce lo hanno dimostrato all,ultimo eurofestival.......

@trammue - i sanmarinesi sono moolto gelosi della loro indipendenza! Al punto da arrivare quasi alla "guerra" con l'Italia, nel 1949 (per l'intenzione di aprire un casinò, sgradita a Roma) e nel 1957 (per l'introduzione del divorzio, in anticipo di tredici anni sull'Italia, allora pure malvisto dal nostro governo).
27/06/2017 17.39
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 5.476
Registrato il: 07/01/2008
maestro tranviere
ma un voto a francesco gabbani ce lo potevano pure dare, no?
Amministra Discussione: | Chiudi | Sposta | Cancella | Modifica | Notifica email Pagina precedente | 1 2 | Pagina successiva
Nuova Discussione
Rispondi

Home Forum | Album | Utenti | Cerca | Login | Registrati | Amministra
Crea forum gratis, gestisci la tua comunità! Iscriviti a FreeForumZone
FreeForumZone [v.4.4.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 16.43. Versione: Stampabile | Mobile
Copyright © 2000-2017 FFZ srl - www.freeforumzone.com